Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 35

  1. #11
    I giornalisti non sanno nulla, ormai neppure campopiano.

    Danno date fantasiose per il CdA per vendere qualche copia in piu ai vecchietti del bar sport.

    Personalmente non mi aspetto particolari scossoni prima della finale di coppa italia- elezioni

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #12
    E' indispensabile sto CDA? L'unica cosa che conta è la firma del nano

  4. #13
    Senior Member L'avatar di Casnop
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    6,767
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Come riporta Carlo Festa del Sole24Ore, potrebbe essere convocato per l'inizio della prossima settimana il CDA Fininvest che sancirà l'esclusiva a trattare la cessione del pacchetto di maggioranza del Milan alla cordata capitanata da Sal Galatioto.
    Il giornalista afferma che non è stato ancora fissato un giorno preciso, ma è verosimile che il CDA venga convocato anche il giorno stesso. Nel consiglio di Fininvest guidato dall'AD Pasquale Cannatelli siedono i membri della famiglia Berlusconi (il presidente Marina Berlusconi con Barbara, Luigi e Pier Silvio Berlusconi), il direttore finanziario Danilo Pellegrino e consulenti storici come Ubaldo Livolsi, Roberto Poli e Salvatore Sciascia.
    Il via libera del board è infatti un passaggio ufficiale per concedere l’esclusiva alla cordata cinese guidata da Sal Galatioto, che in queste settimane ha trattato con il consulente finanziario di Fininvest, Lazard e con gli avvocati di Chiomenti. Ma per dare il via libera a tutta l’operazione serve l’ultimo sì, cioè quello di Silvio Berlusconi.

    Nel frattempo, per quanto riguarda i nomi, appaiono poco credibili quelli di Wanda e Alibaba. Al contrario risulta presente la conglomerata Evergrande. Sul dossier, infine, si registra un grande attivismo da parte dello stesso Galatioto. Questa operazione, infatti, potrebbe essere la vera e propria chicca in un curriculum già ricco di successi.
    I consulenti citati sono molto noti negli ambienti finanziari italiani, e dunque ben comunicati con Il Sole 24 Ore. Direi che questa fonte può essere considerata abbastanza accreditata. Ci ha messo un po' a carburare, ma ora sembra aver preso in mano la situazione. Meglio non fissarsi su una data precisa, appena le garanzie bancarie richieste saranno arrivate si tirerà finalmente una bella linea. Per quanto riguarda i tempi del passaggio di consegne, sarà sufficiente la sottoscrizione del preliminare: è probabile che le parti abbiano programmato un percorso che consenta ai nuovi acquirenti di avere operatività immediata nell'attività societaria senza attendere necessariamente il closing e l'insediamento dei nuovi organi sociali, eventualmente mediante la cogestione per un breve lasso di tempo dell'attività del club (ad esempio, mediante incarico diretto dal board uscente ai nuovi dirigenti, che passerebbero poi sotto il controllo dei nuovi amministratori senza soluzione di continuità). Serve il si di Berlusconi, certo, ma in cuor suo il patron sa che un eventuale no porrebbe il suo Milan nell'assenza di un domani anche con la sua presenza: meglio lasciarlo andare per la propria strada, e già sarà un'impresa ritrovarla.

  5. #14
    Bannato
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Località
    Milan
    Messaggi
    2,603
    Citazione Originariamente Scritto da Casnop Visualizza Messaggio
    I consulenti citati sono molto noti negli ambienti finanziari italiani, e dunque ben comunicati con Il Sole 24 Ore. Direi che questa fonte può essere considerata abbastanza accreditata. Ci ha messo un po' a carburare, ma ora sembra aver preso in mano la situazione. Meglio non fissarsi su una data precisa, appena le garanzie bancarie richieste saranno arrivate si tirerà finalmente una bella linea. Per quanto riguarda i tempi del passaggio di consegne, sarà sufficiente la sottoscrizione del preliminare: è probabile che le parti abbiano programmato un percorso che consenta ai nuovi acquirenti di avere operatività immediata nell'attività societaria senza attendere necessariamente il closing e l'insediamento dei nuovi organi sociali, eventualmente mediante la cogestione per un breve lasso di tempo dell'attività del club (ad esempio, mediante incarico diretto dal board uscente ai nuovi dirigenti, che passerebbero poi sotto il controllo dei nuovi amministratori senza soluzione di continuità). Serve il si di Berlusconi, certo, ma in cuor suo il patron sa che un eventuale no porrebbe il suo Milan nell'assenza di un domani anche con la sua presenza: meglio lasciarlo andare per la propria strada, e già sarà un'impresa ritrovarla.
    Grazie: come sempre è un piacere leggerti!
    Una domanda: le famose garanzie bancarie consistono in una cifra "fisica" depositata a garanzia?

  6. #15
    Senior Member L'avatar di Underhill84
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Livorno
    Messaggi
    8,441
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Come riporta Carlo Festa del Sole24Ore, potrebbe essere convocato per l'inizio della prossima settimana il CDA Fininvest che sancirà l'esclusiva a trattare la cessione del pacchetto di maggioranza del Milan alla cordata capitanata da Sal Galatioto.
    Il giornalista afferma che non è stato ancora fissato un giorno preciso, ma è verosimile che il CDA venga convocato anche il giorno stesso. Nel consiglio di Fininvest guidato dall'AD Pasquale Cannatelli siedono i membri della famiglia Berlusconi (il presidente Marina Berlusconi con Barbara, Luigi e Pier Silvio Berlusconi), il direttore finanziario Danilo Pellegrino e consulenti storici come Ubaldo Livolsi, Roberto Poli e Salvatore Sciascia.
    Il via libera del board è infatti un passaggio ufficiale per concedere l’esclusiva alla cordata cinese guidata da Sal Galatioto, che in queste settimane ha trattato con il consulente finanziario di Fininvest, Lazard e con gli avvocati di Chiomenti. Ma per dare il via libera a tutta l’operazione serve l’ultimo sì, cioè quello di Silvio Berlusconi.

    Nel frattempo, per quanto riguarda i nomi, appaiono poco credibili quelli di Wanda e Alibaba. Al contrario risulta presente la conglomerata Evergrande. Sul dossier, infine, si registra un grande attivismo da parte dello stesso Galatioto. Questa operazione, infatti, potrebbe essere la vera e propria chicca in un curriculum già ricco di successi.
    Senza vergogna pure questi giornalai. Continuano impetosi a massacrarci e prenderci per il c
    "Più che una società sembrate una telenovela, in pochi mesi state offuscando i successi di un'era".

    Il Milan è morto - Galliani è il suo cancro

  7. #16
    Bannato
    Data Registrazione
    Nov 2015
    Messaggi
    2,130
    Citazione Originariamente Scritto da Casnop Visualizza Messaggio
    I consulenti citati sono molto noti negli ambienti finanziari italiani, e dunque ben comunicati con Il Sole 24 Ore. Direi che questa fonte può essere considerata abbastanza accreditata. Ci ha messo un po' a carburare, ma ora sembra aver preso in mano la situazione. Meglio non fissarsi su una data precisa, appena le garanzie bancarie richieste saranno arrivate si tirerà finalmente una bella linea. Per quanto riguarda i tempi del passaggio di consegne, sarà sufficiente la sottoscrizione del preliminare: è probabile che le parti abbiano programmato un percorso che consenta ai nuovi acquirenti di avere operatività immediata nell'attività societaria senza attendere necessariamente il closing e l'insediamento dei nuovi organi sociali, eventualmente mediante la cogestione per un breve lasso di tempo dell'attività del club (ad esempio, mediante incarico diretto dal board uscente ai nuovi dirigenti, che passerebbero poi sotto il controllo dei nuovi amministratori senza soluzione di continuità). Serve il si di Berlusconi, certo, ma in cuor suo il patron sa che un eventuale no porrebbe il suo Milan nell'assenza di un domani anche con la sua presenza: meglio lasciarlo andare per la propria strada, e già sarà un'impresa ritrovarla.
    Sei molto stimato nel forum, da me incluso. Uno dei pochi che è sempre sul pezzo, mai polemico e molto educato.
    Purtroppo sta volta mi sembra che tu sia un po' troppo ottimista e secondo me rischi di fare la fine di Alciato e Campopiano.
    Nessuno sa niente e non ci sono notizie di "primo pelo". Trincerarsi dietro allo ius vitae ac necis del Patron Silvio Nostro Signore non pone nessuno al riparo dalla shitstorm che arriverà nel momento in cui il finale dovesse essere il medesimo dell affaire Mr. Bee.
    Occhio, preparati un ombrello resistente nel caso in cui di realizzasse quello che temo.

  8. #17
    Senior Member L'avatar di Casnop
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    6,767
    Citazione Originariamente Scritto da Coripra Visualizza Messaggio
    Grazie: come sempre è un piacere leggerti!
    Una domanda: le famose garanzie bancarie consistono in una cifra "fisica" depositata a garanzia?
    Garanzie a prima richiesta e fideiussioni bancarie a coprire l'intero importo del corrispettivo dell'acquisto delle partecipazioni: se sono vere le cifre riportate in questi giorni, non meno di 350 milioni di euro, più le garanzie patrimoniali sul debito consolidato a scadere, altri 200 milioni. Operazioni bancarie di valore non inferiore al mezzo miliardo di euro, quindi, che non si costruiscono certo in pochi giorni, specie se i soldi devono uscire da banche cinesi a controllo statale e transitare su conti di banche d'affari di altri continenti. Ma per fare questo, ed i tempi per farlo, non è necessario immaginare romanzeschi giochi a nascondino.

  9. #18
    Senior Member L'avatar di Casnop
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    6,767
    Citazione Originariamente Scritto da dhorasoosarebbetitolare Visualizza Messaggio
    Sei molto stimato nel forum, da me incluso. Uno dei pochi che è sempre sul pezzo, mai polemico e molto educato.
    Purtroppo sta volta mi sembra che tu sia un po' troppo ottimista e secondo me rischi di fare la fine di Alciato e Campopiano.
    Nessuno sa niente e non ci sono notizie di "primo pelo". Trincerarsi dietro allo ius vitae ac necis del Patron Silvio Nostro Signore non pone nessuno al riparo dalla shitstorm che arriverà nel momento in cui il finale dovesse essere il medesimo dell affaire Mr. Bee.
    Occhio, preparati un ombrello resistente nel caso in cui di realizzasse quello che temo.
    Non sono un insider, sono un tifoso, cerco come tutti di analizzare quello che viene riportato dalle fonti, per distinguere il verosimile dal fasullo. Il tipo di operazione che voleva fare Mr. Bee fu allora considerato inverosimile indipendentemente dalla credibilità della fonte che lo riportava. Campopiano ha fatto un ottimo lavoro, sinora, citando nomi e fatti che non sono stati smentiti da alcuno, e passi per qualche sbavatura su preliminare ed accordo quadro, ma la sostanza riportata riguarda una classica operazione di merger and acquisition condotta da professionisti di settore, non da broker sconosciuti ed improvvisati. Sul si di Silvio, caro Vikash, ombrello sempre aperto, la stagione è bizzarra, ma andiamo verso il sole, no?

  10. #19
    Junior Member
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Messaggi
    281
    Citazione Originariamente Scritto da dhorasoosarebbetitolare Visualizza Messaggio
    Sei molto stimato nel forum, da me incluso. Uno dei pochi che è sempre sul pezzo, mai polemico e molto educato.
    Purtroppo sta volta mi sembra che tu sia un po' troppo ottimista e secondo me rischi di fare la fine di Alciato e Campopiano.
    Nessuno sa niente e non ci sono notizie di "primo pelo". Trincerarsi dietro allo ius vitae ac necis del Patron Silvio Nostro Signore non pone nessuno al riparo dalla shitstorm che arriverà nel momento in cui il finale dovesse essere il medesimo dell affaire Mr. Bee.
    Occhio, preparati un ombrello resistente nel caso in cui di realizzasse quello che temo.
    Questo e', se permetti, perche' a mio modo di vedere e' molto piu' comoda la posizione di chi e' pessimista a prescindere: se c'e' buon esito, tutti felici e "scurdammece 'o passato", se invece l'esito e' cattivo, allora via alla "shitstorm", come se la colpa fosse di chi, magari, eccedendo nell'ottimismo, giunge ad esporsi un po'.

    Ma essere ottimisti e' diventato un reato in Italia? L'ottimismo, soprattutto se supportato da ragione, credo sia cosa ben diversa dall'ingenuita'. E questo credo che valga in generale, non certo nel solo ambito calcistico.

    Cosa c'entra un utente di un forum con il comportamento non sempre corretto di giornalisti professionisti, che vivono di copie vendute, poi, non lo so...come se a Casnop o chi per lui ne venisse qualcosa in tasca nel creare o meno aspettative di un tipo o dell'altro...allora ci mettiamo tutti a lamentarci, a sragionare istericamente e piangerci addosso, che non si sbaglia mai.

    Sia chiaro, Dhorasoo, questo non e' un attacco personale a te. Piuttosto la si prenda come una dichiarazione di dissociazione preventiva alla "shitstorm" che hai paventato, nel caso in cui le cose non andassero come tutti (?) vorremmo.

  11. #20
    Citazione Originariamente Scritto da Casnop Visualizza Messaggio
    I consulenti citati sono molto noti negli ambienti finanziari italiani, e dunque ben comunicati con Il Sole 24 Ore. Direi che questa fonte può essere considerata abbastanza accreditata. Ci ha messo un po' a carburare, ma ora sembra aver preso in mano la situazione. Meglio non fissarsi su una data precisa, appena le garanzie bancarie richieste saranno arrivate si tirerà finalmente una bella linea. Per quanto riguarda i tempi del passaggio di consegne, sarà sufficiente la sottoscrizione del preliminare: è probabile che le parti abbiano programmato un percorso che consenta ai nuovi acquirenti di avere operatività immediata nell'attività societaria senza attendere necessariamente il closing e l'insediamento dei nuovi organi sociali, eventualmente mediante la cogestione per un breve lasso di tempo dell'attività del club (ad esempio, mediante incarico diretto dal board uscente ai nuovi dirigenti, che passerebbero poi sotto il controllo dei nuovi amministratori senza soluzione di continuità). Serve il si di Berlusconi, certo, ma in cuor suo il patron sa che un eventuale no porrebbe il suo Milan nell'assenza di un domani anche con la sua presenza: meglio lasciarlo andare per la propria strada, e già sarà un'impresa ritrovarla.
    Lo penso anch'io, le bocce potremo stapparle già con la firma del preliminare che dovrebbe arrivare entro metà giugno... un altro mesetto circa di passione dentro o fuori, la sliding door più importante della storia milanista da 30 anni a questa parte.
    Con il Milan nel sangue, nella mente e nel cuore.

Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.