Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 20 di 23 PrimaPrima ... 101819202122 ... UltimaUltima
Risultati da 191 a 200 di 230

  1. #191
    Sono d'accordo, ci vuole in DS che sceglie i giocatori in comune accordo con il mister, una società che sgancia il malloppone e se proprio proprio bisogna tenere quel maledetto di galliani, che si occupi SOLO ed ESCLUSIVAMENTE di tirare sul prezzo, che visto che è un barbone gli riesce bene.

    Ma per carità non fategli scegliere i giocatori che quello si compra mezzo genoa con i soldi dei cinesi, e fa un contratto decennale a sbagliotelli e tamarroteng.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #192
    Sky ha provato a contattare Galatioto, ma l'advisor si è trincerato dietro un no comment. Non rilascerà alcuna dichiarazione visto lo stato focale della trattativa.
    Con il Milan nel sangue, nella mente e nel cuore.

  4. #193
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Sky ha provato a contattare Galatioto, ma l'advisor si è trincerato dietro un no comment. Non rilascerà alcuna dichiarazione visto lo stato focale della trattativa.
    Discrezione e serietà , quanto mi piace il modo di lavorare di Sal, altro che Mr Bean.

  5. #194
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Sky ha provato a contattare Galatioto, ma l'advisor si è trincerato dietro un no comment. Non rilascerà alcuna dichiarazione visto lo stato focale della trattativa.
    Prova che l'unico aggancio che hanno a sky è Galliani, il che li rende completamente inaffidabili come fonte.

    Gli unici che sembrano avere una linea di comunicazione con Galatiolo sono quelli della Gazzetta, mentre il Campopiano, come ben sappiamo, ha fonti terze.

  6. #195
    Senior Member L'avatar di Toby rosso nero
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    11,746
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    CorSport (Furio Fedele): il sesto posto e la Coppa Italia potrebbe convincere Silvio a tenersi il Milan. In caso contrario, quindi con la cessione, vorrebbe assicurarsi un interregno abbastanza lungo per lui e Galliani, in modo tale da andare via con i giusti onori.
    I soci cinesi potrebbero essere poco meno di una decina. Da quanto trapela sembra che il piano commerciale (l’espansione del brand rossonero in Cina e in Oriente) e la costruzione di un nuovo stadio siano già allo studio dei nuovi investitori. Così come la governance,
    il nuovo assetto dirigenziale. Per quanto riguarda il mercato estivo, sarà necessario affidarsi ancora all’ad Galliani, anche perché il trentennio berlusconiano non può e non deve essere archiviato in maniera così sbrigativa.
    Proprio per questi motivi il traguardo fissato al 15 giugno potrebbe slittare di qualche giorno. L’ottimismo dell’advisor Sal Galatioto è giustificato anche da questi dettagli. A fine maggio è prevista una verifica del negoziato, che, come detto, Fininvest sta attraversando con grinta e convinzione. C’è la volontà di convincere il presidente Berlusconi a cedere davanti alle lusinghe di nomi importanti dell’imprenditoria mondiale.
    I più ricorrenti nelle ricostruzioni sono quelli dell'inventore del motore di ricerca Baidu, Li Yanhong (detto Robin Li), e del magnate dell’e-commerce Jack Ma. Quest’ultimo di calcio ne capisce, o così dovrebbe essere: è socio dell'Evergrande Real Estate Group e comproprietario del Guangzhou.

    Gazzetta dello Sport (Laudisa): Gli scambi di mail sull’asse Milano*New York hanno prodotto un appuntamento di massima tra i protagonisti della vicenda entro il fine settimana. Non è un caso che la sponda dell’advisor italo*americano Sal Galatioto abbia salutato il sì di Silvio Berlusconi con toni ottimistici. Da quelle parti hanno fretta di chiudere la partita, considerando già chiariti i punti fondamentali per il cambio di proprietà. In effetti il memorandum controfirmato martedì mette in chiaro come l’offerta dei soci cinesi sia legata all’acquisizione del 70% delle quote per un controvalore di 500 milioni (al netto dell’attuale indebitamento di oltre 200 milioni). In parallelo anche la due diligence ha permesso di fare chiarezza sui conti del club di via Aldo Rossi. Gli aspetti economici sono grosso modo assodati. Tuttavia sono ancora tanti i temi da concordare.
    Di sicuro a Silvio Berlusconi farebbe piacere il ruolo da presidente onorario. Su questo punto non si intuiscono ostacoli sul fronte degli acquirenti. In ogni caso è un punto da considerare all’ordine del giorno. Soprattutto, però, andrà definita la governance.
    Quanto durerà la coabitazione tra l’attuale proprietà e i subentranti? 2 anni? 18 mesi? E che tipo di sinergia può nascere tra la nuova
    compagine asiatica e la proprietà ormai ultra*trentennale? Allo stesso modo l’ex Cavaliere e i suoi familiari sono impazienti di conoscere l’identità dei maggiori investitori all’orizzonte.

    Detto che Alibaba e Hutchison Whampoa hanno smentito il loro interesse, è netta la sensazione che ci sia una mano forte alla guida dei potenziali successori di Berlusconi. In quest’ottica emerge la disponibilità a garantire un budget rilevante anche per il mercato: un elemento, questo, da tenere in grande considerazione, visto che il patron milanista intende (se così sarà) lasciare la sua creatura ad un gruppo capace di riportare in fretta il Milan in alto.
    Nel periodo di transizione, ad esempio, quali margini di manovra verranno lasciati all’attuale proprietario? Certo, lui ha un’immagine internazionale che potrebbe tornare ancora utile. Galliani potrebbe essere il trait d’union.
    Nel mezzo ci sono gli ormai noti alti e bassi del presidente milanista sulla volontà di cedere davvero il passo. Anche per questo la
    cordata cinese ha interesse ad accelerare i tempi. Magari qualcuno spera di brindare anche prima del 15 giugno. Ma non è detto che il traguardo sia davvero così vicino
    . Anzi, se fosse necessario le parti hanno già previsto di allungare i tempi, considerando che non ci sono penali. Tuttavia il mercato non aspetta e sarà interesse di tutti non intralciare l’opera di rafforzamento della squadra.
    In questa fase tutto dovrà essere concordato... incluso l’atteso assalto a Ibra.
    La difesa di Galliani da parte dei vari Fedele, Nosotti e Monica Colombo, con le continue notizie sul suo posto di lavoro che va confermato, è quasi commovente.
    Sono due giorni che continuano a parlare di questo, come se fosse la loro prima preoccupazione...


    Se va via Berlusconi, va via anche Galliani. Un passo alla volta e mandiamo via il primo, il resto verrà da sè.
    Balotelli sulla luna -> Fatto
    Brocchi sulla luna -> Fatto
    Galliani su Marte -> FATTO!!! ADDIO PER SEMPRE.
    De Sciglio sulla luna -> Fatto
    Bacca sulla luna -> Parzialmente fatto

    Montella sulla luna -> FATTO!!!!

    Montolivo sulla luna -> In corso...

  7. #196
    martinmilan
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da Toby rosso nero Visualizza Messaggio
    La difesa di Galliani da parte dei vari Fedele, Nosotti e Monica Colombo, con le continue notizie sul suo posto di lavoro che va confermato, è quasi commovente.
    Sono due giorni che continuano a parlare di questo, come se fosse la loro prima preoccupazione...


    Se va via Berlusconi, va via anche Galliani. Un passo alla volta e mandiamo via il primo, il resto verrà da sè.
    Vedrai...aspettiamoci una stampa che farà pressioni enormi ai cinesi per tenere galliani...li faranno battaglia.
    Mettiamoci il cuore in pace, i galoppini di galliani,in caso di cacciata del pelato,non perderanno giorno per infangare i nuovi proprietari e tacciarli di essere senza rispetto..

  8. #197
    Il Milan è una fede L'avatar di Il Rosso e il Nero
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    924
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    CorSport (Furio Fedele): il sesto posto e la Coppa Italia potrebbe convincere Silvio a tenersi il Milan. In caso contrario, quindi con la cessione, vorrebbe assicurarsi un interregno abbastanza lungo per lui e Galliani, in modo tale da andare via con i giusti onori.
    I soci cinesi potrebbero essere poco meno di una decina. Da quanto trapela sembra che il piano commerciale (l’espansione del brand rossonero in Cina e in Oriente) e la costruzione di un nuovo stadio siano già allo studio dei nuovi investitori. Così come la governance,
    il nuovo assetto dirigenziale. Per quanto riguarda il mercato estivo, sarà necessario affidarsi ancora all’ad Galliani, anche perché il trentennio berlusconiano non può e non deve essere archiviato in maniera così sbrigativa.
    Proprio per questi motivi il traguardo fissato al 15 giugno potrebbe slittare di qualche giorno. L’ottimismo dell’advisor Sal Galatioto è giustificato anche da questi dettagli. A fine maggio è prevista una verifica del negoziato, che, come detto, Fininvest sta attraversando con grinta e convinzione. C’è la volontà di convincere il presidente Berlusconi a cedere davanti alle lusinghe di nomi importanti dell’imprenditoria mondiale.
    I più ricorrenti nelle ricostruzioni sono quelli dell'inventore del motore di ricerca Baidu, Li Yanhong (detto Robin Li), e del magnate dell’e-commerce Jack Ma. Quest’ultimo di calcio ne capisce, o così dovrebbe essere: è socio dell'Evergrande Real Estate Group e comproprietario del Guangzhou.

    Gazzetta dello Sport (Laudisa): Gli scambi di mail sull’asse Milano*New York hanno prodotto un appuntamento di massima tra i protagonisti della vicenda entro il fine settimana. Non è un caso che la sponda dell’advisor italo*americano Sal Galatioto abbia salutato il sì di Silvio Berlusconi con toni ottimistici. Da quelle parti hanno fretta di chiudere la partita, considerando già chiariti i punti fondamentali per il cambio di proprietà. In effetti il memorandum controfirmato martedì mette in chiaro come l’offerta dei soci cinesi sia legata all’acquisizione del 70% delle quote per un controvalore di 500 milioni (al netto dell’attuale indebitamento di oltre 200 milioni). In parallelo anche la due diligence ha permesso di fare chiarezza sui conti del club di via Aldo Rossi. Gli aspetti economici sono grosso modo assodati. Tuttavia sono ancora tanti i temi da concordare.
    Di sicuro a Silvio Berlusconi farebbe piacere il ruolo da presidente onorario. Su questo punto non si intuiscono ostacoli sul fronte degli acquirenti. In ogni caso è un punto da considerare all’ordine del giorno. Soprattutto, però, andrà definita la governance.
    Quanto durerà la coabitazione tra l’attuale proprietà e i subentranti? 2 anni? 18 mesi? E che tipo di sinergia può nascere tra la nuova
    compagine asiatica e la proprietà ormai ultra*trentennale? Allo stesso modo l’ex Cavaliere e i suoi familiari sono impazienti di conoscere l’identità dei maggiori investitori all’orizzonte.

    Detto che Alibaba e Hutchison Whampoa hanno smentito il loro interesse, è netta la sensazione che ci sia una mano forte alla guida dei potenziali successori di Berlusconi. In quest’ottica emerge la disponibilità a garantire un budget rilevante anche per il mercato: un elemento, questo, da tenere in grande considerazione, visto che il patron milanista intende (se così sarà) lasciare la sua creatura ad un gruppo capace di riportare in fretta il Milan in alto.
    Nel periodo di transizione, ad esempio, quali margini di manovra verranno lasciati all’attuale proprietario? Certo, lui ha un’immagine internazionale che potrebbe tornare ancora utile. Galliani potrebbe essere il trait d’union.
    Nel mezzo ci sono gli ormai noti alti e bassi del presidente milanista sulla volontà di cedere davvero il passo. Anche per questo la
    cordata cinese ha interesse ad accelerare i tempi. Magari qualcuno spera di brindare anche prima del 15 giugno. Ma non è detto che il traguardo sia davvero così vicino
    . Anzi, se fosse necessario le parti hanno già previsto di allungare i tempi, considerando che non ci sono penali. Tuttavia il mercato non aspetta e sarà interesse di tutti non intralciare l’opera di rafforzamento della squadra.
    In questa fase tutto dovrà essere concordato... incluso l’atteso assalto a Ibra.
    Non crederò mai che Fininvest non sappia ancora chi è che compra

  9. #198
    Member L'avatar di Il Genio
    Data Registrazione
    May 2015
    Località
    MB
    Messaggi
    2,351
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Ma è normale che sia una questione di affari. Benefattori non ne esistono. Anche per Berlusconi è stata una questione di affari, infatti ora rivuole il miliardo che ha tirato fuori.
    A noi deve solo importarci che i loro affari coincidano con il nostro successo. E sarà certamente così perché senza successi in questo campo non si fanno affari. E' assurdo pensare che questi spendano 750M per poi non investire nulla e prendere batoste. Come detto, va contro i loro interessi.
    Se tutto va bene, quindi, il Milan col passare degli anni diventerà il club europeo di riferimento di tutta l'Asia.

    "Too big to fail". Vi ricorda qualcosa?

    Esatto, questi puntano a far crescere l'azienda calcio in Cina, voglione diventare la più grande potenza calcistica mondiale ed hanno tutto per riuscirci, gli manca solo la storia.
    Ospiteranno i mondiali e quando fanno qualcosa lo fanno per strabiliare il mondo, ricordate le olimpiadi?
    Sono 1500000000 solo a casa loro, aggiungine almeno altri 500000000 in giro per il mondo, come minimo.
    Se attivano tutto il marchingegno, scommmetto che nel giro di 10/15 anni avremo almeno 2/3 cinesini tra i primi 50 giocatori del mondo (e giocheranno da noi, aggiungo).
    Questi spendono vagonate di milioni di dollari per comprare ex presunti campioni e sudamericani sconosciuti per il loro campionato: 10mln all'anno a Lavezzi, tanto per dire.
    E' ovvio che si tratta di un amore a tempo, su questo non ci piove, ma come minimo si parla di 15 anni.
    Poi ne riparliamo

  10. #199
    Member L'avatar di gabuz
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    3,402
    Citazione Originariamente Scritto da martinmilan Visualizza Messaggio
    Vedrai...aspettiamoci una stampa che farà pressioni enormi ai cinesi per tenere galliani...li faranno battaglia.
    Mettiamoci il cuore in pace, i galoppini di galliani,in caso di cacciata del pelato,non perderanno giorno per infangare i nuovi proprietari e tacciarli di essere senza rispetto..
    Se c'è una cosa di cui di sicuro sono capaci i cinesi è proprio quella di saper gestire la stampa propagandistica.

  11. #200
    Junior Member
    Data Registrazione
    Aug 2015
    Messaggi
    732
    Se devono tenere Galliani prendessero un DS serio e non gli facessero scegliere i "colpi" di mercato

Pagina 20 di 23 PrimaPrima ... 101819202122 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.