Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 9 di 20 PrimaPrima ... 789101119 ... UltimaUltima
Risultati da 81 a 90 di 196

  1. #81
    Senior Member L'avatar di Z A Z A'
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    13,659
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Campopiano: trattativa a un bivio. Berlusconi vuole i nomi, Galatioto vuole la fiducia. O si trova un accordo o salta tutto. Lunedì poi martedì e infine giovedì. Ma la firma dell'esclusiva tra la conglomerata cinese e Fininvest non è ancora arrivata. Sono stati dei giorni pazzeschi, Berlusconi è davvero combattuto e vuole vederci chiaro. Nonostante, infatti, la holding di famiglia abbia le carte per andare a firmare l'esclusiva con i cinesi. Sono stati giorni cruciali, nei quali Galatioto ha comunicato a Fininvest che non aspetterà ancora per molto. A quanto risulta al giornalista, le parti erano d'accordo su tutto e lo era anche il cavaliere. Per questo motivo era previsto per lunedì scorso il CDA straordinario Fininvest per arrivare al fatidico SI. Ma poi qualcosa è andato storto. Nel senso che la volontà di Berlusconi è mutata ed ha prevalso su tutto, nonostante le pressioni interne (figli) ed esterne (tifosi).
    Non è un problema di garanzie bancarie, quelle ci sono tutte, e manco di intoppi burocratici. E' soltanto un problema di CONOSCENZA.
    In parole povere, per concedere l'esclusiva Silvio vuole stanare i cinesi e conoscere tutti i loro volti. Il nome di Evergrande non basta.
    Il Cavaliere vuole conoscerli tutti, dal primo all'ultimo. E poi potrà concedere l'esclusiva che conterrà anche delle penali in caso di inadempimento.

    Tutto questo è accaduto tra lunedì e martedì, quando tutto sembrava fatto e nulla si è concluso. Nel frattempo Galatioto ha chiesto fiducia, anche in virtù del suo lavoro pluriennale in questo settore, fiducia in cambio di 730M per l'acquisto del Milan. Fino a ieri si è sfiorata la rottura definitiva di una trattativa che ormai va avanti da molto tempo, molto più di quanto possiate pensare.
    Ad oggi Berlusconi è rimasto sulle sue posizione, Galatioto pure, e la sensazione è stata quella di una trattativa impossibile.
    Il nodo è la parola esclusiva. Perché Silvio a questo punto ha detto: "ok allora posso anche trattare a volto coperto, ma senza esclusiva".
    Ma considerato che stiamo parlando del Milan e vista l'umoralità dei soggetti coinvolti, tutto è cambiato nuovamente. Infatti nessuna delle due parti vuole rinunciare a una operazione così importante. Ecco perché oggi potrebbe essere una giornata decisiva.
    Le parti stanno cercando di arrivare ad un compromesso. O si trova un accordo o salta tutto.
    Ci credo sempre meno (e già prima ci credevo gran poco).
    E se oggi non succede nulla il caro Campopiano farebbe meglio a nascondersi.
    I am the one who KNOCKS!

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #82
    Senior Member L'avatar di Super_Lollo
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    23,196
    Citazione Originariamente Scritto da Casnop Visualizza Messaggio
    Ma è del tutto evidente, via... L'arranger, il procacciatore, può si agire inizialmente con un mandato senza rappresentanza onde consentire i primi contatti tra le parti in funzione della conoscenza dei dati pubblici dell'oggetto dell'affare ai fini della presentazione dell'offerta ma, dopo la chiusura dell'accordo economico, allorché si tratta di acquisire dati personali, societari, contrattuali interni al target, classificati sensibili o riservati, il dovere della spendita dei nomi delle parti è strumentale alla diffusione di tali informazioni. I patti di riservatezza, a volte rigidamente disciplinati, garantiscono gli interessati dal ragionevole pericolo di fuga di informazioni, ma all'esterno del teatro contrattuale. Fare di questo addirittura la condizione di prosecuzione delle trattative è più che un'illazione, è un pretesto. Mi sembra che questa ricostruzione sia poco aderente alla prassi di questo tipo di affari, specie nel punto cruciale dell'avvio della fase pre-stipula. La ricostruzione offerta da Laudisa, da Guadagno e dal Messaggero documenta meglio lo stato dei fatti.
    ti voglio bene ma ogni volta che ti leggo mi esce il sangue dal naso... " semplificati " ahahah .
    Gattuso : " il giorno che arrivò Kaka a Milanello ci guardammo tutti in faccia chiedendoci chi fosse quello sfigato con gli occhialini ,due ore dopo iniziammo la partitella. Primo pallone toccato da Kaka mi salta come nulla fosse arriva davanti a Nesta si sposta la palla e spara un missile all incrocio dei pali. Che ci crediate o meno in quel momento capii che avremmo rivinto la Champions guidati da quello sfigato con gli occhialini "

  4. #83
    Tra l'altro conoscere il compratore può anche far saltare il prezzo.
    Se per es. dietro questa cordata ci fosse (la sparo eh..) Bill Gates, il venditore (Silvio) può benissimo alzare l'asticella e aumentare il prezzo.

  5. #84
    martinmilan
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da ignaxio Visualizza Messaggio
    Tra l'altro conoscere il compratore può anche far saltare il prezzo.
    Se per es. dietro questa cordata ci fosse (la sparo eh..) Bill Gates, il venditore (Silvio) può benissimo alzare l'asticella e aumentare il prezzo.
    ahaah e se c'è il presidente della Corea del Nord che fai? dopo 3 mesi di trattative e lavori giorno e notte annulli tutto? suvvia..

  6. #85
    Senior Member L'avatar di Casnop
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    6,760
    Citazione Originariamente Scritto da ignaxio Visualizza Messaggio
    Tra l'altro conoscere il compratore può anche far saltare il prezzo.
    Se per es. dietro questa cordata ci fosse (la sparo eh..) Bill Gates, il venditore (Silvio) può benissimo alzare l'asticella e aumentare il prezzo.
    In genere la condizione della riservatezza, se richiesta e concessa, si esaurisce appunto alla fase della presentazione dell'offerta. Dopo, le parti hanno l'obbligo di svelarsi.

  7. #86
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    15,142
    Citazione Originariamente Scritto da martinmilan Visualizza Messaggio
    Ma guarda che stai dicendo lo stesso di quello che dico io eh..
    No tu dici che al venditore il compratore si deve palesare...non è vero affatto...ogni giorno nel mondo avvengono centinaia di transazioni in cui il compratore anonimo...non è illegale ne strano a certi livelli

    Il milan è in vendita, qui c'è un intermediario di comprovata serietà (a differenza del pagliaccio che vende) con un'offerta chiara...le pretese del nANO sono assurde
    Si torna a giocare e a tifare davvero

  8. #87
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    284
    Citazione Originariamente Scritto da Milanforever26 Visualizza Messaggio
    Se ha la delega a firmare certo che si
    Se hai letto che può avere una delega avrai immagino anche letto che la normativa per attribuire funzioni e deleghe richiede procedure che in questo caso non stanno né in cielo e né in terra (cda e variazioni di statuto, ecc).

  9. #88
    martinmilan
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da Casnop Visualizza Messaggio
    In genere la condizione della riservatezza, se richiesta e concessa, si esaurisce appunto alla fase della presentazione dell'offerta. Dopo, le parti hanno l'obbligo di svelarsi.
    Secondo te Casnop chi ha contattato galatioto? Fininvest o i cinesi?
    Se fosse Fininvest non ti parrebbe strano che chieda di trovare acquirenti e poi non voglia sapere i nomi?

  10. #89
    Senior Member L'avatar di MaggieCloun
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    25,869
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Campopiano: trattativa a un bivio. Berlusconi vuole i nomi, Galatioto vuole la fiducia. O si trova un accordo o salta tutto. Lunedì poi martedì e infine giovedì. Ma la firma dell'esclusiva tra la conglomerata cinese e Fininvest non è ancora arrivata. Sono stati dei giorni pazzeschi, Berlusconi è davvero combattuto e vuole vederci chiaro. Nonostante, infatti, la holding di famiglia abbia le carte per andare a firmare l'esclusiva con i cinesi. Sono stati giorni cruciali, nei quali Galatioto ha comunicato a Fininvest che non aspetterà ancora per molto. A quanto risulta al giornalista, le parti erano d'accordo su tutto e lo era anche il cavaliere. Per questo motivo era previsto per lunedì scorso il CDA straordinario Fininvest per arrivare al fatidico SI. Ma poi qualcosa è andato storto. Nel senso che la volontà di Berlusconi è mutata ed ha prevalso su tutto, nonostante le pressioni interne (figli) ed esterne (tifosi).
    Non è un problema di garanzie bancarie, quelle ci sono tutte, e manco di intoppi burocratici. E' soltanto un problema di CONOSCENZA.
    In parole povere, per concedere l'esclusiva Silvio vuole stanare i cinesi e conoscere tutti i loro volti. Il nome di Evergrande non basta.
    Il Cavaliere vuole conoscerli tutti, dal primo all'ultimo. E poi potrà concedere l'esclusiva che conterrà anche delle penali in caso di inadempimento.

    Tutto questo è accaduto tra lunedì e martedì, quando tutto sembrava fatto e nulla si è concluso. Nel frattempo Galatioto ha chiesto fiducia, anche in virtù del suo lavoro pluriennale in questo settore, fiducia in cambio di 730M per l'acquisto del Milan. Fino a ieri si è sfiorata la rottura definitiva di una trattativa che ormai va avanti da molto tempo, molto più di quanto possiate pensare.
    Ad oggi Berlusconi è rimasto sulle sue posizione, Galatioto pure, e la sensazione è stata quella di una trattativa impossibile.
    Il nodo è la parola esclusiva. Perché Silvio a questo punto ha detto: "ok allora posso anche trattare a volto coperto, ma senza esclusiva".
    Ma considerato che stiamo parlando del Milan e vista l'umoralità dei soggetti coinvolti, tutto è cambiato nuovamente. Infatti nessuna delle due parti vuole rinunciare a una operazione così importante. Ecco perché oggi potrebbe essere una giornata decisiva.
    Le parti stanno cercando di arrivare ad un compromesso. O si trova un accordo o salta tutto.
    A sto giro io sto con Berlusconi, fa bene a volerci vedere chiaro e vedere chi c'è dietro. Certo il fatto che sono passate settimane e non si sa chi è il compratore cioè ahahaha
    13/04/2017 Finalmente liberi!

    "È una scelta di cuore. Ci ho pensato per tre settimane e ora torno a casa. Non vado in un club di scappati di casa, ma al Milan" cit Ringhio Gattuso

  11. #90
    martinmilan
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da Milanforever26 Visualizza Messaggio
    No tu dici che al venditore il compratore si deve palesare...non è vero affatto...ogni giorno nel mondo avvengono centinaia di transazioni in cui il compratore anonimo...non è illegale ne strano a certi livelli

    Il milan è in vendita, qui c'è un intermediario di comprovata serietà (a differenza del pagliaccio che vende) con un'offerta chiara...le pretese del nANO sono assurde
    Con trattative da 700 milioni è anonimo?ma figurati..

Pagina 9 di 20 PrimaPrima ... 789101119 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.