Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 31

  1. #21
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    15,080
    Ragazzi i top team hanno monti ingaggi che restano bassi perché generalmente sono composti i modo sensato con 15 giocatori di grande e medio livello e poi sono integrati con gente dalle giovanili o gente a pochi soldi..
    Ma noi parliamo di fester che ha allestito una rosa di 30 passa elementi che fa un contratto da 1,2 milioni a Traoré o va a prendere un mesbah (ma tira su due giovani che tanto cosa vuoi che cambi?)..ma cosa volete giustificare a sto ladro..è chiaro che parte dei soldi se li ruba lui.oppure è del tutto rimbambito..

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #22
    Junior Member L'avatar di nimloth
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Messaggi
    221
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Il monte ingaggi è sempre stato alto perché Berlusconi prima spendeva soldi anche per i cartellini, quindi offrivamo ricchi contratti per vincere. Oggi invece offriamo qualche contratto pesante ai parametri zero nella speranza che ci possano offrire ancora qualcosa per mantenerci competitivi. E ormai più di tanto non si può fare, tant'è che se di colpo sparissero gli stipendi di Essien, Torres e Muntari e Pazzini, non ci metteremmo di certo a spendere 20-30M sul mercato.

    ll monte ingaggi ormai è stato ridotto ad un livello oltre il quale non si può andare (nel 2014 per i soli giocatori spenderemo 92M, 46 al netto).

    L'unico modo per usare meglio quei 92M è comprare giocatori che hanno mercato, e quindi tirare fuori i soldi per i cartellini. Ad esempio ti levi Muntari a 2,8M e dai quegli stessi soldi a Verratti (faccio un esempio) pagandolo però 25M.

    Ma se i soldi per i cartellini non ci sono, allora al massimo al posto di Muntari puoi prenderti 2 giocatori a zero che prendono 1,4M ciascuno di stipendio. Ma ovviamente poi ci sarà il rischio di ritrovarsi due scarsoni e giù altre critiche.

    Purtroppo costruire una rosa competitiva senza poter contare minimamente sugli investimenti dei cartellini è proibitivo per chiunque, non solo per Galliani.
    Analisi chiara come al solito, non capiasco pechè ci si sorprenda di questa situazione.
    L'unico modo per uscire da questa situazione sarebbe investire su giocatori capaci di farti fare il salto di qualità,
    non continuando a prendere giocatori a parametro zero che non possono dare più nulla, sono solo soldi buttati.
    ma questo il capo non lo capisce e poi cade dal pero con questi assurdi commenti sulla mancanzza di punti.

    Il mio dubbio è "lo fa o ci è?" perchè dire che la nostra rosa non è inferiore a nessuno vuol dire essere ciechi oppure falsi !

    So già quele sia la risposta !!!
    Ma non capisco lo scopo: i tifosi non sono idioti e ciechi!

  4. #23
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Nessuna squadra riesce ad attuare questa politica e a fare sempre bene ogni anno, rimanendo per altro competitivi per entrare in CL. Perché Berlusconi questo chiede. Il tuo discorso, come quello di tanti altri, è troppo aleatorio e lontano dagli obiettivi che la proprietà pone a Galliani. Nessuna società nei maggiori campionati eurpei riesce a comprare a 2 spicci giovincelli in giro per il mondo e lottare per i piani alti della classifica. In Germania il Borussia Dortmund negli ultimi 10 anni ha investito 53M in cartellini. L'Atletico (grazie alle TPO) addirittura 115M. E sono i due modelli tanto decantati ai quali ci dovremmo ispirare. Quindi di cosa parliamo?

    Servono i soldi per i cartellini, ormai qualsiasi dirigente al posto di Galliani si troverebbe nel rischio di prendere la fregatura perché i giocatori più bravi costano e di casi alla Pogba ne trovi uno su 1.000.000.
    il problema di fondo di questa analisi e che si continua a fare confronti con le squadre europee , mi sembra chiaro che senza soldi in europa non si va da nessuna parte . Cio che mi fa girare le scatole è non essere competitivi in italia , in questo campionato di serie A a dir poco mediocre e qui la colpa è tutta di galliani se , pur avendo piu soldi di tutti , non riesce a costruire una squadra che possa giocarsi lo scudetto
    Il fu frenguzzo

  5. #24
    Citazione Originariamente Scritto da Oronzo Canà Visualizza Messaggio
    il problema di fondo di questa analisi e che si continua a fare confronti con le squadre europee , mi sembra chiaro che senza soldi in europa non si va da nessuna parte . Cio che mi fa girare le scatole è non essere competitivi in italia , in questo campionato di serie A a dir poco mediocre e qui la colpa è tutta di galliani se , pur avendo piu soldi di tutti , non riesce a costruire una squadra che possa giocarsi lo scudetto
    Negli ultimi 10 anni in Italia tra le big siamo gli ultimi quanto a investimenti nei cartellini. E non si possono fare miracoli smuovendo il monte ingaggi, perché la squadra non la migliori sensibilmente con i bambocci della primavera o i parametri zero.
    Con il Milan nel sangue, nella mente e nel cuore.

  6. #25
    Senior Member L'avatar di Frikez
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    11,649
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Il monte ingaggi è sempre stato alto perché Berlusconi prima spendeva soldi anche per i cartellini, quindi offrivamo ricchi contratti per vincere. Oggi invece offriamo qualche contratto pesante ai parametri zero nella speranza che ci possano offrire ancora qualcosa per mantenerci competitivi. E ormai più di tanto non si può fare, tant'è che se di colpo sparissero gli stipendi di Essien, Torres e Muntari e Pazzini, non ci metteremmo di certo a spendere 20-30M sul mercato.

    ll monte ingaggi ormai è stato ridotto ad un livello oltre il quale non si può andare (nel 2014 per i soli giocatori spenderemo 92M, 46 al netto).

    L'unico modo per usare meglio quei 92M è comprare giocatori che hanno mercato, e quindi tirare fuori i soldi per i cartellini. Ad esempio ti levi Muntari a 2,8M e dai quegli stessi soldi a Verratti (faccio un esempio) pagandolo però 25M.

    Ma se i soldi per i cartellini non ci sono, allora al massimo al posto di Muntari puoi prenderti 2 giocatori a zero che prendono 1,4M ciascuno di stipendio. Ma ovviamente poi ci sarà il rischio di ritrovarsi due scarsoni e giù altre critiche.

    Purtroppo costruire una rosa competitiva senza poter contare minimamente sugli investimenti dei cartellini è proibitivo per chiunque, non solo per Galliani.
    Ma nessun tifoso sano di mente pretende di spendere 25/30 per i cartellini ad ogni sessione di mercato, basterebbero un paio di acquisti seguendo una logica da 6/7 milioni come nel caso di Bonaventura..Brozovic e Vrsaljko sono nomi ancora fattibili e che tra ingaggio e cartellino non comporterebbero una grossa spesa. Il problema di Galliani è che in questi anni si è appoggiato ai soliti amici procuratori buttando via una marea di soldi, per non parlare degli ingaggi offerti a gente alla canna del gas o agli scambi con Preziosi. Con pochi soldi a disposizione devi muoverti in maniera diversa, acquistare continuamente trentenni con nomi altisonanti che poi ti rimangono sul groppone all'infinito non paga, ti può andare bene ogni tanto come per Diego Lopez o Alex che sono ancora integri fisicamente e giocavano titolari nel Real e nel Psg, non per Torres o Essien che scaldavano la panchina.

  7. #26
    Member L'avatar di AndrasWave
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    prov. di Cuneo
    Messaggi
    1,053
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Nessuna squadra riesce ad attuare questa politica e a fare sempre bene ogni anno, rimanendo per altro competitivi per entrare in CL. Perché Berlusconi questo chiede. Il tuo discorso, come quello di tanti altri, è troppo aleatorio e lontano dagli obiettivi che la proprietà pone a Galliani. Nessuna società nei maggiori campionati eurpei riesce a comprare a 2 spicci giovincelli in giro per il mondo e lottare per i piani alti della classifica. In Germania il Borussia Dortmund negli ultimi 10 anni ha investito 53M in cartellini. L'Atletico (grazie alle TPO) addirittura 115M. E sono i due modelli tanto decantati ai quali ci dovremmo ispirare. Quindi di cosa parliamo?

    Servono i soldi per i cartellini, ormai qualsiasi dirigente al posto di Galliani si troverebbe nel rischio di prendere la fregatura perché i giocatori più bravi costano e di casi alla Pogba ne trovi uno su 1.000.000.
    Non sono assolutamente d'accordo. Se i soldi da spendere in cartellini gli spendi per pagare ingaggi spropositati cosa ti rimane scusa?
    Si sa benissimo che alcune cessioni eccellenti sono state fatte per ripianare il bilancio. Se un dirigente deve vendere giocatori per 70 milioni e poterne solo investire 15 per il mercato è solo colpa sua. Non dico che Galliani debba creare plusvalenze per ogni giocatore che acquista, ma per lo meno avrebbe dovuto evitare per anni di creare buchi di bilancio ingiustificati.

    O sono solo io che vedo che il monte ingaggi è da anni completamente ingiustificato per il livello della rosa che abbiamo?
    Allora quel'è il problema? Forse che per anni si sono comprati parametri zero pagandoli al lordo un mare di milioni per poi portarli a scadenza senza guadagnarci nulla? Si è entrato in un circolo vizioso ed è Galliani che ci ha portato a questo. Non è Berlusconi che obbliga Galliani a fare un contratto da 8 milioni lordi a gente come Dida, Emerson, Flamini, Mexes e scarponi vari. Eppure continua imperterrito, i casi di Muntari ed Essien sono emblematici.

    Se si doveva ricominciare da zero tanto valeva fare acquisti alla "El Shaarawy"(tra ingaggio e cartellino sarà costato meno di Mexes preso a 0) . Comprare giovani di belle speranze per voi almeno rivenderli a prezzo d'acquisto se non di più. E da quando il Milan comprava le figurine che la maggior parte dei tifosi iniziava a storcere il naso. Logico che in Europa non si poteva pretendere di essere subito competitivi ma ti pare normale prendere schiaffi in faccia da società come Atalanta, Sassuolo e Torino dove i loro DS farebbero carte false per avere le risorse che ha Galliani? Non mi fate passare Galliani come povero martire con le mani legate.
    Quindi o siamo tutti degli idioti o qui per anni la parola d'ordine è stata incompetenza?

    Poi sicuramente Berlusconi ha la colpa di aver bloccato gli investimenti senza attrezzare questa società per sopportare una cosa del genere. Ma soprattutto ha la colpa di aver affidato alla gestione TOTALE del club ad un personaggio come Galliani. Uno che sicuramente ha una assurda incompetenza nella gestione delle risorse finanziarie.

    Io ti domando. Ma secondo te Galliani e la sua politica dei parametri zero, come avrebbe ridotto una società come una Sampdoria?

  8. #27
    Citazione Originariamente Scritto da AndrasWave Visualizza Messaggio
    Non sono assolutamente d'accordo. Se i soldi da spendere in cartellini gli spendi per pagare ingaggi spropositati cosa ti rimane scusa?
    Si sa benissimo che alcune cessioni eccellenti sono state fatte per ripianare il bilancio. Se un dirigente deve vendere giocatori per 70 milioni e poterne solo investire 15 per il mercato è solo colpa sua. Non dico che Galliani debba creare plusvalenze per ogni giocatore che acquista, ma per lo meno avrebbe dovuto evitare per anni di creare buchi di bilancio ingiustificati.

    O sono solo io che vedo che il monte ingaggi è da anni completamente ingiustificato per il livello della rosa che abbiamo?
    Allora quel'è il problema? Forse che per anni si sono comprati parametri zero pagandoli al lordo un mare di milioni per poi portarli a scadenza senza guadagnarci nulla? Si è entrato in un circolo vizioso ed è Galliani che ci ha portato a questo. Non è Berlusconi che obbliga Galliani a fare un contratto da 8 milioni lordi a gente come Dida, Emerson, Flamini, Mexes e scarponi vari. Eppure continua imperterrito, i casi di Muntari ed Essien sono emblematici.

    Se si doveva ricominciare da zero tanto valeva fare acquisti alla "El Shaarawy"(tra ingaggio e cartellino sarà costato meno di Mexes preso a 0) . Comprare giovani di belle speranze per voi almeno rivenderli a prezzo d'acquisto se non di più. E da quando il Milan comprava le figurine che la maggior parte dei tifosi iniziava a storcere il naso. Logico che in Europa non si poteva pretendere di essere subito competitivi ma ti pare normale prendere schiaffi in faccia da società come Atalanta, Sassuolo e Torino dove i loro DS farebbero carte false per avere le risorse che ha Galliani? Non mi fate passare Galliani come povero martire con le mani legate.
    Quindi o siamo tutti degli idioti o qui per anni la parola d'ordine è stata incompetenza?

    Poi sicuramente Berlusconi ha la colpa di aver bloccato gli investimenti senza attrezzare questa società per sopportare una cosa del genere. Ma soprattutto ha la colpa di aver affidato alla gestione TOTALE del club ad un personaggio come Galliani. Uno che sicuramente ha una assurda incompetenza nella gestione delle risorse finanziarie.

    Io ti domando. Ma secondo te Galliani e la sua politica dei parametri zero, come avrebbe ridotto una società come una Sampdoria?
    Galliani ha costruito una squadra che ad oggi può lottare tranquillamente per il terzo posto. Se non lo facciamo è per una serie di scelte sbagliate nella conduzione tecnica, affidata ad uno sprovveduto alle prime armi. E dal 1986 l'ultima parola su ogni allenatore è sempre quella di Berlusconi. Lo stesso che negli ultimi 10 anni ha immesso soltanto 11M per i cartellini dei giocatori.

    I buchi di bilancio Galliani li ha creati perché la proprietà, cioè Berlusconi, gli imponeva di vincere coppe e scudetti. O di qualificarsi in CL. E questi obiettivi non li raggiungi comprando giovincelli in giro per il mondo. La proprietà, in sostanza, assecondava tutte le scelte del suo AD. O pensi che Galliani gestisca la società senza rendere conto a Berlusconi?

    La proprietà è la prima responsabile di questo scempio, Galliani è soltanto il braccio attraverso cui la proprietà ha deciso di trasformarci in un baraccone senza futuro. Anziché prendervela con il braccio che scaglia la pietra, dovreste prendervela con la testa che ha pensato di scagliarla.
    Con il Milan nel sangue, nella mente e nel cuore.

  9. #28
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Galliani ha costruito una squadra che ad oggi può lottare tranquillamente per il terzo posto. Se non lo facciamo è per una serie di scelte sbagliate nella conduzione tecnica, affidata ad uno sprovveduto alle prime armi. E dal 1986 l'ultima parola su ogni allenatore è sempre quella di Berlusconi. Lo stesso che negli ultimi 10 anni ha immesso soltanto 11M per i cartellini dei giocatori.

    I buchi di bilancio Galliani li ha creati perché la proprietà, cioè Berlusconi, gli imponeva di vincere coppe e scudetti. O di qualificarsi in CL. E questi obiettivi non li raggiungi comprando giovincelli in giro per il mondo. La proprietà, in sostanza, assecondava tutte le scelte del suo AD. O pensi che Galliani gestisca la società senza rendere conto a Berlusconi?

    La proprietà è la prima responsabile di questo scempio, Galliani è soltanto il braccio attraverso cui la proprietà ha deciso di trasformarci in un baraccone senza futuro. Anziché prendervela con il braccio che scaglia la pietra, dovreste prendervela con la testa che ha pensato di scagliarla.
    galliani non è soltato il braccio che scaglia la pietra , per cortesia non diciamo eresie , è un altro attore che si sta contendendo il milan . Se non è chiaro , in corso c'è una guerra intestina tra la famiglia berlusconi e galliani . Inzaghi chi l'ha messo sulla panchina del milan ? i rinnovi dei vari leccapiedi (bonera , abbiati e co) chi li firma ?
    Il fu frenguzzo

  10. #29
    Citazione Originariamente Scritto da Oronzo Canà Visualizza Messaggio
    galliani non è soltato il braccio che scaglia la pietra , per cortesia non diciamo eresie , è un altro attore che si sta contendendo il milan . Se non è chiaro , in corso c'è una guerra intestina tra la famiglia berlusconi e galliani . Inzaghi chi l'ha messo sulla panchina del milan ? i rinnovi dei vari leccapiedi (bonera , abbiati e co) chi li firma ?
    Gli allenatori sulla panchina del Milan ce li mette Silvio Berlusconi, Galliani al massimo propone ma l'ultima parola è sempre del presidente. Sui rinnovi poi gli errori sono stati sicuramente fatti, ma torniamo al problema principale ossia che senza soldi è più semplice rinnovare a quelli che hai piuttosto che trovare altra gente a parametro zero che nella stragrande maggioranza dei casi ti rende come se non peggio di quelli che c'erano prima.

    Fino a quando si penserà che Galliani è il male assoluto di questo Milan non ne usciremo mai fuori. Anzi, spero proprio che a questo punto rimanga Berlusconi e ci vengano a gestire i Sogliano e i Sabatini di turno. Perché soltanto così molta gente si convincerà del fatto che il problema principale non era lui.
    Con il Milan nel sangue, nella mente e nel cuore.

  11. #30
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Gli allenatori sulla panchina del Milan ce li mette Silvio Berlusconi, Galliani al massimo propone ma l'ultima parola è sempre del presidente. Sui rinnovi poi gli errori sono stati sicuramente fatti, ma torniamo al problema principale ossia che senza soldi è più semplice rinnovare a quelli che hai piuttosto che trovare altra gente a parametro zero che nella stragrande maggioranza dei casi ti rende come se non peggio di quelli che c'erano prima.

    Fino a quando si penserà che Galliani è il male assoluto di questo Milan non ne usciremo mai fuori. Anzi, spero proprio che a questo punto rimanga Berlusconi e ci vengano a gestire i Sogliano e i Sabatini di turno. Perché soltanto così molta gente si convincerà del fatto che il problema principale non era lui.
    ma chi ha mai detto che galliani è il male assoluto ? galliani ha le colpe come il suo compare berlusconi , siete voi che minimizzate le colpe dell'antennista . Ora siamo arrivati a dire che seedorf è stato cacciato da berlusconi e inzaghi è stato voluto sempre da berlusconi , che i rinnovi di bonera ed abbiati sono frutto della mancanza dei soldi e non dei giochi di potere di galliani che ha bisogno di luogotenenti all'interno dello spogliatoio pronti ad organizzare gli ammutinamenti Leggendovi non è mai colpa di galliani , matri è colpa di allegri , traorè è colpa di berlusconi , il rinnovo a bonera e muntari è colpa di berlusconi ecc , ecc ce l'avra na mezza colpa galliani si o no?
    Il fu frenguzzo

Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.