Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 8 di 9 PrimaPrima ... 6789 UltimaUltima
Risultati da 71 a 80 di 83

  1. #71
    Junior Member L'avatar di Superpippo9
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    341
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Secondo alcuni Xi Jinping farebbe parte della stessa cordata di Bee. In pratica la banca CITIC, di proprietà statale, sarebbe guidata dal presidente Xi. Quindi praticamente nello stesso calderone ci finirebbero Bee, CITIC (quindi governo cinese + APECF), ADS Securities e Doyen.


    L'ipotesi non è da scartare visto che la Cina non si farebbe concorrenza da sola mandando avanti due cordate diverse nelle quali è in entrambe implicata, ma la vedo alquanto improbabile. E potrebbero esserci altre spiegazioni come quelle che paventi anche tu.
    Poco fa Pablo Dana (uomo di Bee e ads securities) ha rw l articolo su cui viene scritta questa notizia!

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #72
    Member L'avatar di ralf
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,941
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Secondo alcuni Xi Jinping farebbe parte della stessa cordata di Bee. In pratica la banca CITIC, di proprietà statale, sarebbe guidata dal presidente Xi. Quindi praticamente nello stesso calderone ci finirebbero Bee, CITIC (quindi governo cinese + APECF), ADS Securities e Doyen.

    L'ipotesi non è da scartare visto che la Cina non si farebbe concorrenza da sola mandando avanti due cordate diverse nelle quali è in entrambe implicata, ma la vedo alquanto improbabile. E potrebbero esserci altre spiegazioni come quelle che paventi anche tu.
    Però è strano che il presidente Xi Jinping si affidi ad un broker tailandese per comprare il Milan, quando se vuole compra da solo tutto.

  4. #73
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Secondo alcuni Xi Jinping farebbe parte della stessa cordata di Bee. In pratica la banca CITIC, di proprietà statale, sarebbe guidata dal presidente Xi. Quindi praticamente nello stesso calderone ci finirebbero Bee, CITIC (quindi governo cinese + APECF), ADS Securities e Doyen.

    L'ipotesi non è da scartare visto che la Cina non si farebbe concorrenza da sola mandando avanti due cordate diverse nelle quali è in entrambe implicata, ma la vedo alquanto improbabile. E potrebbero esserci altre spiegazioni come quelle che paventi anche tu.
    Se fosse confermato che dietro a mr Bee c é la CITIC non ci sarebbe ALCUN dubbio sull appartenenza di bee alla cordata cinese. Come scritto nel sito stesso della CITIC essa é una STATE OWNED ENTERPRISE. IMPOSSIBILE che finanzi o faccia accordi con mr bee senza la volontà dello stato cinese. cosi come reputo improbabile che un uomo che ha collaborato strettamente con lo stato cinese alla riforma del calcio decida di sfidare lo stato stesso per la corsa ad una squadra di calcio.
    Il problema é che non so se questa notizia di CITIC dietro a bee sia ufficiale o meno.

  5. #74
    Iblahimovic
    Ospite
    alla citic interessa solo prestare una montagna di soldi a bee per comprarsi il Milan , in attesa di riprenderseli con gli interessi successivamente alla quotazione in borsa, alla banca non interessa diventare padrone del milan, la banca semplicemente fa un investimento e quindi non e' in contrasto con la cordata del governo cinese

  6. #75
    Citazione Originariamente Scritto da FolzaMilan Visualizza Messaggio
    alla citic interessa solo prestare una montagna di soldi a bee per comprarsi il Milan , in attesa di riprenderseli con gli interessi successivamente alla quotazione in borsa, alla banca non interessa diventare padrone del milan, la banca semplicemente fa un investimento e quindi non e' in contrasto con la cordata del governo cinese
    La banca È IL GOVERNO CINESE. È DI PROPRIETA del governo cinese. Senza il placet del governo cinese é assolutamente impossibile che presti i soldi ad un investitore che sia in competizione con il governo stesso per un affare. Son cinesi, mica imbecilli.

  7. #76
    Citazione Originariamente Scritto da ralf Visualizza Messaggio
    Però è strano che il presidente Xi Jinping si affidi ad un broker tailandese per comprare il Milan, quando se vuole compra da solo tutto.
    Mr Bee ha già legami con il governo cinese. Basti pensare che mesi fa, dopo l'approvazione della nuova legge per il rilancio del calcio in Cina a livello giovanile (obbligo nelle scuole), hanno affidato alla GLS il compito di istruire e crescere nuovi talenti in Cina. Tutto questo coinvolgerà 200mln di ragazzini. GLS è stata fondata da Mr. Bee.

  8. #77
    Senior Member
    Data Registrazione
    Apr 2014
    Messaggi
    10,263
    Citazione Originariamente Scritto da ralf Visualizza Messaggio
    Però è strano che il presidente Xi Jinping si affidi ad un broker tailandese per comprare il Milan, quando se vuole compra da solo tutto.
    Strano soprattutto se ci sono di mezzo Richard Lee e la APEC a cui rivolgersi (come si sono infatti rivolti).

    Il presidente della Cina non può comprare il Milan.
    Può però averne un controllo indiretto tramite dei privati. E questi privati devono essere uomini che possiedono compagnie enormi, solidissime.
    Come appunto Zong, il gruppo Wanda e Mr. Pink (seppur non ai livelli dei primi due).

    Secondo me, l'esistenza di due cordate cinesi deriva unicamente dal fatto che ci sono interessi che si intersecano tra diversi uomini d'affari cinesi.
    In pratica, una situazione in cui c'è un gruppo A con tot imprenditori, un gruppo B con altri imprenditori, e un gruppo misto disponibile a confluire con uno dei due.
    Le divisioni tra i gruppi A e B potrebbero riguardare incompatibilità (risolvibili o meno) tra chi vorrebbe la presidenza, chi vorrebbe essere coinvolto nello stadio ecc.

    Per me, Richard Lee è l'uomo scelto da Berlusconi, APEC l'organo scelto da Jinping per mettere insieme la cordata che prenderà il Milan, che comunque hanno lavorato in simbiosi come testimoniano le foto con Mr. Pink.

    Oltretutto, va ricordato che Berlusconi non vede di buon occhio le cordate, memore di quanto accaduto nell'era delle cordate milaniste tra gli anni '70 e '80.
    Bee corrisponde al profilo della classica cordata.
    Il consorzio cinese invece differisce dalle caratteristiche delle cordate tipiche. In questo caso, qualsiasi elemento del consorzio sarebbe in grado di gestire il Milan autonomamente, nell'eventualità che uno dei soci decidesse di rinunciare. Inoltre, vi è l'appoggio totale del governo cinese.
    In pratica, il Milan sarebbe completamente al sicuro da qualsiasi tentativo di speculazione o di ritrovarsi con un altro Thohir. E soprattutto, diventerebbe il clup più potente al mondo.

  9. #78
    Citazione Originariamente Scritto da Reblanck Visualizza Messaggio
    Credo che tu non abbia capito che secondo me Berlusconi non ha acquirenti per vendere il Milan e che tutte queste voci sono infondate e messe li per far rumore...
    Ah...

  10. #79
    Junior Member L'avatar di Lo Gnu
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    769
    Rinnovo i complimenti a MilanWorld (e non a Gazzetta che ha fatto copia incolla).

    Secondo me tutto va come da copione.

    Siamo al 12 Maggio e noi tifosi ancora non sappiamo nulla. Maroni ha sentenziato mesi fa dicendo: "A giugno si saprà".

    Giugno dunque. Subito dopo l'elezioni e durante la premiazione Uefa.

    Durante la cerimonia Berlusconi annuncerà la cessione delle quote di maggioranza ai Cinesi, probabilmente annunciando che contribuirà insieme a loro a rilanciare il Milan (in realtà non nella stessa maniera dal momento che sarà solo socio di minoranza ), e, di conseguenza, a riportarlo ai fasti di un tempo (bullandosi delle sue vittorie). Quindi solo allora lascerà completamente il Milan nelle mani dei Cinesi. E' molto teatrale tutto ciò. In realtà lascerà comunque il Milan per forza di cose, perché è previsto da contratto al momento di tutte le firme.

  11. #80
    Member L'avatar di ralf
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,941
    Citazione Originariamente Scritto da Victorss Visualizza Messaggio
    La banca È IL GOVERNO CINESE. È DI PROPRIETA del governo cinese. Senza il placet del governo cinese é assolutamente impossibile che presti i soldi ad un investitore che sia in competizione con il governo stesso per un affare. Son cinesi, mica imbecilli.
    Ma quindi fammi capire,secondo il nostro amico bloggatore,la dama cinese(Mrs Wang Xingxian) che è un’ambasciatrice del governo cinese, andrebbe contro alla cordata di Mr Bee che avrebbe dietro il presidente Xi Jinping,interesting...

Pagina 8 di 9 PrimaPrima ... 6789 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.