Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito!

Visualizza Risultati Sondaggio: Maldini al Milan: chi farà un passo indietro?

Partecipanti
35. Non puoi votare in questo sondaggio
  • Fassone cederà la carica di DG

    1 2.86%
  • Mirabelli cederà la propria autonomia

    2 5.71%
  • Maldini collaborerà con Mirabelli

    5 14.29%
  • Nessuno cederà nulla

    27 77.14%
Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 23
  1. #1

    Maldini al Milan: chi farà un passo indietro?

    Ormai sembra chiaro: per vedere Paolo nei quadri dirigenziali, uno tra Fassone e Mirabelli deve restringere il proprio raggio d'azione. Paolo, infatti, vuole "andare a comandare" in completa autonomia. Tuttavia le cariche di AD e DG sono già occupate da Fassone e quella di DS da Mirabelli.

    Quindi vi chiedo: come finirà? Fassone gli cederà la carica di DG? Mirabelli accetterà di non poter decidere da solo quali giocatori scegliere? O Maldini accetterà clamorosamente di collaborare?

    Perché mi sembra chiaro: se nessuno molla niente, allora questo matrimonio "non s'ha da fare".
    Con il Milan nel sangue, nella mente e nel cuore.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #2
    Moderatore L'avatar di mefisto94
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    20,197
    Io ho dato un'altra chiave di lettura alla vicenda. Per me Maldini ha fatto capire (mia interpretazione) che più che comandare, vuole avere libertà ma soprattutto vuole conoscere bene la proprietà, e parlarci direttamente senza intermediazioni.

    Per cui forse non c'è bisogno che nessuno faccia un passo indietro, ma che si chiariscano cose ancora scure.

    Quindi tra queste voterei la prima, ma per Fassone non sarebbe un vero passo indietro secondo me.
    "Chi sa solo di calcio, non sa niente di calcio."

    #BerlusconiVIA

  4. #3
    OLD L'avatar di Coripra
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Località
    Milan
    Messaggi
    1,718

    Nessuno cederà nulla.
    Più che altro lo auspico.
    Non mi piacerebbe vedere la proprietà costringere a fare un passo indietro a persone da loro designate e non mi piacerebbe vedere Maldini in una posizione insoddisfacente (per lui).
    I "Re Tentenna" portano solo disastri

  5. #4
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    9,597
    Secondo me non è incompatibile con Mirabelli..voglio dire il Ds segnala i giocatori ma non è che poi finalizza gli acquisti..io credo che Maldini intenda che se deve dirigere l'area tecnica su scelta allenatore e su chi comprare pretende autonomia e non dover rispondere a qualcuno..non mi pare pretesa eccessiva, stante comunque che in una società ci si consulta sempre a livello dirigenziale, ma poi se non ci sono convergenze deve essere chiari chi decide cosa

  6. #5
    Senior Member
    Data Registrazione
    Apr 2014
    Messaggi
    7,183
    Secondo me gli scenari possibili sono questi:

    -Maldini DG e Mirabelli DS.
    -Maldini e Mirabelli entrambi DS con ripartizione dei compiti, ad esempio uno si occupa del mercato italiano e l'altro di quello estero.
    -Mirabelli DG e Maldini DS.

    Penso comunque che Maldini voglia la carica di DG, e di per sé è una buona cosa.
    Fassone si è sempre occupato di aspetti direttivi e manageriali (e comunque mai nelle vesti di AD), mentre è meno esperto nel settore sportivo.
    Fassone alleggerirebbe parte del suo ruolo pur mantenendosi un gradino sopra a Maldini.
    Win-win per Fassone e Maldini.
    Da vedere invece come reagirebbe Mirabelli.

  7. #6
    Citazione Originariamente Scritto da mefisto94 Visualizza Messaggio
    Io ho dato un'altra chiave di lettura alla vicenda. Per me Maldini ha fatto capire (mia interpretazione) che più che comandare, vuole avere libertà ma soprattutto vuole conoscere bene la proprietà, e parlarci direttamente senza intermediazioni.

    Per cui forse non c'è bisogno che nessuno faccia un passo indietro, ma che si chiariscano cose ancora scure.

    Quindi tra queste voterei la prima, ma per Fassone non sarebbe un vero passo indietro secondo me.
    Dai, quando dice "se io e Mirabelli la vediamo diversamente, chi avrà l'ultima parola?" mi sembra che sgomberi il campo dagli equivoci... la parte tecnica vuole deciderla lui, magari collaborando pure con Mirabelli, ma avendo sempre l'ultima parola.
    Quindi Fassone dovrebbe accettare che, nella catena di comando, Maldini venga prima di Mirabelli. Ma in tal caso perché allora ha contattato prima Mirabelli?
    Con il Milan nel sangue, nella mente e nel cuore.

  8. #7
    Senior Member L'avatar di Toby rosso nero
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    9,132
    Parleranno con gli occhi a mandorla di questa specifica questione, e alla fine voglio pensare che Mirabelli e Maldini collaboreranno.
    Fassone penso che resterà con i suoi pieni poteri, perchè è stato scelto direttamente dai cinesi.

    Non temo un "Galliani e Barbara bis", proprio perchè stavolta a comandare non c'è un Berlusconi o un Galliani con un sistema dispotico e di raccomandazioni. Chi farà male o causerà litigi verrà rimosso dall'incarico.
    Balotelli sulla luna -> Fatto

    Brocchi sulla luna -> Fatto

    Galliani sulla luna -> In corso...

    Montolivo sulla luna -> In corso...

  9. #8
    Senior Member L'avatar di Jino
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Veneto
    Messaggi
    35,357
    Io spero Maldini arrivi, certo mi pare di capire oltre alla chiarezza chieda già mano libera quando non ha la minima esperienza a livello dirigenziale. Non lo so, forse da parte di tutti servirebbe trovare un punto di incontro.

  10. #9
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    9,597
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Dai, quando dice "se io e Mirabelli la vediamo diversamente, chi avrà l'ultima parola?" mi sembra che sgomberi il campo dagli equivoci... la parte tecnica vuole deciderla lui, magari collaborando pure con Mirabelli, ma avendo sempre l'ultima parola.
    Quindi Fassone dovrebbe accettare che, nella catena di comando, Maldini venga prima di Mirabelli. Ma in tal caso perché allora ha contattato prima Mirabelli?
    E chi l'ha detto che ha incontrato prima Mirabelli? Maldini ha parlato di 4 incontri con Fassone e uno con Li, potrebbe essere da quest'estate che si sentono..

    Poi io capisco anche Maldini se sono direttore tecnico ma poi sul mercato sono vincolato dal DS, sul budget e strategie sono vincolato dal AD, sulla gestione della rosa sono limitato dall'allenatore ma allora io che cavolo devo fare di concreto? dov'è che decido io qualcosa?

    Perché se pensiamo alla fine di delegare Paolo solo ad andare in sede UEFA a farci fare bella figura e presenziare agli eventi allora non abbiamo proprio capito con chi abbiamo a che fare

  11. #10
    Citazione Originariamente Scritto da Milanforever26 Visualizza Messaggio
    E chi l'ha detto che ha incontrato prima Mirabelli? Maldini ha parlato di 4 incontri con Fassone e uno con Li, potrebbe essere da quest'estate che si sentono..

    Poi io capisco anche Maldini se sono direttore tecnico ma poi sul mercato sono vincolato dal DS, sul budget e strategie sono vincolato dal AD, sulla gestione della rosa sono limitato dall'allenatore ma allora io che cavolo devo fare di concreto? dov'è che decido io qualcosa?

    Perché se pensiamo alla fine di delegare Paolo solo ad andare in sede UEFA a farci fare bella figura e presenziare agli eventi allora non abbiamo proprio capito con chi abbiamo a che fare
    A Mirabelli è stato offerto già il ruolo di DS, e quest'ultimo si occupa di scegliere i giocatori. Quindi per quello dico che Maldini è arrivato dopo. Probabilmente se la carica di DS fosse stata offerta prima a lui, avrebbe accettato senza problemi. Invece, essendo venuto dopo Fassone (che occupa già due cariche importanti) e Mirabelli (che ne occupa la terza) adesso si ritrova a doversi accontentare di ciò che rimane. Che comunque non è poco. Visto che inciderebbe ugualmente nelle scelte tecniche, avrebbe rapporti con la squadra e rappresenterebbe il club in UEFA. Soltanto che a lui non sta bene, il che è diverso.

    A Paolo non è stata presentata un'offerta "povera", bensì una concreta che però non soddisfa (ad oggi) le sue volontà.
    Con il Milan nel sangue, nella mente e nel cuore.

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.