Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 6 di 8 PrimaPrima ... 45678 UltimaUltima
Risultati da 51 a 60 di 74
  1. #51
    Senior Member L'avatar di corvorossonero
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    6,829
    Citazione Originariamente Scritto da Splendidi Incisivi Visualizza Messaggio
    Per te tutte bestemmie, per me realtà. Maldini, un giocatore che ha ricoperto vent'anni di storia del calcio... e grazie al piffero. Gerrard, Lampard, i soliti nomi... tutta gente andata oltre i dieci anni di carriera. Fammi capire perché sarebbero "prima", permettendoti di citarli, e non sarebbero "dopo" permettendo a me di citarli, dato che hanno giocato fino a qualche anno fa.
    Definitemi il calcio di "prima", per favore.
    Citazione Originariamente Scritto da Splendidi Incisivi Visualizza Messaggio
    Come sopra. Dammi la definizione di "tecnica del passato". Che la serie A sia decaduta l'ho già abbondantemente detto nei post precedenti.
    Beh, hanno smesso da poco, qualche anno, ma appunto il fior del loro talento è stato espresso 6/7 anni fa, se non di più per alcuni. Per cui mi sembra ovvio che non possiamo inserirli in un contesto "moderno". Ma ti ripeto più vai dietro e più qualità trovi. Per me l'apoteosi è rappresentata dagli anni 90, ma anche prima non scherzavano. Soliti nomi? se vuoi vado su altri nomi: che so Raul, Val Nisteroy, Rivaldo, Romario, Nesta, Cafù, Roberto Carlos, Platini, Signori, Weah, Totti, Veron, Recoba, Zanetti, Viera, Trezeguet. Figo, Beckam....ecc ecc.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #52
    Member
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    2,123
    Citazione Originariamente Scritto da Admin Visualizza Messaggio
    Indipendentemente dalla situazione (tragica) che stiamo vivendo noi milanisti, vi chiedo: ma a voi questo calcio, il calcio attuale, piace? E' uno sport che vi prende e vi emoziona?

    Per chi ha avuto la fortuna di guardare il calcio vero ed i giocatori altrettanti veri, oggi in giro c'è quasi tutta robetta. A parte questo, i calciatori attuali sono solamente dei dollarifici, dei mercenari pronti a firmare, senza la minima vergogna, col nemico che fino a due ore prima odiavano a morte. O facevano finta di odiare.

    Al calciatore attuale di vincere o perdere, di far felici i tifosi, frega meno di zero. Conta solamente il conto in banca.

    Nel calcio i trasferimenti ed i cambi di maglia (anche clamorosi) ci sono sempre stati. D'accordo. Ma oggi non esistono davvero più valori.
    La cosa che non sopporto di questo calcio è vedere una squadra media fare molto bene un anno e l'anno seguente completamente smembrata (esempi in Italia ce ne sono tanti, guardare però anche il Leicester). Gira e rigira se la giocano sempre le stesse 4/5 squadre. Mi piaceva il calcio in cui grandi squadre di giovani potevano creare almeno per qualche anno prima di venir razziate dalle big (steaua Bucarest, stella rossa, ecc. Adesso sarebbe utopia vedere una di esse vincere in champions)

  4. #53
    Senior Member L'avatar di Splendidi Incisivi
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Napoli
    Messaggi
    28,703
    Citazione Originariamente Scritto da corvorossonero Visualizza Messaggio
    Beh, hanno smesso da poco, qualche anno, ma appunto il fior del loro talento è stato espresso 6/7 anni fa, se non di più per alcuni. Per cui mi sembra ovvio che non possiamo inserirli in un contesto "moderno". Ma ti ripeto più vai dietro e più qualità trovi. Per me l'apoteosi è rappresentata dagli anni 90, ma anche prima non scherzavano. Soliti nomi? se vuoi vado su altri nomi: che so Raul, Val Nisteroy, Rivaldo, Romario, Nesta, Cafù, Roberto Carlos, Platini, Signori, Weah, Totti, Veron, Recoba, Zanetti, Viera, Trezeguet. Figo, Beckam....ecc ecc.
    Platini, Romario e Van Nistelrooy già sono tre decenni diversi, rispettivamente '80, '90 e '00. Pertanto ti ripeto quanto detto sopra: tu non puoi farmi nomi spalmati su trentanni e io soltanto su dieci; ovvio che, poi, tu me ne fai di più.
    Allora mettiamoci d'accordo e andiamo di dieci in dieci, quindi, che so, anni '80, anni '90, anni 2000, anni '10 ecc.
    Inoltre, alla luce di ciò, risulta pure stucchevole parlare di modernità e passato, perché fino a quando vogliamo estenderla la modernità? Dalla metà degli anni 2000 alla metà degli anni '10? Tipo 2006-2016? Allora per fare un paragone serio tra prima e dopo, se io posso prendere i giocatori che vanno dal 2006 al 2016, tu puoi prendermi al massimo quelli che vanno dal 1996 al 2006, oppure dal 1986 al 1996 e così via.
    Non ha senso parlare di "calcio del presente" e "calcio del passato".

  5. #54
    Junior Member L'avatar di Lo Gnu
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    769
    Difficile analizzare i periodi.

    Per me il calcio moderno nasce dalla metà degli anni 2000, all'incirca dal 2005 al 2006.

    Però, se dovessimo prendere in considerazione il decennio 96-2006 e il decennio 2006-2016, per me, c'è un abisso.

  6. #55
    Il fatto che sia calata la tecnica non sussiste secondo me, è pura nostalgia. Marcata dal fatto che questi giocatori non giocano in Italia

    Il vero problema per me sta nel fatto che siano tutti concentrati in poche squadre, Real, Bayern e tutti questi team hanno panchine allucinanti. La strada da percorrere è quella del salary cap, credo inoltre che il calcio di adesso sia molto più spettacolare di quello di una volta

  7. #56
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2015
    Messaggi
    459
    Il calcio è sempre bello, il sistema calcio è invece ormai fallimentare, obsoleto, superato. Di fatto 3 dei 5 campionati principali sono senza storia e senza senso alcuno.
    Un altro è una farsa a 2 con una che sta riuscendo miracolamente ad inserirsi (l'Atletico).
    L'unico veramente degno è la premier league per millemila motivi.

    Come già scritto in altri topic sono un grande fan della NFL e il sistema lì è veramente tutt'altra roba e basato puramente su merito e programmazione.
    Per motivi diversi non si può importare integralmente quel modello nel calcio ma venirsi incontro si.
    Ammetto che da quando seguo con assiduità la NFL però faccio davvero fatica ad appassionarmi come prima al meccanismo calcistico perchè tutto ciò che mi viene da pensare quando vedo questi mega saccheggiamenti e smembramenti è la stessa cosa che pensa un americano quando gli si parla di una lega in cui chi ha più soldi compra tutti: "what's the point?"

  8. #57
    Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    324
    Io non parlo di tecnica individuale e basta ma di tecnica e spettacolarità durante le partite,non esiste quasi più l'individualità del giocatore,una giocata fuori dalli schemi per intenderci,salvo rari casi ormai le partite vanno avanti con un copione di gioco gia scritto ed è rarissimo vedere un giocatore che non lo rispetta,oggi a imporsi nel calcio sono l'atletismo e l'organizzazione.
    Non dico che non ci sono giocatori tecnici,ma che è calata di molto la spettacolarità

  9. #58
    Citazione Originariamente Scritto da Admin Visualizza Messaggio
    Indipendentemente dalla situazione (tragica) che stiamo vivendo noi milanisti, vi chiedo: ma a voi questo calcio, il calcio attuale, piace? E' uno sport che vi prende e vi emoziona?

    Per chi ha avuto la fortuna di guardare il calcio vero ed i giocatori altrettanti veri, oggi in giro c'è quasi tutta robetta. A parte questo, i calciatori attuali sono solamente dei dollarifici, dei mercenari pronti a firmare, senza la minima vergogna, col nemico che fino a due ore prima odiavano a morte. O facevano finta di odiare.

    Al calciatore attuale di vincere o perdere, di far felici i tifosi, frega meno di zero. Conta solamente il conto in banca.

    Nel calcio i trasferimenti ed i cambi di maglia (anche clamorosi) ci sono sempre stati. D'accordo. Ma oggi non esistono davvero più valori.
    La cosa più ributtante è il mercato di Gennaio. Mille giocatori che fanno metà campionato in una squadra e la seconda metà in un altra, giocandoci pure contro. Dovrebbe venir limitato drasticamente, e magari vietato di giocare contro la squadra in cui si militava in precedenza.

  10. #59
    Amministratore L'avatar di Admin
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    55,534
    Basta vedere gli europei appena disputati per rendersi conto della pochezza tecnica dei giocatori di oggi.
    Segui MilanWorld su Facebook e Twitter per restare aggiornato su tutte le notizie!

    FB: https://www.facebook.com/MilanWorldForum

    Twitter: https://twitter.com/MilanWorldForum

  11. #60
    Senior Member L'avatar di hiei87
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Massa
    Messaggi
    5,176
    Citazione Originariamente Scritto da Admin Visualizza Messaggio
    Basta vedere gli europei appena disputati per rendersi conto della pochezza tecnica dei giocatori di oggi.
    Gente come Totti e Pirlo, a livello tecnico, sembra tutt'oggi venuta da Marte. Altro tocco di palla, altra visione di gioco, altra eleganza nei movimenti, altra fantasia.
    I giocatori di oggi sono in gran parte robottini che corrono a 100 all'ora a testa bassa. Raramente si vedono giocate fuori dagli schemi. Al massimo qualche trick da Fifa Street, ma il calcio è un'altra cosa.
    In generale, sono scomparsi quei giocatori che rendevano il calcio lo sport di squadra più simile ad una forma d'arte.

Pagina 6 di 8 PrimaPrima ... 45678 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.