Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123
Risultati da 21 a 25 di 25

  1. #21
    Member
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Veneto
    Messaggi
    2,596
    Citazione Originariamente Scritto da tifoso evorutto Visualizza Messaggio
    Pippo in questi mesi è stato rimproverato quasi di tutto, probabilmente anche oltre i suoi reali demeriti.

    L'accusa forse più condivisa nel forum è quella di essere uno yes man irritante,o

    ma è vero al 100%? sicuro Pippo ha un carattere per certi versi simile a quello di Ancellotti, molto conciliante con tutti, diciamo che nel bene o nel male preferisce far parlare i fatti.

    Io però inizio a intravedere delle grandi differenze rispetto al suo predecessore Allegri, (Seedorf è un caso a parte)

    Gli acquisti, la società tende a spendere il meno possibile ora come allora, ma con Acciughina arrivavano copiosi i medianacci: Nocerino, Traorè, Muntari, De Jong (avevamo già Flamini) e lo stesso Essien era stato richiesto dalla sua gestione.

    Con Pippo quel genere di giocatore non è più stato contemplato, sappiamo che questa estate si è esposto in prima persona per Menez, e ora ha spinto molto anche personalmente per Cerci,
    non solo:
    ha chiaramente bocciato due acquisti Gallianeschi in un sol colpo: Torres e Honda
    Ha imposto il reintegro in squadra di Mexes, ha di fatto bocciato Bonera Centrale (probabilmente dopo che gli era stato imposto) tant'è che sia Berlusconi che il Gallo hanno prontamente dichiarato di considerarlo un terzino
    Sta presumibilmente bocciando De Jong in favore di un centrocampista più tecnico

    Non è che Pippo, con il sorriso sulle labbra, stà facendo compiere scelte tecniche alla dirigenza che Allegri e Seedorf non si potevano permettere?

    Secondo me pippo sa come comportarsi in societá ,sa di cosa é capace galliani e che andare contro il sistema imposto ora é inutile.
    Io credo che abbia in mente un idea di calcio che vorrebbe adottare ,ha giocato in uno dei milan migliori anni fa e credo che sia quella la sua filosofia,con un regista tecnico davanti alla diversa al posto di un mediano alla de jong e con tecnica e velocità davanti.il problema ë che in questi anni il milan non ë stato costruito per questa idea di gioco e se non possimo farla alla seedorf maniera,quindi silurare all istante le baracche che abbiamo in rosa ,dobbiamo aspettare e fare una rivoluzione tecnica più graduale.soldi non ce ne sono ,quindi accontentiamoci dei parametri zero alla menez e honda (che nei primi 2 mesi é andato bene )degli acquisti alla Bonaventura e degli scambi di prestiti.

    Pippo ama il milan e credo che quelle cose che dice del presidente le pensi davvero,
    E poi sarà sempre grato al milan come società per il rapporto che lo lega ai nostri colori.credo che sia uno yes man per la stampa ma credo che farà valere le sue idee all interno .in questi mesi ha costruito un gruppo,cosa non facile mi auguro che nei prox mesi di vedere anche un gioco...e dalla prossima campagna acquisti vedremo come cambierà il milan.Per me é difficile trovare un sistema di gioco efficace con la nostra rosa,i valori sulla carta sono una cosa quello che metti in campo ë un altra,Pippo non ha un lavoro semplice per questo ha la mia fiducia.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

  3. #22
    Citazione Originariamente Scritto da tifoso evorutto Visualizza Messaggio
    Pippo in questi mesi è stato rimproverato quasi di tutto, probabilmente anche oltre i suoi reali demeriti.

    L'accusa forse più condivisa nel forum è quella di essere uno yes man irritante,

    ma è vero al 100%? sicuro Pippo ha un carattere per certi versi simile a quello di Ancellotti, molto conciliante con tutti, diciamo che nel bene o nel male preferisce far parlare i fatti.

    Io però inizio a intravedere delle grandi differenze rispetto al suo predecessore Allegri, (Seedorf è un caso a parte)

    Gli acquisti, la società tende a spendere il meno possibile ora come allora, ma con Acciughina arrivavano copiosi i medianacci: Nocerino, Traorè, Muntari, De Jong (avevamo già Flamini) e lo stesso Essien era stato richiesto dalla sua gestione.

    Con Pippo quel genere di giocatore non è più stato contemplato, sappiamo che questa estate si è esposto in prima persona per Menez, e ora ha spinto molto anche personalmente per Cerci,
    non solo:
    ha chiaramente bocciato due acquisti Gallianeschi in un sol colpo: Torres e Honda
    Ha imposto il reintegro in squadra di Mexes, ha di fatto bocciato Bonera Centrale (probabilmente dopo che gli era stato imposto) tant'è che sia Berlusconi che il Gallo hanno prontamente dichiarato di considerarlo un terzino
    Sta presumibilmente bocciando De Jong in favore di un centrocampista più tecnico

    Non è che Pippo, con il sorriso sulle labbra, stà facendo compiere scelte tecniche alla dirigenza che Allegri e Seedorf non si potevano permettere?
    Ragionamento che condivido. Pippo sul mercato è senza dubbio più ascoltato rispetto ad Allegri.
    E più o meno come Seedorf, che fu accontentato con Essien e Taarabt. Tuttavia rispetto a quest'ultimo, viene rispettato da tutta la squadra, staff tecnico e società. E questo è un grande vantaggio, che probabilmente invoglia Galliani a cercare di ascoltarlo il più possibile e accontentare le sue richieste.
    Con il Milan nel sangue, nella mente e nel cuore.

  4. #23
    Bannato
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    8,927
    Citazione Originariamente Scritto da Jino Visualizza Messaggio
    Dai, i nostri acquisti sono solo figli di occasioni, adesso se ne sono presentate alcune, Allegri negli ultimi anni era stato più sfortunato. All'inizio ebbe la fortuna che ci fù l'occasione Ibra, ad esempio.
    Ecco. Resta il fatto che il Milan è una squadra abituata a vincere (storicamente parlando), con questi acquisti ad occasioni, non andremo da nessuna parte, ci capitò con Ibra, in un campionato dove però le avversarie vere e proprie scarseggiavano.

  5. #24
    Member L'avatar di Tobi
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    3,634
    Oggi ha spazzato via il grande Real giocando un bel calcio. Pressing, triangoli e tanto movimento.

  6. #25
    Member L'avatar di Brain84
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Venezia
    Messaggi
    3,233
    Citazione Originariamente Scritto da Tobi Visualizza Messaggio
    Oggi ha spazzato via il grande Real giocando un bel calcio. Pressing, triangoli e tanto movimento.
    Si mi sa che se lo lasciamo crescere come allenatore, ne vedremo delle belle
    www.uaitstudio.it

Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.