Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 33

  1. #1
    Amministratore L'avatar di Admin
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    62,151

    Ma il Milan che cos'è?

    Ad oggi, 7 dicembre 2015, cos'è il Milan? Partiamo da cosa NON è. O meglio, NON è più. Il Milan non è più una squadra di calcio, un club, una società sportiva.

    E' una succursale di Forza Italia per provare (secondo il grande capo...) ad accalappiare i voti di qualche protofascista attraverso il concetto (folle) di italianità della rosa.

    E' un giocattolo che l'AD usa per i propri affari personali con i vari compagni di merende.

    E' una roba da metà classifica, piena zeppa di mezze calzette, che non ha più nulla a che vedere con la grande squadra di un tempo.

    E' una roba che ha fatto disamorare milioni di tifosi che, ad oggi, preferiscono altri tipi di trattenimenti. Ed a far disamorare un tifoso della propria squadra del cuore, ce ne vuole.

    E' una roba che non ha nemmeno più una tifoseria organizzata libera ed indipendente in grado di tutelare (attraverso proteste) la competitività della squadra.

    E' una roba che ha diviso i propri tifosi in "evoluti" e "Non evoluti". Una vergogna che non ha precedenti nella storia dello sport.

    E' un roba che ha generato un'orda di lecchini (a tutti i livelli) che pensano solo ed escluvamente a tutelare il loro deretano sulla poltrona. A forza di slinguazzamenti vari.

    E' una roba ormai diventata anormale a tutti i livelli. Anche una semplice dichiarazione si trasforma automaticamente in una follia.

    E' una roba che, ad oggi, non ha più alcuna ragione di esistere. Ed è destinata a scomparire del tutto se, a brevissimo, non avverrà un cambiamento epocale.
    Segui MilanWorld su Facebook e Twitter per restare aggiornato su tutte le notizie!

    FB: https://www.facebook.com/MilanWorldForum

    Twitter: https://twitter.com/MilanWorldForum

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #2
    Senior Member L'avatar di Splendidi Incisivi
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Napoli
    Messaggi
    30,745
    Non sono d'accordo soltanto su una cosa: che scompariremo. Il peggio che ci può capitare è il fallimento ma se fallire ci permettesse di liberarci da B&G sarebbe una soluzione che accetterei. Sarei disposto a ripartire dai dilettanti pur di non vedere più la premiata ditta B&G. Tanto qualcuno ricomprerebbe il nome e ripartiremmo dal basso.

  4. #3
    Citazione Originariamente Scritto da Splendidi Incisivi Visualizza Messaggio
    Non sono d'accordo soltanto su una cosa: che scompariremo. Il peggio che ci può capitare è il fallimento ma se fallire ci permettesse di liberarci da B&G sarebbe una soluzione che accetterei. Sarei disposto a ripartire dai dilettanti pur di non vedere più la premiata ditta B&G. Tanto qualcuno ricomprerebbe il nome e ripartiremmo dal basso.
    Potrebbero, se accadesse, volerci anche più di 10 anni a tornare a livelli accettabili. Sarebbe una catastrofe.

  5. #4
    Senior Member L'avatar di hiei87
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Massa
    Messaggi
    5,472
    Ineccepibile.
    Cambiassero nome, stemma e colori non avrei nulla da dire. Per quanto mi riguarda, potrebbero continuare a fare i loro comodi. Il Milan è morto da tempo...

  6. #5
    Milan7champions
    Ospite
    Non sono daccordo sul fatto di Forza Italia, quando Belusconi ha comprato il Milan non era in politica e quando ha acquistato alcuni giocatori non si era in campagnia elettorale,poi attualmente Berlusconi con FI ha perso molto in questi anni e ormai ha fatto il suo tempo.Secondo me il Milan di oggi e' in attesa di nuovi acquirenti, il prezzo eccessivo fa scappare gli eventuali acquirenti,io sono comunque fiducioso, i grandi club non muoiono mai

  7. #6
    Bannato
    Data Registrazione
    May 2015
    Messaggi
    1,170
    Il Milan ad oggi non è niente. O almeno, niente che abbia a che fare col calcio. Possiamo continuare a parlare di mercato, di allenatori, di moduli ecc ecc, il problema rimane sempre lo stesso: la proprietà va cambiata. Berlusconi e Galliani hanno fatto il loro tempo ormai, finché non si faranno da parte il Milan continuerà a navigare nella mediocrità più assoluta.

  8. #7
    Senior Member L'avatar di Djici
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Liège
    Messaggi
    10,979
    Citazione Originariamente Scritto da Admin Visualizza Messaggio
    Ad oggi, 7 dicembre 2015, cos'è il Milan? Partiamo da cosa NON è. O meglio, NON è più. Il Milan non è più una squadra di calcio, un club, una società sportiva.

    E' una succursale di Forza Italia per provare (secondo il grande capo...) ad accalappiare i voti di qualche protofascista attraverso il concetto (folle) di italianità della rosa.

    E' un giocattolo che l'AD usa per i propri affari personali con i vari compagni di merende.

    E' una roba da metà classifica, piena zeppa di mezze calzette, che non ha più nulla a che vedere con la grande squadra di un tempo.

    E' una roba che ha fatto disamorare milioni di tifosi che, ad oggi, preferiscono altri tipi di trattenimenti. Ed a far disamorare un tifoso della propria squadra del cuore, ce ne vuole.

    E' una roba che non ha nemmeno più una tifoseria organizzata libera ed indipendente in grado di tutelare (attraverso proteste) la competitività della squadra.

    E' una roba che ha diviso i propri tifosi in "evoluti" e "Non evoluti". Una vergogna che non ha precedenti nella storia dello sport.

    E' un roba che ha generato un'orda di lecchini (a tutti i livelli) che pensano solo ed escluvamente a tutelare il loro deretano sulla poltrona. A forza di slinguazzamenti vari.

    E' una roba ormai diventata anormale a tutti i livelli. Anche una semplice dichiarazione si trasforma automaticamente in una follia.

    E' una roba che, ad oggi, non ha più alcuna ragione di esistere. Ed è destinata a scomparire del tutto se, a brevissimo, non avverrà un cambiamento epocale.
    Il Milan mi pesa.
    Non posso fare a meno di guardare le partite e passare piu di 1 ora al giorno su questo sito ma ogni volta che ci penso mi viene il mal di pancia.
    E come spesso ripeto non e un problema di vincere o no.
    Non e un problema di collezionare i palloni d'oro per metterli in panchina o vedere gente scarsa.
    Chi tifa Atalanta, Bologna sa che non vincera nulla.
    Sa che avra gente in rosa di livello basso.
    Ma se seguono la loro squadra con passione e perche vedono una voglia di migliorare.
    Certo non basta solo quello per migliorare per davvero... ma da noi non si vede nulla.

    Da noi tutto e sempre un problema.
    COmprare e un problema.
    Cedere e un problema.
    L'allenatore e un problema.
    Il nuovo stadio e un problema.
    Cambiare proprieta e un problema.
    La curva e un problema.
    La proprieta E IL PROBLEMA

  9. #8
    Del Milan è rimasto solo qualche piatto sporco della tavola imbandita che fu...ed i commensali più anziani stanno cercando di mangiare più briciole possibili per cercare di non farla sparecchiare.
    E' questo il Milan.
    E' semplicemente la proiezione nel mondo sportivo del partito di Berlusconi, composto da vecchie cariatidi, senza più una morale, che banchettano ancora su ideali logori e marci sperando di accapparrarsi la fiducia di qualche povero ingenuo.
    Le persone più intelligenti, dotate di un proprio cervello, sono state gentilmente invitate a lasciare il posto, per permettere al gran burattinaio pelato di potersi circondare piano piano di gente che l'avrebbe potuto appoggiare in qualsiasi cosa.
    Ovviamente, chi poteva starci ad un gioco del genere? Persone senza palle, come Rocco Maiorino o chichessia.
    Mi stupisco che anche Mihajlovic si sia fatto trascinare in questo circo, ma d'altronde il marchio Milan attira ancora e loro sfruttano questo.
    Non mi stupisco nemmeno che Maldini, Boban, Costacurta e Braida si siano sollevati tutti insieme, e tutti nello stesso momento, ad affermare determinate cose...a minare il castello di certezze ed egocentrismo del Sig. Galliani.
    Penso che qualcuno dall'esterno (Mr. Bee o chi per lui) stia facendo partire qualche freccia verso Berlusconi e Galliani, al fine di convincerli a cedere perchè questi ritardi nelle trattative un motivo dovranno ben avercelo.
    E' ora di cambiare, è ora di sparecchiare tutto lo schifo rancido che è rimasto in società!
    La squadra, oltre ad avere limiti tecnico-tattici evidenti, ne risente. La fiducia arriva anche da questo.
    Il Milan è di noi tifosi e dovremmo far sentire la nostra voce, sempre più forte, sempre di più...affiancare quella dei nostri ex giocatori e cacciarli una volta per tutte.
    Se li scalfiremo e basta sarà già un inizio, basta che qualcosa si muova.
    Prima o poi saranno troppo vecchi per comandare, ma noi non possiamo permetterci di passare altri anni legati ad una spina...se il Milan dev'essere questo, preferisco l'eutanasia.
    Abbiamo ottime basi da cui ripartire (penso a Donnarumma, Romagnoli, Calabria, Locatelli), ora con qualcuno che se ne intenda veramente e non sia mosso da pure finalità personali, potremo ritornare a dire la nostra sia in Italia che in Europa...e non saranno solo slogan propogandistici, come quelli a cui siamo stati abituati da anni.
    BASTA!
    GALLIANI VATTENE!
    BERLUSCONI VATTENE!

  10. #9
    Senior Member L'avatar di Angstgegner
    Data Registrazione
    Apr 2013
    Messaggi
    9,922
    Siamo, e lo dico con la morte nel cuore, una nobile decaduta, ma non solo in Europa, ma proprio in Italia.
    E se la società avesse quantomeno la volontà di tornare grande e in questi anni avesse sbagliato solamente tutte le scelte, paradossalmente sarei più tranquillo, ma la nostra dirigenza non ha minimamente a cuore le sorti del nostro Milan e stiamo vivendo ormai da troppi anni un incubo che sembra non avere più fine.

  11. #10
    Member L'avatar di folletto
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Terni
    Messaggi
    4,757
    Per salvare questi colori, per salvare il Milan (non inteso come società) serve una vera rivoluzione. Da chi può partire? Dai tifosi (intesi come popolo rossonero, non certo dalla curva)? Non lo so, ma ci vuole una scintilla, un fattore scatenante. Spero che, il prima possibile, qualcosa succeda perché questo scempio deve finire.
    Liberi ma......ancora brutti....

Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.