Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 16 di 16

Discussione: L'uomo prima di tutto

  1. #11
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    15,003
    Citazione Originariamente Scritto da Lucocco Franfrescone Visualizza Messaggio
    Questa è la filosofia di Inzaghi.

    "Quando ho vinto ero in una squadra di uomini veri, allenata di uomini veri".

    In sostanza, più facile lavorare sui piedi che sulla testa.
    Il rispetto dei valori umani e professionali viene prima delle qualità tecniche.
    Questo è uno dei motivi per cui Balotelli è stato ceduto.
    Questo è probabilmente il principale motivo del ritorno di Taarabt.
    Questo è forse il motivo dei vociferati problemi con Rami.

    Pippo vuole ragazzi umili, disciplinati, concentrati.
    Non necessariamente campioni, ma che abbiano voglia di migliorarsi.
    Sana alimentazione, a letto presto la sera e sveglia di prima mattina.
    Niente discoteche, niente eccessi, niente uscite fuori dalle righe.
    Se hai il DNA da Milan sei dentro, altrimenti sei fuori.
    Finito il tempo dei bad boys.

    Siete d'accordo con questa filosofia? Cioè che la testa vada messa prima dei piedi?
    Prima l'aspetto mentale di quello tecnico?
    O comunque sarebbe giusto fare un mix delle due cose? Magari essere più tolleranti verso i giocatori più estrosi?
    Severità ma non fino all'eccesso?

    Preferite una linea più dura, come quella di Inzaghi, o una più morbida, alla Seedorf??
    Ma dove sta scritto che uno se forte deve anche essere un fannullone?!..questo semmai è un modo per mascherare le nefandezze di gente alla cassano e balotelli..poi magari ci sono le eccezioni di veri fenomeni che però fuori dal campo erano così così (Best, Maradona, Gascoigne, Ronaldo, Dinho.. ) ma sono eccezioni rarissime..99 volte su 100 dietro al campione c'è un atleta esemplare..i maldini, nesta, sheva erano forse gente da locali?..il barca stellare era composto da fenomeni serissimi, così come lo UTD (lo stesso Beckham spacciato per Spice Boys abbiamo visto che lavoratore serio fosse) CR7 e Ibra sono mostri di dedizione al lavoro..
    Ripeto, salvo poche eccezioni, chi fuori dal campo fa l'idiota poi in campo ottiene ben poco (Edmundo, Adriano, Cassano, Balo etc..)

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #12
    Senior Member L'avatar di Dumbaghi
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    20,589
    Quando si hanno certi tipi di budget ( in particolare noi che partiamo col segno meno ) probabilmente è più giusto andare avanti coi soldatini, Conte docet.

  4. #13
    Citazione Originariamente Scritto da Lucocco Franfrescone Visualizza Messaggio
    Questa è la filosofia di Inzaghi.

    "Quando ho vinto ero in una squadra di uomini veri, allenata di uomini veri".

    In sostanza, più facile lavorare sui piedi che sulla testa.
    Il rispetto dei valori umani e professionali viene prima delle qualità tecniche.
    Questo è uno dei motivi per cui Balotelli è stato ceduto.
    Questo è probabilmente il principale motivo del ritorno di Taarabt.
    Questo è forse il motivo dei vociferati problemi con Rami.

    Pippo vuole ragazzi umili, disciplinati, concentrati.
    Non necessariamente campioni, ma che abbiano voglia di migliorarsi.
    Sana alimentazione, a letto presto la sera e sveglia di prima mattina.
    Niente discoteche, niente eccessi, niente uscite fuori dalle righe.
    Se hai il DNA da Milan sei dentro, altrimenti sei fuori.
    Finito il tempo dei bad boys.

    Siete d'accordo con questa filosofia? Cioè che la testa vada messa prima dei piedi?
    Prima l'aspetto mentale di quello tecnico?
    O comunque sarebbe giusto fare un mix delle due cose? Magari essere più tolleranti verso i giocatori più estrosi?
    Severità ma non fino all'eccesso?

    Preferite una linea più dura, come quella di Inzaghi, o una più morbida, alla Seedorf??
    Io sono d'accordo perchè credo che questa filosofia sia quella che serve in questo momento delicato,in cui si deve cercare di ricostruire.Negli ultimi tempi lo spogliatoio è stato veramente allo sbando e abbiamo visto che questo non ha fatto bene alla squadra.Certo è che in campo ci vuole qualità,ma nelle condizioni da cui si deve ripartire è giusto puntare sulla professionalità,l'umiltà e la capacità di fare squadra di questi ragazzi.Oltretutto non ci sono più dei veri leader,per cui le teste calde non potrebbero più essere tenute a bada.Perciò appoggio Pippo,la via del sacrificio di solito paga sempre!
    Il rosso e il nero,due colori comuni,una passione unica!
    #WeAreACMilan

    "Ricordiamoglielo al mondo chi eravamo e che potremmo ritornare!" (Tiziano Ferro ai milanisti)

    #Lanuovaeraèqui #Vivalesocietànormali

    "Digo lo que pienso,tómame como soy. No intentes amarrarme, ni dominarme, yo soy quien elige como equivocarme."
    (Shakira)

  5. #14
    Member L'avatar di folletto
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Terni
    Messaggi
    4,757
    Citazione Originariamente Scritto da Brain84 Visualizza Messaggio
    Il Real Madrid ha dovuto aspettare un grande tecnico che riuscisse a compattare il gruppo e portare a casa la decima.
    L'Inter di Mourinho ed Eto'o che diventava terzino all'occorrenza, ha conquistato il triplete.
    L'Atletico Madrid ha raggiunto la finale di Champions e ha vinto la Liga grazie al gioco di squadra perfetto.
    Solo con i campioni ci fai poco..ci vuole coesione e gioco di squadra.
    Giustissimo, con i soli campioni non si vince. Però qualche campione per vincere ci vuole sempre, l'esemplare Atletico Madrid senza Diego Costa se la sognava l'impresa di mettere dietro Barca e Real

  6. #15
    Member L'avatar di Mr. Canà
    Data Registrazione
    Jul 2014
    Località
    Barcellona, Spagna
    Messaggi
    3,671
    Fa bene Pippo a far passare questo messaggio. L'epurazione di qualche giocatore non credo che sia stata solo un'esigenza di mercato, così come il tesseramento di uno come Torres, che può piacere o meno, ma è sicuramente un eccellente professionista.

  7. #16
    Senior Member L'avatar di runner
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    7,206
    diciamola tutta....

    non è che quando arrivò Silvio trovò dei pazzi e acquistò dei mercenari....la brava gente la prendi anche spendendo, adesso da quando c' è sto renzi e non ci sono più soldi per noialtri, si tende a dire che contano solo i pensieri e i bei gesti, prima invece solo i soldi!!

    il discorso base è questo....o si decide di fare le cose come si deve con un progetto oppure mi sa che si faticherà a vincere!!

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.