Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 7 di 11 PrimaPrima ... 56789 ... UltimaUltima
Risultati da 61 a 70 di 105
  1. #61
    Member L'avatar di Andrea Red&Black
    Data Registrazione
    Feb 2019
    Località
    Milano
    Messaggi
    1,563
    .
    "Chi è pronto a barattare le libertà fondamentali dell'uomo per comprarsi briciole di temporanea sicurezza, non merita né la libertà né la sicurezza" - Benjamin Franklin

  2. #62
    Senior Member L'avatar di 7vinte
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Località
    Altamura
    Messaggi
    8,632
    .
    Testa alta e giocare a calcio!

  3. #63
    Bannato
    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    4,489
    Citazione Originariamente Scritto da Andrea Red&Black Visualizza Messaggio
    si ma non hai risposto alla domanda. Loro fanno quello che c'è scritto nel loro libro, quindi tu da religioso dovresti capirlo. io non sono religioso e penso che chi agisce secondo un libro "sacro" sia un pazzo, ma da te non me l'aspetterei. Sarebbe un ammissione che i libri sacri sono "incopatabili" con la civiltà (infatti in Europa con l'Illuminismo gli abbiamo spazzati via dalla politica).
    Loro sono coerenti, il problema non sta in loro, sta nel fatto che le loro credenze non sono compatibili con la nostra civiltà. Punto e stop. Che il cristianesimo sia un’altra roba è cosa che credo non solo io, ma anche molti accademici di livello (ne ho citato qualcuno, avrei potuto citarne molti altri) perciò non può essere fatto un paragone.

    E la Francia, patria dell’illuminismo, è quella che è arrivata a creare l’assurda fattispecie di reato di intralcio all’aborto, rendendo illegali perfino i siti web a favore della vita. La Francia, patria dello stesso illuminismo sul quale pesa il terrificante genocidio vandeano.

    Ti ho risposto eccome, quindi, e la risposta sta nel fatto che mentre il cristianesimo è alla radice della civiltà europea l’Islam ne è (ne sarebbe, se diventasse maggioritario) la distruzione, essendo fondato su principi del tutto non amalgamabili con la nostra civiltà. Non c’entra nulla il fatto se uno sia un pazzo o meno perché agisce secondo un libro sacro. È il contenuto del medesimo a rendere chi agisce compatibile oppure un corpo estraneo (e fino a quando i corpi estranei sono pochi è un conto, quando e se diventano maggioranza iniziano i guai seri).

    Con questo chiudo e non replicherò ulteriormente, non sono interessato a confronti nei quali si cerca di prevalere facendo uso di una eristica di bassissimo conio.

  4. #64
    Member L'avatar di Andrea Red&Black
    Data Registrazione
    Feb 2019
    Località
    Milano
    Messaggi
    1,563
    Citazione Originariamente Scritto da A.C Milan 1899 Visualizza Messaggio
    Loro sono coerenti, il problema non sta in loro, sta nel fatto che le loro credenze non sono compatibili con la nostra civiltà. Punto e stop. Che il cristianesimo sia un’altra roba è cosa che credo non solo io, ma anche molti accademici di livello (ne ho citato qualcuno, avrei potuto citarne molti altri) perciò non può essere fatto un paragone.

    E la Francia, patria dell’illuminismo, è quella che è arrivata a creare l’assurda fattispecie di reato di intralcio all’aborto, rendendo illegali perfino i siti web a favore della vita. La Francia, patria dello stesso illuminismo sul quale pesa il terrificante genocidio vandeano.

    Ti ho risposto eccome, quindi, e la risposta sta nel fatto che mentre il cristianesimo è alla radice della civiltà europea l’Islam ne è (ne sarebbe, se diventasse maggioritario) la distruzione, essendo fondato su principi del tutto non amalgamabili con la nostra civiltà. Non c’entra nulla il fatto se uno sia un pazzo o meno perché agisce secondo un libro sacro. È il contenuto del medesimo a rendere chi agisce compatibile oppure un corpo estraneo (e fino a quando i corpi estranei sono pochi è un conto, quando e se diventano maggioranza iniziano i guai seri).

    Con questo chiudo e non replicherò ulteriormente, non sono interessato a confronti nei quali si cerca di prevalere facendo uso di una eristica di bassissimo conio.
    benissimo è una risposta che condivido, anche se io non ne faccio una questione di religioni ma di cultura (che certo sarà influenzata anche dalla religione)
    "Chi è pronto a barattare le libertà fondamentali dell'uomo per comprarsi briciole di temporanea sicurezza, non merita né la libertà né la sicurezza" - Benjamin Franklin

  5. #65
    Member
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    4,306
    Bisogna fare molta attenzione perché i presunti laicisti parlano a nome degli islamici ma sono molto peggio degli islamisti che molto spesso fanno buon viso a cattivo gioco. Erdogan è un islamista, è più facile dialogare con lui o con i talebani iconoclasti pronti a dare fuoco per qualche simbolo?

    Citazione Originariamente Scritto da Zosimo2410 Visualizza Messaggio
    Sopra leggo critiche alla lettrice della tv neozelandese.
    Perché?

    Di base lei ha un ruolo “istituzionale”, lettrice per spettatori cristiani, ebrei, musulmani, che pagano il suo stipendio.

    Non sono contrario in assoluto, ma la posizione critica (come per la,lettrice neozelandese, ne piú, ne meno) ci sta.

    NOI NON SIAMO UNO STATO CRISTIANO!
    È stata una carognata nei confronti degli islamici neozelandesi perché all'indomani di un attentato preannunciato e ignorato dalle autorità questa si è messa un fazzoletto in testa per dire "Toh sono più islamica di voi" e ha obbligato gli islamici neozelandesi a disarmarsi con una stretta sulle armi mentre a quelli della stessa risma dell'attentatore nessuna limitazione dato che sono immigrati australiani.

  6. #66
    Bannato
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Molfetta
    Messaggi
    7,911
    Citazione Originariamente Scritto da Andrea Red&Black Visualizza Messaggio
    veramente non hai capito nulla. è una domanda, visto che parlavo con un religioso, mi chiedo perchè ce l'abbia tanto con chi fa quello che c'è scritto nel suo libro sacro.
    Semplicemente la religione va a stretto contatto con la storia e le tradizioni socio culturali di un popolo.
    Ecco perché io da non religioso(mi ritengo deista al massimo) e socialista ritengo che l'immissione massiccia di popoli con culture e religioni diverse sia una follia a livello sociale.

    Tra l'altro il voler imporre il modello occidentale/capitalistico a questi popoli è una cosa ancora più folle.

  7. #67
    Una volta sulla carta igienica c'erano disegnate le paperelle... Adesso ci stampano gli articolisti di repubblica...

  8. #68
    Sono d'accordo con la repubblica (incredibile ma vero).
    Tutta questa manfrina sul far indossare il crocifisso alla giornalista è figlia, come al solito, della paura. In questo caso dell'invasione islamica.
    E si pensa di contrastarla ponendo contro il crocifisso che neanche padre Karras

    E' certo che la cultura islamica sia dannosa (porterebbe via libertà etc). Ma penso che contrastarla con un'altra religione sia una strategia incredibilmente fallimentare. Abbiamo già accumulato una certa esperienza in proposito.

    Per evitare che un credo religioso porti ingiustizia e caos tra la gente bisogna applicare un generico "usare la testa", crescere come persone, usare la legge, essere maturi. Essere razionali. Tutti aspetti fondamentali per creare una società solida e felice.

    Ciò niente ha a che vedere col credere in A o in B. Ognuno sia libero di vivere la sua spiritualità, con la lucidità di capire che una religione, usando antichi scritti, non deve mettere il becco in ogni singolo aspetto della vita e della società. Nella massima libertà soggettiva può avere un suo spazio personale (anche totale), ma la società felice deve ancora nascere e, per forza di cose, non può nascere se in partenza dico "tifo gli ebrei, abbasso gli induisti".


    Questi episodi dimostrano come mediamente si viva nel terrore puro, nella paura del diverso.
    Salvini ha già fatto scacco agli italiani. E vincerà ancora molte, molte, molte partite.
    Anni bui attengono un'Italia condannata a restare stagnante. La mentalità non cambia, anzi si sta irrigidendo. Ultima in Europa per la comprensione di un testo scritto. Gazzetta dello sport quotidiano più letto.
    Salvini, il simbolo dell'Italia, va in giro parlando con il vangelo e il tricolore del milan.

    Mentre alcuni con lucidità e talento guardano alla società del futuro (che tiene conto della realtà globale del pianeta, sia come povertà, distribuzione beni e risorse, etc), Salvini si chiude nel suo orto. Anzichè guardare avanti, porta indietro.
    E' fondamentale CREARE UN'IDENTITA' DI STATO, ma mai in questo modo...stando con il forcone dietro la staccionata.

    Salvini poi nel 2018 si presentò con Silvio con una paginetta e mezzo dedicata a Università, Istruzione e Ricerca. Con persone così,messe ai piani alti (addirittura il più alto), siamo spacciati in partenza. Salvini non dovrebbe mai essere il simbolo della nazione.

    Ma come abbiamo avuto Obama negli USA e guardacaso Fonzie in Italia, ora ci becchiamo Trump e Salvini.
    ll crocifisso sì, il crocifisso no...(anno: 2019; pensate a questa data come se vi fosse estranea, futuristica). Poi se la gente fugge e prende iniziative personali ci si lamenta dei cervelli in fuga.

    Mi pare che il bilancio entrate/uscite di talenti e ricercatori sia in negativo per l'Italia da tempo. Questo significa che il livello sta scendendo di anno in anno.

  9. #69
    Citazione Originariamente Scritto da Blu71 Visualizza Messaggio
    Salvini ringrazia.
    Salvini ha davvero la vittoria in tasca.
    Comunque ora che ci penso mi viene in mente il video di Natalino Balasso:
    - vuoi ottenere consensi?
    Prima di esprimerti pubblicamente, fai fare una bella ricerchina ai mestieranti sulle opinioni più quotate, in ogni ambito. Dopodiché, le annunci.

    Salvini:
    - sì cattolici, vangeli, crocifissi
    - no migranti
    - no canapa shop (= "no droga" LOL)
    - amante del calcio
    - fixato il bug sui meridionali
    - eliminato il passato scomodo
    - occhiolino alle grandi amicizie (silvio)

    Con questa patch, Salvini si è preso i voti casa per casa come diceva Genny in Gomorra.

    Non si può battere, perché lui sostiene l'opinione che piace ai più.
    Non puoi vincere proponendo qualcosa di diverso da quello che pensa la gente, perché mediamente non siamo assolutamente in grado di cambiare una virgola della nostra esistenza.

  10. #70
    Member
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    4,306
    Citazione Originariamente Scritto da Mille e una notte Visualizza Messaggio
    Sono d'accordo con la repubblica (incredibile ma vero).
    Tutta questa manfrina sul far indossare il crocifisso alla giornalista è figlia, come al solito, della paura. In questo caso dell'invasione islamica.
    E si pensa di contrastarla ponendo contro il crocifisso che neanche padre Karras

    E' certo che la cultura islamica sia dannosa (porterebbe via libertà etc). Ma penso che contrastarla con un'altra religione sia una strategia incredibilmente fallimentare. Abbiamo già accumulato una certa esperienza in proposito.

    Per evitare che un credo religioso porti ingiustizia e caos tra la gente bisogna applicare un generico "usare la testa", crescere come persone, usare la legge, essere maturi. Essere razionali. Tutti aspetti fondamentali per creare una società solida e felice.

    Ciò niente ha a che vedere col credere in A o in B. Ognuno sia libero di vivere la sua spiritualità, con la lucidità di capire che una religione, usando antichi scritti, non deve mettere il becco in ogni singolo aspetto della vita e della società. Nella massima libertà soggettiva può avere un suo spazio personale (anche totale), ma la società felice deve ancora nascere e, per forza di cose, non può nascere se in partenza dico "tifo gli ebrei, abbasso gli induisti".


    Questi episodi dimostrano come mediamente si viva nel terrore puro, nella paura del diverso.
    Salvini ha già fatto scacco agli italiani. E vincerà ancora molte, molte, molte partite.
    Anni bui attengono un'Italia condannata a restare stagnante. La mentalità non cambia, anzi si sta irrigidendo. Ultima in Europa per la comprensione di un testo scritto. Gazzetta dello sport quotidiano più letto.
    Salvini, il simbolo dell'Italia, va in giro parlando con il vangelo e il tricolore del milan.

    Mentre alcuni con lucidità e talento guardano alla società del futuro (che tiene conto della realtà globale del pianeta, sia come povertà, distribuzione beni e risorse, etc), Salvini si chiude nel suo orto. Anzichè guardare avanti, porta indietro.
    E' fondamentale CREARE UN'IDENTITA' DI STATO, ma mai in questo modo...stando con il forcone dietro la staccionata.

    Salvini poi nel 2018 si presentò con Silvio con una paginetta e mezzo dedicata a Università, Istruzione e Ricerca. Con persone così,messe ai piani alti (addirittura il più alto), siamo spacciati in partenza. Salvini non dovrebbe mai essere il simbolo della nazione.

    Ma come abbiamo avuto Obama negli USA e guardacaso Fonzie in Italia, ora ci becchiamo Trump e Salvini.
    ll crocifisso sì, il crocifisso no...(anno: 2019; pensate a questa data come se vi fosse estranea, futuristica). Poi se la gente fugge e prende iniziative personali ci si lamenta dei cervelli in fuga.

    Mi pare che il bilancio entrate/uscite di talenti e ricercatori sia in negativo per l'Italia da tempo. Questo significa che il livello sta scendendo di anno in anno.
    Ma i problemi li sta creando una pseudocultura laicista che fa censura preventiva: prima parlano loro, poi FORSE si sente qualche fanatico religioso protestare.
    Chi sta dicendo "non devi uscire di casa sennò gli islamici si offendono" secondo te? Gli islamisti, Salvini o gli autoproclamatosi "mediatori"? Chi ti dice che additando un singolo delinquente colpisci tutta la popolazione?

Pagina 7 di 11 PrimaPrima ... 56789 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.



P. Iva 03003620600