Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 2 di 17 PrimaPrima 123412 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 169

Discussione: L'omosessualità

  1. #11
    Morto che parla
    Ospite
    E' una malattia come un'altra, non vedo perché dovrebbero essere criticati o emarginati in alcun modo (infatti ho un paio di amici omosessuali e sostanzialmente il comportamento che ho con loro è identico a quello che ho con tutti).

    Commenti isterici fra 3...2..1...

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
     

  3. #12
    Moderatore L'avatar di mefisto94
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    23,289
    Citazione Originariamente Scritto da juventino Visualizza Messaggio
    Per quel che mi riguarda ognuno è libero di avere le preferenze che vuole.
    Quoto.

    Però un pò mi infastidisce, come in tutte le cose umane, l'esasperazione. Non dico che non lo debbano far sapere e nasconderlo, ci mancherebbe, però...

  4. #13
    Senior Member L'avatar di Fabry_cekko
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    21,791
    Citazione Originariamente Scritto da Djici Visualizza Messaggio
    + gay = - concorrenza per le ragazze

    benvengano (ovviamente sono contro le ragazze che stanno con altre ragazze... a parte se posso essere il terzo )
    esatto
    https://mmacornerblog.wordpress.com

  5. #14
    Junior Member L'avatar di Sesfips
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    516
    Citazione Originariamente Scritto da Morto che parla Visualizza Messaggio
    E' una malattia come un'altra, non vedo perché dovrebbero essere criticati o emarginati in alcun modo (infatti ho un paio di amici omosessuali e sostanzialmente il comportamento che ho con loro è identico a quello che ho con tutti).

    Commenti isterici fra 3...2..1...
    Perchè secondo te è una malattia? (non è un commento polemico il mio)
    [FONT=Franklin Gothic Medium][B][SIZE=5][COLOR="#FF0000"]S e m p e r _ F i d e l i s[/COLOR][/SIZE][/B][/FONT]


    [HR][/HR]

    [CENTER][SIGPIC][/SIGPIC][/CENTER]

  6. #15
    io lo sono e m'attizza un fracco morto che parla.

  7. #16
    Member L'avatar di Mou
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Messaggi
    2,447
    Ho diversi conoscenti gay che tratto in modo assolutamente normale, ma non ho mai nascosto loro che trovo la cosa piuttosto "innaturale".
    Tenacemente gobbo!

  8. #17
    Morto che parla
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da Sesfips Visualizza Messaggio
    Perchè secondo te è una malattia? (non è un commento polemico il mio)
    Citazione Originariamente Scritto da If Everyone Cared Visualizza Messaggio
    io lo sono e m'attizza un fracco morto che parla.
    Perché rappresenta un "difetto" a livello di ciclo biologico.
    Oggigiorno grazie alle tecnologie a disposizione il problema non sussiste neanche, con ovuli in affitto e fecondazioni in vitro, ma due omosessuali anche solo 50 anni fa non avrebbero potuto portare avanti la specie. Certo, nulla vieta ad un omosessuale di concepire con una donna, ma semplicemente a livello naturale non è stimolato a farlo.
    E' abbastanza scontato che l'istinto sessuale, il piacere sessuale, "nasca" come incentivo alla prosecuzione della specie, dunque semplicemente un omosessuale non è biologicamente portato a tale prosecuzione. L'istinto di paternità può chiaramente esistere, ci mancherebbe, ma è un input di tipo emotivo e sociologico, non "animale", se capite cosa intendo.
    E questo alla fine porta due considerazioni: 1) io ho amici omosessuali, con cui vado d'amore e d'accordo, ma che sicuramente si risentirebbero se io facessi a loro questo discorso. Semplicemente perché la concezione di "malattia" sembra qualcosa di "abominevole", o qualcosa di cui vergognarsi. Io non la vedo così. Mica c'è da vergognarsi per come uno nasce. La butto lì per far capire cosa intendo come "importanza" di questa "malattia". Io ho avuto una predisposizione genetica per le emorroidi. Entrambi i miei genitori ne soffrono e ne hanno sofferto. Beh, ne soffro anche io. Al di là dei gravi disagi in determinati periodi, non vedo cosa ci sia di male, o di che vergognarsi. Ecco, per me l'omosessualità è lo stesso, niente di più e niente di meno. Solo che un omosessuale non credo desideri essere curato (del resto, anche io non vorrei essere curato per provare attrazione verso gli uomini e non più verso le donne).
    2) Il risentimento di cui sopra, deriva da una discriminazione contra omosessuale di qualche decennio addietro, sommata alla discriminazione pro omosessuale degli anni 2000. E' un po' come le persone di colore. O sei pro in tutto e per tutto, oppure sei un razzista. Non puoi essere neutro, non puoi essere logico. O stai con "loro" o stai con "loro", distinzione pure ridicola, visto che alla fine siamo tutti sullo stesso livello: esseri umani.

  9. #18
    Senior Member L'avatar di 7AlePato7
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    5,577
    Io contro i gay non ho nulla. Non mi piace l'aucelebrazione della propria sessualità, l'esternazione a tutti i costi del proprio orientamento sessuale, quello mi dà fastidio...

    Comunque ho avuto a che fare direttamente con i gay, visto che uno è mio cugino (non è figlio naturale di mio zio, ma solo adottivo).
    Lui mi infastidisce perché ostenta il fatto di essere gay: ad esempio se conosce una persona deve dirle dopo due minuti che lui è omosessuale.
    Tra l'altro durante l'estate stavo per menarlo visto che c'ha provato spudoratamente con me
    [B]10 Giugno 2013[/B] ----> Galliani: "Carlitos non mi tradisce"

    [B]26 Giugno 2013[/B] ----> Tevez è un giocatore della Juventus

  10. #19
    Senior Member L'avatar di juventino
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Latina
    Messaggi
    9,783
    Ma l'omosessualità è sicuramente da classificare almeno come un'anomalia di tipo naturale. Il fatto è che in molti danno a questa definizione un significato dispregiativo e discriminatorio. Io per dire credo che, dal punto di vista affettivo, non ci siano differenze fra una coppia etero ed una gay.
    Vincere non è importante, la plusvalenza è l'unica cosa che conta
    La carta igienica usata è un quotidiano migliore di Tuttosport
    Gli unici tifosi che merita la Juventus sono i membri del suo CDA

  11. #20
    Junior Member L'avatar di Sesfips
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    516
    Citazione Originariamente Scritto da Morto che parla Visualizza Messaggio
    Perché rappresenta un "difetto" a livello di ciclo biologico.
    Oggigiorno grazie alle tecnologie a disposizione il problema non sussiste neanche, con ovuli in affitto e fecondazioni in vitro, ma due omosessuali anche solo 50 anni fa non avrebbero potuto portare avanti la specie. Certo, nulla vieta ad un omosessuale di concepire con una donna, ma semplicemente a livello naturale non è stimolato a farlo.
    E' abbastanza scontato che l'istinto sessuale, il piacere sessuale, "nasca" come incentivo alla prosecuzione della specie, dunque semplicemente un omosessuale non è biologicamente portato a tale prosecuzione. L'istinto di paternità può chiaramente esistere, ci mancherebbe, ma è un input di tipo emotivo e sociologico, non "animale", se capite cosa intendo.
    E questo alla fine porta due considerazioni: 1) io ho amici omosessuali, con cui vado d'amore e d'accordo, ma che sicuramente si risentirebbero se io facessi a loro questo discorso. Semplicemente perché la concezione di "malattia" sembra qualcosa di "abominevole", o qualcosa di cui vergognarsi. Io non la vedo così. Mica c'è da vergognarsi per come uno nasce. La butto lì per far capire cosa intendo come "importanza" di questa "malattia". Io ho avuto una predisposizione genetica per le emorroidi. Entrambi i miei genitori ne soffrono e ne hanno sofferto. Beh, ne soffro anche io. Al di là dei gravi disagi in determinati periodi, non vedo cosa ci sia di male, o di che vergognarsi. Ecco, per me l'omosessualità è lo stesso, niente di più e niente di meno. Solo che un omosessuale non credo desideri essere curato (del resto, anche io non vorrei essere curato per provare attrazione verso gli uomini e non più verso le donne).
    2) Il risentimento di cui sopra, deriva da una discriminazione contra omosessuale di qualche decennio addietro, sommata alla discriminazione pro omosessuale degli anni 2000. E' un po' come le persone di colore. O sei pro in tutto e per tutto, oppure sei un razzista. Non puoi essere neutro, non puoi essere logico. O stai con "loro" o stai con "loro", distinzione pure ridicola, visto che alla fine siamo tutti sullo stesso livello: esseri umani.
    Il tuo è un discorso tutto sommato logico.
    Però non concordo sul fatto che sia una "malattia". Capisco cosa intendi, ma secondo me gli omosessuali hanno semplicemente un'attrazione diversa. Gli eterosessuali per i maschi/femmine, gli omosessuali per coloro dello stesso sesso. Per loro diciamo è "naturale".
    E' anche vero che l'essere umano per procreare ha bisogno di un uomo e una donna, però dall'altra parte anche altri essere viventi hanno istinti omosessuali. Quindi boh, sinceramente il discorso è un pò complesso e delicato.
    Ma come hai detto tu, o si è pro o si è contro. Non esiste via di mezzo, altrimenti vieni etichettato come razzista o un troglodita.
    Io sono per il libero arbitrio, quindi ognuno può fare quello che vuole, non mi interessa molto, sinceramente.

    Citazione Originariamente Scritto da 7AlePato7 Visualizza Messaggio
    Io contro i gay non ho nulla. Non mi piace l'aucelebrazione della propria sessualità, l'esternazione a tutti i costi del proprio orientamento sessuale, quello mi dà fastidio...
    Ecco, questa è una cosa che anchio francamente non capisco. Cioè il bisogno di esternare per forza la proprià sessualità.
    A tal proprosito non capisco, ad esempio, a cosa servano i gay pride, visto che siamo tutti uguali e con uguali diritti e doveri.
    [FONT=Franklin Gothic Medium][B][SIZE=5][COLOR="#FF0000"]S e m p e r _ F i d e l i s[/COLOR][/SIZE][/B][/FONT]


    [HR][/HR]

    [CENTER][SIGPIC][/SIGPIC][/CENTER]

Pagina 2 di 17 PrimaPrima 123412 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.