Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 22

  1. #1
    Bannato
    Data Registrazione
    Aug 2015
    Messaggi
    1,186

    L'italianità del Milan: pregio o limite?

    Il Milan è una squadra che, nelle ultime sessioni di mercato, si è sempre più italianizzata.
    Nella rosa attuale 16 giocatori sono italiani:
    Abbiati, Donnarumma, Antonelli, Romagnoli, Ely, Calabria, Abate, De Sciglio, Poli, Montolivo, Bertolacci, Josè Mauri, Nocerino, Bonaventura, Balotelli e Cerci
    Gli stranieri sono in minoranza (12):
    Diego Lopez, Zapata, Kucka, Honda, Luiz Adriano, Bacca, Menez, Alex, Mexes, de Jong, Suso, Niang.
    Alcuni di essi sono ai margini della rosa (Alex, Mexes, Suso), altri sono fuori per infortunio e non sappiamo come e quanto saranno utilizzati (Menez e Niang), ma sicuramente di molti di essi si potrebbe fare a meno, sostituendoli magari con altri italiani (un rugani, un florenzi, tanto per fare due nomi a caso, sarebbero meglio di molti dei nostri stranieri di pari ruolo).

    Voi come vedete questa italianizzazione della rosa? Può essere una strada giusta o un limite, soprattutto quando torneremo in europa?

    A mio parere personale, la situazione ideale sarebbe avere 7-8 italiani titolari e 3-4 stranieri, purchè di alto livello (come sono Bacca e Luiz Adriano o come potrebbe essere Witsel se arrivasse a gennaio) e non nascondo che mi piacerebbe vedere un Milan con tanti italiani, e magari anche provenienti dal settore giovanile.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #2
    senza tanti italiani il milan e in generale in italia non si vince ( tranne pochi casi)

  4. #3
    Member
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Località
    milano
    Messaggi
    1,338
    dipende dai punti di vista. per me nei giocatori nella media che fanno la base della squadra può anche essere positivo che siano in maggioranza italiani, che poi formano lo zoccolo duro. invece qui 4/5 giocatori che fanno fare il salto di qualità alla squadra, non mi interessa la nazionalità, devono solo essere forti.

  5. #4
    Member L'avatar di pazzomania
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Località
    Lago d' iseo ( BG)
    Messaggi
    4,620
    Citazione Originariamente Scritto da Kaladin85 Visualizza Messaggio
    Il Milan è una squadra che, nelle ultime sessioni di mercato, si è sempre più italianizzata.
    Nella rosa attuale 16 giocatori sono italiani:
    Abbiati, Donnarumma, Antonelli, Romagnoli, Ely, Calabria, Abate, De Sciglio, Poli, Montolivo, Bertolacci, Josè Mauri, Nocerino, Bonaventura, Balotelli e Cerci
    Gli stranieri sono in minoranza (12):
    Diego Lopez, Zapata, Kucka, Honda, Luiz Adriano, Bacca, Menez, Alex, Mexes, de Jong, Suso, Niang.
    Alcuni di essi sono ai margini della rosa (Alex, Mexes, Suso), altri sono fuori per infortunio e non sappiamo come e quanto saranno utilizzati (Menez e Niang), ma sicuramente di molti di essi si potrebbe fare a meno, sostituendoli magari con altri italiani (un rugani, un florenzi, tanto per fare due nomi a caso, sarebbero meglio di molti dei nostri stranieri di pari ruolo).

    Voi come vedete questa italianizzazione della rosa? Può essere una strada giusta o un limite, soprattutto quando torneremo in europa?

    A mio parere personale, la situazione ideale sarebbe avere 7-8 italiani titolari e 3-4 stranieri, purchè di alto livello (come sono Bacca e Luiz Adriano o come potrebbe essere Witsel se arrivasse a gennaio) e non nascondo che mi piacerebbe vedere un Milan con tanti italiani, e magari anche provenienti dal settore giovanile.
    E' palese sia un bene, più Italiani ci sono meglio è, è ovvio.

    Ovviamente non basta la quantità se non c'è la qualità, ma credo che il futuro al momento sia abbastanza roseo per noi, ma facciamo le corna!

  6. #5
    Per me conta poco o nulla la nazionalità.
    Anche per costruire uno zoccolo duro servono giocatori che abbiano acquisito la mentalità e lo spirito del club più che giocatori della nazionalità del club.
    Si, da tifoso mi darebbe leggermente fastidio avere una squadra di 30 stranieri tipo l'inter, ma se ti fanno vincere le partite ci passo sopra.

  7. #6
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    15,140
    Devono essere italiani forti..adesso come adesso guardando la difesa potremmo seriamente avere una retroguardia "buona" con Calabria, Mexes, Romagnoli, De Sciglio (se mattia si sveglia)..
    A centrocampo si piange a meno che Bertolacci e Montolivo non diventino di colpo campioni..Davanti Bonaventura a me va bene per ora e se Balo si conferma su alti livelli è meglio di L.A.

  8. #7
    Bannato
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Milano
    Messaggi
    12,887
    A parità di valore un italiano nella serie A sicuramente renderà sempre di più,
    però ovviamente per vincere servono i campioni e di italiani in questo momento non è che ce ne siano molti,
    pertanto la miscela perfetta è avere uno zoccolo duro di connazionali e più fuoriclasse stranieri possibile

  9. #8
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    12,837
    I risultati degli ultimi anni parlano chiaro.
    Questa generazione ha fallito. Bisogna sperare in Romagnoli, Calabria, ecc.

    Il resto sono luoghi comuni derivanti da ideali che nulla hanno a che vedere col pallone
    Filippo Inzaghi (proveniente da 5 partite, di cui 4 perse e 1 vinta): "Ho rivisto lo spirito giusto: una l'abbiamo vinta, le altre... le abbiamo giocate bene."

  10. #9
    Senior Member L'avatar di Jino
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Veneto
    Messaggi
    38,313
    Io sono il primo che esige in una squadra italiana ci sia un bel blocco italiano, gli stranieri devono essere campioni o giù di li. Inutile dire è un pessimo periodo per prendere italiani se poi vai a prendere stranieri scarsi, questo non lo accetto. Una volta quando c'era un limite di stranieri in campo quelli che arrivavano erano campioni o potenziali tali, non mezze calzette.

  11. #10
    Senior Member L'avatar di sballotello
    Data Registrazione
    Aug 2015
    Messaggi
    5,154
    Citazione Originariamente Scritto da Kaladin85 Visualizza Messaggio
    Il Milan è una squadra che, nelle ultime sessioni di mercato, si è sempre più italianizzata.
    Nella rosa attuale 16 giocatori sono italiani:
    Abbiati, Donnarumma, Antonelli, Romagnoli, Ely, Calabria, Abate, De Sciglio, Poli, Montolivo, Bertolacci, Josè Mauri, Nocerino, Bonaventura, Balotelli e Cerci
    Gli stranieri sono in minoranza (12):
    Diego Lopez, Zapata, Kucka, Honda, Luiz Adriano, Bacca, Menez, Alex, Mexes, de Jong, Suso, Niang.
    Alcuni di essi sono ai margini della rosa (Alex, Mexes, Suso), altri sono fuori per infortunio e non sappiamo come e quanto saranno utilizzati (Menez e Niang), ma sicuramente di molti di essi si potrebbe fare a meno, sostituendoli magari con altri italiani (un rugani, un florenzi, tanto per fare due nomi a caso, sarebbero meglio di molti dei nostri stranieri di pari ruolo).

    Voi come vedete questa italianizzazione della rosa? Può essere una strada giusta o un limite, soprattutto quando torneremo in europa?

    A mio parere personale, la situazione ideale sarebbe avere 7-8 italiani titolari e 3-4 stranieri, purchè di alto livello (come sono Bacca e Luiz Adriano o come potrebbe essere Witsel se arrivasse a gennaio) e non nascondo che mi piacerebbe vedere un Milan con tanti italiani, e magari anche provenienti dal settore giovanile.
    secondo me l'italianità non aggiunge nulla, anzi. L'inter del triplete di mourinho aveva solo materazzi come giocatore italiano.. e faceva la riserva di lucio e samuel

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.