Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Risultati da 1 a 4 di 4

  1. #1
    Senior Member L'avatar di Angstgegner
    Data Registrazione
    Apr 2013
    Messaggi
    9,922

    L'equivoco della vera prima punta e del falso nueve

    Vorrei analizzare il problema dell'equivoco tattico della prima punta. Ogni qualvolta si faccia notare ad Inzaghi e/o Galliani (sono pressoché la stessa persona) che col tridente Honda-Menez-El Shaarawy la squadra giochi sostanzialmente senza una vera prima punta entrambi si spazientiscono subito. L'AD ha rilasciato le seguenti parole una settimana fa al termine del match con l'Udinese: "Menez è una punta, giocava in questo ruolo anche nel PSG. Ha delle caratteristiche sue, ma è un attaccante, come lo sono Pazzini e Torres".
    Ad inizio campionato si diceva che la squadra giocasse meglio col falso nueve rispetto a quando Torres è partito da titolare. Io dissentivo, ma ho preferito aspettare qualche turno in più per poter tirare qualche prima conclusione.
    Io sono dell'idea che fin qui i punti ottenuti dal Milan siano stati frutto di una casualità, di azioni estemporanee, delle giocate dei solisti, non il risultato di un gioco corale. Avremmo potuto perdere a Parma e vincere ieri a Genova se Menez e Bonaventura avessero segnato, per fare un esempio.
    Almeno teoricamente l'idea alla base del falso nueve sarebbe quella di non dare dei punti di riferimento all'avversario, ma bisogna avere dei centrocampisti forti in fase di costruzione del gioco e soprattutto giocatori capaci di inserirsi negli spazi. Nella nostra rosa il solo Bonaventura sembra essere adatto a questo tipo di gioco e con tutto il bene che voglio ad un giocatore che è un mio pupillo da qualche anno non stiamo parlando di un campione. Nelle partite che abbiamo giocato senza una vera prima punta non ho visto reali benefici dal punto di vista dell'imprevedibilità: ho visto semmai una squadra lenta nelle ripartenze oltretutto, se questo è il credo calcistico su cui sembra puntare il Milan di Inzaghi. Se l'idea è quella di difendersi e ripartire in contropiede, abbiamo assolto ottimamente il lavoro solamente con Lazio e Verona.
    Per quanto mi riguarda, credo che una prima punta sia necessaria e si debba fare di tutto per cercare di servirla. La punta serve a tenere alta la squadra e a creare anche gli spazi per gli esterni o per l'inserimento dei centrocampisti. Menez non è una prima punta, perché in primis è il giocatore più egoista che esista sulla faccia della terra e poi non ha quelle caratteristiche essenziali per il lavoro da prima punta (che a dirla tutta non faceva nemmeno Balotelli).
    Un piccolo dato statistico a conclusione di questa considerazione: nelle ultime 12 giornate abbiamo vinto solamente 3 partite. Di queste, 2 le abbiamo vinte con la prima punta. Visto che ad inizio campionato si elogiava la scelta di Menez falso nueve mi sembra giusto rimarcarlo.
    Nonostante Menez non sia il principale problema di questa squadra (per quanto non mi piaccia minimamente) e per quanto non creda che il non-gioco dipenda in prima istanza dal falso nueve, credo però che questo sia un ulteriore equivoco che crei ancora più confusione in una squadra già piena di numerosi problemi e senza uno stralcio di gioco.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #2
    concordo, specialmente sul fatto che i punti arrivati fin quì siano stati frutto della pochezza delle avversarie, come l'Udinese che con noi non ha proprio giocato, più che della nostra bravura.
    purtroppo le prime partite ci hanno esaltato, forse in maniera immotivata, e con la juve è arrivata la doccia fredda..da lì in poi è stato sempre peggio, e le vittorie sono state casuali, oltre che rare perchè abbiamo fatto pena spesso e volentieri..non dico che siamo stati fortunati e basta, quando abbiamo vinto, perchè in quelle partite abbiamo giocato discretamente, ma comunque si contano sulle dita di una mano, e di sicuro non derivano da una buona costruzione della rosa nè da un giusto assortimento dell'attacco (in particolare delle punte, per tornare all'oggetto del topic).
    anzi i gol sono arrivati da esterni, centrocampisti, tutta gente che gioca dietro insomma..sulle frasi di Galliani e Inzaghi sorvolerei, il motivo principale per cui non dicono che ci manca una prima punta e che Menez NON lo è, è che così dovrebbero ammettere di aver sbagliato, di averci visto male, e che il reparto ha bisogno di rinforzi (che non arriveranno mai perchè ci sono 0 euro) perchè così è spuntatissimo.

  4. #3
    Senior Member L'avatar di Angstgegner
    Data Registrazione
    Apr 2013
    Messaggi
    9,922
    Citazione Originariamente Scritto da Penny.wise Visualizza Messaggio
    anzi i gol sono arrivati da esterni, centrocampisti, tutta gente che gioca dietro insomma..sulle frasi di Galliani e Inzaghi sorvolerei, il motivo principale per cui non dicono che ci manca una prima punta e che Menez NON lo è, è che così dovrebbero ammettere di aver sbagliato, di averci visto male, e che il reparto ha bisogno di rinforzi (che non arriveranno mai perchè ci sono 0 euro) perchè così è spuntatissimo.
    Gli esterni per il valore della Serie A possono anche andare bene, ma manca tantissimo l'apporto delle prime punte. Aldilà del valore di Torres e Pazzini, il nostro gioco sfavorisce tantissimo la presenza in campo della prima punta, ma al tempo stesso la squadra avrebbe grande bisogno del suo apporto. Dovremmo avere un allenatore per capirlo, tuttavia.

  5. #4
    Citazione Originariamente Scritto da Angstgegner Visualizza Messaggio
    Gli esterni per il valore della Serie A possono anche andare bene, ma manca tantissimo l'apporto delle prime punte. Aldilà del valore di Torres e Pazzini, il nostro gioco sfavorisce tantissimo la presenza in campo della prima punta, ma al tempo stesso la squadra avrebbe grande bisogno del suo apporto. Dovremmo avere un allenatore per capirlo, tuttavia.
    inadatto sì, però non penso Inzaghi non lo sappia e sia così sciocco da pensare di continuare col solo Menez, specie per tutta una stagione...il problema è sempre quello: con che soldi lo prendiamo un centravanti?

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.