Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 21 di 22 PrimaPrima ... 1119202122 UltimaUltima
Risultati da 201 a 210 di 212

  1. #201
    Bannato
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Qui
    Messaggi
    9,029
    Citazione Originariamente Scritto da er piscio de gatto Visualizza Messaggio
    Fossi ricco comprerei la zona per costruire un inceneritore di uranio per dispetto
    Odddiooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo muoiooooooooo hahahahhahahhahhaha

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

  3. #202
    Senior Member L'avatar di Underhill84
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Livorno
    Messaggi
    8,441
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Ultimi aggiornamenti da Calcio&Finanza: il presidente Benedini difende la scelta rossonera affermando che "Il progetto è avveniristico, non è solo uno stadio ma anche molto di più. La nostra assegnazione al Milan è anche un incentivo verso questa svolta culturale, per un calcio per famiglie e meno violento. Il Milan adesso dovrà cercare di ottenere tutte le autorizzazioni, e in Italia sappiamo che ci vuole più tempo per avere le carte in regola piuttosto che costruire. Noi dobbiamo soltanto firmare il contratto con il club. Questo stadio sarà qualcosa di unico al mondo, noi controlleremo che facciano le cose come previste”.
    Intanto ecco il calendario: a gennaio Fondazione Fiera consegnerà materialmente le aree al Milan. Poi serviranno 6 mesi per le autorizzazioni, quindi i lavori se tutto va bene si concluderanno nel 2018. Nel contratto, inoltre, c’è la possibilità futura di una permuta: Fondazione Fiera si prenderà l’albergo e il Milan il resto. Se il Comune dicesse NO, secondo Benedini perderebbe un'opportunità clamorosa. Un'area da far vivere 7 giorni su 7, e non un mortorio dove c'è paura ad andarci anche di notte. In ogni caso, se il Comune dovesse bloccare il progetto stadio, nel contratto firmato con il Milan si prevede una utilizzazione diversa dei padiglioni 1 e 2. Magari un centro servizi o centro benessere. Chiaramente a carico del Milan che pagherà il canone di affitto, a prescindere dall'approvazione del Comune, a partire dal 1 gennaio 2016 per i prossimi 50 anni. Insomma c'è il rischio potenziale che il Milan paghi 200M per i prossimi 10 lustri senza avere manco lo stadio. A meno che non decida di subaffittare o subappaltare l'opera. La Citroen, invece, dovrebbe traslocare nei padiglioni 3 e 4 della Fiera, lasciando dunque l'area dello stadio.

    Intanto ecco le parole di Maurizio Treola, direttore del progetto ARUP, al Giornale: "Perchè i residenti dovrebbero tifare Milan? Beh, intanto perché sarà un luogo che soltanto saltuariamente servirà a ospitare una partita di calcio. Il Milan disputerà match una volta ogni 10 giorni, mentre lo stadio sarà aperto 7 giorni su 7. Significa che al suo interno si troveranno servizi, ristoranti e spazi espositivi sempre a disposizione di chi abita vicino. Nell'impianto ci saranno un liceo a indirizzo sportivo, spa, centri fitness, bar e ristoranti. Ma il progetto è aperto e lo spazio davvero enorme: chiederemo quindi al Comune e ai comitati di cosa ha bisogno il quartiere. Centri medici, una sala consiliare. L’albergo sarà un hotel con 300 stanze a 3 e 4 stelle che si svilupperà con una torre che si stacca dalla copertura e la sovrasta. Il tetto dell'impianto non è convenzionale, sarà alto circa due piani di edificio e con una terrazza verde per percorsi pedonali, parchi gioco e molte altre attività. Il primo piano dell'hotel sarà al livello degli skybox, i clienti potranno quindi godersi la partita direttamente dalla propria stanza, con la massima privacy e comfort. Per quanto riguarda il traffico, in zona ci sono 4.000 posti auto disponibili in parcheggi già esistenti. Ulteriori 1.000-1.500 li prevediamo nei sotterranei dello stadio e con ingresso direttamente dall'autostrada, usando il tunnel di via Gattamelata e una rampa che arriva proprio al livello interrato. Ma preferiamo che la gente arrivi soprattutto con i mezzi pubblici. Molte preoccupazioni sentite in questi giorni fanno davvero sorridere, ed è evidente che provengono da chi non ha esperienze internazionali: negli impianti moderni, all'estero, e a capienza ridotta si può creare la cultura di andare alla partita con la famiglia in modo assolutamente pacifico. Negli USA addirittura chi va a una partita di baseball rimane allo stadio 4 ore. Noi pensiamo a qualcosa di simile, quindi con ingressi e deflussi più controllati. Quanto ci vorrà per un sì o un no dal Comune? La legge sugli stadi impegna ad esprimersi entro 6 mesi. Dobbiamo essere positivi, è un progetto assolutamente all'avanguardia e Milano se lo merita”.
    Oddio la storia che dobbiamo pagare l'affitto anche se non avremo l'autorizzazione dal comune mi spaventa e non poco O_O
    "Più che una società sembrate una telenovela, in pochi mesi state offuscando i successi di un'era".

    Il Milan è morto - Galliani è il suo cancro

  4. #203
    Member L'avatar di pazzomania
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Località
    Lago d' iseo ( BG)
    Messaggi
    4,620
    Citazione Originariamente Scritto da Underhill84 Visualizza Messaggio
    Oddio la storia che dobbiamo pagare l'affitto anche se non avremo l'autorizzazione dal comune mi spaventa e non poco O_O
    .

  5. #204
    Milano vende moda L'avatar di Marilson
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    UK
    Messaggi
    3,691
    Citazione Originariamente Scritto da Underhill84 Visualizza Messaggio
    Oddio la storia che dobbiamo pagare l'affitto anche se non avremo l'autorizzazione dal comune mi spaventa e non poco O_O
    non preoccuparti, ci pensa @er piscio de gatto a far fare profitti alla societa' con i soldi dello smaltimento dell'uranio

  6. #205
    Senior Member
    Data Registrazione
    Apr 2014
    Messaggi
    10,172
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Ultimi aggiornamenti da Calcio&Finanza: il presidente Benedini difende la scelta rossonera affermando che "Il progetto è avveniristico, non è solo uno stadio ma anche molto di più. La nostra assegnazione al Milan è anche un incentivo verso questa svolta culturale, per un calcio per famiglie e meno violento. Il Milan adesso dovrà cercare di ottenere tutte le autorizzazioni, e in Italia sappiamo che ci vuole più tempo per avere le carte in regola piuttosto che costruire. Noi dobbiamo soltanto firmare il contratto con il club. Questo stadio sarà qualcosa di unico al mondo, noi controlleremo che facciano le cose come previste”.
    Intanto ecco il calendario: a gennaio Fondazione Fiera consegnerà materialmente le aree al Milan. Poi serviranno 6 mesi per le autorizzazioni, quindi i lavori se tutto va bene si concluderanno nel 2018. Nel contratto, inoltre, c’è la possibilità futura di una permuta: Fondazione Fiera si prenderà l’albergo e il Milan il resto. Se il Comune dicesse NO, secondo Benedini perderebbe un'opportunità clamorosa. Un'area da far vivere 7 giorni su 7, e non un mortorio dove c'è paura ad andarci anche di notte. In ogni caso, se il Comune dovesse bloccare il progetto stadio, nel contratto firmato con il Milan si prevede una utilizzazione diversa dei padiglioni 1 e 2. Magari un centro servizi o centro benessere. Chiaramente a carico del Milan che pagherà il canone di affitto, a prescindere dall'approvazione del Comune, a partire dal 1 gennaio 2016 per i prossimi 50 anni. Insomma c'è il rischio potenziale che il Milan paghi 200M per i prossimi 10 lustri senza avere manco lo stadio. A meno che non decida di subaffittare o subappaltare l'opera. La Citroen, invece, dovrebbe traslocare nei padiglioni 3 e 4 della Fiera, lasciando dunque l'area dello stadio.

    Intanto ecco le parole di Maurizio Treola, direttore del progetto ARUP, al Giornale: "Perchè i residenti dovrebbero tifare Milan? Beh, intanto perché sarà un luogo che soltanto saltuariamente servirà a ospitare una partita di calcio. Il Milan disputerà match una volta ogni 10 giorni, mentre lo stadio sarà aperto 7 giorni su 7. Significa che al suo interno si troveranno servizi, ristoranti e spazi espositivi sempre a disposizione di chi abita vicino. Nell'impianto ci saranno un liceo a indirizzo sportivo, spa, centri fitness, bar e ristoranti. Ma il progetto è aperto e lo spazio davvero enorme: chiederemo quindi al Comune e ai comitati di cosa ha bisogno il quartiere. Centri medici, una sala consiliare. L’albergo sarà un hotel con 300 stanze a 3 e 4 stelle che si svilupperà con una torre che si stacca dalla copertura e la sovrasta. Il tetto dell'impianto non è convenzionale, sarà alto circa due piani di edificio e con una terrazza verde per percorsi pedonali, parchi gioco e molte altre attività. Il primo piano dell'hotel sarà al livello degli skybox, i clienti potranno quindi godersi la partita direttamente dalla propria stanza, con la massima privacy e comfort. Per quanto riguarda il traffico, in zona ci sono 4.000 posti auto disponibili in parcheggi già esistenti. Ulteriori 1.000-1.500 li prevediamo nei sotterranei dello stadio e con ingresso direttamente dall'autostrada, usando il tunnel di via Gattamelata e una rampa che arriva proprio al livello interrato. Ma preferiamo che la gente arrivi soprattutto con i mezzi pubblici. Molte preoccupazioni sentite in questi giorni fanno davvero sorridere, ed è evidente che provengono da chi non ha esperienze internazionali: negli impianti moderni, all'estero, e a capienza ridotta si può creare la cultura di andare alla partita con la famiglia in modo assolutamente pacifico. Negli USA addirittura chi va a una partita di baseball rimane allo stadio 4 ore. Noi pensiamo a qualcosa di simile, quindi con ingressi e deflussi più controllati. Quanto ci vorrà per un sì o un no dal Comune? La legge sugli stadi impegna ad esprimersi entro 6 mesi. Dobbiamo essere positivi, è un progetto assolutamente all'avanguardia e Milano se lo merita”.

    Ma chi ce lo fa fare...
    Comincio a temere pure casi di black-bloc, quando inizieranno i lavori.
    Facciomolo fuori da Milano e buonanotte.

  7. #206
    Member L'avatar di pazzomania
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Località
    Lago d' iseo ( BG)
    Messaggi
    4,620
    Citazione Originariamente Scritto da Aron Visualizza Messaggio
    Ma chi ce lo fa fare...
    Comincio a temere pure casi di black-bloc, quando inizieranno i lavori.
    Facciomolo fuori da Milano e buonanotte.
    A quel punto si resta a San Siro e si ristruttura da capo...

  8. #207
    Junior Member L'avatar di demonark
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    379
    boh , a me la zona non convince per nulla.....
    se il milan non ha ''unto'' già le persone giuste, credo che avrete solo dei grandi bordelli che vi ritarderanno l'inizio dei lavori.....
    a me il progetto piace molto, ma avrei optato per costruirlo in una zona dove poi non mi rompeva nessuno le palle e dopo un anno posavo la prima pietra di inizio lavori.
    ora potrebbe diventare un odissea.....

  9. #208
    Senior Member L'avatar di Casnop
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    6,742
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Ultimi aggiornamenti da Calcio&Finanza: il presidente Benedini difende la scelta rossonera affermando che "Il progetto è avveniristico, non è solo uno stadio ma anche molto di più. La nostra assegnazione al Milan è anche un incentivo verso questa svolta culturale, per un calcio per famiglie e meno violento. Il Milan adesso dovrà cercare di ottenere tutte le autorizzazioni, e in Italia sappiamo che ci vuole più tempo per avere le carte in regola piuttosto che costruire. Noi dobbiamo soltanto firmare il contratto con il club. Questo stadio sarà qualcosa di unico al mondo, noi controlleremo che facciano le cose come previste”.
    Intanto ecco il calendario: a gennaio Fondazione Fiera consegnerà materialmente le aree al Milan. Poi serviranno 6 mesi per le autorizzazioni, quindi i lavori se tutto va bene si concluderanno nel 2018. Nel contratto, inoltre, c’è la possibilità futura di una permuta: Fondazione Fiera si prenderà l’albergo e il Milan il resto. Se il Comune dicesse NO, secondo Benedini perderebbe un'opportunità clamorosa. Un'area da far vivere 7 giorni su 7, e non un mortorio dove c'è paura ad andarci anche di notte. In ogni caso, se il Comune dovesse bloccare il progetto stadio, nel contratto firmato con il Milan si prevede una utilizzazione diversa dei padiglioni 1 e 2. Magari un centro servizi o centro benessere. Chiaramente a carico del Milan che pagherà il canone di affitto, a prescindere dall'approvazione del Comune, a partire dal 1 gennaio 2016 per i prossimi 50 anni. Insomma c'è il rischio potenziale che il Milan paghi 200M per i prossimi 10 lustri senza avere manco lo stadio. A meno che non decida di subaffittare o subappaltare l'opera. La Citroen, invece, dovrebbe traslocare nei padiglioni 3 e 4 della Fiera, lasciando dunque l'area dello stadio.

    Intanto ecco le parole di Maurizio Treola, direttore del progetto ARUP, al Giornale: "Perchè i residenti dovrebbero tifare Milan? Beh, intanto perché sarà un luogo che soltanto saltuariamente servirà a ospitare una partita di calcio. Il Milan disputerà match una volta ogni 10 giorni, mentre lo stadio sarà aperto 7 giorni su 7. Significa che al suo interno si troveranno servizi, ristoranti e spazi espositivi sempre a disposizione di chi abita vicino. Nell'impianto ci saranno un liceo a indirizzo sportivo, spa, centri fitness, bar e ristoranti. Ma il progetto è aperto e lo spazio davvero enorme: chiederemo quindi al Comune e ai comitati di cosa ha bisogno il quartiere. Centri medici, una sala consiliare. L’albergo sarà un hotel con 300 stanze a 3 e 4 stelle che si svilupperà con una torre che si stacca dalla copertura e la sovrasta. Il tetto dell'impianto non è convenzionale, sarà alto circa due piani di edificio e con una terrazza verde per percorsi pedonali, parchi gioco e molte altre attività. Il primo piano dell'hotel sarà al livello degli skybox, i clienti potranno quindi godersi la partita direttamente dalla propria stanza, con la massima privacy e comfort. Per quanto riguarda il traffico, in zona ci sono 4.000 posti auto disponibili in parcheggi già esistenti. Ulteriori 1.000-1.500 li prevediamo nei sotterranei dello stadio e con ingresso direttamente dall'autostrada, usando il tunnel di via Gattamelata e una rampa che arriva proprio al livello interrato. Ma preferiamo che la gente arrivi soprattutto con i mezzi pubblici. Molte preoccupazioni sentite in questi giorni fanno davvero sorridere, ed è evidente che provengono da chi non ha esperienze internazionali: negli impianti moderni, all'estero, e a capienza ridotta si può creare la cultura di andare alla partita con la famiglia in modo assolutamente pacifico. Negli USA addirittura chi va a una partita di baseball rimane allo stadio 4 ore. Noi pensiamo a qualcosa di simile, quindi con ingressi e deflussi più controllati. Quanto ci vorrà per un sì o un no dal Comune? La legge sugli stadi impegna ad esprimersi entro 6 mesi. Dobbiamo essere positivi, è un progetto assolutamente all'avanguardia e Milano se lo merita”.
    La qualità del progetto Portello è tale da consentire il superamento del vaglio politico ed amministrativo. L'opposizione ad esso ha motivazioni che risiedono nella prepolitica, nel pregiudizio nimby fine a se stesso. E le conseguenze di un eventuale diniego sarebbero appunto di tipo prepolitico ed irrazionale, ovvero il risentimento di quella parte dell'elettorato di fede rossonera nei confronti di una amministrazione guidata da un sindaco nerazzurro. Fossi in lui ci penserei bene: Milano è piena di rossoneri.

  10. #209
    Citazione Originariamente Scritto da Marilson Visualizza Messaggio
    non preoccuparti, ci pensa @er piscio de gatto a far fare profitti alla societa' con i soldi dello smaltimento dell'uranio
    Oggi mi hanno accreditato lo stipendio quindi siamo un po' più vicini

  11. #210
    Junior Member
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    651
    Citazione Originariamente Scritto da pazzomania Visualizza Messaggio
    A quel punto si resta a San Siro e si ristruttura da capo...
    1) San Siro è di proprietà del comune.
    2)Per ristrutturarlo bene servirebbero le zone adiacenti e anche qui servirebbe l'approvazione del comune senza contare che l'area del trotto è sotto vincolo del ministero dei beni culturali (altro ostacolo).

    In conclusione se questo progetto non va in porto, meglio fare lo stadio fuori Milano

Pagina 21 di 22 PrimaPrima ... 1119202122 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.