Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito!
Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 38
  1. #21
    Member L'avatar di TheZio
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Località
    Udine
    Messaggi
    1,626
    Citazione Originariamente Scritto da Ragnet_7 Visualizza Messaggio
    Sostanzialmente hanno visto che dare troppe possibilità a campionati minori rendeva la competizione semiridicola, quindi i quattro maggiori campionati per ora , mettono 4 squadre e gli altri sono liberi di scannarsi per i posti restanti.
    Beh diciamolo dai un Milan-Werder o un Bayern-Roma hanno sicuramente un fascino ed un pubblico televisivo maggiore rispetto di un Dortmund-Rostov..
    Detto ciò, magari non sarà equo ma è business.. E come diceva anche Guardiola bisogna tenere conto di quello che dice Mr. Business.

    Citazione Originariamente Scritto da Splendidi Incisivi Visualizza Messaggio
    Non solo 4 posti Champions per i primi 4 campionati, ma addirittura senza preliminari. Sembra partorita da Galliani 'sta roba.
    Si onestamente ci vedo pure io la mano del nostro malefico amministratore.. Però renderà ogni partita della Champions più avvincente rispetto ad ora..
    Adesso magari trovi spareggi più competitivi ed interessanti di qualche sfida dei gironi..

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

  3. #22
    Junior Member L'avatar di beleno
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Messaggi
    639
    A quanto ho capito il ranking del club (lo "storico" dei risultati) influirà pesantemente sugli introiti. Non mi sembra una grande idea, in questo modo i forti saranno sempre più forti. La mia versione ideale della champions sarebbe quella di una lega chiusa in stile NBA, in cui ci sono possibilità di spesa definite. So anche che questa versione della champions non scalderebbe i cuori di molti, per cui amen, tanto per qualche anno la champions non la seguirò come in passato, quando c'era il Milan.

  4. #23
    sono contentissimo che non c'è la sciocchezza dell "ammissione per meriti storici" anche se arrivi decimo....e lo dico da milanista quindi contro i "miei" interessi...ma era veramente una cosa indecente

  5. #24
    Muore definitivamente la linea di platini del suo calcio allargato a tutti. Questa riforma è solo il primo passo verso il super campionato europeo. Ultimamente la champions aveva perso molto in qualità nei gironi, con lo spettacolo che diventava interessante solo dai quarti di finale in poi. Questa riforma porterà le big d'europa a confrontarsi quasi settimanalmente. Nei rispettivi campionati ci sarà la morte della classe media : le squadre che sistematicamente disputeranno la champions incasseranno soldi a palate mentre le altre avranno risorse molto inferiori e la forbice inevitabilmente si allargherà. Grosso modo il divario che c'è ora tra una juve ( che disputa la champions e incassa soldoni sistematicamente da anni ) e il milan che è scivolato al limite del fallimento gestionale. La programmazione mirata per arrivare alle prime 4 posizioni sarà vitale altrimenti si esce dal grande valzer delle big con tutto ciò che ne consegue : appeal , disponibilità, fascino sui campioni.
    Los de afuera son de palo!!!!

  6. #25
    Senior Member
    Data Registrazione
    Apr 2014
    Messaggi
    7,530
    Citazione Originariamente Scritto da juventino Visualizza Messaggio
    Un trionfo di Agnelli e Gandini. Di fatto l'unico grande cambiamento è il ritorno delle 4 squadre all'Italia, che manco dovranno passare dai preliminari. Praticamente una riforma pro-Serie A.
    Sì, chi beneficia sportivamente di questa riforma è la Serie A. Dal punto di vista economico ne beneficiano invece molti enti (Uefa stessa e network tv).

  7. #26
    Senior Member
    Data Registrazione
    Apr 2014
    Messaggi
    7,530
    Citazione Originariamente Scritto da er piscio de gatto Visualizza Messaggio
    La trovo una cosa senza senso.

    Prendo per esempio noi: il Milan negli ultimi tre anni è stato nettamente inferiore anche a squadre come il Rostov, perché mai dovrebbe andare in CL per grazia ricevuta? E poi, immaginate le randellate.
    Secondo me, il Milan mediocre degli ultimi anni avrebbe sempre superato i preliminari e lottato fino all'ultimo per la qualificazione agli ottavi.
    Milan e Inter (in misura minore) hanno la tradizione e la mentalità per la Champions.

    Le altre non ce li hanno, e infatti abbiamo visto ogni anno club italiani usciti ai preliminari.

    Al tempo stesso, né Porto né Roma (per citare un esempio recente) avrebbero voluto incontrarsi ai preliminari, né lo volevano gli sponsor e le tv (le principali fonti di introito per Uefa e club).
    Ajax, Roma e Villareal avrebbero generato più interesse sia sportivo sia economico rispetto a Ludogorec, Copenhagen e Rostov.

    Se si vuole dare più spazio ai club minori che vincono i propri campionati, allora la soluzione è un allargamento della Champions. Non l'eliminazione di quei club che interessano di più a tifosi e tv.

  8. #27
    Senior Member
    Data Registrazione
    Apr 2014
    Messaggi
    7,530
    Citazione Originariamente Scritto da __king george__ Visualizza Messaggio
    sono contentissimo che non c'è la sciocchezza dell "ammissione per meriti storici" anche se arrivi decimo....e lo dico da milanista quindi contro i "miei" interessi...ma era veramente una cosa indecente
    Secondo me no.
    C'è in quasi tutti gli sport la wild card.

  9. #28
    Member L'avatar di TheZio
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Località
    Udine
    Messaggi
    1,626
    Citazione Originariamente Scritto da Aron Visualizza Messaggio
    Secondo me, il Milan mediocre degli ultimi anni avrebbe sempre superato i preliminari e lottato fino all'ultimo per la qualificazione agli ottavi.
    Milan e Inter (in misura minore) hanno la tradizione e la mentalità per la Champions.

    Le altre non ce li hanno, e infatti abbiamo visto ogni anno club italiani usciti ai preliminari.

    Al tempo stesso, né Porto né Roma (per citare un esempio recente) avrebbero voluto incontrarsi ai preliminari, né lo volevano gli sponsor e le tv (le principali fonti di introito per Uefa e club).
    Ajax, Roma e Villareal avrebbero generato più interesse sia sportivo sia economico rispetto a Ludogorec, Copenhagen e Rostov.

    Se si vuole dare più spazio ai club minori che vincono i propri campionati, allora la soluzione è un allargamento della Champions. Non l'eliminazione di quei club che interessano di più a tifosi e tv.
    I soldi fanno le regole purtroppo.
    Però io aggiusterei anche l'Europa League con meno squadre dei campionati top e più team di seconda fascia.
    Diciamocelo a chi interessa vincere l'Europa League? Cioè se la vinci ottimo ma se la perdi non ne fai un dramma!
    Quindi auspico solo 1/2 squadre dei campionati maggiori (Ita, Esp, Ger, Ing), e magari 2/3 squadre dei campionati di seconda fascia.

  10. #29
    Senior Member
    Data Registrazione
    Apr 2014
    Messaggi
    7,530
    Citazione Originariamente Scritto da diavoloINme Visualizza Messaggio
    Muore definitivamente la linea di platini del suo calcio allargato a tutti. Questa riforma è solo il primo passo verso il super campionato europeo. Ultimamente la champions aveva perso molto in qualità nei gironi, con lo spettacolo che diventava interessante solo dai quarti di finale in poi. Questa riforma porterà le big d'europa a confrontarsi quasi settimanalmente. Nei rispettivi campionati ci sarà la morte della classe media : le squadre che sistematicamente disputeranno la champions incasseranno soldi a palate mentre le altre avranno risorse molto inferiori e la forbice inevitabilmente si allargherà. Grosso modo il divario che c'è ora tra una juve ( che disputa la champions e incassa soldoni sistematicamente da anni ) e il milan che è scivolato al limite del fallimento gestionale. La programmazione mirata per arrivare alle prime 4 posizioni sarà vitale altrimenti si esce dal grande valzer delle big con tutto ciò che ne consegue : appeal , disponibilità, fascino sui campioni.
    E' così da tempo.
    Per vincere ci vogliono gli investimenti, tranne casi eccezionali dove una serie di fattori creano l'alchimia giusta per arrivare a vincere (vedi Leicester e Verona, ma oserei dire persino il Milan del '99).

    La Serie A dovrebbe ispirarsi alla Premier.
    Se prima il calcio inglese era dominato da United, Liverpool e Arsenal (con occasionali incursioni di altre squadre), gli investimenti dei nuovi proprietari del City e del Chelsea hanno permesso l'arrivo di moltissimi campioni in Inghilterra, col risultato che la Premier è diventato il campionato più avvincente e interessante di tutti.
    La conseguenza diretta è stata la crescita economica di tutto il campionato, che ha trainato anche i club meno forti.
    Così gli sponsor e i network tv fanno a gara per il calcio inglese e per i club inglesi, e persino le società più deboli possono fare sessioni di mercato inimmaginabili per i club italiani.
    Il Leicester che l'anno scorso ha vinto ma lottava per la salvezza, aveva fatto una campagna acquisti estiva da quasi 40 milioni.
    Il Crystal Palace che lotta per la salvezza ha speso 60 milioni quest'anno.

    I nuovi proprietari di Milan e Inter devono investire molto per riaccendere l'interesse verso la Serie A.
    Se fanno quel che devono fare, la Serie A può riprendere quota e mettere in moto lo stesso meccanismo che si è azionato in Premier.

  11. #30
    Senior Member
    Data Registrazione
    Apr 2014
    Messaggi
    7,530
    Citazione Originariamente Scritto da TheZio Visualizza Messaggio
    I soldi fanno le regole purtroppo.
    Però io aggiusterei anche l'Europa League con meno squadre dei campionati top e più team di seconda fascia.
    Diciamocelo a chi interessa vincere l'Europa League? Cioè se la vinci ottimo ma se la perdi non ne fai un dramma!
    Quindi auspico solo 1/2 squadre dei campionati maggiori (Ita, Esp, Ger, Ing), e magari 2/3 squadre dei campionati di seconda fascia.
    L'Europa League prenderà quella piega.
    La via è quella dell'allargamento della Champions (Platini stava già preparando l'ampliamento a 64 squadre) e l'Europa League ridotta a competizione minore.
    Così com'è non è né carne né pesce.

    Penso che molti tifosi italiani si entusiasmerebbero nel vedere l'Atalanta arrivare in finale di Europa League (mi ricordo che c'era molto entusiasmo ai tempi del Bologna di Mazzone che dall'Intertoto riuscì ad arrivare in semifinale di Coppa Uefa). Di vedere invece l'Inter contro le squadrette nel girone, non gliene frega niente a nessuno, nemmeno agli interisti stessi.

Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.