Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Risultati da 1 a 4 di 4

  1. #1
    Amministratore L'avatar di Admin
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    62,188

    La conferenza stampa di Allegri pre Siena Milan

    La conferenza stampa di Allegri:

    "Innanzitutto siamo arrivato all'ultima giornata dopo una stagione importante. Abbiamo una partita sola dove dobbiamo cercare di vincere per mantenere questo terzo posto. Fondamentale. Tra il terzo ed il quarto posto ci saranno al massimo 1 o 2 punti di differenza. E indipendentemente da come vada non si potrà dire che la stagione del Milan sia stata un fallimento. Il Siena domani sarà un osso duro. Bisognerà avere pazienza e serenità. Ma i ragazzi sono pronto. Sia loro che la società meritano questo traguardo. Ed anche i tifosi che sono stati molto bravi per tutto l'anno. Intorno a questa squadra si è ricreato un entusiasmo giusto. All'inizio c'era diffidenza, paura. E si sentivano nell'aria. Ma i ragazzi si sono ripresi ed hanno fatto una stagione importante. Io devo solo ringraziarli per quelli che hanno fatto. E devo ringraziare la società per avermi tenuto dopo le prime otto partite. Credo che domani saremo in grado di creare i presupposti per vincere questa partita. Poi occorrerà un pizzico di fortuna. Sia Fiorentina che Milan hanno fatto un grande campionato. Domani purtroppo una dovrà restar fuori. Speriamo che siano loro. Il Milan ha fatto un ottimo campionato, poi le voci che parlano della Fiorentina che gioca bene non mi interessano. Mi interessa il risultato finale, e ci si arriva anche attraverso il gioco. Ci sono delle partite nelle quali giochi male e ci pensano i grandi giocatori a farti vincere. Il Presidente l'avevo sentito ieri, mi aveva detto che sarebbe venuto. Per impegni personali non è potuto venire, e ci dispiace molto. Però si è sempre fatto sentire molto vicino alla squadra. Ed è stato importante quando le cose andavano male. Se questa è la mia ultima conferenza stampa qui? Dell'anno sicuro. Scherzi a parte, ora parlare di altre cose non ha senso. Pensiamo alla partita. In questo momento la posta in palio è altissima. L'anno prossimo, tutti, vogliamo giocare la Champions. Ma oggi parlare del mio futuro non serve a niente. Ho ancora qualche dubbio per la formazione. Montolivo dovrebbe giocare dal primo minuto. Poi giocheranno altri due. In avanti c'è la possibilità che giochi Robinho e che giochi Pazzini centravanti con Balotelli più spostato. Con Robinho non è successo niente. Non è la prima volta che mando via un giocatore. Ma le altre volte non si è saputo. In questo momento è normale che possa esserci una tensione un pò più alta. E' successo anche gli anni scorsi. E' la normalità dentro una squadra di calcio. Il Siena a Napoli ha fatto una buona partita. Noi avremo mille motivazioni in più. Ma questo non deve farci pensare ad un Siena dismesso. Ci creeranno dei problemi. Dovremo essere bravi a giocare con grande intensità fino alla fine. E dobbiamo restare in 11. Questo sarà fondamentale. E poi non dobbiamo avere ansia. Balotelli ed i buu? Sarebbe meglio se lui restasse in campo, altrimenti restiamo in 10... Queste sono decisioni che spettano agli organi di competenza. Se ho già deciso il mio futuro? Non ho deciso ancora nulla. Dopo la partita di domani parlerò con la società. In questo momento, ripeto, il problema allenatore è l'ultimo. Conta solo vincere. Con il presidente abbiamo sempre avuto telefonate cordiali. La società conosce il mio pensiero: con Galliani ci siamo parlati ed abbiamo detto tante cose. Ma aspettiamo che finisca il campionato. Io capisco che a voi interessi sapere il mio futuro. Mancano 36 ore. Poi, martedì (perchè lunedì non ci sono) ne parleremo insieme alla società. Cerchiamo di concludere bene una stagione iniziata un pò malino. Ho sentito Gattuso dopo l'esonero dal Sion. Gli ho chiesto come stesse e come andasse. A fine anno probabilmente inizierà davvero a fare l'allenatore. E lo può fare perchè ha passione e competenza. E' stato fortunato ad avere insegnanti di calcio come Galeone ed Ancelotti. Poi, normale, c'è chi è più o meno portato. Se io prenderei nel mio staff uno come Gattuso? Glielo proposi l'anno scorso. Ma prese altre strade. Ci conosciamo da 20 anni. E tuttora abbiamo un buon rapporto. Negli ultimi due anni mi ha aiutato molto. Sono stato fortunato ad allenare una squadra di grandi campioni di personalità qui al Milan negli ultimi due anni. Avrei voluto allenarli per più tempo. Se domani ci facciamo prendere dall'ansia complichiamo tutto".
    Segui MilanWorld su Facebook e Twitter per restare aggiornato su tutte le notizie!

    FB: https://www.facebook.com/MilanWorldForum

    Twitter: https://twitter.com/MilanWorldForum

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #2
    Senior Member L'avatar di Fabry_cekko
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    21,791
    giusto pensiamo al Siena
    https://mmacornerblog.wordpress.com

  4. #3
    Moderatore L'avatar di Tifo'o
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    20,486
    Nelle ultime 3 righe si capisce che va via. Peccato, presto rimpiageremo Allegri.
    "Abbiamo la coppia di giovani punte più giovane del mondo"
    "Non arriva nessuno se non parte nessuno"
    "Siamo la squadra che nel 2013 ha fatto più punti di tutti"
    "Negli ultimi 5 anni siamo sempre saliti sul podio"

  5. #4
    Senior Member L'avatar di Jino
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Veneto
    Messaggi
    38,303
    Tifò, la vera variabile è il mercato, parliamoci chiaro. Se fai un mercato da Milan, allora puoi anche permetterti di cambiare l'allenatore, se fai il mercato in linea con le nostre ultime sessioni allora non tenere Allegri che ha dimostrato di saper andare a nozze con i fichi secchi è un suicidio.

    Anche se da quel poco che ho capito è Allegri stesso a non poterne più. Lui è stanco di essere il responsabile di tutto, di doversi assumere anche i demeriti che non sono suoi.

    Il Milan gioca male! Colpa di Allegri. Non è colpa di un mercato di palese indebolimento tecnico che procede da 4-5 anni!?
    Il Milan non lo lotta per lo scudetto. Colpa di Allegri. Si perchè è lui che in estate ha venduto Ibra e Thiago Silva.
    Il Milan non elimina il Barca. Colpa di Allegri. Si perchè in fondo tra le due squadre non c'è gap, giusto.

    Allegri fa bene ad andarsene, per quale motivo deve rimanere in un ambiente che gli chiede di vincere facendo un mercato da europa league?!

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.