Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 14 di 14

  1. #11
    Senior Member L'avatar di juventino
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Latina
    Messaggi
    9,783
    Li sto aspettando al varco. Se rovinano pure un capolavoro del genere horror come La Casa con questi maledetti inutili remake...
    Vincere non è importante, la plusvalenza è l'unica cosa che conta
    La carta igienica usata è un quotidiano migliore di Tuttosport
    Gli unici tifosi che merita la Juventus sono i membri del suo CDA

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

  3. #12
    Member L'avatar di Freddy Manson
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    29 di Neibolt Street
    Messaggi
    1,862
    Visto l'altro ieri. Passata discretamente un'ora e mezza e, considerando che alcune scene un pochettino disgustano, mentre altre fanno ridere, direi che si tratta di uno splatter niente male. Mia personale opinione, ovviamente.

  4. #13
    Member L'avatar di Gekyn
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Ventimiglia (IM)
    Messaggi
    2,868
    Citazione Originariamente Scritto da Brain84 Visualizza Messaggio
    Io adoro tutta la trilogia..l'armata delle tenebre è geniale hahaha mi fa spezzare dal ridere
    Mi chiamo ash, reparto ferramenta....dammi un po' di zucchero baby!! Stupendo

  5. #14
    Member L'avatar di Brain84
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Venezia
    Messaggi
    3,233
    Non so quanti di voi sentissero il bisogno di assistere all’ennesimo remake di un film d’orrore. Fatto sta che Sam Raimi, Robert Tapert e Bruce Campbell nell’ordine regista, produttore e attore protagonista del primo “La Casa”, decidono di affidare al neoregista Fede Alvarez questo remake.

    La trama è ovviamente adattata ai giorni nostri ma alla base il tema è lo stesso: la possessione.
    Una ragazza tossicodipendente (Mia) decide di volersi disintossicare per l’ennesima volta e per farlo andrà in un Chalet abbandonato assieme al fratello David e altri amici pronti a stargli vicino in questo cammino faticoso.
    All’interno della casa troveranno l’ormai celeberrimo libro dei morti o Necronomicon che contiene dei testi in grado di svegliare un demone mietitore di anime. Da qui si scateneranno una serie di avvenimenti che porteranno alla classica carneficina.

    Il film inizia cercando di indagare sul passato dei protagonisti e come ogni horror slasher che si rispetti, lo fa poco e pure male. Si perché questo La Casa si discosta volutamente dai predecessori, il tipico humor nero tanto caro a noi nostalgici, è stato completamente rimosso, la componente gore è aumentata, quella che è rimasta invariata è la recitazione ridotta ai minimi termini. Se nella trilogia de La Casa, la parte migliore era rappresentata dal carisma mimico di Ash, qui David è tutt’altro che irresistibile. Sappiamo soltanto che ha una sorella tossica ma nulla più e la sua capacità recitativa è aberrante.
    La seconda parte della pellicola è decisamente più divertente: quando inizia a grondare sangue il film inizia a decollare. Le variabili di morte sono molteplici, si passa dai vetri rotti, al fucile, una sparachiodi, la tazza di un water e la classica motosega. La componente splatter viene usata in modo massiccio anche se non raggiunge livelli estremi già visti in celluloide. La CGI aiuta lo spettacolo senza essere mai invadente, scelta che ho particolarmente apprezzato.
    Lungo il film sono disseminate qua e la delle citazioni riconducibili alla trilogia di Raimi ma per i puristi come noi, sono risultate di cattivo gusto vista l’intenzione di rendere questa pellicola diversa dalle precedenti. Qualche battuta ridicola, che farà strappare più di un sorriso involontario si trova, ed ho notato una metafora (credo non voluta) religiosa legata alla passione di Cristo con il personaggio di Eric, decisamente la parte più divertente secondo me.

    Il film vive di momenti dove il divertimento e il gore sono assicurati, la tensione è poca, anzi direi anche nulla. Tutto è troppo slegato per immergere completamente lo spettatore; si ha sempre la sensazione di trovarsi davanti ad una specie di collage dove in quei 3-4 minuti ci si sente sufficiente immersi ma poi tutto sfuma nel nulla.
    Credo che definire La Casa – Evil Dead remake non sia la parola adatta, è una specie di tributo dove le meccaniche sono molto diverse dall’originale, c’è stato un logico riadattamento ai tempi nostri e quella sensazione di “artigianale”, vista nel 1981, qui è stata sostituita da un budget molto più elevato. Forse rinunciare a qualche soldo in più avrebbe giovato.
    La parte splatter è divertente e godibile, gli ultimi 20 minuti di film garantiscono spettacolo anche grazie ad una trovata originale. Per il resto rimane un horror dimenticabile perché troppo simile a moltissimi altri già visti e rivisti. Aspettando "La Casa 4” si poteva guardare e riguardare la trilogia, magari riproponendola nei cinema…quella si che rappresenta una pietra miliare del cinema horror

    Voto: 5,5
    www.uaitstudio.it

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.