Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 15 di 15

Discussione: Koulibaly vs Manolas

  1. #11
    Senior Member L'avatar di diavoloINme
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Messaggi
    7,873
    Citazione Originariamente Scritto da kolao95 Visualizza Messaggio
    Proprio questo intendevo per 'marcatura pura': trovarsi a difendere l'uomo nella propria area. Per il resto trovo che Manolas sia un fenomeno nel difendere in avanti, essendo mostruoso nell'anticipo, nell'1vs1 e nel difendere la profondità grazie a un'accelerazione mostruosa di cui dispone.
    Comunque da quello che hai detto direi che sei un seguace di Bielsa, Sampaoli e Gasperini
    Io adoro Gasperini!! Il suo gioco ad uomo mi esalta. La marcatura ad uomo fa storcere il naso a molti però , pensaci, quanti allenatori accettano che il proprio difensore centrale giochi l'1vs1 con la punta avversaria??? Pochissimi. La maggior parte difende a zona o con una zona mista per creare raddoppi sistematici e gabbie per gli avversari. La marcatura ad uomo però è perfetta per soffocare il gioco avversario alla base e ci vuole coraggio per applicarla. Checchè se ne dica il gioco ad uomo va di pari passo con la tecnica perchè ogni singolo calciatore migliora in fase di non possesso e in fase di possesso. In ogni fase di gioco il calciatore deve sapere esattamente ciò che va fatto : chiusura delle linee di passaggio, postura del corpo, marcatura per non far trasfomare una situazione di palla 'coperta' in 'scoperta', sono tutte situazioni che il gioco ad uomo migliora. Non sarà un caso se sotto la cura gasp i calciatori migliorano e crescono anche come personalità. La zona ti sottrae responsabilità , il gioco ad uomo chiede qualcosa a tutti. In spagna è un gioco molto applicato perchè si predilige la tecnica del singolo alla tattica. Morale della favola : il gioco a zona esasperato nelle giovanili ha prodotto atleti meno pronti.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #12
    kolao95
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da diavoloINme Visualizza Messaggio
    Io adoro Gasperini!! Il suo gioco ad uomo mi esalta. La marcatura ad uomo fa storcere il naso a molti però , pensaci, quanti allenatori accettano che il proprio difensore centrale giochi l'1vs1 con la punta avversaria??? Pochissimi. La maggior parte difende a zona o con una zona mista per creare raddoppi sistematici e gabbie per gli avversari. La marcatura ad uomo però è perfetta per soffocare il gioco avversario alla base e ci vuole coraggio per applicarla. Checchè se ne dica il gioco ad uomo va di pari passo con la tecnica perchè ogni singolo calciatore migliora in fase di non possesso e in fase di possesso. In ogni fase di gioco il calciatore deve sapere esattamente ciò che va fatto : chiusura delle linee di passaggio, postura del corpo, marcatura per non far trasfomare una situazione di palla 'coperta' in 'scoperta', sono tutte situazioni che il gioco ad uomo migliora. Non sarà un caso se sotto la cura gasp i calciatori migliorano e crescono anche come personalità. La zona ti sottrae responsabilità , il gioco ad uomo chiede qualcosa a tutti. In spagna è un gioco molto applicato perchè si predilige la tecnica del singolo alla tattica. Morale della favola : il gioco a zona esasperato nelle giovanili ha prodotto atleti meno pronti.
    Per attuare una marcatura a uomo però c'è bisogno di giocatori prestanti fisicamente e soprattutto di giocatori che capiscano i tempi con il quale seguire l'uomo di riferimento, altrimenti sei costretto a fare delle scalate che coinvolgono tutta la squadra e di conseguenza rischi di lasciare buchi enormi, difatti solitamente lo stesso Gasperini lascia un uomo (solitamente il difensore centrale della difesa a 3) libero da marcature, che possa coprire eventuali errori dei compagni. Secondo me è un sistema che viene utilizzato poco perché molto molto rischioso che ti espone a figuracce se non è attuato con i tempi giusti.

  4. #13
    Senior Member L'avatar di diavoloINme
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Messaggi
    7,873
    Citazione Originariamente Scritto da kolao95 Visualizza Messaggio
    Per attuare una marcatura a uomo però c'è bisogno di giocatori prestanti fisicamente e soprattutto di giocatori che capiscano i tempi con il quale seguire l'uomo di riferimento, altrimenti sei costretto a fare delle scalate che coinvolgono tutta la squadra e di conseguenza rischi di lasciare buchi enormi, difatti solitamente lo stesso Gasperini lascia un uomo (solitamente il difensore centrale della difesa a 3) libero da marcature, che possa coprire eventuali errori dei compagni. Secondo me è un sistema che viene utilizzato poco perché molto molto rischioso che ti espone a figuracce se non è attuato con i tempi giusti.
    Esatto!!! Hai colto alla perfezione. E' molto difficile da applicare. Però se si trovano i tempi giusti si diventa anche molto imprevedibile. Nella mia idea di calcio tutti devono saper difendere e attaccare. Se il mio difendente viene 'tirato' fuori posizione da una marcatura, automaticamente il buco lasciato viene coperto da un compagno di squadra. Trovo inconcepibile però che in squadra ci siano elementi che non sappian calciare verso la porta o giocare la palla. Il gioco ad uomo è quella fase di gioco in cui si deve andare alti alla riconquista della palla, per soffocare il gioco avversario. Pressare alti non vuol dire esser offensivi ma vuol dire esser difensivi da subito. Del resto la fase difensiva inizia solo quando si attacca l'avversario, fin quando non si avrà il coraggio di attaccare si potrà solo indietreggiare coi singoli e di conseguenza di reparto. Il gioco che attuava conte alla juve ad esempio nel primo biennio è il mio prototipo di calcio. Quando però si è in fase di possesso i ritmi li detta la 'mia' squadra con un possesso palla orizzontale( per respirare ) e verticale per fare male. Gli inserimenti devono esser continui e variegati per non dar punti di riferimento alla linea difensiva. Non si attacca la porta ma la linea difensiva. Quindi per questo tipo di gioco la prestanza la richiedo solo ai difensori centrali ma è ancor più necessaria la velocità e , ancor prima, la tecnica. E per tecnica non intendo la rabona : quella è roba da circo. Per tecnica intendo la trasmissione della palla, il controllo orientato, la padronanza nella gestione della palla. Il mio prototipo di calciatore è in tal senso marek hamsik. Sa fare tutto. E che controlli orientati tra le linee : primo controllo che gli consente già di vedere il gioco frontalmente alla porta avversaria. Fin quando la palla la ho in non la hanno gli avversari. E poi ricorda ciò che insegna zeman : 'ai miei calciatori ci piace attaccare!!'. Il gioco d'attacco entusiasma di più il calciatore. Il sistema è poco usato per carenza di qualità e di personalità. Scusa se ti ho tediato con questioni tattiche e tecniche.

  5. #14
    kolao95
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da diavoloINme Visualizza Messaggio
    Esatto!!! Hai colto alla perfezione. E' molto difficile da applicare. Però se si trovano i tempi giusti si diventa anche molto imprevedibile. Nella mia idea di calcio tutti devono saper difendere e attaccare. Se il mio difendente viene 'tirato' fuori posizione da una marcatura, automaticamente il buco lasciato viene coperto da un compagno di squadra. Trovo inconcepibile però che in squadra ci siano elementi che non sappian calciare verso la porta o giocare la palla. Il gioco ad uomo è quella fase di gioco in cui si deve andare alti alla riconquista della palla, per soffocare il gioco avversario. Pressare alti non vuol dire esser offensivi ma vuol dire esser difensivi da subito. Del resto la fase difensiva inizia solo quando si attacca l'avversario, fin quando non si avrà il coraggio di attaccare si potrà solo indietreggiare coi singoli e di conseguenza di reparto. Il gioco che attuava conte alla juve ad esempio nel primo biennio è il mio prototipo di calcio. Quando però si è in fase di possesso i ritmi li detta la 'mia' squadra con un possesso palla orizzontale( per respirare ) e verticale per fare male. Gli inserimenti devono esser continui e variegati per non dar punti di riferimento alla linea difensiva. Non si attacca la porta ma la linea difensiva. Quindi per questo tipo di gioco la prestanza la richiedo solo ai difensori centrali ma è ancor più necessaria la velocità e , ancor prima, la tecnica. E per tecnica non intendo la rabona : quella è roba da circo. Per tecnica intendo la trasmissione della palla, il controllo orientato, la padronanza nella gestione della palla. Il mio prototipo di calciatore è in tal senso marek hamsik. Sa fare tutto. E che controlli orientati tra le linee : primo controllo che gli consente già di vedere il gioco frontalmente alla porta avversaria. Fin quando la palla la ho in non la hanno gli avversari. E poi ricorda ciò che insegna zeman : 'ai miei calciatori ci piace attaccare!!'. Il gioco d'attacco entusiasma di più il calciatore. Il sistema è poco usato per carenza di qualità e di personalità. Scusa se ti ho tediato con questioni tattiche e tecniche.
    Tranquillo, a me piace discutere di queste cose. Anzi, quando vuoi ci facciamo una chiacchieratina su questi temi.
    Fine OT.

  6. #15
    Bannato
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    570
    koulibaly è migliorato molto ma a volte ha dei buchi di concentrazione e fa errori grossolani.
    miranda è un top ma vecchio (certo che a quel prezzo potevamo prenderlo noi), manolas mi piace molto.
    barzagli è vecchio, per me regge ancora un anno a fatica.
    bonucci non lo digerisco proprio.

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.