Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 7 di 7 PrimaPrima ... 567
Risultati da 61 a 62 di 62

  1. #61
    Member L'avatar di Marchisio89
    Data Registrazione
    Feb 2014
    Località
    GER
    Messaggi
    2,192
    Citazione Originariamente Scritto da mefisto94 Visualizza Messaggio
    Ma questo non significa che qualunque giovane a caso diventa un bel prospetto. Vabbè fine ot.
    Per noi no, per i giornalisti invece sí. Vedi Zazá, DESTRO (pippa allucinante) e Immobile.

    Fine OT.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

  3. #62
    Senior Member L'avatar di Splendidi Incisivi
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Napoli
    Messaggi
    30,769
    Citazione Originariamente Scritto da BianconeroVero Visualizza Messaggio
    Abbiamo un'opinione diversa dai Ci sta. Secondo me tutti gli esempi che hai citato, come (per dire) un Graziano Pellè che ha fatto schifo fino a tarda età e ora da un paio d'anni è 'rinato' sono giocatori che sono maturati tardi. Giovinco è passato da una squadra scarsa (Parma) a una squadra forte e quadrata (Juve) e si è involuto tantissimo. Il contesto esalta i giocatori a volte, ma non è una costante, si tratta di casi isolati. Per un Rafinha e un Tiago ti posso fare un miliardo di altri esempi di giocatori che passando da una squadra a mille altre sono rimasti gli stessi di sempre, non è un'eccezione a confermare una regola.

    Diego Lopez da solo come portiere ha portato diversi punti (a mio parere) al Milan. Tevez ha portato UNA MAREA di punti alla Juve, Conte o no. I giocatori incidono di più degli allenatori se il gruppo è eterogeneo e cambia spesso. In una squadra che si conosce, uguale da molto tempo (vedi Guardiola prima al Barca e poi al Bayern) un allenatore fa presto ad impostare una mentalità di gioco e può incidere di più.

    Anche la Juve di Conte il primo anno ha cambiato moduli più e più volte, poi che Inzaghi non sia stato capace di dare un'idea alla squadra, un'anima ai giocatori siamo anche d'accordo ma ripeto, a me sembra che il problema di Montolivo nel Milan attuale che regala palla agli avversari per il gol mi sembra slegato da chi sieda in panca.

    E' come Bonucci che nella Juve di Conte combinava guai (mascherati da Barzagli) a ripetizione. Lo faceva non perchè era l'allenatore che non gli fornisse punti di riferimento, ma per mera carenza di qualità individuali.

    Togli Diego Lopez e metti Abbiati, il Milan potrebbe essere a 22 punti. Togli Bonera o Muntari e mettici un Rugani o un giocatore che riesca a dettare i tempi al centrocampo e attorno al quale si riesca a costruire qualcosa e vedi come cambia il Milan. Già Honda all'inizio dell'anno permetteva di giocare in un determinato modo, e il Milan non faceva schifo schifo. Mi ricordo che nelle prime partite mi aveva dato l'impressione di una squadra magari incompleta ma con molta qualità in avanti, che potesse comunque creare pericoli. Poi i limiti di gioco erano evidenti ma ribadisco ancora, secondo me è principalmente colpa della rosa. Come si fa a inculcare uno schema tattico a un Muntari?
    L'organizzazione non elimina i giocatori scarsi e i giocatori scarsi se messi in una squadra forte non diventano tutti automaticamente forti. Tiago e Rafinha sono dei casi, è ovvio ma sono degli esempi che ho fatto per dire cosa? Per dire che tutta la rosa del Milan ha fatto vedere qualcosa di buono: Abate ha svariate presenze in nazionale, Rami è un buon difensore, idem Alex che giocava al PSG, De Sciglio fece vedere grandi cose all'inizio, Montolivo all'esordio con la nostra maglia disputò un'ottima stagione, El Sharaawy fece vedere grandi cose al pari di De Sciglio, Menez è incostante ma è capace di deciderti le partite, Cerci fece sfracelli al Torino.
    Al netto di queste considerazioni tecniche, al netto del fatto che nel Milan non ci siano soltanto pipponi e che questi giocatori, considerato ciò che hanno fatto vedere, non possono essere considerati inferiori a quelli di altre squadre migliori di noi (attualmente anche il Genoa o il Palermo) è evidente che l'errore sia l'allenatore.
    Quello che sto dicendo è che la rosa del Milan è da almeno quarto o quinto posto e con un buonissimo allenatore anche da terzo, dico una castroneria? Se non la dico allora è colpa di Inzaghi se il Milan è decimo. Forse tu pensi che io creda che con questa rosa si possa vincere lo scudetto o la Champions, no ma credo si possa fare decisamente di più.

Pagina 7 di 7 PrimaPrima ... 567

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.