Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 6 di 7 PrimaPrima ... 4567 UltimaUltima
Risultati da 51 a 60 di 62

  1. #51
    Member L'avatar di Marchisio89
    Data Registrazione
    Feb 2014
    Località
    GER
    Messaggi
    2,192
    Citazione Originariamente Scritto da vota DC Visualizza Messaggio
    La tragedia è che
    Allegri al Milan finge di non vedere i preparatori killer----> Elsha e De Sciglio rendono al 60%
    Inzaghi fa lo stesso errore di Allegri e in più fa l'amico dei giocatori invece che il mister che li bacchetta se giocano male---->Elsha e De Sciglio rendono al 40%
    Io sono del parere che De Sciglio é proprio uno scarsone, sopravvalutatissimo. Non credo proprio sia colpa dei preparatori. El Shaarawy invece troppo timido, ma puó diventare un bel giocatore.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

  3. #52
    Senior Member L'avatar di Splendidi Incisivi
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Napoli
    Messaggi
    30,739
    Citazione Originariamente Scritto da BianconeroVero Visualizza Messaggio
    Secondo me tu sbagli perchè (anche giustamente) fa impressione anche solo paragonare la rosa di una squadra stravincente come il Milan con una squadra 'normale'.

    Scordati un attimo che il Milan sia il Milan e la Samp sia la Samp.

    Romagnoli al momento è uno dei migliori giovani italiani. Silvestre è un difensore semidecente (Rami è sicuramente migliore ma gioca sempre Bonera o Zapata che secondo me sono inferiori di una spanna, boh) e De Silvestri è un onesto mestierante (Abate non è certo mai stato un fenomeno).

    Paragoniamo un centrocampista di una squadra normale, un Barreto del Palermo, con Montolivo? Paragoniamolo! Montolivo da due anni fa schifo a ripetizione, dopo l'infortunio gioca peggio di me. Obiang è un ottimo mediano di rottura, Barreto al momento a Montolivo gli mangia in testa.

    Lulic è superiore a, che ne so, Armero? (lo so che da voi gioca terzino ma è 'nato' esterno di centrocampo)

    Sì, di molto anche. Armero a malapena sa cosa sia la palla. Mauri al momento è superiore di 10 km ad El Shaarawy che quest'anno non ha combinato niente di niente, il nulla assoluto.

    Bisogna esprimere giudizi partendo dai fatti e decontestualizzando, altrimenti è chiaro che i giocatori del Milan per definizione devono essere (?) gente che sa giocare con il pallone tra i piedi mentre quelli della Samp sono inferiori a priori, perchè pagati un terzo.

    Ribadisco che il fatto che il Milan abbia preso 25 gol e la Samp 18 deriva ANCHE dall'allenatore, ma soprattutto dal fatto che i difensori del Milan siano, oggettivamente, osceni. E' colpa di Allegri o Inzaghi se sono incapaci di marcare chiunque su calcio piazzato? No! Le marcature si assegnano a inizio partita, poi se i giocatori sono troppo stupidi per seguirle non è mica colpa dell'allenatore. Quanti gol ha preso il Milan su piazzato quest'anno?
    Hai completamente stravolto quanto io abbia detto e mi dispiace, perché non ho mai detto che i giocatori del Milan fossero migliori di quelli della Sampdoria. Ho detto che sicuramente non sono peggiori, è ben diverso, cosa che tra l'altro hai confermato anche tu.
    De Silvestri è un onesto mestierante, vero e Abate non lo è? Abate non è allo stesso livello di De Silvestri? Sarebbe davvero disonesto rispondermi di no. Alex vale Romagnoli, è vero che Romagnoli è un difensore di grande prospettiva ma Alex fino all'anno scorso giocava da titolare nel PSG, quindi Rami non è sicuramente inferiore a Silvestre, come hai confermato, idem Regini-De Sciglio.
    Ti ripeto la domanda, perché la difesa della Samp è la terza del campionato e quella del Milan è un colabrodo? Colpa dell'allenatore.
    Non puoi farmi l'esempio delle marcature perché tu spacci quelli che sono problemi organizzativi per carenze individuali, anche Barzagli sembrava essere un difensore con grosse carenze individuali prima di venire da voi, poi all'improvviso è diventato il miglior difensore d'Italia, perché? Grazie a Conte, grazie all'organizzazione di Conte. Quando una squadra va a caso, come il Milan, gli errori dei singoli risaltano ma metti Simeone a curare la fase difensiva del Milan e vedi se se le perdono le marcature. Godin e Miranda come sono passati ad essere due giocatori di metà classifica a dei finalisti di Champions e campioni di Spagna? Simeone.
    Dunque no, la nostra difesa non è oscena come si vuol far credere, non lo è sicuramente più di quella della Sampdoria e non per il nome, ci tengo a ribadirlo ma perché come ti ho dimostrato, e come hai confermato implicitamente, singolarmente i difensori di Mihajlovic non sono superiori a quelli di Inzaghi. La differenza sta lì, nella panchina, in Sinisa e in Pippo.
    Tralascio il discorso sul centrocampo e l'attacco, perché gli stessi Montolivo ed El Shaarawy fanno piangere perché inseriti in un contesto di non gioco ma vorrei vedere se alle dipendenze di Mihajlovic non rendessero come Palombo e come Eder, vorrei vedere se alle dipendenze di Pioli non rendessero come Biglia e Mauri, perché venirmi a dire che singolarmente, sulla carta, Eder e Mauri siano superiori ad El Sharaawy e Biglia e Palombo a Montolivo è un'assurdità.

  4. #53
    Senior Member
    Data Registrazione
    Dec 2014
    Messaggi
    6,669
    Citazione Originariamente Scritto da BianconeroVero Visualizza Messaggio
    Dimenticandomi che indossano la maglia della mia squadra, li cambierei con giocatori molto meno quotati di squadre molto meno forti (Bonucci lo cambierei anche ora per Rugani, Lichtsteiner lo darei via per Darmian prima di subito) perchè sono oggettivamente migliori.
    non ci vuole molto... io scambierei Mexes con Gastaldello e Bonera con Biava, ma per Galliani Mexes e Nesta e Bonera l'alter ego di Billy Costacurta

    mamma siamo un disastro

  5. #54
    Citazione Originariamente Scritto da Splendidi Incisivi Visualizza Messaggio
    Hai completamente stravolto quanto io abbia detto e mi dispiace, perché non ho mai detto che i giocatori del Milan fossero migliori di quelli della Sampdoria. Ho detto che sicuramente non sono peggiori, è ben diverso, cosa che tra l'altro hai confermato anche tu.
    De Silvestri è un onesto mestierante, vero e Abate non lo è? Abate non è allo stesso livello di De Silvestri? Sarebbe davvero disonesto rispondermi di no. Alex vale Romagnoli, è vero che Romagnoli è un difensore di grande prospettiva ma Alex fino all'anno scorso giocava da titolare nel PSG, quindi Rami non è sicuramente inferiore a Silvestre, come hai confermato, idem Regini-De Sciglio.
    Ti ripeto la domanda, perché la difesa della Samp è la terza del campionato e quella del Milan è un colabrodo? Colpa dell'allenatore.
    Non puoi farmi l'esempio delle marcature perché tu spacci quelli che sono problemi organizzativi per carenze individuali, anche Barzagli sembrava essere un difensore con grosse carenze individuali prima di venire da voi, poi all'improvviso è diventato il miglior difensore d'Italia, perché? Grazie a Conte, grazie all'organizzazione di Conte. Quando una squadra va a caso, come il Milan, gli errori dei singoli risaltano ma metti Simeone a curare la fase difensiva del Milan e vedi se se le perdono le marcature. Godin e Miranda come sono passati ad essere due giocatori di metà classifica a dei finalisti di Champions e campioni di Spagna? Simeone.
    Dunque no, la nostra difesa non è oscena come si vuol far credere, non lo è sicuramente più di quella della Sampdoria e non per il nome, ci tengo a ribadirlo ma perché come ti ho dimostrato, e come hai confermato implicitamente, singolarmente i difensori di Mihajlovic non sono superiori a quelli di Inzaghi. La differenza sta lì, nella panchina, in Sinisa e in Pippo.
    Tralascio il discorso sul centrocampo e l'attacco, perché gli stessi Montolivo ed El Shaarawy fanno piangere perché inseriti in un contesto di non gioco ma vorrei vedere se alle dipendenze di Mihajlovic non rendessero come Palombo e come Eder, vorrei vedere se alle dipendenze di Pioli non rendessero come Biglia e Mauri, perché venirmi a dire che singolarmente, sulla carta, Eder e Mauri siano superiori ad El Sharaawy e Biglia e Palombo a Montolivo è un'assurdità.
    Perdonami allora, in quel 'ti pare che la nostra rosa sia peggio di...' vedevo un'affermazione della superiorità dei giocatori del Milan rispetto a quelli della Samp.

    Fermo restando che secondo me la vostra rosa è incompleta e inferiore rispetto a quella della Lazio o del Napoli.

    Tu mi fai il paragone Alex - Romagnoli e Rami - Romagnoli, ma io ribadisco che sarebbe più opportuno paragonare chi gioca con Romagnoli, ossia Zapata e Bonera. Che sono più scarsi.

    Alex giocava titolare al PSG, quindi? Lo hanno dato via, avranno avuto un motivo. L'allenatore è sempre al corrente di fatti che dallo spogliatoio raramente escono, come Conte che non ha fatto esordire Llorente fino a novembre (e tutti gli gridavano contro) così magari Inzaghi ha dei motivi per non far giocare Rami e Alex (anche se Alex secondo me contro la Lazio ha deluso tantissimo, su Rami concordo che si tratti di un ottimo difensore).

    Ribadisco che rispetto a una difesa Zapata-Bonera-De Sciglio-Armero-Abate (prendere 3 o 4 tra questi) molte difese di 'squadrette' di A sono pari se non superiori, se si fa il confronto.

    Barzagli comunque prima di venire alla Juve giocava al Wolfsburg, che aveva avuto delle buone annate, era stato campione del mondo nel 2006 con la nazionale italiana, ha vinto una Bundesliga con il Wolfsburg senza MAI ESSERE SOSTITUITO in 34 giornate (!!!) quindi sì, magari aveva carenze in fase di marcatura, ma non era certo un difensore scarso, eh.

    Le marcature le perdeva anche la Juve con Conte (l'anno scorso quante imprecazioni per gol presi su svarioni difensivi e calci d'angolo), figurati il Milan con Inzaghi. Noi abbiamo il vantaggio di avere dei buoni colpitori di testa, cosa che al Milan è venuta un po' a mancare. Ma le marcature sui piazzati si annunciano ad inizio partita, quindi se le si perde è del tutto colpa dei giocatori, non dell'allenatore.

    Allegri, Guardiola, Simeone, chiunque possono solo dire: Bonera, tu prendi ad uomo X sugli angoli. Al massimo possono dirgli di fare attenzione al movimento di Y, ma da un difensore di serie A è lecito aspettarsi che sappia COME MINIMO come marcare senza che gli venga spiegato l'ABC del calcio, non credi? Nel Milan vedo errori pacchiani che da tutto dipendono tranne che da Inzaghi.

    Montolivo (giocatore secondo me strapompato e decisamente inadatto ad alti livelli, ma è solo la mia opinione) potrà anche rendere con Mihajlovic, ma se fa un assist a un giocatore avversario che Mexes si perde peggio di Fantozzi, la colpa è di Inzaghi?

    Cambia Bonera con un difensore decente, Montolivo con una persona che non dorma in campo e il Milan quest'anno ha diversi punti in più. Già Bonera da solo vi è costato a mio parere MINIMO 4 punti, con tutte le ca*ate e i gol che ha regalato.

    Con 30 punti la vostra situazione sarebbe così tragica? Penso di no

  6. #55
    Senior Member L'avatar di Roten1896
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Brisbane
    Messaggi
    18,218
    Citazione Originariamente Scritto da BianconeroVero Visualizza Messaggio
    La mia modesta opinione da esterno è che voi diate troppo peso all'allenatore. Ci sta tutto che Allegri nell'ultimo anno avesse perso la voglia e magari anche la fiducia nel poter guidare il Milan ma bisogna anche dire che per due anni vi ha portato agli ottavi di Champions con rose scandalose (il secondo anno) e avete fatto una figura assolutamente dignitosa in casa contro il Barcellona, cosa non da tutti.
    Allegri a giugno 2013 voleva andare alla Roma. Ma poi su richiesta di Galliani dato l'ottimo rapporto che c'era tra i due è rimasto altri sei mesi a prendersi le colpe di tutti.

    Ad ogni modo sono d'accordo anche con chi dice che allenare la panchina del Milan oggi è una tortura che non augurerei a nessuno, probabilmente neanche a Spalletti che ci serve come il pane.

  7. #56
    Senior Member L'avatar di Splendidi Incisivi
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Napoli
    Messaggi
    30,739
    Citazione Originariamente Scritto da BianconeroVero Visualizza Messaggio
    Perdonami allora, in quel 'ti pare che la nostra rosa sia peggio di...' vedevo un'affermazione della superiorità dei giocatori del Milan rispetto a quelli della Samp.

    Fermo restando che secondo me la vostra rosa è incompleta e inferiore rispetto a quella della Lazio o del Napoli.

    Tu mi fai il paragone Alex - Romagnoli e Rami - Romagnoli, ma io ribadisco che sarebbe più opportuno paragonare chi gioca con Romagnoli, ossia Zapata e Bonera. Che sono più scarsi.

    Alex giocava titolare al PSG, quindi? Lo hanno dato via, avranno avuto un motivo. L'allenatore è sempre al corrente di fatti che dallo spogliatoio raramente escono, come Conte che non ha fatto esordire Llorente fino a novembre (e tutti gli gridavano contro) così magari Inzaghi ha dei motivi per non far giocare Rami e Alex (anche se Alex secondo me contro la Lazio ha deluso tantissimo, su Rami concordo che si tratti di un ottimo difensore).

    Ribadisco che rispetto a una difesa Zapata-Bonera-De Sciglio-Armero-Abate (prendere 3 o 4 tra questi) molte difese di 'squadrette' di A sono pari se non superiori, se si fa il confronto.

    Barzagli comunque prima di venire alla Juve giocava al Wolfsburg, che aveva avuto delle buone annate, era stato campione del mondo nel 2006 con la nazionale italiana, ha vinto una Bundesliga con il Wolfsburg senza MAI ESSERE SOSTITUITO in 34 giornate (!!!) quindi sì, magari aveva carenze in fase di marcatura, ma non era certo un difensore scarso, eh.

    Le marcature le perdeva anche la Juve con Conte (l'anno scorso quante imprecazioni per gol presi su svarioni difensivi e calci d'angolo), figurati il Milan con Inzaghi. Noi abbiamo il vantaggio di avere dei buoni colpitori di testa, cosa che al Milan è venuta un po' a mancare. Ma le marcature sui piazzati si annunciano ad inizio partita, quindi se le si perde è del tutto colpa dei giocatori, non dell'allenatore.

    Allegri, Guardiola, Simeone, chiunque possono solo dire: Bonera, tu prendi ad uomo X sugli angoli. Al massimo possono dirgli di fare attenzione al movimento di Y, ma da un difensore di serie A è lecito aspettarsi che sappia COME MINIMO come marcare senza che gli venga spiegato l'ABC del calcio, non credi? Nel Milan vedo errori pacchiani che da tutto dipendono tranne che da Inzaghi.

    Montolivo (giocatore secondo me strapompato e decisamente inadatto ad alti livelli, ma è solo la mia opinione) potrà anche rendere con Mihajlovic, ma se fa un assist a un giocatore avversario che Mexes si perde peggio di Fantozzi, la colpa è di Inzaghi?

    Cambia Bonera con un difensore decente, Montolivo con una persona che non dorma in campo e il Milan quest'anno ha diversi punti in più. Già Bonera da solo vi è costato a mio parere MINIMO 4 punti, con tutte le ca*ate e i gol che ha regalato.

    Con 30 punti la vostra situazione sarebbe così tragica? Penso di no
    Fai sempre lo stesso errore, Montolivo quel passaggio all'avversario lo fa perché gioca in una non squadra, il difensore la marcatura se la perde perché gioca in una non squadra... questo non vuol dire che in una squadra organizzata non ci siano errori ma ce ne sono molti di meno che in una non squadra come il Milan. Gli errori dei singoli sono un abbaglio, uno specchietto per le allodole piazzato dal caso ma la verità è che manca l'allenatore.
    Perché Montolivo regala più palloni agli avversari di Palombo? Perché è più scarso di Palombo? Il punto è sempre lo stesso e cioè che il Milan singolarmente ha una squadra non inferiore alla Samp o alla Lazio, se mi dici il contrario dici semplicemente il falso perché non è vero.
    Tiago da voi non sbagliava di tutto e di più e perché adesso fa il titolare nell'Atletico? Rafinha non era inconcludente al Genoa e perché adesso gioca spesso e volentieri nel Bayern Monaco? Non sembravano avere carenze tecniche evidente questi due giocatori? No, perché le qualità di un giocatore sono anche esaltate dal contesto, è l'ambiente che ti porta a fare errori che sembrano essere dovuti alle carenze dei singoli.
    Anche io quando gioco sul campetto con la mia squadra e cioè con un gruppo organizzato perché ci conosciamo da anni faccio meno errori che quando gioco con altre persone con le quali non gioco mai, è il contesto il punto e con Pippo il contesto è il deserto, infatti proprio questo si dice del Milan, sembra che non ci sia comunicazione, sembra che i giocatori in campo non si conoscano e di chi è la colpa se non dell'allenatore?
    Alex, Montolivo e compagnia cantante non sono forti ma fanno molti più errori di quanti dovrebbero farne a causa dell'allenatore...

  8. #57
    Moderatore L'avatar di mefisto94
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    23,262
    Citazione Originariamente Scritto da Marchisio89 Visualizza Messaggio
    Io sono del parere che De Sciglio é proprio uno scarsone, sopravvalutatissimo. Non credo proprio sia colpa dei preparatori. El Shaarawy invece troppo timido, ma puó diventare un bel giocatore.
    Pensa che a noi (plurale mai ma proprio mai estatis) tifosi del Milan ci sono voluti 2-3 anni per cominciare a capire che De Sciglio è indecente. La cosa tragica è che per la stampa De Sciglio è ancora il nuovo Maldini.

  9. #58
    Member L'avatar di Marchisio89
    Data Registrazione
    Feb 2014
    Località
    GER
    Messaggi
    2,192
    Citazione Originariamente Scritto da mefisto94 Visualizza Messaggio
    Pensa che a noi (plurale mai ma proprio mai estatis) tifosi del Milan ci sono voluti 2-3 anni per cominciare a capire che De Sciglio è indecente. La cosa tragica è che per la stampa De Sciglio è ancora il nuovo Maldini.
    Io non ci ho mai visto nulla in lui, mai capito tutto questo entusiasmo (anche in nazionale) per lui, boh... mi ricorda un po Santon ai tempi dell'Inter, anche se quest'ultimo lo ritengo superiore e che vedrei anche benino al Milan.

    Il problema é che di giovani italiani forti (Verratti a parte) proprio non ce ne sono, il calcio italiano é in crisi nera.

  10. #59
    Moderatore L'avatar di mefisto94
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    23,262
    Citazione Originariamente Scritto da Marchisio89 Visualizza Messaggio
    Io non ci ho mai visto nulla in lui, mai capito tutto questo entusiasmo (anche in nazionale) per lui, boh... mi ricorda un po Santon ai tempi dell'Inter, anche se quest'ultimo lo ritengo superiore e che vedrei anche benino al Milan.

    Il problema é che di giovani italiani forti (Verratti a parte) proprio non ce ne sono, il calcio italiano é in crisi nera.
    Ma questo non significa che qualunque giovane a caso diventa un bel prospetto. Vabbè fine ot.

  11. #60
    Citazione Originariamente Scritto da Splendidi Incisivi Visualizza Messaggio
    Fai sempre lo stesso errore, Montolivo quel passaggio all'avversario lo fa perché gioca in una non squadra, il difensore la marcatura se la perde perché gioca in una non squadra... questo non vuol dire che in una squadra organizzata non ci siano errori ma ce ne sono molti di meno che in una non squadra come il Milan. Gli errori dei singoli sono un abbaglio, uno specchietto per le allodole piazzato dal caso ma la verità è che manca l'allenatore.
    Perché Montolivo regala più palloni agli avversari di Palombo? Perché è più scarso di Palombo? Il punto è sempre lo stesso e cioè che il Milan singolarmente ha una squadra non inferiore alla Samp o alla Lazio, se mi dici il contrario dici semplicemente il falso perché non è vero.
    Tiago da voi non sbagliava di tutto e di più e perché adesso fa il titolare nell'Atletico? Rafinha non era inconcludente al Genoa e perché adesso gioca spesso e volentieri nel Bayern Monaco? Non sembravano avere carenze tecniche evidente questi due giocatori? No, perché le qualità di un giocatore sono anche esaltate dal contesto, è l'ambiente che ti porta a fare errori che sembrano essere dovuti alle carenze dei singoli.
    Anche io quando gioco sul campetto con la mia squadra e cioè con un gruppo organizzato perché ci conosciamo da anni faccio meno errori che quando gioco con altre persone con le quali non gioco mai, è il contesto il punto e con Pippo il contesto è il deserto, infatti proprio questo si dice del Milan, sembra che non ci sia comunicazione, sembra che i giocatori in campo non si conoscano e di chi è la colpa se non dell'allenatore?
    Alex, Montolivo e compagnia cantante non sono forti ma fanno molti più errori di quanti dovrebbero farne a causa dell'allenatore...
    Abbiamo un'opinione diversa dai Ci sta. Secondo me tutti gli esempi che hai citato, come (per dire) un Graziano Pellè che ha fatto schifo fino a tarda età e ora da un paio d'anni è 'rinato' sono giocatori che sono maturati tardi. Giovinco è passato da una squadra scarsa (Parma) a una squadra forte e quadrata (Juve) e si è involuto tantissimo. Il contesto esalta i giocatori a volte, ma non è una costante, si tratta di casi isolati. Per un Rafinha e un Tiago ti posso fare un miliardo di altri esempi di giocatori che passando da una squadra a mille altre sono rimasti gli stessi di sempre, non è un'eccezione a confermare una regola.

    Diego Lopez da solo come portiere ha portato diversi punti (a mio parere) al Milan. Tevez ha portato UNA MAREA di punti alla Juve, Conte o no. I giocatori incidono di più degli allenatori se il gruppo è eterogeneo e cambia spesso. In una squadra che si conosce, uguale da molto tempo (vedi Guardiola prima al Barca e poi al Bayern) un allenatore fa presto ad impostare una mentalità di gioco e può incidere di più.

    Anche la Juve di Conte il primo anno ha cambiato moduli più e più volte, poi che Inzaghi non sia stato capace di dare un'idea alla squadra, un'anima ai giocatori siamo anche d'accordo ma ripeto, a me sembra che il problema di Montolivo nel Milan attuale che regala palla agli avversari per il gol mi sembra slegato da chi sieda in panca.

    E' come Bonucci che nella Juve di Conte combinava guai (mascherati da Barzagli) a ripetizione. Lo faceva non perchè era l'allenatore che non gli fornisse punti di riferimento, ma per mera carenza di qualità individuali.

    Togli Diego Lopez e metti Abbiati, il Milan potrebbe essere a 22 punti. Togli Bonera o Muntari e mettici un Rugani o un giocatore che riesca a dettare i tempi al centrocampo e attorno al quale si riesca a costruire qualcosa e vedi come cambia il Milan. Già Honda all'inizio dell'anno permetteva di giocare in un determinato modo, e il Milan non faceva schifo schifo. Mi ricordo che nelle prime partite mi aveva dato l'impressione di una squadra magari incompleta ma con molta qualità in avanti, che potesse comunque creare pericoli. Poi i limiti di gioco erano evidenti ma ribadisco ancora, secondo me è principalmente colpa della rosa. Come si fa a inculcare uno schema tattico a un Muntari?

Pagina 6 di 7 PrimaPrima ... 4567 UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.