Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 14

  1. #1

    Ipotesi fantasiose (?) su chi/come sta uccidendo il Milan.

    Per me sono due le possibili situazioni che hanno reso il Milan quello che è attualmente.
    Potrebbero sembrare ipotesi azzardate, assurde, ma non ne vedo altre; ragionandoci su e conoscendo i personaggi le trovo in realtà le più razionali.

    1) Berlusconi non può liberarsi di Galliani e quest'ultimo se ne approfitta.
    Il pelato si è liberato di tutte le altre figure presenti al Milan ed ha messo su un sistema di procuratori "fidati" con cui chiude affari che, calcisticamente parlando, sono al limite della follia.
    Berlusconi ci perde quei 100/150 milioni l'anno che, in percentuali da verificare, finiscono nelle tasche del geometra e dei suoi amici.

    2) Riciclaggio.
    Il sistema messo su da Galliani in questo caso è un diktat del capo, che sfrutta la rete di procuratori amici con trasferimenti ultra-gonfiati e commissioni paradossali per far rientrare alla base soldi, dopo i giri necessari per passare sotto traccia.
    A Berlusconi conviene, a Galliani conviene, ai procuratori conviene.


    L'unica altra possibilità che vedo, ma che ritengo decisamente improbabile, è la demenza completa di testa asfaltata, che non si rende conto ne' di quanto stia mandando tutto allo sfascio ne' di quanto ci stia rimettendo.
    Ma anche in questo caso resterebbe comunque l'assoluta malafede di Galliani.

    Ragazzi...rendiamoci conto che, per un verso o per l'altro, l'operato della società degli ultimi anni nasconde necessariamente qualcosa di veramente marcio sotto; non siamo più una squadra di calcio.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #2
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    15,117
    Dimentichi l'ipotesi di Souma: è tutta colpa di Seedorf che a diviso la squadra e la società
    Si torna a giocare e a tifare davvero

  4. #3
    kolao95
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da Milanforever26 Visualizza Messaggio
    Dimentichi l'ipotesi di Souma: è tutta colpa di Seedorf che a diviso la squadra e la società
    E anche quella di quella strappona della Satta: colpa di Miha che non portava serenità.

  5. #4
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    15,117
    Citazione Originariamente Scritto da kolao95 Visualizza Messaggio
    E anche quella di quella strappona della Satta: colpa di Miha che non portava serenità.
    Infatti si è visto con Brocchi che sono serenissimi..in difesa sono così sereni che quasi dormono...
    Si torna a giocare e a tifare davvero

  6. #5
    Bannato
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Milano
    Messaggi
    12,887
    Citazione Originariamente Scritto da BlackAngelBlackAngel Visualizza Messaggio
    Per me sono due le possibili situazioni che hanno reso il Milan quello che è attualmente.
    Potrebbero sembrare ipotesi azzardate, assurde, ma non ne vedo altre; ragionandoci su e conoscendo i personaggi le trovo in realtà le più razionali.

    1) Berlusconi non può liberarsi di Galliani e quest'ultimo se ne approfitta.
    Il pelato si è liberato di tutte le altre figure presenti al Milan ed ha messo su un sistema di procuratori "fidati" con cui chiude affari che, calcisticamente parlando, sono al limite della follia.
    Berlusconi ci perde quei 100/150 milioni l'anno che, in percentuali da verificare, finiscono nelle tasche del geometra e dei suoi amici.

    2) Riciclaggio.
    Il sistema messo su da Galliani in questo caso è un diktat del capo, che sfrutta la rete di procuratori amici con trasferimenti ultra-gonfiati e commissioni paradossali per far rientrare alla base soldi, dopo i giri necessari per passare sotto traccia.
    A Berlusconi conviene, a Galliani conviene, ai procuratori conviene.


    L'unica altra possibilità che vedo, ma che ritengo decisamente improbabile, è la demenza completa di testa asfaltata, che non si rende conto ne' di quanto stia mandando tutto allo sfascio ne' di quanto ci stia rimettendo.
    Ma anche in questo caso resterebbe comunque l'assoluta malafede di Galliani.

    Ragazzi...rendiamoci conto che, per un verso o per l'altro, l'operato della società degli ultimi anni nasconde necessariamente qualcosa di veramente marcio sotto; non siamo più una squadra di calcio.
    Escludo la prima,
    chiaramente la seconda, è di certo non è fantasiosa quando si scopre che Ely (nostro giocatore) è stato fatto andare a parametro 0 per poi essere ripreso per 8 milioni di procure lo stesso anno.

  7. #6
    Junior Member
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    651
    Citazione Originariamente Scritto da tifoso evorutto Visualizza Messaggio
    Escludo la prima,
    chiaramente la seconda, è di certo non è fantasiosa quando si scopre che Ely (nostro giocatore) è stato fatto andare a parametro 0 per poi essere ripreso per 8 milioni di procure lo stesso anno.
    Non credo proprio, il Milan perde 100 milioni l'anno

  8. #7
    Senior Member L'avatar di Super_Lollo
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    23,162
    Citazione Originariamente Scritto da Milanforever26 Visualizza Messaggio
    Dimentichi l'ipotesi di Souma: è tutta colpa di Seedorf che a diviso la squadra e la società
    Gattuso : " il giorno che arrivò Kaka a Milanello ci guardammo tutti in faccia chiedendoci chi fosse quello sfigato con gli occhialini ,due ore dopo iniziammo la partitella. Primo pallone toccato da Kaka mi salta come nulla fosse arriva davanti a Nesta si sposta la palla e spara un missile all incrocio dei pali. Che ci crediate o meno in quel momento capii che avremmo rivinto la Champions guidati da quello sfigato con gli occhialini "

  9. #8
    Member L'avatar di TheZio
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Località
    Udine
    Messaggi
    1,739
    Citazione Originariamente Scritto da BlackAngelBlackAngel Visualizza Messaggio
    Per me sono due le possibili situazioni che hanno reso il Milan quello che è attualmente.
    Potrebbero sembrare ipotesi azzardate, assurde, ma non ne vedo altre; ragionandoci su e conoscendo i personaggi le trovo in realtà le più razionali.

    1) Berlusconi non può liberarsi di Galliani e quest'ultimo se ne approfitta.
    Il pelato si è liberato di tutte le altre figure presenti al Milan ed ha messo su un sistema di procuratori "fidati" con cui chiude affari che, calcisticamente parlando, sono al limite della follia.
    Berlusconi ci perde quei 100/150 milioni l'anno che, in percentuali da verificare, finiscono nelle tasche del geometra e dei suoi amici.

    2) Riciclaggio.
    Il sistema messo su da Galliani in questo caso è un diktat del capo, che sfrutta la rete di procuratori amici con trasferimenti ultra-gonfiati e commissioni paradossali per far rientrare alla base soldi, dopo i giri necessari per passare sotto traccia.
    A Berlusconi conviene, a Galliani conviene, ai procuratori conviene.


    L'unica altra possibilità che vedo, ma che ritengo decisamente improbabile, è la demenza completa di testa asfaltata, che non si rende conto ne' di quanto stia mandando tutto allo sfascio ne' di quanto ci stia rimettendo.
    Ma anche in questo caso resterebbe comunque l'assoluta malafede di Galliani.

    Ragazzi...rendiamoci conto che, per un verso o per l'altro, l'operato della società degli ultimi anni nasconde necessariamente qualcosa di veramente marcio sotto; non siamo più una squadra di calcio.
    La 2 basta pensare al connubio GiochiPreziosi-Mediaset..

  10. #9
    Senior Member L'avatar di diavoloINme
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Messaggi
    7,856
    Citazione Originariamente Scritto da BlackAngelBlackAngel Visualizza Messaggio
    Per me sono due le possibili situazioni che hanno reso il Milan quello che è attualmente.
    Potrebbero sembrare ipotesi azzardate, assurde, ma non ne vedo altre; ragionandoci su e conoscendo i personaggi le trovo in realtà le più razionali.

    1) Berlusconi non può liberarsi di Galliani e quest'ultimo se ne approfitta.
    Il pelato si è liberato di tutte le altre figure presenti al Milan ed ha messo su un sistema di procuratori "fidati" con cui chiude affari che, calcisticamente parlando, sono al limite della follia.
    Berlusconi ci perde quei 100/150 milioni l'anno che, in percentuali da verificare, finiscono nelle tasche del geometra e dei suoi amici.

    2) Riciclaggio.
    Il sistema messo su da Galliani in questo caso è un diktat del capo, che sfrutta la rete di procuratori amici con trasferimenti ultra-gonfiati e commissioni paradossali per far rientrare alla base soldi, dopo i giri necessari per passare sotto traccia.
    A Berlusconi conviene, a Galliani conviene, ai procuratori conviene.


    L'unica altra possibilità che vedo, ma che ritengo decisamente improbabile, è la demenza completa di testa asfaltata, che non si rende conto ne' di quanto stia mandando tutto allo sfascio ne' di quanto ci stia rimettendo.
    Ma anche in questo caso resterebbe comunque l'assoluta malafede di Galliani.

    Ragazzi...rendiamoci conto che, per un verso o per l'altro, l'operato della società degli ultimi anni nasconde necessariamente qualcosa di veramente marcio sotto; non siamo più una squadra di calcio.
    Ti propongo un'altra ipotesi : e se invece i vari ramaccioni, braida , leonardo non fossero stati allontananti dal milan ma lo avrebbero fatto di loro spontanea volontà?? C'era una volta una squadra che era un modello per tutti, gestita in maniera impeccabile e ai vertici nazionali , europei e mondiali, un giorno però i giochini sporchi cominciano ad ingolosire qualcuno dal di dentro e la vecchia gloriosa società diventa solo una macchina per produrre utili sporchi e per pochi amici a discapito della gestione sportiva .I vecchi pilastri del milan che non si rivedono in questo modus operandi decidono di mollare per non rimanerne coinvolti. A ciò si aggiunga il veto all'ingresso in società a bandiere nonchè persone dall'alto valore morale come maldini, albertini , boban. La gestione del caso leonardo mi ha portato soprattutto a pensare ciò : leo era utilissimo per il milan, è stato bruciato di proposito mettendolo sulla panchina del milan per poi farlo fuori definitivamente. Seedorf uno dei pochi che ha avuto il coraggio di sfidare galliani, forte della stima che il presidente nutriva in lui. Ma cravatta gialla ha messo in scena un teatrino per impiccarlo e farlo fuori, spalleggiato da alcuni elementi come abate e montolivo. Il caso barbara poi è stato l'ultimo tassello mancante : entrata nel milan dalla porta principale si trova ora praticamente ai margini.

  11. #10
    Citazione Originariamente Scritto da tifoso evorutto Visualizza Messaggio
    Escludo la prima,
    chiaramente la seconda, è di certo non è fantasiosa quando si scopre che Ely (nostro giocatore) è stato fatto andare a parametro 0 per poi essere ripreso per 8 milioni di procure lo stesso anno.
    Non mi sono espresso in merito prima, ma anche io propendo per la seconda.
    La prima contempla un certo grado di rassegnazione/rimbambimento di Berlusconi che non mi quadra più di tanto.

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.