Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 6 di 22 PrimaPrima ... 4567816 ... UltimaUltima
Risultati da 51 a 60 di 217

  1. #51
    Ale
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da pennyhill Visualizza Messaggio
    Massima stima per il Tasso, ma in base a cosa si fa una graduatoria dei "migliori allenatori in seconda del mondo" ?

    Come posso stabilire le qualità di un vice-allenatore, sapere se è meglio (nomi a caso) Rui Faria, Alessio, Tassotti o Kluivert?

    Sola questa curiosità, poi non andrò più off-topic.
    è un troll..

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
     

  3. #52
    Member
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    3,451
    Citazione Originariamente Scritto da Aron Visualizza Messaggio
    Che Inzaghi sia uno yes man non ne sarei certo.
    Se Inzaghi farà una buona stagione e chiederà rinforzi che non potrà avere, allora saluterà. E' ambizioso. Se il Milan torna competitivo con lui, bene. Altrimenti, il Milan sarà solo una tappa della sua carriera.
    L'unica speranza è Inzaghi gatta morta che fa secco Galliani, Seedorf era più diretto quasi ai livelli di Maldini.

  4. #53
    Vi invito a riflettere su questo dato. Il Milan, dopo aver esonerato l'allenatore che per 7 anni gli aveva fatto vincere tutto, Carletto Ancelotti, ha ingaggiato:

    - 2009-2010: un ex dirigente milanista alla prima esperienza --> Leonardo
    - 2010-2011: un provinciale che si è rivelato mediocre --> Allegri
    - 2013-2014: un ex giocatore milanista alla prima esperienza --> Seedorf
    - 2014-2015: un ex giocatore milanista che ha allenato solo la primavera --> Inzaghi.

    Siamo una società completamente allo sbando che non ha più alcuna ambizione.

    P.S. Leonardo, Allegri e Inzaghi sono state tutte scelte di Galliani che per 3 volte su 4 ha deciso cosa bisognava fare e Berlusconi lo ha assecondato perché evidentemente gliene frega poco del Milan.
    Con il Milan nel sangue, nella mente e nel cuore.

  5. #54
    Senior Member L'avatar di Super_Lollo
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    23,174
    Penso sia chiaro a tutti che si fa questo per non spendere soldi per l allenatore vero ?? ... Sempre più schifato ...

  6. #55
    Ora si che abbiamo un allenatore vero....ah no scusate stavamo scherzando.Però il fortissimo gruppo degli Italiani sarà sereno e questo è l'importante.


    P.S. Dopo il vergognoso trattamento riservato a Maldini e ad Ambrosini ci mancava solo Seedorf,in fondo non c'è due senza tre.

  7. #56
    Non avrei pianto per il siluramento di Seedorf se fosse stato degnamente sostituito, così non ci siamo.
    Faccio sempre più fatica a ritrovarmi nei valori umani e sportivi che il club esprime, ormai da troppo tempo sento un sottile fastidio a dire che tifo Milan, quasi come se le parole che mi escono mi tagliassero la lingua come un rasoio.
    Sono stanco di questa situazione.

  8. #57
    Member L'avatar di AndrasWave
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    prov. di Cuneo
    Messaggi
    1,053
    Mi sa che Seedorf non avrebbe mai avallato acquisti pilotati dai procuratori, perché è questo che Galliani fa da anni. E chissà quanto ne ricava.

    Poi veramente oh, quasi dieci anni di allenatori debuttanti o allo sbaraglio. E' proprio finita..

  9. #58
    Membro e rettile
    Data Registrazione
    Oct 2013
    Messaggi
    6,172
    Citazione Originariamente Scritto da Aron Visualizza Messaggio
    Questa è la conseguenza del guardiolismo. Non c'è dubbio che anni fa non si sarebbe mai pensato a Leonardo, Seedorf e Inzaghi allenatori.
    Ma quale guardiolismo, Inzaghi è la conseguenza del caos societario, della mancanza di soldi, di progetti e di idee, è la conseguenza delle trame gallianesche e della volontà di non investire e di disimpegnarsi dal Milan, questo è Inzaghi.

    Inoltre Inzaghi significa:

    Zero investimenti societari

    Accettazione supina da parte sua della mediocrità attuale, Galliani voleva un altro yes man e l'ha avuta vinta.

    Spogliatoio in mano a gente come Abate e Montolivo: che sono tecnicamente scadenti, caratterialmente egoisti e con il carisma di una patata, gente che col Milan vero e storico non c'entra un'emerita mazza.

    Vittoria assoluta e totale di Galliani che non ha fatto altro che delegittimare Seedorf sin dall'inizio, che ha fatto solo i suoi interessi (soprattutto di portafoglio) e che, ricordiamolo sempre, pochi mesi fa era stato cacciato ed ora invece spadroneggia in lungo e in largo.

    Mercato inesistente fatto di parametri zero e, se andrà bene, di qualche scarto delle (vere) grandi squadre europee...

    Raramente sono stato così pessimista, perfino quando c'erano Zac e Terim c'era la consapevolezza che con pochi giocatori si sarebbe ritornati grandi, oggi non c'è la minima speranza che ciò possa accadere, perché qua bisogna ricostruire tutto, a partire dai piani alti societari.

    Sia chiaro che non c'è nulla contro Inzaghi, ma parlo del processo che ha portato alla sua scelta.

  10. #59
    Moderatore L'avatar di Andreas89
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    21,974
    Se avessero preso gli altri allenatori in lizza per la panchina, potevamo sperare in un mercato quantomeno decente, perchè i vari Emery, Spalletti, sicuramente avrebbero preteso un rafforzamento della rosa. Inzaghi è la mazzata finale.

  11. #60
    Senior Member L'avatar di hiei87
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Massa
    Messaggi
    5,473
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Vi invito a riflettere su questo dato. Il Milan, dopo aver esonerato l'allenatore che per 7 anni gli aveva fatto vincere tutto, Carletto Ancelotti, ha ingaggiato:

    - 2009-2010: un ex dirigente milanista alla prima esperienza --> Leonardo
    - 2010-2011: un provinciale che si è rivelato mediocre --> Allegri
    - 2013-2014: un ex giocatore milanista alla prima esperienza --> Seedorf
    - 2014-2015: un ex giocatore milanista che ha allenato solo la primavera --> Inzaghi.

    Siamo una società completamente allo sbando che non ha più alcuna ambizione.

    P.S. Leonardo, Allegri e Inzaghi sono state tutte scelte di Galliani che per 3 volte su 4 ha deciso cosa bisognava fare e Berlusconi lo ha assecondato perché evidentemente gliene frega poco del Milan.
    Aggiungo che, sempre per scelta di galliani, abbiamo sostituito un d.s. vero (Braida), con un d.s. fittizio, anche qui alla prima esperienza. Vabbè che il mercato ce lo fanno i Raiola, i Bronzetti e i Preziosi...

Pagina 6 di 22 PrimaPrima ... 4567816 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.