Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 10 di 11 PrimaPrima ... 891011 UltimaUltima
Risultati da 91 a 100 di 107
  1. #91
    Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    11,205
    Citazione Originariamente Scritto da A.C Milan 1899 Visualizza Messaggio
    Scusa ma come diavolo si fa ad avere un deficit permesso di 5 milioni? Già 30 milioni è assurdamente restrittivo per chi non è già al top in questo momento, secondo molti “esperti” il deficit ammesso dovrebbe arrivare almeno a 80 milioni per evitare di cristallizzare i rapporti di forza, un deficit di cinque milioni ha zero senso.

    Dopo questa ferale notizia sono sempre più certo che senza l’invenzione della SuperLega e il doping pecuniario che ne risulterà per i grandi club (anche se non siamo più un grande club come risultati sportivi lo siamo ancora come bacino d’utenza, eccome) non ritorneremmo mai più.

    Con buona pace dei tradizionalisti che addirittura vorrebbero non solo mantenere lo status quo attuale, ma addirittura tornare alla vecchia CL dove erano ammessi solo i campioni (un ritorno impossibile ma che, se avvenisse, equivarrebbe a mettere l’AC Milan in un container e scaricarlo nella Fossa delle Marianne con un centinaio di tonnellate di cemento piazzategli sopra).
    Basta essere strutturalmente in utile come la maggior parte delle squadre.

    Il Bayer fa +80, poi + 50, anche se fa -70 l’anno dopo rimane a + 60, basta poi chiudere a + 5 e sei a posto.

    Tieni conto che non tutte le spese in bilancio entrano nel calcolo del fpf ad esempio gli ammortamenti materiali e gli investimenti nel settore giovanile non vi rientrano. Quindi dire massimo -5 sul bilancio ai fini del fpf, puó significare anche -50, -60 sul totale del bilancio triennale effettivo.

    Raga... é inutile girarci intorno, spendi auello che guadagni. Se spendi bene, guadagni di piú e spendi di piú. Questa é la sola e unica strada.

  2. #92
    Casciavit L'avatar di hsl
    Data Registrazione
    Jun 2018
    Località
    Milan
    Messaggi
    151
    Citazione Originariamente Scritto da A.C Milan 1899 Visualizza Messaggio
    Sarebbe la fine.

    Anche perché la SuperCL/Superlega ci sarà sicuramente dal 2024, e i club che vi parteciperanno prenderanno il volo, perciò se senza l’esistenza della SuperCL e col mantenimento dello stato di cose attuale (con le squadre di serie A che coi diritti TV prendono due spicci) per noi sarebbe difficilissimo risalire, con l’esistenza della SuperCL e noi esclusi diventerebbe impossibile. Anche solo tra la Juve e noi si creerebbe un divario economico paragonabile all’attuale divario tra Milan e Genoa.

    Da quello che so però i meriti storici avranno un peso per l’entrata nella SuperCL.
    E' proprio per questo motivo che l'ho chiesto. Non sono un disfattista, al contrario sono un sognatore, e spero che da un momento all'altro ritorneremo ai vertici del calcio mondiale ma.. Se non dovessimo riuscirci? Se mancassimo l'appuntamento con la Superlega non saremmo forse al pari delle altre piccole? A quanti di noi starà bene vedere partite infrasettimanali? La superlega aumenterà ancora di più il gap tra tutte le squadre finendo per ammazzare quel poco di buono che è rimasto di questo sport.
    Già di emozione ce n'è poca, ogni articolo sul Milan sembra di leggere il Sole 24 ore...
    "In un certo senso, forse, sono immortale."

  3. #93
    Junior Member L'avatar di First93
    Data Registrazione
    Jul 2018
    Messaggi
    508
    Citazione Originariamente Scritto da Jazzy R&B Visualizza Messaggio
    Finalmente uno che sa e/o capisce le cose.Non c'è nessun FPF che impedisca ad Elliott di spendere, perlomeno entro certi limiti, che però nella nostra situazione sarebbero manna dal cielo....con 60 mln in più all'anno strutturali, legali e consentiti dalle regole vigenti parametrate al fatturato netto del Milan, si potrebbero fare tante cose! O perlomeno, molto più di quanto si possa fare attualmente.
    E' quindi evidente che al di la dei soliti proclami, che sentiamo a ritornello da ormai 7-8 anni, alla fine non c'è mai una volontà sancita dai fatti di investire pesantemente ed almeno a medio termine per riportarci dove ci compete.
    Io posso capire che Elliot ha la possibilità di immettere soldi "autosponsorizzandosi", però non è neanche colpa loro se il Milan è in questa situazione (sempre ammesso che sia Singer il vero proprietario). Indipendentemente da questi introiti extra, con un fatturato secondo solo a Juve e Inter, arrivare tra i primi quattro è impossibile? Io penso che quest'obiettivo non sia così assurdo, poi una volta aggiustati i conti si spera che avvenga la cessione definitiva ad una proprietà realmente ambiziosa, un po' come Suning per le melme.

    Non possiamo obbligarli a immettere soldi a fondo perduto, a loro del Milan interessa solo il lato economico non quello sportivo. Inoltre quest'anno non si può dire che gli investimenti siano stati a zero, guarda la campagna acquisti.

    A noi serve competenza e serietà, cosa che per molti anni non abbiamo avuto, i soldi negli ultimi due anni ci sono stati eccome.

  4. #94
    Bannato
    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    4,489
    Citazione Originariamente Scritto da hsl Visualizza Messaggio
    E' proprio per questo motivo che l'ho chiesto. Non sono un disfattista, al contrario sono un sognatore, e spero che da un momento all'altro ritorneremo ai vertici del calcio mondiale ma.. Se non dovessimo riuscirci? Se mancassimo l'appuntamento con la Superlega non saremmo forse al pari delle altre piccole? ..
    Si, rimarremmo al pari di una Lazietta.

    Citazione Originariamente Scritto da hsl Visualizza Messaggio
    A quanti di noi starà bene vedere partite infrasettimanali? La superlega aumenterà ancora di più il gap tra tutte le squadre finendo per ammazzare quel poco di buono che è rimasto di questo sport.
    Già di emozione ce n'è poca, ogni articolo sul Milan sembra di leggere il Sole 24 ore...
    Concordo, la SuperLega sarà la fine del calcio come lo abbiamo conosciuto. Ma la strada è tracciata, è la conseguenza inevitabile dell’esplosione globale del calcio.

    Una spallata imperiosa al calcio col quale siamo cresciuti la diede la sentenza Bosman, che di fatto togliendo il limite al numero di stranieri in squadra rese impossibile competere per squadre dallo scarso potere economico come la Steaua e la Stella Rossa (che, in conseguenza di detta sentenza, non poterono più trattenere i loro campioni), l’FPF è stata un’ulteriore spallata e la superlega sarà quella definitiva.

    Ma purtroppo così è, e noi abbiamo ancora la possibilità di essere tra quelli che se la godranno invece di essere tra quelli ai quali resteranno solo le briciole.

    Sfruttiamola. O diventeremo una Stella Rossa con molto più blasone, e campioni come quello del tuo avatar mai più vestiranno rossonero.

  5. #95
    Member
    Data Registrazione
    Jun 2018
    Messaggi
    2,606
    Citazione Originariamente Scritto da A.C Milan 1899 Visualizza Messaggio
    Questo non puoi saperlo. Non è detto che senza Belluccone avremmo avuto necessariamente dei presidenti morti di fame incapaci di farci vincere, quindi non puoi dire che senza Berlusconi saremmo fermi alle due CL degli anni ‘60.

    Magari non ne avremmo sette, ma che saremmo fermi a due CL e addirittura allo scudetto della stella di 40 anni fa (quando perfino la ROMA!!!! Ha vinto qualcosa nel frattempo, e ha raggiunto una finale di CL e una semifinale) non sta scritto da nessuna parte.
    A parte che il Milan era sostanzialmente fallito e nessun imprenditore si era fatto avanti, ma noi sappiamo che dal giorno in cui Berlusconi ha acquistato il Milan, Juventus e Inter hanno vinto UNA Champions a testa e di certo i rispettivi proprietari non erano dei morti di fame. Quindi, con un margine d'errore prossimo allo zero, possiamo affermare che a quest'ora saremmo fermi alle due Coppe dei Campioni degli anni Sessanta.
    Ad ogni modo, il mio discorso era per dire che ci troviamo in una fase della nostra Storia in cui dobbiamo camminare con le nostre gambe e non ha senso fare riferimento a un palmares che è tale grazie a un periodo di trionfi che ha pochi eguali nella storia del calcio, sia per numero di trofei che per le modalità di gestione del club che hanno consentito quei trionfi. Trionfi che sono stati il frutto della potenza economica, della forza politica e dell'Ego di una singola persona.

  6. #96
    Bannato
    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    4,489
    Citazione Originariamente Scritto da sunburn Visualizza Messaggio
    A parte che il Milan era sostanzialmente fallito e nessun imprenditore si era fatto avanti, ma noi sappiamo che dal giorno in cui Berlusconi ha acquistato il Milan, Juventus e Inter hanno vinto UNA Champions a testa e di certo i rispettivi proprietari non erano dei morti di fame. Quindi, con un margine d'errore prossimo allo zero, possiamo affermare che a quest'ora saremmo fermi alle due Coppe dei Campioni degli anni Sessanta.
    Ad ogni modo, il mio discorso era per dire che ci troviamo in una fase della nostra Storia in cui dobbiamo camminare con le nostre gambe e non ha senso fare riferimento a un palmares che è tale grazie a un periodo di trionfi che ha pochi eguali nella storia del calcio, sia per numero di trofei che per le modalità di gestione del club che hanno consentito quei trionfi. Trionfi che sono stati il frutto della potenza economica, della forza politica e dell'Ego di una singola persona.
    Se è per questo da quando Belluccone ha preso il Milan la CL l’hanno vinta squadroni epocali come Stella Rossa (proprio l’anno in cui ci prese il nano), Porto, (due volte), PSV, Borussia Dortmund e Olympique Marsiglia. Juve e Inter, specie la prima, hanno underperformato, e la prima ha pure un karma negativo in CL (del resto certe porcate fatte in patria si scontano, in qualche modo).

    Dubito che avremmo avuto come proprietario uno incapace di farci raggiungere ciò che queste squadre hanno raggiunto, cioè vincere una CL, a meno che non si pensi che a quei tempi fossimo incapaci di attirare proprietari decenti (il fatto che nessuno si fosse ancora fatto avanti non vuol dire che in assenza di Belluccone non ci avrebbe preso nessuno).

    Per me tre o quattro CL le avremmo, dubito che avremmo avuto una forza economica inferiore ai temibili Porto e Borussia Dortmund. Senza contare che tu hai detto che saremmo ancora fermi a dieci scudetti (lo scudetto della stella è del ‘79), quando perfino la Roma ne ha vinto uno nel frattempo.

    Senza offesa ma discorsi simili li ho sentiti fare solo da juventini e interisti, sono certo che tu non lo sia e sono certo della tua buonafede, ma discorsi di questo tipo li ho sentiti fare solo da loro.

    Ricordo en passant che ad inizio anni ‘80 cinque trofei Internazionali (due CL, due coppe delle coppe e una intercontinentale) non erano poca roba, l’Inter ne aveva 4 e la Juve 1 (la coppa uefa del ‘77), e a livello internazionale eravamo pari al Bayern (pure loro ne avevano 5 di trofei internazionali) e inferiori solo a Real e Liverpool.

    Quindi al momento della seconda retrocessione, quella sul campo (prendo il momento peggiore della nostra storia) eravamo già la squadra italiana più titolata d’Europa e nella top five europea.

    Giusto per mettere i puntini sulle i, e chiarire che non siamo certo una Lazietta resa grande dal Belluccone.

    Riguardo al resto, abbiamo una possibilità di risalire ora, con la superLega, in assenza di quella ho già detto che pure io la vedrei nerissima, vista la trasformazione del calcio avvenuta nell’ultimo decennio.

  7. #97
    BFMI-class member L'avatar di gabri65
    Data Registrazione
    Jun 2018
    Messaggi
    4,042
    Citazione Originariamente Scritto da sunburn Visualizza Messaggio
    A parte che il Milan era sostanzialmente fallito e nessun imprenditore si era fatto avanti, ma noi sappiamo che dal giorno in cui Berlusconi ha acquistato il Milan, Juventus e Inter hanno vinto UNA Champions a testa e di certo i rispettivi proprietari non erano dei morti di fame. Quindi, con un margine d'errore prossimo allo zero, possiamo affermare che a quest'ora saremmo fermi alle due Coppe dei Campioni degli anni Sessanta.
    Ad ogni modo, il mio discorso era per dire che ci troviamo in una fase della nostra Storia in cui dobbiamo camminare con le nostre gambe e non ha senso fare riferimento a un palmares che è tale grazie a un periodo di trionfi che ha pochi eguali nella storia del calcio, sia per numero di trofei che per le modalità di gestione del club che hanno consentito quei trionfi. Trionfi che sono stati il frutto della potenza economica, della forza politica e dell'Ego di una singola persona.
    E' vero quello che dici (strano … ).

    Però è anche vero che l'AC Milan è la PRIMA squadra di una metropoli europea. Non è ammissibile che rimanga indietro ad altre squadre, o che rimanga nell'anonimato. Abbiamo attraversato un trentennio strepitoso grazie a colui che ha investito e seguito una linea vincente, egocentrismo o meno.

    Stiamo attraversando un periodo buio, ma guardiamo anche quello che ci è successo. Niente di simile rispetto ad altre società, che con tutta ipotesi sarebbero state sepolte da cotanto spirito distruttivo.

    Scandalo scommesse, ben 2 serie B. Presidenti furfanti, gente che scappava con il malloppo.
    Congiunture cinesi, lavanderie, DS incompetenti. Allenatori da primavera.
    Giocatori inconsistenti, milioni buttati, dilaniamenti interni.
    Da più di 8 anni oggetto di ripetuti e chirurgichi smantellamenti.
    Devo proseguire?

    Se avessimo avuto una società "normale" magari non avremmo vinto tanto, ma nemmeno saremmo rimasti fermi alle 2 CL.

    Eppure siamo ancora qui. Messi male, ma forse con una strada sulla quale rimettersi. Ce la possiamo fare, magari con gente come Maldini e Boban al timone. Lasciamo andare i pezzi pregiati, il Milan deve rimettersi a posto fondamentalmente come club. I pezzi pregiati ritorneranno se la società ritorna seria.
    "Tutto quello che si muove sull'erba, colpiscilo. Se è la palla, pazienza." -- Nereo Rocco ai suoi difensori

    #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT

  8. #98
    Member
    Data Registrazione
    Jun 2018
    Messaggi
    2,606
    Citazione Originariamente Scritto da A.C Milan 1899 Visualizza Messaggio
    Se è per questo da quando Belluccone ha preso il Milan la CL l’hanno vinta squadroni epocali come Porto, (due volte), Stella Rossa, PSV, Borussia Dortmund e Olympique Marsiglia.

    Dubito che avremmo avuto come proprietario uno incapace di farci raggiungere ciò che queste squadre hanno raggiunto, cioè vincere una CL, a meno che non si pensi che a quei tempi fossimo incapaci di attirare proprietari decenti (il fatto che nessuno si fosse ancora fatto avanti non vuol dire che in assenza di Belluccone non ci avrebbe preso nessuno).

    Per me tre o quattro CL le avremmo, dubito che avremmo avuto una forza economica inferiore ai temibili Porto e Borussia Dortmund. Senza contare che tu hai detto che saremmo ancora fermi a dieci scudetti (lo scudetto della stella è del ‘79), quando perfino la Roma ne ha vinto uno nel frattempo.

    Senza offesa ma discorsi simili li ho sentiti fare solo da juventini e interisti, sono certo che tu non lo sia ma discorsi di questo tipo li ho sentiti fare solo da loro.

    Ricordo en passant che ad inizio anni ‘80 cinque trofei Internazionali (due CL, due coppe delle coppe e una intercontinentale) non erano poca roba, l’Inter ne aveva 4 e la Juve 1 (la coppa uefa del ‘77), e a livello internazionale eravamo pari al Bayern (pure loro ne avevano 5 di trofei internazionali) e inferiori solo a Real e Liverpool.




    Riguardo al resto, abbiamo una possibilità di risalire ora, con la superLega, in assenza di quella ho già detto che pure io la vedrei nerissima, vista la trasformazione del calcio avvenuta nell’ultimo decennio.
    Forse non hai mai letto le cronache del tempo. Tra le dimissioni di Farina e il passaggio a Berlusconi passarono due mesi in cui nessuno si fece avanti. L'accordo venne raggiunto il giorno prima dell'udienza nella quale si sarebbe nominato l'amministratore giudiziario, anticamera del fallimento e della sparizione del club. Appetibiili o no( e non credo fosse appetibile un club reduce da due retrocessioni, di cui una disonorevole non solo per questioni sportive), nessuno avrebbe messo 11 miliardi per un club che avrebbe potuto eventualmente prendere a 0 il giorno successivo.
    Comunque, ripeto, il senso del mio discorso era un altro e stiamo andando troppo OT.

  9. #99
    Bannato
    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    4,489
    Citazione Originariamente Scritto da sunburn Visualizza Messaggio
    Forse non hai mai letto le cronache del tempo. Tra le dimissioni di Farina e il passaggio a Berlusconi passarono due mesi in cui nessuno si fece avanti. L'accordo venne raggiunto il giorno prima dell'udienza nella quale si sarebbe nominato l'amministratore giudiziario, anticamera del fallimento e della sparizione del club. Appetibiili o no( e non credo fosse appetibile un club reduce da due retrocessioni, di cui una disonorevole non solo per questioni sportive), nessuno avrebbe messo 11 miliardi per un club che avrebbe potuto eventualmente prendere a 0 il giorno successivo.
    Comunque, ripeto, il senso del mio discorso era un altro e stiamo andando troppo OT.
    Io di quei tempi non ho letto le cronache, li ho vissuti, essendo del ‘67. E ti ricordo che la Fininvest puntava proprio al fallimento del Milan di Farina per poi prendersi la società a prezzo di saldo, e che 11 miliardi per un club come il Milan all’epoca erano una cifra ridicola, non certo una spesa folle da ricco scemo.

    Il senso del tuo discorso l’ho capito perfettamente, ma che la squadra più titolata del campionato all’epoca più prestigioso e ricco di campioni (anche le inglesi erano forti in quel periodo eh, ma la Serie A era già l’NBA d’Europa, e da lì a qualche anno avrebbe raggiunto l’apogeo) potesse fare la fine di uno Stella Rossa qualunque lo trovo altamente inverosimile.

  10. #100
    Bannato
    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    4,489
    Citazione Originariamente Scritto da gabri65 Visualizza Messaggio

    Se avessimo avuto una società "normale" magari non avremmo vinto tanto, ma nemmeno saremmo rimasti fermi alle 2 CL.

    Eppure siamo ancora qui. Messi male, ma forse con una strada sulla quale rimettersi. Ce la possiamo fare, magari con gente come Maldini e Boban al timone. Lasciamo andare i pezzi pregiati, il Milan deve rimettersi a posto fondamentalmente come club. I pezzi pregiati ritorneranno se la società ritorna seria.
    Quoto tutto, specie la parte in grassetto. Ma qui si parla del Milan come di un Nottingham Forrest che ha fatto la voce grossa per un ventennio prima di tornare nell’oblio che gli compete, sinceramente quando leggo certe cose mi pare di essere capitato per sbaglio su un forum di sfinteristi.

Pagina 10 di 11 PrimaPrima ... 891011 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.



P. Iva 03003620600