Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla pił grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 4 di 5 PrimaPrima ... 2345 UltimaUltima
Risultati da 31 a 40 di 47

  1. #31
    Senior Member L'avatar di iceman.
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    10,299
    E a chi dovrebbe spettare il compito di motivare i giocatori? A mio nonno?

    Perche" squadre come lazio juve etc non steccano alle prime? E' da 3 anni che le prime 5/6 facciamo schifo, anche qui e' colpa di mio nonno?

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #32
    Junior Member L'avatar di Maverick
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Localitą
    Florida, USA
    Messaggi
    61
    Verso la fine di sett silvio lo manda via secondo me..

  4. #33
    SOLO LA MAGLIA! L'avatar di rossonero_nel_cuore
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Localitą
    Chioggia (VE)
    Messaggi
    856
    Cambiare allenatore non servirebbe a una *****...

  5. #34
    basta che mi cambiano preparazione fisica per il resto possono mettere pure una sagoma in panchina . Non č possibile partire sempre col freno a mano tirato ad inizio campionato e finire comunque spompati alla fine , senza contare i mille mila infortuni di natura muscolare ; ieri vidal con una caviglia infortunata ha corso di piu di un nostro giocatore sano
    Il fu frenguzzo

  6. #35
    Berlusconi: "Che vergogna"
    Tassotti l'alternativa ad Allegri


    Fiducia a tempo con l’obbligo di vincere contro l’Udinese. Il destino di Massimiliano Allegri č segnato. Non c’č un piano alternativo: se in Friuli non dovesse arrivare una vittoria, sarą lui a pagare. Silvio Berlusconi č convinto che si debba cambiare subito per non peggiorare la situazione. Voleva cacciare il tecnico livornese gią martedģ notte, ma č scesa in campo la diplomazia di Adriano Galliani e cosģ Massimiliano (come lo chiama il Cavaliere) avrą un’ultima chance. La misura č colma. Il Milan da «oggetto di vanto» si č trasformato in un argomento imbarazzante: «Che brutto spettacolo, che vergogna. Se trovassi qualcuno che mi compra il Milan, venderei subito» č l’amaro sfogo di Berlusconi raccolto da chi l’ha incrociato proprio ieri.

    Dopo il pareggio contro l’Anderlecht l’umore č decisamente peggiorato e i pensieri negativi hanno preso il sopravvento. I capi d’accusa che stanno mettendo a serio rischio la panchina di Allegri sono almeno tre: l’assenza di gioco, di idee e l’aspetto motivazionale. La squadra, seppur impoverita dei suoi pezzi migliori, non puņ essere inferiore a Samp, Atalanta e Anderlecht, quindi non si spiega l’insicurezza dei suoi interpreti.

    La notte tra martedģ e ieri č stata turbolenta. Galliani alla fine della partita contro i belgi ha avuto un lungo colloquio telefonico col presidente e l’ha convinto ad aspettare almeno la prossima partita prima di arrivare alla scelta estrema: affidare il gruppo a Mauro Tassotti e magari prendere in considerazione la candidatura di Billy Costacurta. Solo e soltanto soluzioni low cost. Per il momento la proprietą non intende investire su un allenatore di nome, a fine stagione invece si proverą a convincere Pep Guardiola, sempre che sia interessato ad allenare una squadra italiana. Giugno perņ č lontano e urge uscire da questa situazione nel migliore dei modi. Allegri sa benissimo chi rema dalla sua parte e chi no, ma non andrą alla guerra. Non č escluso che sia lui stesso a fare un passo indietro, in cambio di una sostanziosa buonuscita (2,5 milioni, pił o meno lo stipendio di un’annata). A Udine si aspetta una reazione dai suoi giocatori, se non dovesse arrivare almeno non avrą rimpianti. C’č la sensazione che qualche giocatore voglia fargli scontare le incomprensioni avvenute in passato: chi adesso si ritrova titolare un anno fa era considerato riserva anche durante la settimana. Gli infortunati sono i primi a tirare il freno: la sindrome della ricaduta ha contagiato anche i pił coraggiosi. I giovani, invece, faticano a entrare in sintonia con l’ambiente perché non hanno nessuno che li guida. La scelta di mandare via tutti i senatori, sotto questo aspetto, si sta rivelando un boomerang. Servirebbe una figura carismatica per fare da collante tra societą e allenatore. Ma č presto per l’inserimento di gente che ha appena lasciato come Inzaghi. Bisogna andare avanti col materiale a disposizione, con un pizzico d’entusiasmo in pił.

    LaStampa

  7. #36
    almeno costacurta ha carisma e personalitą purtroppo manca il resto
    Il fu frenguzzo

  8. #37
    Ale
    Ospite
    ma magari vendesse..

  9. #38
    Milan in difficoltą anche dal punto di vista mentale? Berlusconi ha la soluzione, Paolo Maldini!
    Il patron rossonero potrebbe decidere di inserire all'interno dello staff tecnico l'ex-difensore, che non ha mai avuto sino a questo momento un ruolo in societą.

    Secondo Silvio Berlusconi, patron rossonero, al Milan, viste le difficoltą di Allegri, che č sull'orlo dell'esonero, č necessaria una presenza di spicco, soprattutto a livello di personalitą. Per questo motivo sta pensando di poter far entrare all'interno dello staff tecnico nientemeno che l'ex-difensore Paolo Maldini, che affiancherebbe Tassotti per dare una mano alla squadra dal punto di vista psicologico e comportamentale.

    Tutto dipenderą da come andranno le cose ad Udine. Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport se dovesse arrivare un altro risultato negativo Allegri ed il suo staff potrebbero decidere di dare le dimissioni, continuando perņ a percepire lo stipendio sino alla fine della stagione, rinunciando perņ successivamente all'altro anno di contratto.

    In questo caso Tognaccini tornerebbe a essere il preparatore atletico, Fiori e Beniamino Abate diventerebbero preparatori dei portieri. Come possibili sostutiti di Allegri vengono fatti molti nomi, tutti ex-rossonero: Donadoni, Costacurta, Gullit, Van Basten e Rijkaard.

    goal.com

  10. #39
    Citazione Originariamente Scritto da Lucocco Franfrescone Visualizza Messaggio
    Milan in difficoltą anche dal punto di vista mentale? Berlusconi ha la soluzione, Paolo Maldini!
    Il patron rossonero potrebbe decidere di inserire all'interno dello staff tecnico l'ex-difensore, che non ha mai avuto sino a questo momento un ruolo in societą.

    Secondo Silvio Berlusconi, patron rossonero, al Milan, viste le difficoltą di Allegri, che č sull'orlo dell'esonero, č necessaria una presenza di spicco, soprattutto a livello di personalitą. Per questo motivo sta pensando di poter far entrare all'interno dello staff tecnico nientemeno che l'ex-difensore Paolo Maldini, che affiancherebbe Tassotti per dare una mano alla squadra dal punto di vista psicologico e comportamentale.

    Tutto dipenderą da come andranno le cose ad Udine. Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport se dovesse arrivare un altro risultato negativo Allegri ed il suo staff potrebbero decidere di dare le dimissioni, continuando perņ a percepire lo stipendio sino alla fine della stagione, rinunciando perņ successivamente all'altro anno di contratto.

    In questo caso Tognaccini tornerebbe a essere il preparatore atletico, Fiori e Beniamino Abate diventerebbero preparatori dei portieri. Come possibili sostutiti di Allegri vengono fatti molti nomi, tutti ex-rossonero: Donadoni, Costacurta, Gullit, Van Basten e Rijkaard.

    goal.com
    Pietą

  11. #40
    l'unico che si avvicina ad un allenatore decente č donadoni , ma non credo lasci parma a stagione iniziata
    Il fu frenguzzo

Pagina 4 di 5 PrimaPrima ... 2345 UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilitą riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.