Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 5 di 6 PrimaPrima ... 3456 UltimaUltima
Risultati da 41 a 50 di 58

Discussione: Imu-Bankitalia

  1. #41
    Senior Member L'avatar di runner
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    7,206
    al di là delle precisazioni e delle volontà anche stavolta viene fuori che questo governo pensa solo agli interessi delle banche e non a quelle dei cittadini....

    un mio amico ed ex presidente di un istituto di credito olandese in una riunione disse che le banche non sono fatti di banchieri o lobbisti, ma dalla gente e più è ricca la classe media meglio sarà per tutti.....un' altro stato, un altro mondo!!

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #42
    Citazione Originariamente Scritto da Stanis La Rochelle Visualizza Messaggio
    Cioè scusa, lo dici pure te, la Banca d'Italia sarà costretta a comprare le quote delle banche, che poi nell'immediato possa essere un trucco contabile cosa cambia?
    Prima o poi questi soldi devono uscire per comprare queste quote, l'hai scritto tu, non io.
    La banca comprerà le quote con la scusa dell'abbassamento delle percentuali di partecipazione.
    Ora, secondo te, una volta "acquistate "temporaneamente", come le ripiazzerà queste quote? Le rivenderà almeno allo stesso prezzo pagate per averle? O le rivenderà a un prezzo infimo perdendoci quindi soldi?
    Sappiamo bene come funzionano le cose in questo paese.

    Per me si sta giocando tutto sulle "interpretazioni delle parole" e basta. La lettura della vicenda fatta da Imposimato direi poi che è abbastanza emblematica.
    ]
    Non si sta giocando su niente. Le banche sono obbligate a vendere la parte eccedente delle loro quote e possono farlo ad altri soggetti privati autorizzati da Banca d'Italia (altre banche, fondi pensione, assicurazioni che possengono determinati requisiti) oppure le può riacquistare la Banca d'Italia stessa qualora le banche non riuscissero a libersarsi delle quote entro i 36 mesi, ma non vedo che difficoltà possano incontrare visto che le quote di Banca Italia sono tutt'altro che un investimento rischioso.

    In soldoni, quello che cambia con questo decreto è che le banche possono ( anzi devono) vendere le loro quote sul mercato (e quindi monetizzare), mentre prima le quote stesse non potevano essere vendute!

    Ma lo avete letto il decreto oppure vi basta leggere "Banca" e "7.5 miliardi" vicini per gridare allo scandalo? Oppure sono più attendibili Grillo con la sua terza media e Di Battista con la sua laurea in arte e spettacolo?

    Ed io dovrei votare i 5stelle che fanno gli squadristi perchè non capiscono un decreto?

  4. #43
    Member L'avatar di cris
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Bergamo
    Messaggi
    2,379
    Citazione Originariamente Scritto da Solo Visualizza Messaggio
    No, questo no. 450 mln sono i dividendi massimi totali che Bankitalia può distribuire, ogni socio poi incasserà una percentuale di quei 450 mln.

    Il problema per me rimane l'acquisto "temporaneo" delle quote. Intesa che possiede il 42% (prima ho detto 30 ma ho sbagliato) dovrebbe trovare 13 acquirenti per la sua quota (c'è un limite massimo del 3% per ogni socio)... Chi volete che trovi? Finirà che Bankitalia si comprerà le quote e le terrà in pancia. Bah.
    potenzialmente puo darne tranquillamente 450.

  5. #44
    Citazione Originariamente Scritto da cris Visualizza Messaggio
    potenzialmente puo darne tranquillamente 450.
    Quello è il tetto massimo, PRIMA non c'era questo tetto massimo. Poteva darne tranquillamente più di 450.

    Anche tu, cris, quante volte l'hai letto il decreto?

  6. #45
    Member L'avatar di cris
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Bergamo
    Messaggi
    2,379
    Citazione Originariamente Scritto da #Dodo90# Visualizza Messaggio
    Quello è il tetto massimo, PRIMA non c'era questo tetto massimo. Poteva darne tranquillamente più di 450.

    Anche tu, cris, quante volte l'hai letto il decreto?
    3-4

  7. #46
    Citazione Originariamente Scritto da cris Visualizza Messaggio
    3-4
    Si vede, complimenti

  8. #47
    Citazione Originariamente Scritto da #Dodo90# Visualizza Messaggio
    ]
    Non si sta giocando su niente. Le banche sono obbligate a vendere la parte eccedente delle loro quote e possono farlo ad altri soggetti privati autorizzati da Banca d'Italia (altre banche, fondi pensione, assicurazioni che possengono determinati requisiti) oppure le può riacquistare la Banca d'Italia stessa qualora le banche non riuscissero a libersarsi delle quote entro i 36 mesi, ma non vedo che difficoltà possano incontrare visto che le quote di Banca Italia sono tutt'altro che un investimento rischioso.

    In soldoni, quello che cambia con questo decreto è che le banche possono ( anzi devono) vendere le loro quote sul mercato (e quindi monetizzare), mentre prima le quote stesse non potevano essere vendute!

    Ma lo avete letto il decreto oppure vi basta leggere "Banca" e "7.5 miliardi" vicini per gridare allo scandalo? Oppure sono più attendibili Grillo con la sua terza media e Di Battista con la sua laurea in arte e spettacolo?

    Ed io dovrei votare i 5stelle che fanno gli squadristi perchè non capiscono un decreto?
    Quest'ultima uscita la potevi proprio evitare, vorrei sapere cosa c'entra con la discussione, ma vabbè...

    Non è un caso poi, che in questo topic abbia citato interventi e dichiarazioni di personaggi che non siano accostabili al m5s, proprio per evitare che ci fossero uscite totalmente fuori contesto come la tua. Tra l'altro nessuno che abbia partecipato alla discussione e che ha espresso dubbi e perplessità sul decreto ha citato il m5s, tanto per ribadire ancora di più questo fatto.

    Un articolo interessante, lungo e dettagliato che è stato citato da Ilpost che spiega i problemi di questa operazione. E' il più dettagliato che ho trovato e che non possa accostarsi in qualunque modo al m5s. Ma saranno sicuramente delle capre pure loro.



    Non mi prende l'url diretto dell'articolo, ma per ora sta in home page, è il primo articolo
    http://noisefromamerika.org


    Citazione Originariamente Scritto da Solo Visualizza Messaggio
    Il problema per me rimane l'acquisto "temporaneo" delle quote. Intesa che possiede il 42% (prima ho detto 30 ma ho sbagliato) dovrebbe trovare 13 acquirenti per la sua quota (c'è un limite massimo del 3% per ogni socio)... Chi volete che trovi? Finirà che Bankitalia si comprerà le quote e le terrà in pancia. Bah.

    Non devi preoccuparti assolutamente di niente, l'Italia è un paese pieno di persone oneste, incorruttibili che lavorano nell'interesse della nazione.

  9. #48
    Citazione Originariamente Scritto da Stanis La Rochelle Visualizza Messaggio
    Quest'ultima uscita la potevi proprio evitare, vorrei sapere cosa c'entra con la discussione, ma vabbè...

    Non è un caso poi, che in questo topic abbia citato interventi e dichiarazioni di personaggi che non siano accostabili al m5s, proprio per evitare che ci fossero uscite totalmente fuori contesto come la tua. Tra l'altro nessuno che abbia partecipato alla discussione e che ha espresso dubbi e perplessità sul decreto ha citato il m5s, tanto per ribadire ancora di più questo fatto.

    Un articolo interessante, lungo e dettagliato che è stato citato da Ilpost che spiega i problemi di questa operazione. E' il più dettagliato che ho trovato e che non possa accostarsi in qualunque modo al m5s. Ma saranno sicuramente delle capre pure loro.



    Non mi prende l'url diretto dell'articolo, ma per ora sta in home page, è il primo articolo
    noiseFromAmeriKa | economia, politica, cultura





    Non devi preoccuparti assolutamente di niente, l'Italia è un paese pieno di persone oneste, incorruttibili che lavorano nell'interesse della nazione.
    E chi l'ha occupato il Parlamento con la forza?

  10. #49
    Morto che parla
    Ospite
    C'è però da dire, correggetemi se sbaglio perché come detto non sono competente in materia, che se tutto lo scenario si prospetta come deve, la banca d'italia torna ad essere pubblica. Nel bene e nel male.

  11. #50
    Citazione Originariamente Scritto da #Dodo90# Visualizza Messaggio
    E chi l'ha occupato il Parlamento con la forza?
    E ti riscrivo quello che ho detto prima, cosa c'entra questo con l'argomento del topic?

    Ti lascio giusto una risposta sulla vicenda, perché se no poi si rischia l'OT e onestamente non mi va di dibattere perché visto la visione delle cose completamente diversa che abbiamo si finirebbe in una discussione sterile e snervante sia per me, ma sono sicuro anche per te, che non servirebbe a niente alla fine.

    Azioni forti in parlamento ci sono sempre state, così come gesti eclatanti vari quando ci sono stati forti momenti di tensione fra diversi schieramenti politici. Ma ormai c'è questa moda di dare del fascista a tutto, fare finta di scandalizzarsi, un politicamente corretto ridicolo quando si parla degli "avversari" e comprensivo a parti inverse. Ti lascio con questo aneddoto che onestamente non sapevo e ho scoperto da poco visto proprio la vicenda di due giorni fa:

    "In occasione dell’approvazione al Senato della cosiddetta legge truffa nel marzo del 1953: dopo 70 ore di seduta ci fu una rissa di 40 minuti che vide Sandro Pertini rivolgersi al presidente Meuccio Ruini con un "Lei non è un presidente, è una Carogna! Un *****!". Sempre nella stessa seduta, il senatore Elio Spano (Pci) affrontò a muso duro il giovane sottosegretario Giulio Andreotti, che in quel momento aveva in testa il cestino della carta per proteggersi dagli oggetti che piovevano dai banchi della sinistra, urlandogli: "Dopo il voto avrete un NUOVO PIAZZALE LORETO!".
    Pertini era sicuramente uno squadrista fascista.

    Se vuoi poi, usando google troverai una sfilza di atteggiamenti e gesti accaduti nel parlamento italiano sulla falsa riga di questi, dai più vecchi, ai più recenti. C'era anche un articolo interessante di un giornale che avevo letto che elencava proprio la lista di certi fatti, solo che non ricordo la testata.

Pagina 5 di 6 PrimaPrima ... 3456 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.