Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 1 di 10 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 91

  1. #1
    Senior Member L'avatar di The Ripper
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    13,655

    Il vero problema del Milan

    Prendo spunto da quello che ci siamo detti tra amici a fine partita e che poi ho sentito dire a qualcuno anche su SKY

    Il vero problema del Milan è che non fa più paura. Prima quando andavi a San Siro ti tremavano le gambe. Adesso ogni squadra, a San Siro e in casa propria, sente che può spaventare il Milan, sente che può creare problemi, sente che può portare a casa punti. Anche 3. Sempre.
    Non è un caso che dopo importanti vittorie anche mediatiche il Milan inizia a macinare punti in campionato (la vittoria contro la Juve, contro il Barça, contro l'Arsenal).

    Questo, purtroppo,è un problema che ci trasciniamo dietro da anni. Dal 2007, quando anche l'Empoli di Saudati espugnava San Siro.

    Ma è un problema dettato anche e soprattutto dal "timore", o chiamatelo come volete, che i giocatori fanno alle avversarie.
    Un Torino che si ritrova un Milan composto da Zaccardo, Emanuelson, Zapata, Abbiati, Muntari, De Jong, Robinho e un giocatore che non gioca da 2 anni, Kakà, che timore potrà mai avere?

    Perché anche qui sul forum diciamo sempre "Solo contro di noi giocano bene", "Solo contro di noi segnano", "Solo contro di noi si esaltano", "Solo contro di noi...". Il motivo è semplice.
    Se domani la mia squadra di media-bassa classifica dovesse affrontare il Milan saprei benissimo come affrontarlo e direi anche ai miei giocatori. Più o meno direi:"Credeteci! Perché a questo Milan è rimasto solo il nome e sono prevedibilissimi. Pressate l'unico portatore di palla che hanno, Montolivo, cercate spesso i cross e la conclusione da fuori che su corner possiamo segnare! La difesa è un po' ballerina e gioca sempre molto bassa, se portiamo un uomo tra le linee riusciamo a sfondare. Davanti ora impostiamo le marcature su Balotelli. Kakà? Basta che non lo lasciate partire palla al piede, quindi maglie strette lì dietro ok?"

    Il vero problema è non facciamo più paura. Contro il Milan fare risultato è sempre possibile.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #2
    Il problema è anche non avere un allenatore competente e giocatori forti.

  4. #3
    Bannato
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Messaggi
    643
    Citazione Originariamente Scritto da er piscio de gatto Visualizza Messaggio
    Il problema è anche non avere un allenatore competente e giocatori forti.
    Quoto. In primis l'allenatore: con una rosa cosi le prime tre di campionato andavano vinte senza se e senza ma. E invece abbiamo 4 punti in 3 partite contro 3 squadrette...

  5. #4
    Senior Member L'avatar di Jino
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Veneto
    Messaggi
    38,313
    Ovvio che l'aspetto mentale incida, al Milan mancano i campioni, manca quel non far veder mai palla agli avversari. Se il Torino di turno vede che riesce ad aver spesso palla e a gestirla è chiaro che si fa coraggio. E' chiaro che se vede in campo gente non da Milan sa che può vincerla.

    Campioni, servono campioni. Servono soldi.

  6. #5
    Bannato
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Messaggi
    643
    Aggiungo che mazzarri con la stessa inter dell'anno scorso sta facendo bene per ora. Ma soprattutto è lui a dare convinzione ai giocatori, con alvarez che pareva il vero kakà contro la juve, con jonathan assist man, con una difesa ricompattata. L'allenatore trasmette carica e grinta agonistica, è sempre più motivatore: cosa che allegri non è, perchè lui al massimo si arrabbia dopo le sconfitte, ma in quanto a caricare i giocatori, a dare loro fame di vittorie, è peggio di un manichino.

  7. #6
    Senior Member L'avatar di Roten1896
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Brisbane
    Messaggi
    18,274
    Contro il Milan fare risultato è sempre possibile.
    perché siamo scarsi

  8. #7
    Senior Member L'avatar di The Ripper
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    13,655
    Citazione Originariamente Scritto da Snape Visualizza Messaggio
    Aggiungo che mazzarri con la stessa inter dell'anno scorso sta facendo bene per ora. Ma soprattutto è lui a dare convinzione ai giocatori, con alvarez che pareva il vero kakà contro la juve, con jonathan assist man, con una difesa ricompattata. L'allenatore trasmette carica e grinta agonistica, è sempre più motivatore: cosa che allegri non è, perchè lui al massimo si arrabbia dopo le sconfitte, ma in quanto a caricare i giocatori, a dare loro fame di vittorie, è peggio di un manichino.
    se vabbè. Aspetta. Anche il Livorno per ora sembra una squadra da Champions.
    A Napoli non vedevano l'ora di liberarsene di Mazzarri: uno che ha paura di vincere. Anche ieri s'è visto.

  9. #8
    Senior Member L'avatar di Jino
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Veneto
    Messaggi
    38,313
    Mazzarri ha paura di vincere, di rischiare. Verissimo. Ma per me chiunque giochi con la difesa a 3 non vincerà mai nulla. La Juve è un caso clamoroso.

  10. #9
    Bannato
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Messaggi
    643
    Citazione Originariamente Scritto da The Ripper Visualizza Messaggio
    se vabbè. Aspetta. Anche il Livorno per ora sembra una squadra da Champions.
    A Napoli non vedevano l'ora di liberarsene di Mazzarri: uno che ha paura di vincere. Anche ieri s'è visto.
    Certo. Uno che li ha portati in champions per due volte, superando un girone con city e bayern monaco e perdendo poi agli ottavi contro la vincitrice finale. Uno che ha reso una difesa composta da: aronica, cannavaro, campagnaro, maggio, la miglior difesa in italia o tra le prime. Uno che ha valorizzato cavani, hamsik, lavezzi. Mazzarri è un allenatore non spettacolare, non ha vinto ancora niente di importante ma è uno che da solidità difensiva alle sue squadre, è uno che trasmette alla squadra disciplina e compattezza, determinazione e autostima. Insomma, è un Allenatore con la A maiuscola, al contrario di allegri che non ha nessuna di queste qualità. Poi potrei entrare nei dettagli, parlare della preparazione, della scelta di mercato di matri, del modulo, della carica ai giocatori (gia detto sopra), dell'organizzazione di gioco...ma sono cose dette e ridette qui sul forum, inutile anche ripeterle.

  11. #10
    Bannato
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    8,927
    A San Siro a quanto pare un briciolo di paura contro le squadrette la diamo ancora, infatti solo lì al momento abbiamo convinto, poi ovvio contro il Napoli sarà un altra storia. Il problema principale è sicuramente la condizione fisica e per questo che in trasferta fatichiamo, perchè qualsiasi squadra, anche il Sassuolo, in casa dà il massimo e quindi i giocatori corrono, quello che non facciamo noi, perchè chissà come mai pare che le preparazioni estive non le facciamo proprio e se sì in maniera poco convincente ed il campo lo dimostra.

Pagina 1 di 10 123 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.