Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 3 di 5 PrimaPrima 12345 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 44

  1. #21
    Moderatore L'avatar di Andreas89
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    21,967
    Citazione Originariamente Scritto da The Ripper Visualizza Messaggio
    bah. Per me siamo un'incompiuta. La Champions scordiamocela.
    Hai Rami e ALex che sono discreti difensori, ma la fase difensiva fa schifo. Hai Qualche buon elemento in attacco ma non hai un bomber. Non hai ricambi all'altezza per una competizione lunga come il campionato (la Roma ha potuto mettere Naingollan al posto di Strootman, Florenzi si alternava a Ljiaijc, Destro a Totti... Tu chi hai da alternare a Rami, Bonaventura e Menez? Bonera, Essien e Pazzini).
    Senza contare che abbiamo giocatori discontinui, vecchi, scommesse, e una squadra assemblata MALISSIMO.
    L'atteggiamento remissivo dimostrato contro Juve e Palermo non è solo farina del sacco di Inzaghi eh!
    Infatti non ho detto che sta squadra potrebbe lottare per il vertice (con Juve e Roma), ma un terzo posto, viste le altre non irresistibili compagini (anche per defezioni importanti, vedi il Napoli), non sarebbe utopia allo stato puro. Partiresti svantaggiati, ma te la giocheresti.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #22
    Corriamo MENO degli altri secondo me. Chiunque dimostra ritmo, rapidità e tenuta sulla lunga distanza migliori di noi.

  4. #23
    Junior Member
    Data Registrazione
    Apr 2014
    Messaggi
    137
    Concordo con chi sostiene che non giocare le coppe, la EL poi per me è davvero inutile, è un vantaggio così che lottare per il terzo posto non è affatto un'assurdità; tuttavia, non sarei così severo con Inzaghi come molti colleghi di tifo. Gli è che le differenze tra tutte le squadre che sgomitano alle spalle di quelli là e la Roma sono minime: un gruppone indistinto e mediocre. Bastano due o tre vittorie consecutive per fare un balzo in classifica che renderebbe la situazione meno triste rispetto all’attuale. Questa squadra, a fronte magari di prestazioni discrete, continua a commettere errori individuali molto pesanti. Pesa come un macigno la sconfitta interna con il Palermo il cui artefice principale resta lo sciagurato Zapata che magari non sarà un pessimo difensore ma resta pur sempre uno piscolabile non in grado di restare in partita per novanti minuti interi senza combinare danni incommensurabili. E poi lo scellerato Bonera o l’impresentabile Muntari di turno hanno dato il peggio di loro stessi in tutte le specialità: nell’uno-contro-uno, a difesa schierata, in uscita dalla propria area appoggiando sull’avversario e via di questo passo. Inzaghi, anche per effetto della invalidante presenza di SB tutti i venerdì, non ha responsabilità cosi grandi.
    Che tirino fuori dei soldi a gennaio o che spendano di meno dei 130M all’anno in costi “non sportivi” e portino a Milano qualche calciatore di livello. Questa, secondo me, è l’unica ricetta per uscire dall’anonimato.
    Per sempre rossonero, rossonero da sempre

  5. #24
    Citazione Originariamente Scritto da hrundi bakshi Visualizza Messaggio
    Concordo con chi sostiene che non giocare le coppe, la EL poi per me è davvero inutile, è un vantaggio così che lottare per il terzo posto non è affatto un'assurdità; tuttavia, non sarei così severo con Inzaghi come molti colleghi di tifo. Gli è che le differenze tra tutte le squadre che sgomitano alle spalle di quelli là e la Roma sono minime: un gruppone indistinto e mediocre. Bastano due o tre vittorie consecutive per fare un balzo in classifica che renderebbe la situazione meno triste rispetto all’attuale. Questa squadra, a fronte magari di prestazioni discrete, continua a commettere errori individuali molto pesanti. Pesa come un macigno la sconfitta interna con il Palermo il cui artefice principale resta lo sciagurato Zapata che magari non sarà un pessimo difensore ma resta pur sempre uno piscolabile non in grado di restare in partita per novanti minuti interi senza combinare danni incommensurabili. E poi lo scellerato Bonera o l’impresentabile Muntari di turno hanno dato il peggio di loro stessi in tutte le specialità: nell’uno-contro-uno, a difesa schierata, in uscita dalla propria area appoggiando sull’avversario e via di questo passo. Inzaghi, anche per effetto della invalidante presenza di SB tutti i venerdì, non ha responsabilità cosi grandi.
    Che tirino fuori dei soldi a gennaio o che spendano di meno dei 130M all’anno in costi “non sportivi” e portino a Milano qualche calciatore di livello. Questa, secondo me, è l’unica ricetta per uscire dall’anonimato.
    in generale più o meno d'accordo, ma non sul discorso di Zapata nella partita col palermo. Lui è il protagonista di entrambe le reti, ma il palermo ha attaccato e giocato per l'intero primo tempo, tutta la squadra era in pappa.
    Inzaghi disse che ogni tanto può capitare ogni, ma non è vero perchè in ogni partita lasciamo almeno 30-40 minuti complessivi agli avversari, con conseguenti vittorie-pareggi-sconfitte a ruota.
    Stà squadra non ha la forza di controllare la partita, mancano piedi e personalità

  6. #25
    Citazione Originariamente Scritto da The Ripper Visualizza Messaggio
    sempre detto io. Anche lo scorso anno a coloro che dicevano "meglio senza coppe che in Europa league! guardate la Roma che campionato sta facendo!".
    Il problema di queste persone è che non pensano alla cosa principale, cioè che SENZA COPPE sei avvantaggiato se e solo SE hai un progetto serio, una squadra COMUNQUE competitiva. Il Genoa, l'Udinese, il Chievo... sono senza coppe ma questo non vuol dire che possano ambire ad un piazzamento Champions.
    Anzi... le coppe possono essere anche un incentivo a far bene... al turnover... a far mettere minuti nelle gambe a chi rentra da infortuni, a panchinari, a chi è un po' ai margini. Secondo voi se fossimo in Europa League un Van Ginkel o un Armero o anche un Mastour non avrebbero avuto la possibilità di mettersi in mostra e scalare gerarchie?

    Il problema è che noi tifosi milanisti ormai siamo stati un po' contagiati dalla gallianite, un po' dalla mediocrità generale di altri club, un po' siamo depressi e un po' persi. Non sappiamo nemmeno noi cosa vogliamo. E soprattutto non riusciamo più a guardare le cose con occhi obiettivi e con gli occhi di tifosi di uno dei primi 3 club più importanti al Mondo.
    Citazione Originariamente Scritto da Admin Visualizza Messaggio
    Il vantaggio c'è eccome. Juve e Roma sono rinate nell'anno senza coppe.

    Ma è condizione necessaria avere un allenatore che possa essere definito tale ed un preparatore atletico con le palle. Noi, purtroppo, andiamo in giro con Inzaghi e Tognaccini...
    Però Juve e Roma non sono rinate perchè non giocavano le coppe, ci sono motivi più importanti, e hanno saputo sfruttare la situazione. La Juve poi ha fatto bene anche con le coppe e ha fatto il record di punti arrivando in finale di E.League. Quest'anno la Roma non pare che stia soffrendo. Si è sempre detto che il problema è più di testa che di fisico: giocare le coppe vincendo, ti fa volare. Giocare invece solo il campionato una volta a settimana e pareggiare e dover aspettare un'altra settimana per la partita seguente può essere logorante.

    Giocare le coppe può invece essere un vantaggio, perchè ti pone davanti più esami, più lezioni da cui imparare. Possibilità di sperimentare (in allenamento puoi provare i giocatori, sperimentare e provare gli schemi, ma manca la prova sul campo). Avrebbe accelerato l'acquisizione di esperienza sia di Inzaghi che del gruppo.

    Poi non capisco la paura di far brutte figure anche in Europa, il Milan ha sempre fatto meglio in Europa che in campionato, anche con Allegri.

    Alla fine per me la mancanza delle coppe non ci sta avvantaggiando, anzi, probabilmente ci avrebbe fatto bene.

  7. #26
    Junior Member
    Data Registrazione
    Apr 2014
    Messaggi
    137
    Citazione Originariamente Scritto da Mille e una notte Visualizza Messaggio
    in generale più o meno d'accordo, ma non sul discorso di Zapata nella partita col palermo. Lui è il protagonista di entrambe le reti, ma il palermo ha attaccato e giocato per l'intero primo tempo, tutta la squadra era in pappa.
    Inzaghi disse che ogni tanto può capitare ogni, ma non è vero perchè in ogni partita lasciamo almeno 30-40 minuti complessivi agli avversari, con conseguenti vittorie-pareggi-sconfitte a ruota.
    Stà squadra non ha la forza di controllare la partita, mancano piedi e personalità
    Che il Palermo abbia meritato di vincere non c'è il minimo dubbio. Che una squadra vera, in ogni caso, beccato un goal demenziale reagisce con personalità come, giustamente, sostieni tu, magari aggredendo l'avversario e tentando di recuperare subito, è altrettanto chiaro come il sole. Tuttavia, si disquisiva sulle responsabilità di Inzaghi, che magari ci saranno pure, d'altra parte ha soltanto una dozzina di panchine in serie A, ma che a mio avviso sono inferiori a quanto molti di noi sostengono. Gli errori individuali grossolani come quelli di Zapata si ripetono con troppa frequenza e, secondo me, nessun allenatore al mondo è in grado di eliminarli. Considera anche l'invalidante presenza di Berlusconi che va a rompere gli zebedei a lui e ai calciatori, implacabilmente, tutti i venerdì. Pare, tra l'altro, che pure la terzogenita, che avrà visto in tutta la sua vita, sì e no, una decina di partite abbia preso l'abitudine di scassargli le parti basse con ridicole telefonate e visite "a sorpresa". Nessun allenatore ha una proprietà così sgangherata come SuperPippo.
    Per sempre rossonero, rossonero da sempre

  8. #27
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    15,036
    Citazione Originariamente Scritto da Mille e una notte Visualizza Messaggio
    ...voi l'avete notato finora?

    Il tanto decantato vantaggio dovrebbe consistere in :
    - maggior riposo fisico
    - più tempo per preparare le partite
    - più tempo per lavorare sulla squadra e sulla costruzione del gioco

    A livello pratico credo non si sia visto nessuno dei 3 aspetti :
    - corriamo quanto gli altri
    - non vedo questa grande preparazione delle partite. (basta vedere il disastroso primo tempo col palermo)
    - il milan, a fronte di tantissimi giorni infrasettimanali a disposizione, non ha alcun gioco.
    (si è vista qualche bella azione nell'arco di queste 12 partite. Di sicuro si son visti dei bei contropiedi/ripartenze che hanno portato dei gol, tipo quello di honda contro il parma,
    Ma nella maggior parte dei 90 minuti si gioca malissimo. Giochiamo lasciando giocare gli altri. In questo modo riusciamo a far emergere le qualità di qualunque squadra)


    Insomma o avere più giorni a disposizione non rappresenta questo grande vantaggio, o inzaghi non li sfrutta a dovere.
    O addirittura in realtà avere la partita di coppa è un vantaggio perchè la partita stessa è allenamento per la squadra, anche per una in costruzione, e ti permette di fare più prove e di provare giocatori diversi.
    è un falso mito..le grandi squadre più giocano e più affinano gli automatismi..inoltre le rose ampie permettono un regolare turn-ober..non per niente quando eravamo forti arrivavamo in fondo in coppa e ci giocavamo il tricolore..adesso che siamo fuori dalle coppe a novembre siamo già fuori da tutto...
    Quello che conta è la squadra e basta..

  9. #28
    Senior Member L'avatar di runner
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    7,206
    "faremo un girone di ritorno volando"

  10. #29
    Citazione Originariamente Scritto da hrundi bakshi Visualizza Messaggio
    Che il Palermo abbia meritato di vincere non c'è il minimo dubbio. Che una squadra vera, in ogni caso, beccato un goal demenziale reagisce con personalità come, giustamente, sostieni tu, magari aggredendo l'avversario e tentando di recuperare subito, è altrettanto chiaro come il sole. Tuttavia, si disquisiva sulle responsabilità di Inzaghi, che magari ci saranno pure, d'altra parte ha soltanto una dozzina di panchine in serie A, ma che a mio avviso sono inferiori a quanto molti di noi sostengono. Gli errori individuali grossolani come quelli di Zapata si ripetono con troppa frequenza e, secondo me, nessun allenatore al mondo è in grado di eliminarli. Considera anche l'invalidante presenza di Berlusconi che va a rompere gli zebedei a lui e ai calciatori, implacabilmente, tutti i venerdì. Pare, tra l'altro, che pure la terzogenita, che avrà visto in tutta la sua vita, sì e no, una decina di partite abbia preso l'abitudine di scassargli le parti basse con ridicole telefonate e visite "a sorpresa". Nessun allenatore ha una proprietà così sgangherata come SuperPippo.
    purtroppo si, abbiamo una panchina di livello infimo. I vari zapata,bonera,essien e muntari fanno disastri da soli

    più passa il tempo più vedo parallelismi tra berlusconi e michael corleone. La fondazione milan mi ricorda molto la fondazione di cui si occupa nella parte 3.
    L'entrata in scena di barbarella "mary" berlusconi mi fa ridere. Per non piangere.
    Di recente ha parlato dell'importanza del derby per la sua "famigghia".
    Per me lui è più che un presidente...lui è il Don.

     


    Citazione Originariamente Scritto da runner Visualizza Messaggio
    "faremo un girone di ritorno volando"
    tra l'incredibile capacità atletica della squadra e il fenomenale entusiasmo io mi chiedo come sarà possibile perdere anche una sola partita.

  11. #30
    Bannato
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Milano
    Messaggi
    12,887
    Visto che attualmente non siamo in grado di competere ne per la champions nè per lo scudetto, suggerirei per l'anno prossimo di disputare solo la coppa italia, al massimo anche il Berlusconi.

    Se devo essere serio, è evidente che non disputare le coppe sia un grande svantaggio, per esempio allo stato attuale non abbiamo la minima idea della condizione e dell'apporto cher sarebbero in grado di garantire gente come Pazzini, Armero, Van Ginkel, Saponara e Nian, con le coppe avremmo potuto testarli, anche perchè da sempre il rendimento in allenamento è un conto e quello sul campo tutta un altra cosa

Pagina 3 di 5 PrimaPrima 12345 UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.