Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 1 di 6 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 60

  1. #1
    Amministratore L'avatar di Admin
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    62,380

    Il Real libera Ancelotti: il Milan propone un piano triennale

    La Gazzetta dello Sport in edicola oggi, 23 Maggio 2015, riporta che il Real Madrid ha deciso di liberare Carlo Ancelotti. Lunedì si riunirà il CDA della Casa Blanca per mettere tutto nero su bianco.
    Il Milan è al lavoro per ottenere il sì del tecnico. Proposto un ambizioso piano di rinforzi in tre anni.


    Ieri Ernesto Bronzetti ha incontrato Florentino Perez e il suo braccio destro Josè Angel Sanchez. Si va verso il licenziamento in tronco del tecnico del Real, con tanto di pagamento della buonuscita; insomma, proprio quello che vuole il Milan. Intanto, Ancelotti in conferenza stampa ha parlato in un clima surreale, con dichiarazioni di facciata. Ma ha dato anche un limite temporale: "Domenica o Lunedì, dopo la partita col Getafe, parlerò con la società per decidere il futuro". E sgancia anche una "bomba": "Ora Florentino deve prendere una decisione difficile".
    Sul versante rossonero, sono partite chiamate sia da Galliani che da Berlusconi verso il tecnico di Reggiolo, per tentare di "sedurlo": gli è stato proposto un progetto triennale con finanziamenti in modo da aprire un ciclo ambizioso. Ora, però, i vertici rossonero hanno deciso di attuare una strategia di basso profilo per evitare polveroni mediatici.
    E intanto Ancelotti, che comunque ha dato il suo assenso a "trattare" coi rossoneri, deve aspettare le decisioni finali del direttivo madridista. Nel caso venga licenziato nelle prossime 48 ore, Galliani partirà alla volta di Madrid.
    Ma, come detto, bisogna convincere Ancelotti. Oltre gli aspetti economici del contratto triennali, servono dei nomi ad hoc per la campagna acquisti. E forse Ancelotti potrebbe essere attratto dal progetto del Milan italiano, con alcuni correttivi.


    Si continua da QUI -) Berlusconi chiama Ancelotti. Ecco l'offerta per il ritorno al Milan.


    Ecco la prima pagina della Gazzetta.





    Ultima modifica di Louis Gara; 23-05-2015 alle 10:36
    Segui MilanWorld su Facebook e Twitter per restare aggiornato su tutte le notizie!

    FB: https://www.facebook.com/MilanWorldForum

    Twitter: https://twitter.com/MilanWorldForum

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #2
    Amministratore L'avatar di Admin
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    62,380
    Ecco, come non detto. "Piano triennale" mi fa venire i brividi.
    Segui MilanWorld su Facebook e Twitter per restare aggiornato su tutte le notizie!

    FB: https://www.facebook.com/MilanWorldForum

    Twitter: https://twitter.com/MilanWorldForum

  4. #3
    Piano di tre anni che ovviamente salterà dopo 2 mesi
    "La Forza è con me e io sono con la Forza. E nulla io temo poiché tutto è come la Forza vuole."

    "Nothing burns like the cold. But only for a while. Than it gets inside you and starts to fill you up, and after a while you don't have the strenght to fight it." G.R.R. Martin, A Game of Thrones

  5. #4
    Member L'avatar di Gekyn
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Ventimiglia (IM)
    Messaggi
    2,868
    Citazione Originariamente Scritto da Admin Visualizza Messaggio
    Ecco, come non detto. "Piano triennale" mi fa venire i brividi.
    Però è anche vero, che allo stato attuale è impossibile costruire una squadra degna in una sola campagna acquisti!

  6. #5
    Senior Member
    Data Registrazione
    Apr 2014
    Messaggi
    10,195
    Sta avvenendo quanto già anticipato, e secondo me bisogna entrare ora più di prima nell'ordine delle idee che il prossimo allenatore sarà uno tra Ancelotti e Conte. Il primo è una leggenda del calcio tra i cinesi, e quindi una figura molto prestigiosa da inserire nel Milan; il secondo è un predestinato nel nostro club finchè ci sarà Berlusconi, ma per i cinesi è una soluzione secondaria rispetto a Carlo.

    Ritengo che non abbiano fondamenta le presunte titubanze di Ancelotti riportate da SportMediaset e il Corriere dello Sport, riguardanti l'assenza della Champions.
    Ancelotti è venuto al Milan nel 2001 a stagione in corso e senza coppe. Al PSG è andato a stagione in corso e senza Champions.
    E col Milan ha sempre detto che prima o poi sarebbe tornato.
    Inoltre, sia Suma sia Ordine hanno riferito che Ancelotti esprime da mesi a Galliani la sua voglia di tornare al Milan.

    Non credo che Ancelotti torni al Milan per starci a lungo, ma per fare il traghettatore di lusso che fra un anno andrà in Nazionale per lasciare il posto a Conte, a meno che quest'ultimo non arrivi subito e questa inversione di ruoli non avvenga nell'immediato.

    L'arrivo di uno tra Conte e Ancelotti è una scelta giusta o avventata? Boh, vedremo. Il primo è uno che ha fame di vittorie e fa correre le squadre; il secondo è ritenuto l'allenatore più bravo al mondo dopo Guardiola e una garanzia di disciplina.

    Ma a prescindere da chi arrivi, entrambi vogliono una squadra competitiva. Un ulteriore indizio che il Milan dell'anno prossima sarà una squadra che lotterà per tornare a vincere subito.

  7. #6
    Senior Member
    Data Registrazione
    Apr 2014
    Messaggi
    10,195
    Citazione Originariamente Scritto da Gekyn Visualizza Messaggio
    Però è anche vero, che allo stato attuale è impossibile costruire una squadra degna in una sola campagna acquisti!
    Piano triennale per tornare a vincere la Champions.
    Inutile allestire una super squadre senza coppe, per la prossima stagione è "sufficiente" una rosa formato scudetto.

  8. #7
    Amministratore L'avatar di Admin
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    62,380
    Di Marzio: il Milan proverà in tutti i modi a convincere Ancelotti ad accettare il Milan. Lunedì Galliani potrebbe partire alla volta di Madrid per vedere il tecnico e per illustrargli di persona il progetto. I rossoneri gli offrono un contratto quinquennale
    Segui MilanWorld su Facebook e Twitter per restare aggiornato su tutte le notizie!

    FB: https://www.facebook.com/MilanWorldForum

    Twitter: https://twitter.com/MilanWorldForum

  9. #8
    Senior Member L'avatar di Toby rosso nero
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    11,736
    Citazione Originariamente Scritto da Admin Visualizza Messaggio
    Di Marzio: il Milan proverà in tutti i modi a convincere Ancelotti ad accettare il Milan. Lunedì Galliani potrebbe partire alla volta di Madrid per vedere il tecnico e per illustrargli di persona il progetto. I rossoneri gli offrono un contratto quinquennale
    O da qualche parte esiste una copia di quel progetto scritta in cinese o thailandese... oppure giustamente Ancelotti paga cena e viaggio di ritorno a Galliani, lo saluta e lo ringrazia per la simpatia, poi torna serio e fa una bella telefonata al City.

  10. #9
    Senior Member L'avatar di Casnop
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    6,758
    Citazione Originariamente Scritto da Aron Visualizza Messaggio
    Sta avvenendo quanto già anticipato, e secondo me bisogna entrare ora più di prima nell'ordine delle idee che il prossimo allenatore sarà uno tra Ancelotti e Conte. Il primo è una leggenda del calcio tra i cinesi, e quindi una figura molto prestigiosa da inserire nel Milan; il secondo è un predestinato nel nostro club finchè ci sarà Berlusconi, ma per i cinesi è una soluzione secondaria rispetto a Carlo.

    Ritengo che non abbiano fondamenta le presunte titubanze di Ancelotti riportate da SportMediaset e il Corriere dello Sport, riguardanti l'assenza della Champions.
    Ancelotti è venuto al Milan nel 2001 a stagione in corso e senza coppe. Al PSG è andato a stagione in corso e senza Champions.
    E col Milan ha sempre detto che prima o poi sarebbe tornato.
    Inoltre, sia Suma sia Ordine hanno riferito che Ancelotti esprime da mesi a Galliani la sua voglia di tornare al Milan.

    Non credo che Ancelotti torni al Milan per starci a lungo, ma per fare il traghettatore di lusso che fra un anno andrà in Nazionale per lasciare il posto a Conte, a meno che quest'ultimo non arrivi subito e questa inversione di ruoli non avvenga nell'immediato.

    L'arrivo di uno tra Conte e Ancelotti è una scelta giusta o avventata? Boh, vedremo. Il primo è uno che ha fame di vittorie e fa correre le squadre; il secondo è ritenuto l'allenatore più bravo al mondo dopo Guardiola e una garanzia di disciplina.

    Ma a prescindere da chi arrivi, entrambi vogliono una squadra competitiva. Un ulteriore indizio che il Milan dell'anno prossima sarà una squadra che lotterà per tornare a vincere subito.
    Condivido totalmente le tue considerazioni, caro Aron, e francamente mi stupisco nell'udire di taluni presunti atteggiamenti di Carlo Ancelotti, già non attribuibili ad una persona intelligente, a maggior ragione ad una persona della statura morale e professionale di Carlo, che certa stampa mossa dai soliti pregiudizi mostra di non conoscere. Un allenatore non vuole sapere se Berlusconi rimane o cede il 51, il 67 o il 75 per cento delle quote da uno a tre anni: semplicemente, vuole sapere se è possibile arrivare a Thiago Silva e Ibrahimovic, se José Mauri ha firmato, se l'amico Preziosi oltre a Bertolacci molla pure quell'ottimo Perotti, se De Sciglio e Montolivo sono recuperati, se valga la pena di insistere su Menez o cederlo al Monaco in cambio di Kondogbia, se si rinnova il prestito di Destro, se Modic, Mastalli e Locatelli hanno completato il loro processo di maturazione per la prima squadra, o se bisogna prenotare il primo volo per Parigi per trattare Verratti. E se il Presidente o i suoi nuovi soci se la sentono (ma non l'ha ordinato il medico...) di fare una follia per andare a Manchester e prendere l'amatissimo Di Maria, che, povera stella, si sta trovando così male con Van Gaal, che ora gli ha messo in concorrenza pure Depay. Stila, cioè, un progetto tecnico. Senza passione né pregiudizio, e questo per il bene del club che dovrà allenare. Quanto al problema della mancanza di Coppe, esso è inesistente: con ogni probabilità il Milan rientrerà in Champions dall'anno successivo, nel disastro di quest'anno c'è molto della inesperienza di Inzaghi, raccogliere il gruppo e farne una squadra significa recuperare subito 4-5 posizioni in classifica, un mercato senza le milionate sparate da un Berlusconi formato propaganda farà il resto, sufficiente per l'Europa in una stagione con sole trentotto partite. E la Juventus, che magari, dopo una Berlino con triplete, si sfalda come ghiaccio sotto il sole, specie se Pirlo, se Tevez... Di questo parla un uomo come Ancelotti. E chi parla con lui, sa benissimo di non poter offendere la sua intelligenza, proponendogli una ricca sinecura a Milanello e un palo alla San Sebastiano a prendere le frecce dei tifosi.

    P.S.: quanto sopra è perfettamente proponibile per Antonio Conte. Semplicemente, cambiare i nomi.

  11. #10
    Junior Member L'avatar di Juventino30
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    623
    Citazione Originariamente Scritto da Casnop Visualizza Messaggio
    E la Juventus, che magari, dopo una Berlino con triplete, si sfalda come ghiaccio sotto il sole, specie se Pirlo, se Tevez...
    Non contateci troppo, la Juventus non è l'Inter. La Juventus si è data delle basi solide e programma con largo anticipo il futuro. Suggerisco di non sottovalutare nè la capacità del Club di rinnovare se stesso nè la competenza della sua dirigenza, che non è Moratti.

    Detto questo, in bocca al lupo ai tifosi milanisti per il loro futuro.

Pagina 1 di 6 123 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.