Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 1 di 5 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 49

  1. #1
    Bannato
    Data Registrazione
    May 2015
    Messaggi
    1,170

    Il (quasi) inevitabile "dopo-Sinisa"

    Sembra che ormai, vada come vada, Sinisa sia destinato a lasciare la panchina del Milan alla fine del campionato. Le parole di Berlusconi dopo il 3-0 con l'inter non lasciano spazio ad alcun dubbio.

    Ma cosa ne pensano i tifosi?

    Io voglio essere onesto: A me il serbo piace. Lo critico spesso e alle volte mi fa incavolare come una hyena (Kucka sull'esterno.........) ma vuoi per il derby stravinto contro l'inter di Mancini, vuoi per il suo carattere cinico e bonario (i calcioni sul sedere sono una gioia per gli occhi), vuoi per la sua onestà intellettuale e la ferrea disciplina che impone al gruppo, non posso fare a meno di riconoscere che il buon Mihajlovic si è meritato un posto nel mio cuoricino di tifoso.

    Personalmente ritengo che, sfumata la trattativa per la cessione della società (e quindi ogni possibilità di vedere un allenatore come Conte sulla panchina rossonera), la cosa migliore da fare sia andare avanti con Mihajlovic. In fondo è l'unico che sia riuscito a costruire un gruppo compatto con quel manipolo di brocchi che gli sono stati messi a disposizione.

    Se però l'addio di Sinisa fosse inevitabile (perché l'ultima parola spetta sempre all'ex presidente), questi sono i nomi che, a parer mio, potrebbero sostituirlo:


    1) Di Francesco: La passione di Berlusconi per i giovani rampanti è cosa nota. Così come l'amicizia che lega il presidente del Milan a quello del Sassuolo e l'incrollabile fede rossonera di Squinzi. Secondo me questa è una trattativa che si concluderebbe felicemente in quattro e quattrotto. Squinzi sa che per Di Franceso è arrivato il momento di spiccare il volo e credo sarebbe più che felice di vederlo sulla panchina rossonera. In più c'è da ricordare l'episodio di inizio anno, quando Berlusconi scese nello spogliatoio del Sassuolo proprio per complimentarsi con Di Francesco. Insomma, tenete gli occhi aperti.


    2) Donadoni: Le chiacchiere stanno a zero, se Mihajlovic verrà cacciato e se (ormai è una certezza) non sarà possibile ingaggiare Conte, il tecnico giusto per il Milan è Roberto Donadoni. Allenatore molto bravo, non eccezionale ma comunque sopra la media. Persona serissima dentro e fuori dal campo. Sa far giocare bene le sue squadre e non pretende giocatori strepitosi (anche se due centrocampisti che sappiano dare del tu al pallone glieli devono comprare). Però quello che dovrebbe sancire il definitivo sì all'ipotesi Donadoni è il suo passato rossonero. Roberto Donadoni è stato uno dei simboli del Milan più forte di tutti i tempi! chi meglio di lui potrebbe ricostruire l'identità rossonera? personalmente ritengo alquanto vergognoso che (nelle condizioni in cui versa il Milan negli ultimi anni) non sia ancora stata offerta la panchina rossonera ad un uomo come lui.


    Ora mi piacerebbe sentire le vostre opinioni in merito:

    1) Cosa ne pensate di Sinisa? anche voi a questo punto provate un certo affetto per l'allenatore serbo?

    2) Sperate ancora nell'arrivo di un grande tecnico o vi siete rassegnati come ho fatto io?

    3) Tra Donadoni e Di Francesco chi preferireste per la prossima stagione?

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #2
    Bannato
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,159
    Tra Mihajlovic,Di Francesco e Donadoni non vedo tutta questa grande differenza !
    L'unica soluzione di rinascita del Milan è che vendano a gente con soldi e prendano un allenatore TOP.

  4. #3
    kolao95
    Ospite
    Ho sostenuto Sinisa sin dal suo arrivo perché, dopo l'anno orribile con Inzaghi, mi aspettavo un allenatore che prima di tutto ricompattasse il gruppo e desse solidità difensiva alla squadra, cose che poi Miha è riuscito a fare impiegando inevitabilmente più di qualche mese. Ritengo che sia inutile l'ennesimo cambio di guida tecnica perché i progressi, come ho detto, si stanno vedendo sempre di più, perché il gruppo è tutto dalla sua parte e soprattutto perché non puoi cambiare ogni anno, ci può stare che quest'anno arrivi quinto o sesto, poi starà l'anno prossimo alla società mettergli a disposizione una squadra che possa fare buone cose in Europa League e che possa centrare uno dei primi tre posti, se in quel caso fallirà non avrò problemi a dire che Sinisa dovrà andare via. Se proprio dovesse esserci il cambio ci sono allenatori che per un motivo o per un altro non mi convincono molto:
    - Di Francesco: il suo Sassuolo gioca alla grande e ormai gli automatismi sono pressoché perfetti, però va detto che per raggiungere questa perfezione ha impiegato ben tre anni e soprattutto nel primo anno ha preso barche di gol. Al Milan tutto questo tempo non lo hai.
    - Donadoni: tatticamente preparatissimo e ha sempre fatto giocare bene le sue squadre, ma saprà reggere la pressione al Milan? e poi nell'esperienza in una medio-big, quale era il Napoli nel 2009, ha fallito miseramente. Inoltre mi sembra troppo morbido con i giocatori, al Milan serve uno che li tenga tutti in tensione.
    - Conte: ha costruito le fondamenta della Juve vincente, ma è troppo rigido tatticamente, ha dei principi di gioco ben chiari che non so se si adatteranno alla nostra rosa. In Europa finora ha rimediato un fallimento piuttosto grave con l'eliminazione ai gironi nel 2013, da questo punto di vista aspetto l'Europeo per dare un giudizio finale. Poi, sarà che personalmente preferisco i "gestori" alla Allegri..

  5. #4
    pizzamafiaberlusconi
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da Reblanck Visualizza Messaggio
    Tra Mihajlovic,Di Francesco e Donadoni non vedo tutta questa grande differenza !
    L'unica soluzione di rinascita del Milan è che vendano a gente con soldi e prendano un allenatore TOP.
    punto.

  6. #5
    Senior Member L'avatar di Hammer
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    8,872
    Citazione Originariamente Scritto da Reblanck Visualizza Messaggio
    Tra Mihajlovic,Di Francesco e Donadoni non vedo tutta questa grande differenza !
    L'unica soluzione di rinascita del Milan è che vendano a gente con soldi e prendano un allenatore TOP.
    Tanto non cambia nulla. Continuare a cambiare allenatori non serve a nulla. Allegri, Seedorf, Inzaghi, Mihajlovic, e poi ancora Donadoni... Non cambia nulla
    "Il calcio italiano ad alto livello sta perdendo la Juventus. La squadra bianconera è arrivata settima l’anno scorso e rischia di fare il bis quest’anno. [...] Credo che la Juventus vada aiutata. [...] E’ un Club con il maggior numero di Scudetti e di tifosi in Italia, merita un piano Marshall per il suo futuro. Aiutare la Juventus significherebbe aiutare il calcio italiano. Senza dubbi e senza riserve." Mauro Suma, 02/04/2011

  7. #6
    Moderatore L'avatar di mefisto94
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    23,269
    Citazione Originariamente Scritto da Hammer Visualizza Messaggio
    Tanto non cambia nulla. Continuare a cambiare allenatori non serve a nulla. Allegri, Seedorf, Inzaghi, Mihajlovic, e poi ancora Donadoni... Non cambia nulla
    Sottoscrivo.

    Premetto che io resterei con Sinisa, perchè sta mettendo a posto un ambiente marcio (ancor prima che pensare alla classifica). Mentre Conte non lo vorrei mai nella vita, però ammetto che sarebbe interessante da vedere come si mette, non penso si possa manipolare.

    Mentre per Di Francesco mi farebbe impazzire, però con un'altro progetto e con una proprietà cambiata che spende.

  8. #7
    Bannato
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,159
    Citazione Originariamente Scritto da Hammer Visualizza Messaggio
    Tanto non cambia nulla. Continuare a cambiare allenatori non serve a nulla. Allegri, Seedorf, Inzaghi, Mihajlovic, e poi ancora Donadoni... Non cambia nulla
    L'allenatore al Milan viene usato come capo espiatorio per addossargli le colpe e coprire tutti i disastri fatti da Berlusconi-Galliani !
    Io posso capire quando hai rose del calibro di Chelsea,City,Real,PSG,Barcelona o Bayern dove i proprietari spendono vagonate di sodi e non vincono niente allora in quel caso è anche giusto dare colpe al mister,ma al Milan giocano titolari gente come Ospedalex\Zapata,Honda,Boateng,Balotelli ect ect e la società chiede di vincere lo scudetto o andare in CL.

  9. #8
    Senior Member L'avatar di Jino
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Veneto
    Messaggi
    38,303
    Ammesso che oggi finisca la stagione, che comunque prosegua da qui alla fine su questa falsa riga, il prossimo allenatore del Milan a differenza dei recenti predecessori partirà con un vantaggio, quello di non trovare ceneri ma qualche solida base (fase difensiva) e quindi partire da un gruppo che ha già dei concetti in testa.

    Io vorrei un'allenatore di alto profilo, ma è praticamente impossibile visto che il nostro appeal non è più quello del recente passato, l'unico italiano sul quale scommetterei (e non mi piace, come Sinisa) è Conte. Dare all'attuale tecnico della nazionale carta bianca sulla gestione ed un mercato importante.

  10. #9
    Senior Member L'avatar di Hammer
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    8,872
    Citazione Originariamente Scritto da Reblanck Visualizza Messaggio
    L'allenatore al Milan viene usato come capo espiatorio per addossargli le colpe e coprire tutti i disastri fatti da Berlusconi-Galliani !
    Io posso capire quando hai rose del calibro di Chelsea,City,Real,PSG,Barcelona o Bayern dove i proprietari spendono vagonate di sodi e non vincono niente allora in quel caso è anche giusto dare colpe al mister,ma al Milan giocano titolari gente come Ospedalex\Zapata,Honda,Boateng,Balotelli ect ect e la società chiede di vincere lo scudetto o andare in CL.
    Al di là della rosa ridotta (che pienamente sottoscrivo), è palese come l'allenatore non goda mai, in nessuna occasione, della fiducia societaria e che si senta sempre sulla graticola. Non sei in un ambiente tranquillo come quando avevamo Ancelotti. Questo incide su tutta la rosa, ovviamente. (Fa eccezione Inzaghi che non essendo in possesso di alcuna capacità di allenatore, risulta ininfluito dall'appoggio del pelato)
    "Il calcio italiano ad alto livello sta perdendo la Juventus. La squadra bianconera è arrivata settima l’anno scorso e rischia di fare il bis quest’anno. [...] Credo che la Juventus vada aiutata. [...] E’ un Club con il maggior numero di Scudetti e di tifosi in Italia, merita un piano Marshall per il suo futuro. Aiutare la Juventus significherebbe aiutare il calcio italiano. Senza dubbi e senza riserve." Mauro Suma, 02/04/2011

  11. #10
    Bannato
    Data Registrazione
    May 2015
    Messaggi
    1,170
    Citazione Originariamente Scritto da Jino Visualizza Messaggio
    Ammesso che oggi finisca la stagione, che comunque prosegua da qui alla fine su questa falsa riga, il prossimo allenatore del Milan a differenza dei recenti predecessori partirà con un vantaggio, quello di non trovare ceneri ma qualche solida base (fase difensiva) e quindi partire da un gruppo che ha già dei concetti in testa.

    Io vorrei un'allenatore di alto profilo, ma è praticamente impossibile visto che il nostro appeal non è più quello del recente passato, l'unico italiano sul quale scommetterei (e non mi piace, come Sinisa) è Conte. Dare all'attuale tecnico della nazionale carta bianca sulla gestione ed un mercato importante.

    Si ma sappiamo tutti che Conte non verrà mai al Milan, quindi...........

Pagina 1 di 5 123 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.