Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 19 di 36 PrimaPrima ... 9171819202129 ... UltimaUltima
Risultati da 181 a 190 di 354

  1. #181
    Senior Member L'avatar di DeviLInsideMe
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Lamezia Terme
    Messaggi
    6,830
    Firma al 7 luglio l'80% ai cinesi, allenatore de boer o pellegrini, in attacco oltre a Lapadula anche Ibra e pjaca, a centrocampo 2/3 giocatori e in difesa anche solo 1 da affiancare a romagnoli... Un sogno
    Chicago Bulls 🏀❤️
    New England Patriots 🏈❤️

    ACM1899

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

  3. #182
    Senior Member L'avatar di corvorossonero
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    7,369
    Ecco l'intervento di Campopiano in Radio: "La vera novità di oggi è che le quote societarie che passeranno da Fininvest alla conglomerata cinese saranno dell'80% e non più 70. Questa è una decisione presa nelle ultime 24 ore. La firma del 7 Luglio è un indiscrezione uscita già da altri colleghi, che trova conferme. Dopo la firma del preliminare ci vorranno circa 45/60 giorni, tempi tecnici, per arrivare al closing. Un pò come successe alla Roma con Pallotta, anche se in quel caso ci sono voluti circa 4 mesi. Fininvest e i rappresentanti della conglomerata cinese, Galatioto e Gancikoff, stanno cercando di fare prima, di restringere i tempi. La notizia è che si firmerà, MOLTO PROBABILMENTE, il giorno del raduno, ovvero il 7 luglio. Fininvest cederà l'80% subito e il restante 20% nel giro di un anno mezzo/ due anni. La vera notizia è che stata Fininvest a spingere per aumentare le quote da cedere, questo per mettere pressione alla cordata, in modo da evitare eventuali ripensamenti a prendere tutto il pacchetto azionario nei prossimi anni. Berlusconi rimarrà Presidente onorario per almeno i prossimi 2 anni e mezzo/3, fino a quando non si ultimerà il passaggio definitivo." In risposta ai dubbi di Agresti di Calciomercato.com Campopiano: " I dubbi sono giustificati, tant'è che a tal proposito per evitare colpi di scena, Fininvest-Cinesi non hanno quasi mai parlato del Presidente, per rispetto. Berlusconi sappiamo tutti quanto sia legato al Milan, ma a quanto mi risulta, ha dato mandato alla Finivenst di vendere il Milan, come ha anche ribadito nel famoso video di Facebook. Si fida tantissimo della figlia Marina, e ha preteso delle condizioni, tra le quali il suo ruolo come Presidente Onorario, con diritto di parola; nel senso che la sua non sarà una figura marginale fino a completo passaggio. I cinesi gli hanno garantito un'uscita di scena di primo piano, in grande stile. Il mercato attualmente è firmato Galliani, Berlusconi e Fininvest. I cinesi infatti avrebbero voluto un profilo come Unai Emery come allenatore ad esempio, ma fino al Closing il mercato va concordato e per questo è previsto un saldo negativo, che peserà tutto sulle spalle di Fininvest che per il momento è azionista di maggioranza. Tutto questo perché nel caso saltasse la trattativa il tutto graverebbe su Fininvest. Il mercato quindi dicevo, che è un altro segno che è stato data a Berlusconi la possibilità di uscire di scena da Protagonista. E' chiaro che bisogna aspettare due settimane, se tutto si farà si saprà giorno 7, il giorno del raduno. Fino al Closing non avremo la certezza che il Milan è stato venduto, questo per dovere di cronaca va detto.
    I famosi 100 mln di euro, di cui si parla, non saranno utilizzati per questo mercato. Questi soldi entrano in gioco solo dopo la firma del Closing. Per cui potranno essere utilizzati a partire da Gennaio 2017. I 100 mln fanno parte soltanto del primo anno del piano d'investimento previsto dal progetto industriale dei cinesi. Per il momento( questa estate) quindi, ci sarà questo saldo negativo, che volendo essere ottimisti non sarà più di 40/50 mln di euro più le possibili cessioni. Infatti se ci fato caso l'operazione Lapadula è scattata soltanto dopo la cessione di El Sharaawi." Riguardo la cessione di Bacca, Campopiano" Si Bacca, potrebbe partire." Sul paragone Mr Bee-Cinesi:" Il 15 aprile, quando ho avuto le prime informazioni, un nome ha catturato la mia attenzione, ovvero Sal Galatioto, uomo di grande esperienza e affidabile, che sta curando questa trattativa col ruolo di Advisor. La garanzia è proprio lui, uomo di grande spessore che ha curato le più grandi cessioni ed acquisizioni in America, dal golf, cricket, basket. Il suo collaboratore Gancikoff, che prima era stato suo studente, ha avuto e ha tuttora il ruolo principale, in quanto è stato lui a fiutare questa possibilità di cessione del Milan, e ha "coinvolto" il suo "mentore" Sal Galatioto. A quel punto Galatioto è sceso in campo con tutto il suo potere e con tutte le sue conoscenze. Primo, con il Presidente della Repubblica Popolare Cinese, Xi Jinping, il quale sta preparando un piano di espansione calcistica molto forte, ed insieme a Galatioto ha messo in piedi un piano di espansione calcistica. Infatti l'italo americano ha ottenuto dal punto di vista STATALE delle garanzie economiche, e tra i gruppi coinvolti nella cordata che vuole rilevare il Milan ci sono alcuni a partecipazione statale, e questo conferma infatti, come ci sia dietro tutto, il Presidente della Repubblica Popolare Cinese. Attualmente l'unico nome di cui ho ricevuto conferme è l'Evergrande Real Estate, colosso immobiliare cinese proprietario anche del Guanzhou. Si fanno altri nomi, Robin Li, l'azienda Kweichow Moutai, ma certezze non ce ne sono. Questo perché, l'Advisor ha composto una conglomerata di investitori, cioè ci sono più investitori che volevano rilevare il Milan e Galatioto li ha messi insieme in questa conglomerata, hanno concordato l'impegno economico,immesso in questo fondo, che dovrebbe aggirarsi intorno ad 1,5 mld di dollari complessivamente. Gli investitori sono 7/8. Con questi investitori adesso parte una seconda fase della trattativa, ecco perché loro non vengono allo scoperto. Infatti il contratto iniziale, previsto per rilevare il Milan è stato modificato negli ultimi giorni, con Fininvest. Adesso Gancikoff ripartirà per la Cina dove sottoporrà questo contratto finale agli investitori cinesi che hanno firmato per le garanzie economiche. E chiaramente, in teoria possono anche chiamarsi fuori dall'acquisizione del Milan, e per questo motivo non sono ancora usciti i nomi ufficialmente. Prima dovranno accettare e firmare questo contratto, che poi verrà presentato a Berlusconi in attesa della sua decisione. Ovviamente mi sembra difficile che dopo essersi impegnati fino a questo punto, soprattutto per un'operazione così importante come quella di comprare il Milan, difficilmente si tireranno indietro, ma tutto è possibile. In tutto questo la garanzia si chiama Sal Galatioto.
    Sul mercato/allenatore: Si va verso la scelta di Giampaolo, come compromesso tra i due fronti. Per questo è probabile l'acquisto di un trequartista, i nomi sono sempre quelli. Credo che comunque dopo l'eventuale firma di giorno 7, potrebbee essere liberato qualche capitale in più, e magari usciranno nomi leggermente più importanti. Niente comunque di eclatante, in quanto come già detto, il piano di investimento dei cinesi partirà soltanto a Closing avvenuto."

  4. #183
    Senior Member L'avatar di corvorossonero
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    7,369
    Citazione Originariamente Scritto da corvorossonero Visualizza Messaggio
    Ecco l'intervento di Campopiano in Radio: "La vera novità di oggi è che le quote societarie che passeranno da Fininvest alla conglomerata cinese saranno dell'80% e non più 70. Questa è una decisione presa nelle ultime 24 ore. La firma del 7 Luglio è un indiscrezione uscita già da altri colleghi, trova conferme. Dopo la firma del preliminare ci vorranno circa 45/60 giorni, tempi tecnici, per arrivare al closing. Un pò come successe alla Roma con Pallotta, anche se in quel caso ci sono voluti circa 4 mesi. Fininvest e i rappresentanti della conglomerata cinese, Galatioto e Gancikoff stanno cercando di fare prima, di restringere i tempi. La notizia è che si firmerà, MOLTO PROBABILMENTE, il giorno del raduno, ovvero il 7 luglio. Fininvest cederà l'80% subito e il restante 20% nel giro di un anno mezzo/ due anni. La vera notizia è che stata Fininvest a spingere per aumentare le quote da cedere, questo per mettere pressione alla cordata, in modo da evitare eventuali ripensamenti a prendere tutto il pacchetto azionario nei prossimi anni. Berlusconi rimarrà Presidente onorario per almeno i prossimi 2 anni e mezzo/3, fino a quando non si ultimerà il passaggio definitivo." In risposta ai dubbi di Agresti di Calciomercato.com Campopiano: " I dubbi sono giustificati, tant'è che a tal proposito per evitare colpi di scena, Fininvest-Cinesi non hanno quasi mai parlato del Presidente, per rispetto. Berlusconi sappiamo tutti quanto sia legato al Milan, ma a quanto mi risulta, ha dato mandato alla Finivenst di vendere Milan, come ha anche ribadito nel famoso video di Facebook. Si fida tantissimo della figlia Marina, e ha preteso delle condizioni, tra le quali il suo ruolo come Presidente Onorario, con diritto di parola; nel senso che la sua non sarà una figura marginale fino a completo passaggio. I cinesi gli hanno garantito un'uscita di scena di primo piano, in grande stile. Il mercato attualmente è firmato Galliani, Berlusconi e Fininvest. I cinesi infatti avrebbero voluto un profilo come Unai Emery come allenatore ad esempio Ma fino al Closing il mercato va concordato e per questo è previsto un saldo negativo, che peserà tutto sulle spalle di Fininvest che per il momento è azionista di maggioranza. Tutto questo perché nel caso saltasse la trattativa il tutto graverebbe su Fininvest. Il mercato quindi dicevo, che è un altro segno che è stato dato a Berlusconi la possibilità di uscire di scena da Protagonista. E' chiaro che bisogna aspettare due settimane, se tutto si farà si saprà giorno 7, il giorno del raduno. Fino al Closing non avremo la certezza che il Milan è stato venduto, questo per dovere di cronaca va detto.
    I famosi 100 mln di euro, di cui si parla, non saranno utilizzati per questo mercato. Questi soldi entrano in gioco solo dopo la firma del Closing. Per cui potranno essere utilizzati a partire da Gennaio 2017. I 100 mln fanno parte soltanto del primo anno del piano d'investimento previsto dal progetto industriale dei cinesi. Per il momento( questa estate) quindi, ci sarà questo saldo negativo, che volendo essere ottimisti non sarà più di 40/50 mln di euro più le possibili cessioni. Infatti se ci fato caso l'operazione Lapadula è scattata soltanto dopo la cessione di El Sharaawi." Riguardo la cessione di Bacca, Campopiano" Si Bacca, potrebbe partire." Sul paragone Mr Bee-Cinesi:" Il 15 aprile, quando ho avuto le prime informazioni, un nome ha catturato la mia attenzione, ovvero Sal Galatioto, uomo di grande esperienza e affidabile, che sta curando questa trattativa col ruolo di Advisor. La garanzia è proprio lui, uomo di grande spessore che ha curato le più grandi cessioni ed acquisizioni in America, dal golf, cricket, basket. Il suo collaboratore Gancikoff, che prima era stato suo studente, ha avuto e ha tuttora il ruolo principale, in quanto è stato lui a fiutare questa possibilità di cessione del Milan, e ha "coinvolto" il suo "mentore" Sal Galatioto. A quel punto Galatioto è sceso in campo con tutto il suo potere e con tutte le sue conoscenze. Primo, con il Presidente della Repubblica Popolare Cinese, Xi Jinping, il quale sta preparando un piano di espansione calcistica molto forte, ed insieme a Galatioto ha messo in piedi un piano di espansione calcistica. Infatti l'italo americano ha ottenuto dal punto di vista STATALE delle garanzie economiche, infatti tra i gruppi coinvolti nella cordata che vuole rilevare il Milan ci sono alcuni a partecipazione statale, e questo conferma infatti, come ci sia dietro tutto, il Presidente della Repubblica Popolare Cinese. Attualmente l'unico nome di cui ho ricevuto conferme è l'Evergrande Real Estate, colosso immobiliare cinese proprietario anche del Guanzhou. Si fanno altri nomi, Robin Li, l'azienda Kweichow Moutai, ma certezze non ce ne sono. Questo perché, l'Advisor ha composto una conglomerata di investitori, cioè ci sono più investitori che volevano rilevare il Milan e Galatioto li ha messi insieme in questa conglomerata, hanno concordato l'impegno economico,immesso in questo fondo, che dovrebbe aggirarsi intorno ad 1,5 mld di dollari complessivamente. Gli investitori sono 7/8. Con questi investitori adesso parte una seconda fase della trattativa, ecco perché loro non vengono allo scoperto. Infatti il contratto iniziale, previsto per rilevare il Milan è stato modificato negli ultimi giorni, con Fininvest. Adesso Gancikoff ripartirà per la Cina dove sottoporrà questo contratto finale agli investitori cinesi che hanno firmato per le garanzie economiche. E chiaramente, in teoria possono anche chiamarsi fuori dall'acquisizione del Milan, e per questo motivo non sono ancora usciti i nomi ufficialmente. Prima dovranno accettare e firmare questo contratto, che poi verrà presentato a Berlusconi in attesa della sua decisione. Ovviamente mi sembra difficile che dopo essersi impegnati fino a questo punto, soprattutto per un'operazione così importante come quella di comprare il Milan, difficilmente si tireranno indietro, ma tutto è possibile. In tutto questo la garanzia si chiama Sal Galatioto.
    Sul mercato/allenatore: Si va verso la scelta di Giampaolo, come compromesso tra i due fronti. Per questo è probabile l'acquisto di un trequartista, i nomi sono sempre quelli. Credo che comunque dopo l'eventuale firma di giorno 7, potrebbee essere liberato qualche capitale in più, e magari usciranno nomi leggermente più importanti. Niente comunque di eclatante, in quanto come già detto, il piano di investimento dei cinesi partirà soltanto a Closing avvenuto."
    E' stato un lavoraccio, ma ne è valsa la pena, dato che qualcosa è sfuggita ai più...per cui ho preferito riportare l'intero intervento di Campopiano in Radio. Molto molto interessante. Adesso devo dire, che la cosa mi è più chiara.

  5. #184
    Junior Member
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Messaggi
    190
    Comunque penso che a prescindere dalle posizioni diverse che abbiamo , su una cosa siamo d'accordo
    il 7 Luglio è decisivo .In ogni caso .

  6. #185
    Amministratore L'avatar di Admin
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    62,453
    Citazione Originariamente Scritto da corvorossonero Visualizza Messaggio
    Ecco l'intervento di Campopiano in Radio: "La vera novità di oggi è che le quote societarie che passeranno da Fininvest alla conglomerata cinese saranno dell'80% e non più 70. Questa è una decisione presa nelle ultime 24 ore. La firma del 7 Luglio è un indiscrezione uscita già da altri colleghi, che trova conferme. Dopo la firma del preliminare ci vorranno circa 45/60 giorni, tempi tecnici, per arrivare al closing. Un pò come successe alla Roma con Pallotta, anche se in quel caso ci sono voluti circa 4 mesi. Fininvest e i rappresentanti della conglomerata cinese, Galatioto e Gancikoff, stanno cercando di fare prima, di restringere i tempi. La notizia è che si firmerà, MOLTO PROBABILMENTE, il giorno del raduno, ovvero il 7 luglio. Fininvest cederà l'80% subito e il restante 20% nel giro di un anno mezzo/ due anni. La vera notizia è che stata Fininvest a spingere per aumentare le quote da cedere, questo per mettere pressione alla cordata, in modo da evitare eventuali ripensamenti a prendere tutto il pacchetto azionario nei prossimi anni. Berlusconi rimarrà Presidente onorario per almeno i prossimi 2 anni e mezzo/3, fino a quando non si ultimerà il passaggio definitivo." In risposta ai dubbi di Agresti di Calciomercato.com Campopiano: " I dubbi sono giustificati, tant'è che a tal proposito per evitare colpi di scena, Fininvest-Cinesi non hanno quasi mai parlato del Presidente, per rispetto. Berlusconi sappiamo tutti quanto sia legato al Milan, ma a quanto mi risulta, ha dato mandato alla Finivenst di vendere il Milan, come ha anche ribadito nel famoso video di Facebook. Si fida tantissimo della figlia Marina, e ha preteso delle condizioni, tra le quali il suo ruolo come Presidente Onorario, con diritto di parola; nel senso che la sua non sarà una figura marginale fino a completo passaggio. I cinesi gli hanno garantito un'uscita di scena di primo piano, in grande stile. Il mercato attualmente è firmato Galliani, Berlusconi e Fininvest. I cinesi infatti avrebbero voluto un profilo come Unai Emery come allenatore ad esempio, ma fino al Closing il mercato va concordato e per questo è previsto un saldo negativo, che peserà tutto sulle spalle di Fininvest che per il momento è azionista di maggioranza. Tutto questo perché nel caso saltasse la trattativa il tutto graverebbe su Fininvest. Il mercato quindi dicevo, che è un altro segno che è stato data a Berlusconi la possibilità di uscire di scena da Protagonista. E' chiaro che bisogna aspettare due settimane, se tutto si farà si saprà giorno 7, il giorno del raduno. Fino al Closing non avremo la certezza che il Milan è stato venduto, questo per dovere di cronaca va detto.
    I famosi 100 mln di euro, di cui si parla, non saranno utilizzati per questo mercato. Questi soldi entrano in gioco solo dopo la firma del Closing. Per cui potranno essere utilizzati a partire da Gennaio 2017. I 100 mln fanno parte soltanto del primo anno del piano d'investimento previsto dal progetto industriale dei cinesi. Per il momento( questa estate) quindi, ci sarà questo saldo negativo, che volendo essere ottimisti non sarà più di 40/50 mln di euro più le possibili cessioni. Infatti se ci fato caso l'operazione Lapadula è scattata soltanto dopo la cessione di El Sharaawi." Riguardo la cessione di Bacca, Campopiano" Si Bacca, potrebbe partire." Sul paragone Mr Bee-Cinesi:" Il 15 aprile, quando ho avuto le prime informazioni, un nome ha catturato la mia attenzione, ovvero Sal Galatioto, uomo di grande esperienza e affidabile, che sta curando questa trattativa col ruolo di Advisor. La garanzia è proprio lui, uomo di grande spessore che ha curato le più grandi cessioni ed acquisizioni in America, dal golf, cricket, basket. Il suo collaboratore Gancikoff, che prima era stato suo studente, ha avuto e ha tuttora il ruolo principale, in quanto è stato lui a fiutare questa possibilità di cessione del Milan, e ha "coinvolto" il suo "mentore" Sal Galatioto. A quel punto Galatioto è sceso in campo con tutto il suo potere e con tutte le sue conoscenze. Primo, con il Presidente della Repubblica Popolare Cinese, Xi Jinping, il quale sta preparando un piano di espansione calcistica molto forte, ed insieme a Galatioto ha messo in piedi un piano di espansione calcistica. Infatti l'italo americano ha ottenuto dal punto di vista STATALE delle garanzie economiche, infatti tra i gruppi coinvolti nella cordata che vuole rilevare il Milan ci sono alcuni a partecipazione statale, e questo conferma infatti, come ci sia dietro tutto, il Presidente della Repubblica Popolare Cinese. Attualmente l'unico nome di cui ho ricevuto conferme è l'Evergrande Real Estate, colosso immobiliare cinese proprietario anche del Guanzhou. Si fanno altri nomi, Robin Li, l'azienda Kweichow Moutai, ma certezze non ce ne sono. Questo perché, l'Advisor ha composto una conglomerata di investitori, cioè ci sono più investitori che volevano rilevare il Milan e Galatioto li ha messi insieme in questa conglomerata, hanno concordato l'impegno economico,immesso in questo fondo, che dovrebbe aggirarsi intorno ad 1,5 mld di dollari complessivamente. Gli investitori sono 7/8. Con questi investitori adesso parte una seconda fase della trattativa, ecco perché loro non vengono allo scoperto. Infatti il contratto iniziale, previsto per rilevare il Milan è stato modificato negli ultimi giorni, con Fininvest. Adesso Gancikoff ripartirà per la Cina dove sottoporrà questo contratto finale agli investitori cinesi che hanno firmato per le garanzie economiche. E chiaramente, in teoria possono anche chiamarsi fuori dall'acquisizione del Milan, e per questo motivo non sono ancora usciti i nomi ufficialmente. Prima dovranno accettare e firmare questo contratto, che poi verrà presentato a Berlusconi in attesa della sua decisione. Ovviamente mi sembra difficile che dopo essersi impegnati fino a questo punto, soprattutto per un'operazione così importante come quella di comprare il Milan, difficilmente si tireranno indietro, ma tutto è possibile. In tutto questo la garanzia si chiama Sal Galatioto.
    Sul mercato/allenatore: Si va verso la scelta di Giampaolo, come compromesso tra i due fronti. Per questo è probabile l'acquisto di un trequartista, i nomi sono sempre quelli. Credo che comunque dopo l'eventuale firma di giorno 7, potrebbee essere liberato qualche capitale in più, e magari usciranno nomi leggermente più importanti. Niente comunque di eclatante, in quanto come già detto, il piano di investimento dei cinesi partirà soltanto a Closing avvenuto."
    Quindi direi che, almeno per il momento, c'è poco da esultare.

    La prossima stagione sarà l'ennesimo strazio. E questo è un forum di una squadra di calcio. Non di alta finanza.
    Segui MilanWorld su Facebook e Twitter per restare aggiornato su tutte le notizie!

    FB: https://www.facebook.com/MilanWorldForum

    Twitter: https://twitter.com/MilanWorldForum

  7. #186
    Citazione Originariamente Scritto da corvorossonero Visualizza Messaggio
    E' stato un lavoraccio, ma ne è valsa la pena, dato che qualcosa è sfuggita ai più...per cui ho preferito riportare l'intero intervento di Campopiano in Radio. Molto molto interessante. Adesso devo dire, che la cosa mi è più chiara.
    complimenti davvero per il lavoro!

  8. #187
    Citazione Originariamente Scritto da corvorossonero Visualizza Messaggio
    Ecco l'intervento di Campopiano in Radio: "La vera novità di oggi è che le quote societarie che passeranno da Fininvest alla conglomerata cinese saranno dell'80% e non più 70. Questa è una decisione presa nelle ultime 24 ore. La firma del 7 Luglio è un indiscrezione uscita già da altri colleghi, che trova conferme. Dopo la firma del preliminare ci vorranno circa 45/60 giorni, tempi tecnici, per arrivare al closing. Un pò come successe alla Roma con Pallotta, anche se in quel caso ci sono voluti circa 4 mesi. Fininvest e i rappresentanti della conglomerata cinese, Galatioto e Gancikoff, stanno cercando di fare prima, di restringere i tempi. La notizia è che si firmerà, MOLTO PROBABILMENTE, il giorno del raduno, ovvero il 7 luglio. Fininvest cederà l'80% subito e il restante 20% nel giro di un anno mezzo/ due anni. La vera notizia è che stata Fininvest a spingere per aumentare le quote da cedere, questo per mettere pressione alla cordata, in modo da evitare eventuali ripensamenti a prendere tutto il pacchetto azionario nei prossimi anni. Berlusconi rimarrà Presidente onorario per almeno i prossimi 2 anni e mezzo/3, fino a quando non si ultimerà il passaggio definitivo." In risposta ai dubbi di Agresti di Calciomercato.com Campopiano: " I dubbi sono giustificati, tant'è che a tal proposito per evitare colpi di scena, Fininvest-Cinesi non hanno quasi mai parlato del Presidente, per rispetto. Berlusconi sappiamo tutti quanto sia legato al Milan, ma a quanto mi risulta, ha dato mandato alla Finivenst di vendere il Milan, come ha anche ribadito nel famoso video di Facebook. Si fida tantissimo della figlia Marina, e ha preteso delle condizioni, tra le quali il suo ruolo come Presidente Onorario, con diritto di parola; nel senso che la sua non sarà una figura marginale fino a completo passaggio. I cinesi gli hanno garantito un'uscita di scena di primo piano, in grande stile. Il mercato attualmente è firmato Galliani, Berlusconi e Fininvest. I cinesi infatti avrebbero voluto un profilo come Unai Emery come allenatore ad esempio, ma fino al Closing il mercato va concordato e per questo è previsto un saldo negativo, che peserà tutto sulle spalle di Fininvest che per il momento è azionista di maggioranza. Tutto questo perché nel caso saltasse la trattativa il tutto graverebbe su Fininvest. Il mercato quindi dicevo, che è un altro segno che è stato data a Berlusconi la possibilità di uscire di scena da Protagonista. E' chiaro che bisogna aspettare due settimane, se tutto si farà si saprà giorno 7, il giorno del raduno. Fino al Closing non avremo la certezza che il Milan è stato venduto, questo per dovere di cronaca va detto.
    I famosi 100 mln di euro, di cui si parla, non saranno utilizzati per questo mercato. Questi soldi entrano in gioco solo dopo la firma del Closing. Per cui potranno essere utilizzati a partire da Gennaio 2017. I 100 mln fanno parte soltanto del primo anno del piano d'investimento previsto dal progetto industriale dei cinesi. Per il momento( questa estate) quindi, ci sarà questo saldo negativo, che volendo essere ottimisti non sarà più di 40/50 mln di euro più le possibili cessioni. Infatti se ci fato caso l'operazione Lapadula è scattata soltanto dopo la cessione di El Sharaawi." Riguardo la cessione di Bacca, Campopiano" Si Bacca, potrebbe partire." Sul paragone Mr Bee-Cinesi:" Il 15 aprile, quando ho avuto le prime informazioni, un nome ha catturato la mia attenzione, ovvero Sal Galatioto, uomo di grande esperienza e affidabile, che sta curando questa trattativa col ruolo di Advisor. La garanzia è proprio lui, uomo di grande spessore che ha curato le più grandi cessioni ed acquisizioni in America, dal golf, cricket, basket. Il suo collaboratore Gancikoff, che prima era stato suo studente, ha avuto e ha tuttora il ruolo principale, in quanto è stato lui a fiutare questa possibilità di cessione del Milan, e ha "coinvolto" il suo "mentore" Sal Galatioto. A quel punto Galatioto è sceso in campo con tutto il suo potere e con tutte le sue conoscenze. Primo, con il Presidente della Repubblica Popolare Cinese, Xi Jinping, il quale sta preparando un piano di espansione calcistica molto forte, ed insieme a Galatioto ha messo in piedi un piano di espansione calcistica. Infatti l'italo americano ha ottenuto dal punto di vista STATALE delle garanzie economiche, e tra i gruppi coinvolti nella cordata che vuole rilevare il Milan ci sono alcuni a partecipazione statale, e questo conferma infatti, come ci sia dietro tutto, il Presidente della Repubblica Popolare Cinese. Attualmente l'unico nome di cui ho ricevuto conferme è l'Evergrande Real Estate, colosso immobiliare cinese proprietario anche del Guanzhou. Si fanno altri nomi, Robin Li, l'azienda Kweichow Moutai, ma certezze non ce ne sono. Questo perché, l'Advisor ha composto una conglomerata di investitori, cioè ci sono più investitori che volevano rilevare il Milan e Galatioto li ha messi insieme in questa conglomerata, hanno concordato l'impegno economico,immesso in questo fondo, che dovrebbe aggirarsi intorno ad 1,5 mld di dollari complessivamente. Gli investitori sono 7/8. Con questi investitori adesso parte una seconda fase della trattativa, ecco perché loro non vengono allo scoperto. Infatti il contratto iniziale, previsto per rilevare il Milan è stato modificato negli ultimi giorni, con Fininvest. Adesso Gancikoff ripartirà per la Cina dove sottoporrà questo contratto finale agli investitori cinesi che hanno firmato per le garanzie economiche. E chiaramente, in teoria possono anche chiamarsi fuori dall'acquisizione del Milan, e per questo motivo non sono ancora usciti i nomi ufficialmente. Prima dovranno accettare e firmare questo contratto, che poi verrà presentato a Berlusconi in attesa della sua decisione. Ovviamente mi sembra difficile che dopo essersi impegnati fino a questo punto, soprattutto per un'operazione così importante come quella di comprare il Milan, difficilmente si tireranno indietro, ma tutto è possibile. In tutto questo la garanzia si chiama Sal Galatioto.
    Sul mercato/allenatore: Si va verso la scelta di Giampaolo, come compromesso tra i due fronti. Per questo è probabile l'acquisto di un trequartista, i nomi sono sempre quelli. Credo che comunque dopo l'eventuale firma di giorno 7, potrebbee essere liberato qualche capitale in più, e magari usciranno nomi leggermente più importanti. Niente comunque di eclatante, in quanto come già detto, il piano di investimento dei cinesi partirà soltanto a Closing avvenuto."
    Con il Milan nel sangue, nella mente e nel cuore.

  9. #188
    Citazione Originariamente Scritto da corvorossonero Visualizza Messaggio
    Ecco l'intervento di Campopiano in Radio: "La vera novità di oggi è che le quote societarie che passeranno da Fininvest alla conglomerata cinese saranno dell'80% e non più 70. Questa è una decisione presa nelle ultime 24 ore. La firma del 7 Luglio è un indiscrezione uscita già da altri colleghi, che trova conferme. Dopo la firma del preliminare ci vorranno circa 45/60 giorni, tempi tecnici, per arrivare al closing. Un pò come successe alla Roma con Pallotta, anche se in quel caso ci sono voluti circa 4 mesi. Fininvest e i rappresentanti della conglomerata cinese, Galatioto e Gancikoff, stanno cercando di fare prima, di restringere i tempi. La notizia è che si firmerà, MOLTO PROBABILMENTE, il giorno del raduno, ovvero il 7 luglio. Fininvest cederà l'80% subito e il restante 20% nel giro di un anno mezzo/ due anni. La vera notizia è che stata Fininvest a spingere per aumentare le quote da cedere, questo per mettere pressione alla cordata, in modo da evitare eventuali ripensamenti a prendere tutto il pacchetto azionario nei prossimi anni. Berlusconi rimarrà Presidente onorario per almeno i prossimi 2 anni e mezzo/3, fino a quando non si ultimerà il passaggio definitivo." In risposta ai dubbi di Agresti di Calciomercato.com Campopiano: " I dubbi sono giustificati, tant'è che a tal proposito per evitare colpi di scena, Fininvest-Cinesi non hanno quasi mai parlato del Presidente, per rispetto. Berlusconi sappiamo tutti quanto sia legato al Milan, ma a quanto mi risulta, ha dato mandato alla Finivenst di vendere il Milan, come ha anche ribadito nel famoso video di Facebook. Si fida tantissimo della figlia Marina, e ha preteso delle condizioni, tra le quali il suo ruolo come Presidente Onorario, con diritto di parola; nel senso che la sua non sarà una figura marginale fino a completo passaggio. I cinesi gli hanno garantito un'uscita di scena di primo piano, in grande stile. Il mercato attualmente è firmato Galliani, Berlusconi e Fininvest. I cinesi infatti avrebbero voluto un profilo come Unai Emery come allenatore ad esempio, ma fino al Closing il mercato va concordato e per questo è previsto un saldo negativo, che peserà tutto sulle spalle di Fininvest che per il momento è azionista di maggioranza. Tutto questo perché nel caso saltasse la trattativa il tutto graverebbe su Fininvest. Il mercato quindi dicevo, che è un altro segno che è stato data a Berlusconi la possibilità di uscire di scena da Protagonista. E' chiaro che bisogna aspettare due settimane, se tutto si farà si saprà giorno 7, il giorno del raduno. Fino al Closing non avremo la certezza che il Milan è stato venduto, questo per dovere di cronaca va detto.
    I famosi 100 mln di euro, di cui si parla, non saranno utilizzati per questo mercato. Questi soldi entrano in gioco solo dopo la firma del Closing. Per cui potranno essere utilizzati a partire da Gennaio 2017. I 100 mln fanno parte soltanto del primo anno del piano d'investimento previsto dal progetto industriale dei cinesi. Per il momento( questa estate) quindi, ci sarà questo saldo negativo, che volendo essere ottimisti non sarà più di 40/50 mln di euro più le possibili cessioni. Infatti se ci fato caso l'operazione Lapadula è scattata soltanto dopo la cessione di El Sharaawi." Riguardo la cessione di Bacca, Campopiano" Si Bacca, potrebbe partire." Sul paragone Mr Bee-Cinesi:" Il 15 aprile, quando ho avuto le prime informazioni, un nome ha catturato la mia attenzione, ovvero Sal Galatioto, uomo di grande esperienza e affidabile, che sta curando questa trattativa col ruolo di Advisor. La garanzia è proprio lui, uomo di grande spessore che ha curato le più grandi cessioni ed acquisizioni in America, dal golf, cricket, basket. Il suo collaboratore Gancikoff, che prima era stato suo studente, ha avuto e ha tuttora il ruolo principale, in quanto è stato lui a fiutare questa possibilità di cessione del Milan, e ha "coinvolto" il suo "mentore" Sal Galatioto. A quel punto Galatioto è sceso in campo con tutto il suo potere e con tutte le sue conoscenze. Primo, con il Presidente della Repubblica Popolare Cinese, Xi Jinping, il quale sta preparando un piano di espansione calcistica molto forte, ed insieme a Galatioto ha messo in piedi un piano di espansione calcistica. Infatti l'italo americano ha ottenuto dal punto di vista STATALE delle garanzie economiche, e tra i gruppi coinvolti nella cordata che vuole rilevare il Milan ci sono alcuni a partecipazione statale, e questo conferma infatti, come ci sia dietro tutto, il Presidente della Repubblica Popolare Cinese. Attualmente l'unico nome di cui ho ricevuto conferme è l'Evergrande Real Estate, colosso immobiliare cinese proprietario anche del Guanzhou. Si fanno altri nomi, Robin Li, l'azienda Kweichow Moutai, ma certezze non ce ne sono. Questo perché, l'Advisor ha composto una conglomerata di investitori, cioè ci sono più investitori che volevano rilevare il Milan e Galatioto li ha messi insieme in questa conglomerata, hanno concordato l'impegno economico,immesso in questo fondo, che dovrebbe aggirarsi intorno ad 1,5 mld di dollari complessivamente. Gli investitori sono 7/8. Con questi investitori adesso parte una seconda fase della trattativa, ecco perché loro non vengono allo scoperto. Infatti il contratto iniziale, previsto per rilevare il Milan è stato modificato negli ultimi giorni, con Fininvest. Adesso Gancikoff ripartirà per la Cina dove sottoporrà questo contratto finale agli investitori cinesi che hanno firmato per le garanzie economiche. E chiaramente, in teoria possono anche chiamarsi fuori dall'acquisizione del Milan, e per questo motivo non sono ancora usciti i nomi ufficialmente. Prima dovranno accettare e firmare questo contratto, che poi verrà presentato a Berlusconi in attesa della sua decisione. Ovviamente mi sembra difficile che dopo essersi impegnati fino a questo punto, soprattutto per un'operazione così importante come quella di comprare il Milan, difficilmente si tireranno indietro, ma tutto è possibile. In tutto questo la garanzia si chiama Sal Galatioto.
    Sul mercato/allenatore: Si va verso la scelta di Giampaolo, come compromesso tra i due fronti. Per questo è probabile l'acquisto di un trequartista, i nomi sono sempre quelli. Credo che comunque dopo l'eventuale firma di giorno 7, potrebbee essere liberato qualche capitale in più, e magari usciranno nomi leggermente più importanti. Niente comunque di eclatante, in quanto come già detto, il piano di investimento dei cinesi partirà soltanto a Closing avvenuto."
    E no nel suo articolo dice che il sette c'è la firma,ora in radio dice che molto probabilmente ci sarà senza esserne certo al 100%.Si mettesse d'accordo con se stesso.

  10. #189
    Senior Member
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Bucci beach and Franciacorta
    Messaggi
    6,734
    Citazione Originariamente Scritto da corvorossonero Visualizza Messaggio
    Ecco l'intervento di Campopiano in Radio: "La vera novità di oggi è che le quote societarie che passeranno da Fininvest alla conglomerata cinese saranno dell'80% e non più 70. Questa è una decisione presa nelle ultime 24 ore. La firma del 7 Luglio è un indiscrezione uscita già da altri colleghi, che trova conferme. Dopo la firma del preliminare ci vorranno circa 45/60 giorni, tempi tecnici, per arrivare al closing. Un pò come successe alla Roma con Pallotta, anche se in quel caso ci sono voluti circa 4 mesi. Fininvest e i rappresentanti della conglomerata cinese, Galatioto e Gancikoff, stanno cercando di fare prima, di restringere i tempi. La notizia è che si firmerà, MOLTO PROBABILMENTE, il giorno del raduno, ovvero il 7 luglio. Fininvest cederà l'80% subito e il restante 20% nel giro di un anno mezzo/ due anni. La vera notizia è che stata Fininvest a spingere per aumentare le quote da cedere, questo per mettere pressione alla cordata, in modo da evitare eventuali ripensamenti a prendere tutto il pacchetto azionario nei prossimi anni. Berlusconi rimarrà Presidente onorario per almeno i prossimi 2 anni e mezzo/3, fino a quando non si ultimerà il passaggio definitivo." In risposta ai dubbi di Agresti di Calciomercato.com Campopiano: " I dubbi sono giustificati, tant'è che a tal proposito per evitare colpi di scena, Fininvest-Cinesi non hanno quasi mai parlato del Presidente, per rispetto. Berlusconi sappiamo tutti quanto sia legato al Milan, ma a quanto mi risulta, ha dato mandato alla Finivenst di vendere il Milan, come ha anche ribadito nel famoso video di Facebook. Si fida tantissimo della figlia Marina, e ha preteso delle condizioni, tra le quali il suo ruolo come Presidente Onorario, con diritto di parola; nel senso che la sua non sarà una figura marginale fino a completo passaggio. I cinesi gli hanno garantito un'uscita di scena di primo piano, in grande stile. Il mercato attualmente è firmato Galliani, Berlusconi e Fininvest. I cinesi infatti avrebbero voluto un profilo come Unai Emery come allenatore ad esempio, ma fino al Closing il mercato va concordato e per questo è previsto un saldo negativo, che peserà tutto sulle spalle di Fininvest che per il momento è azionista di maggioranza. Tutto questo perché nel caso saltasse la trattativa il tutto graverebbe su Fininvest. Il mercato quindi dicevo, che è un altro segno che è stato data a Berlusconi la possibilità di uscire di scena da Protagonista. E' chiaro che bisogna aspettare due settimane, se tutto si farà si saprà giorno 7, il giorno del raduno. Fino al Closing non avremo la certezza che il Milan è stato venduto, questo per dovere di cronaca va detto.
    I famosi 100 mln di euro, di cui si parla, non saranno utilizzati per questo mercato. Questi soldi entrano in gioco solo dopo la firma del Closing. Per cui potranno essere utilizzati a partire da Gennaio 2017. I 100 mln fanno parte soltanto del primo anno del piano d'investimento previsto dal progetto industriale dei cinesi. Per il momento( questa estate) quindi, ci sarà questo saldo negativo, che volendo essere ottimisti non sarà più di 40/50 mln di euro più le possibili cessioni. Infatti se ci fato caso l'operazione Lapadula è scattata soltanto dopo la cessione di El Sharaawi." Riguardo la cessione di Bacca, Campopiano" Si Bacca, potrebbe partire." Sul paragone Mr Bee-Cinesi:" Il 15 aprile, quando ho avuto le prime informazioni, un nome ha catturato la mia attenzione, ovvero Sal Galatioto, uomo di grande esperienza e affidabile, che sta curando questa trattativa col ruolo di Advisor. La garanzia è proprio lui, uomo di grande spessore che ha curato le più grandi cessioni ed acquisizioni in America, dal golf, cricket, basket. Il suo collaboratore Gancikoff, che prima era stato suo studente, ha avuto e ha tuttora il ruolo principale, in quanto è stato lui a fiutare questa possibilità di cessione del Milan, e ha "coinvolto" il suo "mentore" Sal Galatioto. A quel punto Galatioto è sceso in campo con tutto il suo potere e con tutte le sue conoscenze. Primo, con il Presidente della Repubblica Popolare Cinese, Xi Jinping, il quale sta preparando un piano di espansione calcistica molto forte, ed insieme a Galatioto ha messo in piedi un piano di espansione calcistica. Infatti l'italo americano ha ottenuto dal punto di vista STATALE delle garanzie economiche, e tra i gruppi coinvolti nella cordata che vuole rilevare il Milan ci sono alcuni a partecipazione statale, e questo conferma infatti, come ci sia dietro tutto, il Presidente della Repubblica Popolare Cinese. Attualmente l'unico nome di cui ho ricevuto conferme è l'Evergrande Real Estate, colosso immobiliare cinese proprietario anche del Guanzhou. Si fanno altri nomi, Robin Li, l'azienda Kweichow Moutai, ma certezze non ce ne sono. Questo perché, l'Advisor ha composto una conglomerata di investitori, cioè ci sono più investitori che volevano rilevare il Milan e Galatioto li ha messi insieme in questa conglomerata, hanno concordato l'impegno economico,immesso in questo fondo, che dovrebbe aggirarsi intorno ad 1,5 mld di dollari complessivamente. Gli investitori sono 7/8. Con questi investitori adesso parte una seconda fase della trattativa, ecco perché loro non vengono allo scoperto. Infatti il contratto iniziale, previsto per rilevare il Milan è stato modificato negli ultimi giorni, con Fininvest. Adesso Gancikoff ripartirà per la Cina dove sottoporrà questo contratto finale agli investitori cinesi che hanno firmato per le garanzie economiche. E chiaramente, in teoria possono anche chiamarsi fuori dall'acquisizione del Milan, e per questo motivo non sono ancora usciti i nomi ufficialmente. Prima dovranno accettare e firmare questo contratto, che poi verrà presentato a Berlusconi in attesa della sua decisione. Ovviamente mi sembra difficile che dopo essersi impegnati fino a questo punto, soprattutto per un'operazione così importante come quella di comprare il Milan, difficilmente si tireranno indietro, ma tutto è possibile. In tutto questo la garanzia si chiama Sal Galatioto.
    Sul mercato/allenatore: Si va verso la scelta di Giampaolo, come compromesso tra i due fronti. Per questo è probabile l'acquisto di un trequartista, i nomi sono sempre quelli. Credo che comunque dopo l'eventuale firma di giorno 7, potrebbee essere liberato qualche capitale in più, e magari usciranno nomi leggermente più importanti. Niente comunque di eclatante, in quanto come già detto, il piano di investimento dei cinesi partirà soltanto a Closing avvenuto."
    Ibra,direi,e' ampiamente archiviato,andra' in Inghilterra

  11. #190
    Giampaolo compromesso tra i due fronti.......

Pagina 19 di 36 PrimaPrima ... 9171819202129 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.