Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 4 di 5 PrimaPrima ... 2345 UltimaUltima
Risultati da 31 a 40 di 48

  1. #31
    Bannato
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Qui
    Messaggi
    9,029
    Citazione Originariamente Scritto da Nick Visualizza Messaggio
    E' una persona con esperienza e che ha fatto molto bene, infatti ha preso il 60% delle preferenze alle primarie.
    Il popolo ha parlato.
    Che significa?anche berlusconi e' stato votato da milioni di persone questa non e' democrazia?la smettiamo di dire che la democrazia va bene solo da una parte?La gente vota...poi il politico di turno fa le sue cose,bene,male,malissimo ecc...A mio avviso berlusconi non e' degno di fiducia come non lo e' bersani,vendola,casini,fini,e altra feccia varia.Su una cosa grillo ha ragione questa gente se ne deve andare hanno rotto i ********.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

  3. #32
    Senior Member L'avatar di Blu71
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Italia
    Messaggi
    16,001
    Siamo in campagna elettorale. Il PDL cerca spazio.

  4. #33
    Livestrong
    Ospite
    Il pdl che dice no a passera mi sembra molto poco verosimile

  5. #34
    Livestrong
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da carlocarlo Visualizza Messaggio
    berlusconi non vince. molta gente di destra si è stancata della politica. pero anche la sinistra ci sta mettendo del suo facendo candidare Bersani.

    perche ora ci è rimasto solo astenersi (intendo non andare a votare) perche con renzi si cercava la svolta. tra berlusconi e bersani. se uno di destra vota, non vota certamente a bersani
    Stai tranquillo che nemmeno uno di sinistra lo vota bersani

  6. #35
    Morto che parla
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da Nick Visualizza Messaggio
    Berlusconi, il politico (se si può definire tale) che ha portato al quasi-fallimento l'Italia, io non avrei neanche la faccia di uscire fuori casa se fossi in lui.
    Per quanto la frase ingrassettata ne avrei da aggiungere e da criticare ma non lo faccio perchè non ho voglia di litigare per quanto riguarda la politica.
    Attribuire il rischio di default a berlusconi è superficiale. Lo sarebbe anche attribuirlo a qualsiasi politico dal 1990 ad oggi.
    La voragine si è aperta molto prima, e mentalmente ancora più indietro.

  7. #36
    Citazione Originariamente Scritto da Livestrong Visualizza Messaggio
    Il pdl che dice no a passera mi sembra molto poco verosimile

  8. #37
    Member
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    4,449
    Citazione Originariamente Scritto da Morto che parla Visualizza Messaggio
    Attribuire il rischio di default a berlusconi è superficiale. Lo sarebbe anche attribuirlo a qualsiasi politico dal 1990 ad oggi.
    La voragine si è aperta molto prima, e mentalmente ancora più indietro.
    Questo è vero. Diciamo che mentalmente la voragine inizia molto ma molto più indietro, si è aperta ufficialmente con Bettino (amico di B.), è continuata con le politiche scellerate del centro-sinistra nella metà degli anni '90 e ha avuto l'apice con l'ultimo governo B.

  9. #38
    Moderatore L'avatar di Andreas89
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    21,972
    Citazione Originariamente Scritto da Morto che parla Visualizza Messaggio
    Attribuire il rischio di default a berlusconi è superficiale. Lo sarebbe anche attribuirlo a qualsiasi politico dal 1990 ad oggi.
    La voragine si è aperta molto prima, e mentalmente ancora più indietro.
    Direi che il connubio DC-Socialisti ha dato molto in tal senso!

    Vi dico un semplice aneddoto:mio padre,nei primi anni '80,trovava non di rado,nella busta paga,dei surplus che dava lo stato che equivalevano praticamente ai 2/3 dello stipendio.Cioe' talvolta prendeva in piu' mensilmente quasi 1 mln di lire.Ora,a distanza di 30 anni,si spiega il perche' e soprattutto si pagano le conseguenza di molte scelte che definire scellerate è un mero eufemismo!

  10. #39
    Citazione Originariamente Scritto da carlocarlo Visualizza Messaggio
    Berlusconi non è stato presidente grazie ad un colpo di stato ma perche il popolo ha deciso.

    quindi?


    p.s.
    berlusconi: professione imprenditore che si è dato alla politica
    bersani : professione? politico
    Tralasciando il fatto che sul berlusconi "imprenditore" corrono più ombre che luci (basta informarsi un po' sulla sua ascesa imprenditoriale, non c'è bisogno di essere suo figlio per sapere dei terreni di cologno, di mangano et similia), mi si dovrebbe dimostrare dove sta scritto che un imprenditore di successo debba necessariamente essere un buon amministratore politico (si ricordi che lo scopo della politica e quello dell'imprenditoria è nettamente DIVERSO).
    P.S. Bersani: Professione? insegnante figlio di un benzinaio che si è dato alla politica.

    - - - Aggiornato - - -

    Citazione Originariamente Scritto da Andreas89 Visualizza Messaggio
    Direi che il connubio DC-Socialisti ha dato molto in tal senso!

    Vi dico un semplice aneddoto:mio padre,nei primi anni '80,trovava non di rado,nella busta paga,dei surplus che dava lo stato che equivalevano praticamente ai 2/3 dello stipendio.Cioe' talvolta prendeva in piu' mensilmente quasi 1 mln di lire.Ora,a distanza di 30 anni,si spiega il perche' e soprattutto si pagano le conseguenza di molte scelte che definire scellerate è un mero eufemismo!
    Per fortuna qualcuno certe cose se le ricorda. Senza aprire neanche il discorso su quello che saltò fuori dopo (mani pulite e il possibile collegamento tra le vicende che si stavano scoprendo a Milano e ciò che stava accadendo in quegli anni in sicilia), la cosa che mi fa rabbrividire è che c'è chi oggi vede in Craxi come un "esempio da seguire" o "grande statista"

  11. #40
    Bannato
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Qui
    Messaggi
    9,029
    Citazione Originariamente Scritto da James Watson Visualizza Messaggio
    Tralasciando il fatto che sul berlusconi "imprenditore" corrono più ombre che luci (basta informarsi un po' sulla sua ascesa imprenditoriale, non c'è bisogno di essere suo figlio per sapere dei terreni di cologno, di mangano et similia), mi si dovrebbe dimostrare dove sta scritto che un imprenditore di successo debba necessariamente essere un buon amministratore politico (si ricordi che lo scopo della politica e quello dell'imprenditoria è nettamente DIVERSO).
    P.S. Bersani: Professione? insegnante figlio di un benzinaio che si è dato alla politica.

    - - - Aggiornato - - -



    Per fortuna qualcuno certe cose se le ricorda. Senza aprire neanche il discorso su quello che saltò fuori dopo (mani pulite e il possibile collegamento tra le vicende che si stavano scoprendo a Milano e ciò che stava accadendo in quegli anni in sicilia), la cosa che mi fa rabbrividire è che c'è chi oggi vede in Craxi come un "esempio da seguire" o "grande statista"
    Mani pulite non e' solo craxi...una certa appartenenza politica miracolosamente e' stata esculsa da quella situazione...forse perche erano gli unici onesti?Non ci credo.

Pagina 4 di 5 PrimaPrima ... 2345 UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.