Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 13 di 19 PrimaPrima ... 31112131415 ... UltimaUltima
Risultati da 121 a 130 di 182

  1. #121
    Senior Member L'avatar di Jino
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Veneto
    Messaggi
    38,291
    Citazione Originariamente Scritto da Plasma Visualizza Messaggio
    Ma investire su giocatori di livello no E' ????????
    L'importante non è chi va in campo,ma gli spalti intorno al campo!!!!
    Ricordatevi che questo sara' solo un tornaconto SOCIETARIO E AZIENDALISTA......niente a che vedere con i TIFOSI,sarà' solo un motivo per avere abbonati sicuri e spese ridotte.
    Parliamoci chiaro, se siamo arrivati a non permetterci più giocatori di livello è proprio perchè per anni abbiamo pensato solamente ad andare a comprare calciatori mediatici non investendo mai su infrastrutture che alla lunga hanno reso altri club europei anni luce davanti a noi. Mi chiedessero, vuoi 2-3 fuoriclasse oggi o uno stadio nuovo di proprietà? Non esiterei a scegliere la seconda, voglio uno stadio all'avanguardia in cui andare la domenica.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

  3. #122
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    La Gazzetta dello Sport rivela quello che, ormai, è il progetto deciso dalla società rossonera in merito allo stadio. Scartata definitivamente l'area Expo, malgrado i ripetuti inviti della Regione degli ultimi giorni, la società di Via Aldo Rossi ha definito gli accordi per la costruzione di quello che sarà il nuovo tempio rossonero in un'area di 60.000 mq di fronte Casa Milan. Sarà uno stadio da 42.000 posti, e correrà fino a 15 metri sotto terra, non superando come altezza i palazzi circostanti per adeguarsi ai vincoli urbanistici. Non solo: sarà insonorizzato per convogliare i suoni all'interno dello stadio e creare l'effetto bolgia che dovrà stordire gli avversari. Tutti questi aspetti hanno convinto Emirates a dare il proprio nome allo stadio con un investimento significativo (non vengono riportate cifre). L'obiettivo è inaugurare l'impianto nel 2019 o 2020.

    Il Milan avrà un quartiere tutto rossonero. La società rossonera, infatti, il 14 ottobre ha risposto con la propria manifestazione d'interesse al bando per la valorizzazione e riqualificazione del Portello. La nuova casa rossonera, quindi, sorgerà al posto della vecchia Fiera Campionaria. L'intenzione di passare dagli iniziali 55.000 agli attuali 42.000 è stata dettata dalla logica di creare un impianto-catino, simile al tanto lodato Juventus Stadium, capace di convogliare i suoni con dei pannelli fonoassorbenti all'interno dello stadio. L'impianto è stato già studiato dall'architetto Fabio Novembre.

    L'area scelta dalla società rossonera sarà quella tra via Gattamelata e Viale Scarampo e comprenderà i padiglioni 1 e 2 (oggetto del bando) e con Fondazione c'è l'intesa per inglobare anche i padiglioni 3 e 4 (il centro congressi resterà in piedi), con area commerciale annessa. Il nuovo tempio rossonero, come detto, sarà parzialmente seminterrato. Entrerà per 15 metri sotto la superficie stradale per le zone business, ma non volerà troppo in alto per rispettare i vincoli urbanistici. Questo ha convinto il Comune di Milano a dare il proprio parere favorevole. Insieme alla prospettiva di aprire il sottopasso di Gattamelata (costato 200M), che diventerà la porta d'accesso alla Casa del Diavolo.

    L'operazione economica è stata studiata in questi termini: con Emirates c'è un accordo per la cessione del naming che porterà una cospicua entrata. Dall'altro lato, la Fondazione non venderà i terreni ma li renderà utilizzabili a costo zero, entrando nel business. I prossimi passaggi saranno questi: il 15 gennaio si chiuderà il bando di Fiera, poi il comitato si riunirà per valutare le proposte (tra cui quella rossonera). La decisione verrà presa tra febbraio e marzo, ma con l'accordo già in tasca tra le due parti non sono attesi colpi di scena. Ecco spiegata, dunque, la frase di Barbara quando diceva: aspettiamo risposte importanti nel 2015.

    Il Milan, finalmente, avrà la sua casa. Anzi, un quartiere intero.
    Premesso che sono contentissima che finalmente siano stati fissati dei termini temporali e si parli di qualcosa di concreto,anche io penso che per una squadra come il Milan la capienza più giusta sarebbe stata sui 55/60mila posti.Perchè sicuramente oggi non lo riempi tutte le partite,ma in futuro se dovessimo (mi auguro presto) tornare un minimo competitivi e lo spazio non basterà, da quanto ho capito una struttura del genere non è ampliabile.Non dico 80mila posti perchè sarebbe fare veramente il passo più lungo della gamba,ma un tantino di lungimiranza non guasterebbe,anche perchè come avete detto è probabile che i prezzi aumenteranno non di poco.Insomma,facendo un investimento di questo calibro mi pare assurdo confondersi per una decina di migliaia di posti o poco più.Però è ovvio che rimane comunque una notizia bellissima,meglio tutta la vita uno stadio di proprietà da 42mila posti che niente.
    Il rosso e il nero,due colori comuni,una passione unica!
    #WeAreACMilan

    "Ricordiamoglielo al mondo chi eravamo e che potremmo ritornare!" (Tiziano Ferro ai milanisti)

    #Lanuovaeraèqui #Vivalesocietànormali

    "Digo lo que pienso,tómame como soy. No intentes amarrarme, ni dominarme, yo soy quien elige como equivocarme."
    (Shakira)

  4. #123
    Milano vende moda L'avatar di Marilson
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    UK
    Messaggi
    3,682
    uno stadio di 42 mila posti è una vergogna senza precedenti

  5. #124
    Member L'avatar di Tobi
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    3,634
    Domanda: ma se i terreni non sono i nostri e lo stadio dell'emirates noi cosa ci ricaviamo

  6. #125
    Citazione Originariamente Scritto da Tobi Visualizza Messaggio
    Domanda: ma se i terreni non sono i nostri e lo stadio dell'emirates noi cosa ci ricaviamo
    Emirates fornisce solo il naming allo stadio, ma l'impianto sarà di nostra proprietà. E probabilmente non costerà 300M ma vista la capienza più o meno la cifra investita dalla Juve (sui 120M), anche se questo è un mio pensiero.

    Per la costruzione probabilmente useremo i soldi che ci daranno gli sponsor (tra cui Emirates), chiedendoli in anticipo alle banche.
    Con il Milan nel sangue, nella mente e nel cuore.

  7. #126
    Moderatore L'avatar di Andreas89
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    21,962
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    La Gazzetta dello Sport rivela quello che, ormai, è il progetto deciso dalla società rossonera in merito allo stadio. Scartata definitivamente l'area Expo, malgrado i ripetuti inviti della Regione degli ultimi giorni, la società di Via Aldo Rossi ha definito gli accordi per la costruzione di quello che sarà il nuovo tempio rossonero in un'area di 60.000 mq di fronte Casa Milan. Sarà uno stadio da 42.000 posti, e correrà fino a 15 metri sotto terra, non superando come altezza i palazzi circostanti per adeguarsi ai vincoli urbanistici. Non solo: sarà insonorizzato per convogliare i suoni all'interno dello stadio e creare l'effetto bolgia che dovrà stordire gli avversari. Tutti questi aspetti hanno convinto Emirates a dare il proprio nome allo stadio con un investimento significativo (non vengono riportate cifre). L'obiettivo è inaugurare l'impianto nel 2019 o 2020.

    Il Milan avrà un quartiere tutto rossonero. La società rossonera, infatti, il 14 ottobre ha risposto con la propria manifestazione d'interesse al bando per la valorizzazione e riqualificazione del Portello. La nuova casa rossonera, quindi, sorgerà al posto della vecchia Fiera Campionaria. L'intenzione di passare dagli iniziali 55.000 agli attuali 42.000 è stata dettata dalla logica di creare un impianto-catino, simile al tanto lodato Juventus Stadium, capace di convogliare i suoni con dei pannelli fonoassorbenti all'interno dello stadio. L'impianto è stato già studiato dall'architetto Fabio Novembre.

    L'area scelta dalla società rossonera sarà quella tra via Gattamelata e Viale Scarampo e comprenderà i padiglioni 1 e 2 (oggetto del bando) e con Fondazione c'è l'intesa per inglobare anche i padiglioni 3 e 4 (il centro congressi resterà in piedi), con area commerciale annessa. Il nuovo tempio rossonero, come detto, sarà parzialmente seminterrato. Entrerà per 15 metri sotto la superficie stradale per le zone business, ma non volerà troppo in alto per rispettare i vincoli urbanistici. Questo ha convinto il Comune di Milano a dare il proprio parere favorevole. Insieme alla prospettiva di aprire il sottopasso di Gattamelata (costato 200M), che diventerà la porta d'accesso alla Casa del Diavolo.

    L'operazione economica è stata studiata in questi termini: con Emirates c'è un accordo per la cessione del naming che porterà una cospicua entrata. Dall'altro lato, la Fondazione non venderà i terreni ma li renderà utilizzabili a costo zero, entrando nel business. I prossimi passaggi saranno questi: il 15 gennaio si chiuderà il bando di Fiera, poi il comitato si riunirà per valutare le proposte (tra cui quella rossonera). La decisione verrà presa tra febbraio e marzo, ma con l'accordo già in tasca tra le due parti non sono attesi colpi di scena. Ecco spiegata, dunque, la frase di Barbara quando diceva: aspettiamo risposte importanti nel 2015.

    Il Milan, finalmente, avrà la sua casa. Anzi, un quartiere intero.
    La notizia positiva è che finalmente qualcosa si sta muovendo. Certo farei lo stadio quantomeno da 50k unità. Certo se realmente si stanno creando comitati per evitare la costruzione dell'impianto, la vedo dura.

  8. #127
    Moderatore L'avatar di Andreas89
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    21,962
    Citazione Originariamente Scritto da Plasma Visualizza Messaggio
    Ma investire su giocatori di livello no E' ????????
    L'importante non è chi va in campo,ma gli spalti intorno al campo!!!!
    Ricordatevi che questo sara' solo un tornaconto SOCIETARIO E AZIENDALISTA......niente a che vedere con i TIFOSI,sarà' solo un motivo per avere abbonati sicuri e spese ridotte.
    Nuovo stadio-->più introiti-->più disponibilità per acquisire calciatori!

  9. #128
    Senior Member L'avatar di Dumbaghi
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    20,591
    A malincuorissimo ma mi accontento, come sempre ogni cosa ce la fanno sudare e ci presentano la fotocopia sbiadita di ciò che si sperava.


    Ma meglio di niente ormai.

  10. #129
    Junior Member L'avatar di Plasma
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Messaggi
    130
    Mandiamo via anche Silvio,tanto abbiamo lo stadio......
    Mamma mia!!! sto stadio e' la risoluzione di tutti i problemi......
    datemi numeri e statistiche di chi ha beneficiato di questi stadi di proprietà'.......sia pur prematuramente ,anche la juve.....

  11. #130
    Member L'avatar di Tobi
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    3,634
    La Juve dallo stadio ricava 40 mln noi 30 mln con S.Siro

Pagina 13 di 19 PrimaPrima ... 31112131415 ... UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.