Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Risultati da 1 a 6 di 6

  1. #1
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    12,837

    "Il Milan vive nella mediocrità" articolo dello spagnolo Sport

    Le figuracce del Milan non restano circoscritte alla penisola Italiana. La fama del club rossonero è mondiale, di conseguenza del tragico momento della squadra parlano anche all'estero.
    Avevo già riportato un'articolo di Goal.com (Il Milan all'estero, un articolo di Goal.com), questa volta riporto (in sintesi) un articolo di Sport, noto quotidiano spagnolo.

    Il Milan vive nella mediocrità
    Dominatori del calcio italiano ed europeo negli ultimi due decenni, i rossoneri escono a pezzi dalla sconfitta contro l'Atalanta in casa


    In Italia ci sono state generazioni che sono cresciute col dominio del Genoa, del Torino, della Juve nel post-guerra, gli anni 60' dell'Inter e poi col Milan. I rossoneri, prima con Sacchi e poi con Capello, sono stati un modello da imitare in Europa. Il pressing a tutto campo, la solidità difensiva, le magie dei loro fenomeni resero il Milan una squadra modello.

    Ricordare oggi Van Basten, Gullit, Rijkaard ai tifosi milanisti è uno scherzo di cattivo gusto, che assistono stagione dopo stagione al decomporsi della loro squadra. L'Atalanta, modesta squadra che veniva da 4 partite senza vittoria (e che ne aveva collezionate solo 3 fino a questa partita) si impone per 0-1 a San Siro e spazza via Inzaghi.

    I rossoneri sono per la prima volta, dopo 25 anni, fuori dalle competizioni europee. E sono sulla buona strada per ripetere di nuovo lo stesso fallimento, avendo in campionato nelle ultime 3 partite collezionato solo 1 punto sui 9 disponibili. Sono appesi ad un filo e la sola volontà non basta.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #2
    Bannato
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Milano
    Messaggi
    12,887
    Citazione Originariamente Scritto da Louis Gara Visualizza Messaggio
    Le figuracce del Milan non restano circoscritte alla penisola Italiana. La fama del club rossonero è mondiale, di conseguenza del tragico momento della squadra parlano anche all'estero.
    Avevo già riportato un'articolo di Goal.com (Il Milan all'estero, un articolo di Goal.com), questa volta riporto (in sintesi) un articolo di Marca, noto quotidiano spagnolo.

    Il Milan vive nella mediocrità
    Dominatori del calcio italiano ed europeo negli ultimi due decenni, i rossoneri escono a pezzi dalla sconfitta contro l'Atalanta in casa


    In Italia ci sono state generazioni che sono cresciute col dominio del Genoa, del Torino, della Juve nel post-guerra, gli anni 60' dell'Inter e poi col Milan. I rossoneri, prima con Sacchi e poi con Capello, sono stati un modello da imitare in Europa. Il pressing a tutto campo, la solidità difensiva, le magie dei loro fenomeni resero il Milan una squadra modello.

    Ricordare oggi Van Basten, Gullit, Rijkaard ai tifosi milanisti è uno scherzo di cattivo gusto, che assistono stagione dopo stagione al decomporsi della loro squadra. L'Atalanta, modesta squadra che veniva da 4 partite senza vittoria (e che ne aveva collezionate solo 3 fino a questa partita) si impone per 0-1 a San Siro e spazza via Inzaghi.

    I rossoneri sono per la prima volta, dopo 25 anni, fuori dalle competizioni europee. E sono sulla buona strada per ripetere di nuovo lo stesso fallimento, avendo in campionato nelle ultime 3 partite collezionato solo 1 punto sui 9 disponibili. Sono appesi ad un filo e la sola volontà non basta.
    Ma no, che cavolo scrive il giornalista? è tutto inventato

    Galliani, Inzaghi e Suma ci rassicurano su tutt'altra verità, siamo sempre il grande Milan con una piccola difficoltà sporadica, niente di cui preoccuparsi

  4. #3
    Senior Member L'avatar di Jino
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Veneto
    Messaggi
    38,313
    Ormai del Milan non è rimasto nulla, ne i giocatori di talento, ne la grinta e la fame. Nulla. Cambiassero nome della squadra almeno.

  5. #4
    Senior Member
    Data Registrazione
    Dec 2014
    Messaggi
    6,713
    verissimo, mediocrita e stipendiare 4-5 bolliti o mediocri (Torres, Matri, Pazzini, Menez) dove ne bastava 1 (Zlatan) che nella suma dei conti era pure meno costoso e in piu ti faceva vincere..

    Essien, Muntari, Traore e company preferiti a Pirlo perche voleva un triennale

    beato Galliani e sui cari fratelli procuratori..

  6. #5
    Senior Member L'avatar di Serginho
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    West Sussex
    Messaggi
    6,035
    Citazione Originariamente Scritto da Louis Gara Visualizza Messaggio
    I rossoneri sono per la prima volta, dopo 25 anni, fuori dalle competizioni europee.[/I]
    Questa parte è erronea comunque, siamo stati fuori dalle coppe nelle stagioni 96-97 e 97-98 finendo decimi e dodicesimi

  7. #6
    Senior Member L'avatar di Angstgegner
    Data Registrazione
    Apr 2013
    Messaggi
    9,922
    Citazione Originariamente Scritto da Louis Gara Visualizza Messaggio
    Le figuracce del Milan non restano circoscritte alla penisola Italiana. La fama del club rossonero è mondiale, di conseguenza del tragico momento della squadra parlano anche all'estero.
    Avevo già riportato un'articolo di Goal.com (Il Milan all'estero, un articolo di Goal.com), questa volta riporto (in sintesi) un articolo di Sport, noto quotidiano spagnolo.

    Il Milan vive nella mediocrità
    Dominatori del calcio italiano ed europeo negli ultimi due decenni, i rossoneri escono a pezzi dalla sconfitta contro l'Atalanta in casa


    In Italia ci sono state generazioni che sono cresciute col dominio del Genoa, del Torino, della Juve nel post-guerra, gli anni 60' dell'Inter e poi col Milan. I rossoneri, prima con Sacchi e poi con Capello, sono stati un modello da imitare in Europa. Il pressing a tutto campo, la solidità difensiva, le magie dei loro fenomeni resero il Milan una squadra modello.

    Ricordare oggi Van Basten, Gullit, Rijkaard ai tifosi milanisti è uno scherzo di cattivo gusto, che assistono stagione dopo stagione al decomporsi della loro squadra. L'Atalanta, modesta squadra che veniva da 4 partite senza vittoria (e che ne aveva collezionate solo 3 fino a questa partita) si impone per 0-1 a San Siro e spazza via Inzaghi.

    I rossoneri sono per la prima volta, dopo 25 anni, fuori dalle competizioni europee. E sono sulla buona strada per ripetere di nuovo lo stesso fallimento, avendo in campionato nelle ultime 3 partite collezionato solo 1 punto sui 9 disponibili. Sono appesi ad un filo e la sola volontà non basta.
    Siamo una nobile decaduta. Non so quanti anni ci vorranno per tornare a lottare per grandi obiettivi, se mai torneremo a quei livelli. In Italia torneremo a lottare per il titolo, sperando che nel frattempo i Berlusconi se ne vadano.
    Il Milan per anni e anni è stata la squadra che tutte le avversarie in Champions volevano evitare come la peste.
    Ora Sassuolo, Palermo e Atalanta vengono a San Siro e ci massacrano.

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.