Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 9 di 13 PrimaPrima ... 7891011 ... UltimaUltima
Risultati da 81 a 90 di 128

  1. #81
    Citazione Originariamente Scritto da juventino Visualizza Messaggio
    Chi si definisce appassionato di calcio non può non osservare la situazione di questo Milan con grande malinconia. Da juventino, ai tempi della triade, ricordo che guardavo con attenzione il calciomercato di sole due squadre:la Juventus e il Milan. Mi ricordo di come temevo uno dei colpi a sorpresa di Galliani e di come speravo in uno di quelli di Moggi, quasi come una partita giocata a distanza, una partita che sapevo avrebbe deciso in anticipo buona fetta del campionato, se giocata nel modo giusto. Del resto non mi interessava:l'Inter era sempre il solito porcile, Roma e Lazio han sempre vinto in casi isolati. Ricordo il fegato che si spappolava alla notizia dell'acquisto dei Nesta, degli Stam, dei Rui Costa e di altri fuoriclasse. E nessuno di questi pezzi da 90 veniva mai ceduto.
    Adesso cosa abbiamo? Abbiamo una squadra che ormai da 6 anni a questa parte, eccetto sporadiche fiammate elettorali (Dinho nel 2008, Ibra nel 2010), non spende letteralmente un euro per il mercato. Una squadra che pur di non riscattare Aquilani lo lascia in panchina nonostante fosse una pedina importante per uno scudetto ancora in gioco. Una squadra che vende i suoi pezzi da 90 e che poi non prende nessuno per sostituirli. Una squadra con un presidente che guarda una partita l'anno e che si permette di insultare se non si vince. Una squadra che prende dei parametri 0 improponibili (Traorè, Taiwo ecc.). Insomma una squadra che ha ormai chiuso con l'esser grande.
    Francamente, da esterno, non mi sento di dare molte colpe a Galliani. L'antennista è un dirigente che da ieri che poteva spendere e spandere si è trovato all'oggi dove ha 0 euro per far calciomercato. Una situazione totamente opposta, un cambiamento di situazione talmente repentino in cui ambientarsi non facile nemmeno per un dirigente esperto come lui, che nonostante tutto è l'UNICO (e questo penso sia giusto riconoscerlo) che ci mette sempre la faccia in tutte le situazioni, sia figure di m. che trionfi.
    L'era Berlusconi è ormai agli sgoccioli. Tutto prima o poi finisce e anche un epoca fatta di grandi trionfi, fuoriclasse, palloni d'oro e leggenda non fa eccezzione. Auguro al Milan di trovare al più presto persone che siano disposte a metterci i soldi e la passione prima o poi e che possano riportare alla gloria che le compete la più nobile delle decadute di questo calcio moderno che sempre più mi fa rimpiangere il passato.
    non mi trovo d'accordo sul fatto che dall'oggi al domani berlusconi abbia chiuso i rubinetti , è da molto tempo che il milan non fa piu un mercato da grande , gia i vari vogel , dorasoo ecc erano avvisaglie di un inizio di disimpegno da parte della proprietà , se galliani avesse iniziato il progetto giovani gia da allora forse non staremmo in questa situazione disastrosa
    Il fu frenguzzo

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #82
    Citazione Originariamente Scritto da Oronzo Canà Visualizza Messaggio
    non mi trovo d'accordo sul fatto che dall'oggi al domani berlusconi abbia chiuso i rubinetti , è da molto tempo che il milan non fa piu un mercato da grande , gia i vari vogel , dorasoo ecc erano avvisaglie di un inizio di disimpegno da parte della proprietà , se galliani avesse iniziato il progetto giovani gia da allora forse non staremmo in questa situazione disastrosa
    Vogel e Dhorasoo erano semplici panchinari per giocare la coppa Italia o le gare con le neopromosse, e come tale era giusto spendere poco (Vogel tra l´altro era titolare nel Psv, mica un Traoré qualunque...). Avevamo un centrocampo di supertitolari inamovibili e nel pieno della carriera allora. Non cambiare Dida era un´avvisaglia, secondo me

  4. #83
    Citazione Originariamente Scritto da rossovero Visualizza Messaggio
    Vogel e Dhorasoo erano semplici panchinari per giocare la coppa Italia o le gare con le neopromosse, e come tale era giusto spendere poco (Vogel tra l´altro era titolare nel Psv, mica un Traoré qualunque...). Avevamo un centrocampo di supertitolari inamovibili e nel pieno della carriera allora. Non cambiare Dida era un´avvisaglia, secondo me
    si pero se ben ricordi gia da allora si capiva che il vento stava cambiando , si cercava il vice pirlo per farlo rifiatare ma ogni anno arrivava il parametro zero o il giocatore che costava due soldi ; se si fosse iniziato un progetto basato sui giovani sin da allora forse ora tutto questo dislivello qualitativo non ci sarebbe , pero alla fine meglio tardi che mai
    Il fu frenguzzo

  5. #84
    Citazione Originariamente Scritto da Oronzo Canà Visualizza Messaggio
    si pero se ben ricordi gia da allora si capiva che il vento stava cambiando , si cercava il vice pirlo per farlo rifiatare ma ogni anno arrivava il parametro zero o il giocatore che costava due soldi ; se si fosse iniziato un progetto basato sui giovani sin da allora forse ora tutto questo dislivello qualitativo non ci sarebbe , pero alla fine meglio tardi che mai
    Con Gourcuff ci avevano provato. Il rinnovamento era da fare dopo il 2007 per me

  6. #85
    Bannato
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Messaggi
    1,161
    Citazione Originariamente Scritto da Darren Marshall Visualizza Messaggio
    Allora il nano vendesse tutto.
    esattamente.

    Non hai più voglia di spendere per le tue grane giudiziarie? VENDI. Non possiamo rischiare l'infarto ogni anno per raggiungere gli obiettivi minimi, una società come il Milan deve pensare a vincere OVUNQUE, ci siamo ridotti a vedere come un grandissimo risultato il terzo posto in questa serie A derelitta

  7. #86
    Bannato
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Messaggi
    1,161
    Citazione Originariamente Scritto da Underhill84 Visualizza Messaggio
    Berlusconi è la rovina del milan!!! Quello se ne frega altamente! Finchè resta quello la non si va da nessuna parte!
    .

    - - - Aggiornato - - -

    Citazione Originariamente Scritto da Frikez Visualizza Messaggio
    Se i soldi non ci fossero non avremo 120 milioni di monte ingaggi, per non parlare del fatto che siamo la società con più sponsor di tutta la serie A.
    i soldi vengono spesi per ripianare il bilancio mediaset o per qualche olgettina

  8. #87
    Bannato
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Messaggi
    1,161
    Galliani si sta dimostrando il mediocrissimo dirigente che è senza un soldo dietro.

  9. #88
    Senior Member L'avatar di Jino
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Veneto
    Messaggi
    38,303
    Citazione Originariamente Scritto da Elshafenomeno Visualizza Messaggio
    Galliani si sta dimostrando il mediocrissimo dirigente che è senza un soldo dietro.
    Nessun dirigente al mondo in una grande squadra con euro zero fa mercato. Non scherziamo dai. Se c'è qualcuno davvero convinto che il Milan stia andando indietro come i gamberi per colpa di Galliani ed Allegri stiamo freschi.

  10. #89
    Junior Member L'avatar di Sindaco
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Palazzo Marino
    Messaggi
    376
    Ragazzi non è rimasto più nemmeno l'euro per il caffè qui, indipendentemente da tutti i conti e calcoli che possiamo fare da qui all'eternità.
    Galliani sta girando l'europa e il mondo da un anno e mezzo per cercare di piazzare quei pochi che possano avere un mercato, via Turati è stata abbandonata perché non ci si poteva nemmeno più permettere l'affitto della sede.
    Non parliamo di stadio o impianto di proprietà: stanti i limiti legislativi che ci sono in Italia, questi non hanno fatto nemmeno uno studio di fattibilità o una mezza ricerca di investitori.
    Siamo ben oltre l'ammazzacaffè e il digestivo.

  11. #90
    Junior Member
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Milàn l'è un gran Milàn
    Messaggi
    455
    Che il Milan non abbia più un euro, o meglio che nella proprietà non ci sia più intenzione neanche di ANTICIPARE un centesimo, lo dimostra il fatto che non solo non possiamo permetterci Tevez a 9 milioni (A RATE), ma anche che non riusciamo a trovare 4 miseri milioni per prendere Poli. Con la Samp che sta palesemente facendo capire che se lo vogliamo bene altrimenti o rinnova o lo vendono ad altri. Parliamo di 9 milioni a rate per Tevez e di 4 milioni per Poli. Ste cifre le può sborsare qualunque società di A.
    Altra cosa: Robinho.. piu passa il tempo meno vale, eppure Galliani continua a chiedere 10 milioni. Se non li hai presi a gennaio come puoi prenderli adesso? Tanto il brasiliano è alla frutta, sta davvero rubando lo stipendio. E aggiungo che se a gennaio lo vendevi a 6, adesso avremmo risparmiato 6 mesi di stipendio.. che in soldoni fanno quasi 3/4 milioni (lordi ovviamente.. ma va calcolato il lordo non quanto mette in tasca il rubastipendio). Quindi a che pro aspettare mesi e mesi quando sai che cmq lo svenderai?
    Concordo con chi dice che al variare delle condizioni economiche va variato l'uomo mercato. Col portafoglio vuoto Galliani è inutile, ha una conoscenza dei calciatori inferiore a qualunque tifoso medio.

Pagina 9 di 13 PrimaPrima ... 7891011 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.