Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 1 di 5 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 44

  1. #1
    Senior Member L'avatar di juventino
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Latina
    Messaggi
    9,783

    Il Milan ha troppi giocatori scarsi. Come risolvere?

    Da tifoso di un'altra squadra vorrei condividere con voi alcune considerazioni personali sulla rosa del vostro Milan e del difficile momento che sta vivendo.
    Dal titolo del topic in molti di voi potrebbero (giustamente) pensare "ha scoperto l'acqua calda". In realtà il discorso da fare è molto più ampio. Avere una rosa composta in maggioranza da elementi di basso livello dà problemi molto più seri che possono essere aggravati da una cattiva gestione di tale situazione. E fidatevi che noi juventini questa situazione la possiamo comprendere benissimo visto che abbiamo avuto un problema simile durante i nostri anni bui pre-Conte.
    Dei giocatori scarsi in rosa non solo implicano un pessimo rendimento nel caso in cui vengano schierati, ma anche perdite economiche non indifferenti. Pagare l'ingaggio al Traorè, Robinho o Mexes di turno non è una spesa utile poichè stiamo spendendo una cifra a giocatori che stanno rendendo male. E come se io avessi una fabbrica e pagassi degli operai che producono merce di infima qualità quando gli standard son più alti. E purtroppo non finisce qui. Il giocatore scarso comporta anche una gravissima perdita del valore del cartellino poichè nessuna squadra vorrà spendere il valore a cui è stato preso in origine, proprio a causa delle sue scarse prestazioni.
    Quindi, ricapitoliamo, avere in rosa un giocatore scarso implica:
    1-prestazioni pessime che portano (giustamente) ad evitarne l'utilizzo
    2-sostanziale spreco di denaro nel pagare i loro ingaggi
    3-annullamento quasi totale del valore del cartellino
    Come risolvere questa situazione in cui si cade in ogni caso? Semplice, si cerca di cadere nel modo meno doloroso possibile, ovvero si passa alla rescissione consensuale del contratto, con tanto di buona uscita. In molti penseranno che io mi sia bevuto il cervello, ma rifletteteci un attimo. Cosa si potrebbe fare in alternativa?
    Tenere in rosa il giocatore, fino alla fine del contratto, senza farlo giocare in modo da evitare il danno 1 e limitare il danno 2? E' una buona alternativa, ma non valida se il giocatore in questione ha molti anni di contratto avanti a se.
    Cercare la cessione al ribasso? Poco efficace considerando che in casi del genere le altre squadre cercano sempre il prestito secco e che spesso e volentieri il giocatore non vuole muoversi a causa di un'evidente riduzione di ingaggio in un altro club (d'altonde chi mai offrirebbe ad un giocatore di pessimo livello lo stesso ingaggio che prende nella squadra in cui gioca?).
    E qui che subentra la rescissione.
    Adesso, tenendo in considerazione la sistuazione del Milan, e senza citare la (purtroppo) lunga lista di nomi, abbiamo una squadra che purtroppo ha molti giocatori, chi per un motivo chi per un altro, che corrispondo all'identikit sopra tracciato. Quel che voglio dire è che il Milan ha come priorità quella di allontare il più alto numero possibile di questi elementi, ancor prima di pensare a nuovi giocatori, siano essi parametri 0 o no. E lo deve fare anche a costo di rimetterci perchè molti di questi giocatori hanno ingaggi assurdi e 0 possibilità di monetizzazione.
    Vi faccio un esempio:la Juve del post-Secco, Cobolli, Blanc.
    Ci trovavamo in una situazione più o meno analoga, bidoni su bidoni, cessi su cessi, tutti invendibili, nessuno che vuole levar le tende. Che cosa si fece? Innanzitutto Conte fu subito abilissimo a far capire su chi avrebbe puntato e su chi no. I vari Amauri, Iaquinta, Grosso, Grygera e compagnia cantante capirono subito che per loro in quella Juve non avrebbero avuto futuro. Per alcuni riuscimmo a libercene in modo consensuale pur pagando di tasca nostra (Grygera), per altri trovammo soluzioni temporanee (Martinez), per altri ancora passammo al pugno di ferro (Amauri, Iaquinta, Grosso) forti dei contratti in dirittura d'arrivo.
    Se nel Milan il rendimento di Birsa o Robinho fa pietà e non si riesce a venderli si passa o al pugno di ferro oppure li si chiama e gli si dice "senti noi ti diamo subito X soldi perchè tu rescinda il contratto, ti va bene?".
    Ovviamente sono interventi che nel caso specifico del Milan vanno diluito su più estati (due secondo me bastano e avanzano). Visto che tanto il presidente non intende cacciare il grano, Milan invece di spendere (pochi) soldi per giocatori scarsi o semplicemente a fine carriera dovrebbe usare quei quattro spicci per liberarsi dei cessi che ha sostituendoli con giovani di sua proprietà (un Comi o un Petagna giocherebbero peggio di Robinho? E anche se non fossero meglio, costerebbero di più?). Poi una volta tagliati i rami secchi, si potrà veramente ripartire da 0, con tutti i soldi risparmiati.
    Voi cosa ne pensate? Perdonate la lunghezza del post, ma ci tenevo a fare un analisi precisa
    Vincere non è importante, la plusvalenza è l'unica cosa che conta
    La carta igienica usata è un quotidiano migliore di Tuttosport
    Gli unici tifosi che merita la Juventus sono i membri del suo CDA

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

  3. #2
    Tolta di mezzo la zavorra, resta però un grave problema: chi gioca?
    [SIZE=3][COLOR="#FF0000"][I]"Noi siamo gli JuveBorg, il campionato come voi lo conoscete è terminato, assimileremo le vostre peculiarità tecnico-tattiche alle nostre. La resistenza è inutile."[/I][/COLOR][/SIZE]

    “Balon, palo, fora: te xè un coion. Balon, palo, dentro: te xè un campion” Nereo Rocco

  4. #3
    Senior Member L'avatar di Jaqen
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Nella campagna Veneziana
    Messaggi
    9,304
    Walter White propenderebbe per la Ricina.
    Bradipismo is the way

  5. #4
    Moderatore L'avatar di Andreas89
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    21,974
    Il problema e' che taglia, taglia e non rimane nessuno. L'unica via d'uscita e' un'improvvisa entrata di liquidita'.

  6. #5
    Ale
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da juventino Visualizza Messaggio
    Da tifoso di un'altra squadra vorrei condividere con voi alcune considerazioni personali sulla rosa del vostro Milan e del difficile momento che sta vivendo.
    Dal titolo del topic in molti di voi potrebbero (giustamente) pensare "ha scoperto l'acqua calda". In realtà il discorso da fare è molto più ampio. Avere una rosa composta in maggioranza da elementi di basso livello dà problemi molto più seri che possono essere aggravati da una cattiva gestione di tale situazione. E fidatevi che noi juventini questa situazione la possiamo comprendere benissimo visto che abbiamo avuto un problema simile durante i nostri anni bui pre-Conte.
    Dei giocatori scarsi in rosa non solo implicano un pessimo rendimento nel caso in cui vengano schierati, ma anche perdite economiche non indifferenti. Pagare l'ingaggio al Traorè, Robinho o Mexes di turno non è una spesa utile poichè stiamo spendendo una cifra a giocatori che stanno rendendo male. E come se io avessi una fabbrica e pagassi degli operai che producono merce di infima qualità quando gli standard son più alti. E purtroppo non finisce qui. Il giocatore scarso comporta anche una gravissima perdita del valore del cartellino poichè nessuna squadra vorrà spendere il valore a cui è stato preso in origine, proprio a causa delle sue scarse prestazioni.
    Quindi, ricapitoliamo, avere in rosa un giocatore scarso implica:
    1-prestazioni pessime che portano (giustamente) ad evitarne l'utilizzo
    2-sostanziale spreco di denaro nel pagare i loro ingaggi
    3-annullamento quasi totale del valore del cartellino
    Come risolvere questa situazione in cui si cade in ogni caso? Semplice, si cerca di cadere nel modo meno doloroso possibile, ovvero si passa alla rescissione consensuale del contratto, con tanto di buona uscita. In molti penseranno che io mi sia bevuto il cervello, ma rifletteteci un attimo. Cosa si potrebbe fare in alternativa?
    Tenere in rosa il giocatore, fino alla fine del contratto, senza farlo giocare in modo da evitare il danno 1 e limitare il danno 2? E' una buona alternativa, ma non valida se il giocatore in questione ha molti anni di contratto avanti a se.
    Cercare la cessione al ribasso? Poco efficace considerando che in casi del genere le altre squadre cercano sempre il prestito secco e che spesso e volentieri il giocatore non vuole muoversi a causa di un'evidente riduzione di ingaggio in un altro club (d'altonde chi mai offrirebbe ad un giocatore di pessimo livello lo stesso ingaggio che prende nella squadra in cui gioca?).
    E qui che subentra la rescissione.
    Adesso, tenendo in considerazione la sistuazione del Milan, e senza citare la (purtroppo) lunga lista di nomi, abbiamo una squadra che purtroppo ha molti giocatori, chi per un motivo chi per un altro, che corrispondo all'identikit sopra tracciato. Quel che voglio dire è che il Milan ha come priorità quella di allontare il più alto numero possibile di questi elementi, ancor prima di pensare a nuovi giocatori, siano essi parametri 0 o no. E lo deve fare anche a costo di rimetterci perchè molti di questi giocatori hanno ingaggi assurdi e 0 possibilità di monetizzazione.
    Vi faccio un esempio:la Juve del post-Secco, Cobolli, Blanc.
    Ci trovavamo in una situazione più o meno analoga, bidoni su bidoni, cessi su cessi, tutti invendibili, nessuno che vuole levar le tende. Che cosa si fece? Innanzitutto Conte fu subito abilissimo a far capire su chi avrebbe puntato e su chi no. I vari Amauri, Iaquinta, Grosso, Grygera e compagnia cantante capirono subito che per loro in quella Juve non avrebbero avuto futuro. Per alcuni riuscimmo a libercene in modo consensuale pur pagando di tasca nostra (Grygera), per altri trovammo soluzioni temporanee (Martinez), per altri ancora passammo al pugno di ferro (Amauri, Iaquinta, Grosso) forti dei contratti in dirittura d'arrivo.
    Se nel Milan il rendimento di Birsa o Robinho fa pietà e non si riesce a venderli si passa o al pugno di ferro oppure li si chiama e gli si dice "senti noi ti diamo subito X soldi perchè tu rescinda il contratto, ti va bene?".
    Ovviamente sono interventi che nel caso specifico del Milan vanno diluito su più estati (due secondo me bastano e avanzano). Visto che tanto il presidente non intende cacciare il grano, Milan invece di spendere (pochi) soldi per giocatori scarsi o semplicemente a fine carriera dovrebbe usare quei quattro spicci per liberarsi dei cessi che ha sostituendoli con giovani di sua proprietà (un Comi o un Petagna giocherebbero peggio di Robinho? E anche se non fossero meglio, costerebbero di più?). Poi una volta tagliati i rami secchi, si potrà veramente ripartire da 0, con tutti i soldi risparmiati.
    Voi cosa ne pensate? Perdonate la lunghezza del post, ma ci tenevo a fare un analisi precisa
    ll problema è che i giocatori hanno gli stipendi troppo alti e dal Milan non se ne vuole andare nessuno..Costant ha rifiutato Napoli, un club con prospettive di molto migliori dell'attuale Milan....e la prossima estate sarà esattamente come quella precedente, con Galliani che proverà in tutti i modi a cedere il maggior numero di giocatori, che puntuali, rifiuteranno qualsiasi offerta..

  7. #6
    Ale
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da Gre-No-Li Visualizza Messaggio
    Tolta di mezzo la zavorra, resta però un grave problema: chi gioca?
    ma non ce la fai a togliere la zavorra..per ogni rumors di trattativa di mercato (le ultime sono : costant al napoli, mexes al monaco, zaccardo al fulham..) i giocatori rifiutano il trasferimento e restano a milanello..

  8. #7
    O Animal L'avatar di O Animal
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Messaggi
    5,169
    Il discorso delle rescissioni dei contratti è più che giusta... il problema è che i nostri contratti sono talmente cari che anche per rescindere bisognerebbe indebitarsi. Il monte ingaggi complessivo supera i 100 milioni lordi annui e molti sono in scadenza abbastanza in là... Elenco di "pesi morti" per costi e durate:

    Mexes 4 milioni fino al 2015
    Bonera 1,3 milioni fino al 2015
    Zaccardo 0,8 milioni fino al 2015
    Constant 1 milione fino al 2017
    Essien 3 milioni fino al 2015
    Montolivo 3,5 milioni fino al 2016 (forse lui possiamo venderlo)
    Honda 2,75 fino al 2017
    Birsa 0,6 fino al 2016
    Kakà 4 fino al 2015
    Robinho 2,5 fino al 2016
    Pazzini 2,7 fino al 2015
    Balotelli 4 fino al 2017
    Matri 2,2 fino al 2017
    Traore non lo voglio sapere fino al 2015
    Nocerino non lo voglio sapere fino al 2016
    ...

    Volendo liberarsi di questi anche in un paio d'anni sarebbe un esborso folle che la nostra proprietà non è disposta a fare perché preferisce retrocedere piuttosto che spendere....

  9. #8
    Member L'avatar di pazzomania
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Località
    Lago d' iseo ( BG)
    Messaggi
    4,620
    Guarda è quello che dico sempre anche io.

    Abbiamo in rosa 35 giocatori, di questi 35 almeno 15 ( non venitemi a dire tutti, stiamo sul logico) devono andarsene, sembra assurdo detto cosi ma liberarci di questi 15 significa liberare 30 milioni di euro sul mercato.

    Quindi tra scadenze di contratti piu' qualcuno che magari riusciremo a piazzare, anche gratis, siamo gia a buon punto.

    Poi piano piano nel giro di un paio di anni ci liberiamo dei restanti 7-8 che nel milan non servono a nulla.

    E cosi si riparte da zero..con rosa da max 20 giocatori sopra i 23-24 anni.

  10. #9
    Bannato
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Messaggi
    369
    La Juve ha messo in tribuna Iaquinta fino alla fine del contratto perchè non li serviva più e lui non voleva andarsene.... Il Milan dovrebbe fare lo stesso con certi giocatori....

  11. #10
    Senior Member L'avatar di Albijol
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    7,000
    Citazione Originariamente Scritto da juventino Visualizza Messaggio
    . E fidatevi che noi juventini questa situazione la possiamo comprendere benissimo visto che abbiamo avuto un problema simile durante i nostri anni bui pre-Conte.
    Situazione che non centra UNA MAZZA CON LA NOSTRA. Avete speso 120 MILIONI nei due anni pre Conte e 100 milioni il primo anno Conte. Il bilancio 2011 è stato IL PEGGIOR BILANCIO DELLA STORIA DELLA JUVENTUS, 95 MILIONI DI EURO DI PERDITE, ecco come siete usciti dal pantano, CON I SOLDI, perché le rescissioni costano soldi e nuovi giocatori. Quindi PER FAVORE non venire a darci la lezione della Juve perché parliamo di situazioni stradiverse
    Riccardo Montolivo :facepalm:

Pagina 1 di 5 123 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.