Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 37

Discussione: Il milan e i giovani

  1. #11
    Member
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    3,459
    Citazione Originariamente Scritto da Ian.moone Visualizza Messaggio
    Comunque EL sha non è ASSOLUTAMENTE un nostro giovane, non ha fatto le giovanili con noi.

    Tra giovane cresciuto del Milan e giovane acquistato dal milan c'è una bella differenza; e nel secondo caso rientrano sia pato che el sha (pagato 15 milioni)
    Probabilmente è per quello che lui ha giocato. Idem per Niang che ha dimostrato di essere inferiore a Petagna più volte ma Petagna è venuto gratis mentre Niang è stato pagato quindi lo fanno giocare nel tentativo di avere plusvalenza.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #12
    Senior Member L'avatar di Angstgegner
    Data Registrazione
    Apr 2013
    Messaggi
    9,922
    Citazione Originariamente Scritto da Serginho Visualizza Messaggio
    Per prima cosa bisognerebbe estirpare dalla mente di parecchi tifosi il concetto di giovane=forte o potenziale campione. In mezzo a tutta la marmaglia di giovani che bazzicano calcio nel mondo, sono pochissimi quelli che diventano forti per certi livelli a cui i tifosi del Milan aspirano.
    Altro errore è lo svolazzare a mò di bandiera dei tifosi, uno fa una serie di ottime partite ed è un fenomeno acclamato, poi si perde per un periodo ed è il peggior cesso del pianeta. Un po' di equilibrio non farebbe male.
    Terza cosa, mi dite come fa un giocatore giovane e forte o scarso che sia, a crescere positivamente in un ambiente simile? Da una parte i tifosi inferociti che vogliono tornare a vincere, dall'altra una proprietà che non ha alcuna ambizione, dall'altra ancora il conto in banca già strapieno a 19-20 anni. Non è facile avere motivazioni positive in circostanze simili.
    Quarta cosa l'essere guidati da un allenatore esordiente che deve imparare prima lui e poi insegnare a te, quando questo poi accade in una squadra come il Milan che ha l'obbligo di vincere trofei non ne parliamo proprio.
    Per quanto mi riguarda parole da scolpire sulla pietra.
    Aggiungo una quarta considerazione: la mancanza di esempi veri da seguire e di uno spogliatoio forte. Quali sono i giocatori che devono essere presi ad esempio in questa rosa? Mexes? Abbiati? Bonera? Zaccardo? E i senatori chi sono? Pazzini? Abate?
    Non si ha la pazienza di aspettare un giovane nemmeno in queste condizioni? Benissimo: allora prendiamo vecchi bolliti come Essien o speriamo di trovare un Bonaventura di turno a determinate condizioni favorevoli.
    Sia chiaro, da un giovane mi aspetto che anno dopo anno migliori e non peggiori, ma bisogna anche mettere in preventivo un periodo negativo (l'anno scorso entrambi i 92 erano infortunati un giorno sì e l'altro pure, trovo ridicolo considerare anche l'anno scorso). Il problema è che se ora El Shaarawy ha concorrenza, De Sciglio è sostanzialmente l'unico giocatore di ruolo. E' colpa sua o di chi ha allestito la squadra? Mattia sta facendo vomitare, basterebbe metterlo in panchina sempre troppi fronzoli. Il problema è che il miglior Armero vale su per giù il peggior De Sciglio.
    Il discorso su El Shaarawy secondo me è diverso, nel senso che probabilmente i tifosi o gli addetti al lavoro si aspettano da lui 30 gol a stagione come standard. Va considerato solamente come un giovane con più o meno grandi potenzialità (che ha dimostrato a tratti). Quest'anno ha giocato male 2/3 partite, nelle restanti è sempre stato uno dei più pimpanti o uno dei meno peggio. Se poi voi vi aspettate che trascini la squadra un 22enne che deve ancora dimostrare tutto allora mi arrendo.

  4. #13
    Senior Member L'avatar di Jino
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Veneto
    Messaggi
    38,313
    Purtroppo arrivano in una squadra che non ha un minimo di logica ne di organizzazione e questo li mette ancora più in difficoltà. Il Milan non è un ambiente sano per maturare con serenità per un giovane.

  5. #14
    Member L'avatar di dyablo65
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    veneto
    Messaggi
    2,304
    mah io sono del parere che comunque i giovani ,scarsi o no , DEVONO avere la possibilita' di giocare con continuita'.

    bisognerebbe avere la possibilita' di schierare una squadra di soli giovani ( dai 20 ai 23 anni ) in un campionato fatto apposta , tipo una A2

    secondo me questo sarebbe anche un guadagno per quanto riguarda la nazionale perche' adesso non vedo in giro tutti questi fenomeni...

  6. #15
    Senior Member L'avatar di Jino
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Veneto
    Messaggi
    38,313
    Citazione Originariamente Scritto da dyablo65 Visualizza Messaggio
    mah io sono del parere che comunque i giovani ,scarsi o no , DEVONO avere la possibilita' di giocare con continuita'.

    bisognerebbe avere la possibilita' di schierare una squadra di soli giovani ( dai 20 ai 23 anni ) in un campionato fatto apposta , tipo una A2

    secondo me questo sarebbe anche un guadagno per quanto riguarda la nazionale perche' adesso non vedo in giro tutti questi fenomeni...
    Praticamente parli delle famose squadre B che giocano un campionato professionistico, in Italia sono contrarissimi non si capisce bene perchè a questa cosa che all'estero funziona perfettamente.

    Avere un Milan B che gioca il campionato cadetto ti consente di mandare li i giovani della primavera più promettenti oppure gli stessi giocatori più giovani della prima squadra che non trovano spazio. Penso a Saponara, Niang, Cristante, Albertazzi, Gabriel, Ely, Mastour, Petagna giusto per dirne qualcuno negli ultimi anni. Giocherebbero tra i professionisti, verrebbero seguiti ed allenati in strutture nostre e chi fa veramente bene e merita il salto arriva in prima squadra sicuramente più pronto al calcio che conta.

  7. #16
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    15,142
    Citazione Originariamente Scritto da 666psycho Visualizza Messaggio
    ma io non ho parlato di giovani fenomeni, sto solo dicendo che gente che ha fatto intravedere buone cose si sono tutti persi... e non voglio credere che tutti siano scarsi! o tutti montati dai giornalisti, c'é soprattutto un problema mentale... e non voglio neanche credere che tutti siano privi di personalità.. Pato non era un nostro giovane?? ma se é arrivato a 18 anni.. più giovane di così..

    per me c'é un problema, se poi per te tutto é normale, beh non so cosa dirti... Citami un SOLO giovane che ha mantenuto le aspettative a lungo termine nel milan?? non dico per forza un FENOMENO, dico soltanto un buon giocatore..uno solo..

    Poi io non ho parlato di progetto giovani...o solo rilevato una cosa...cioé che da noi i giovani non crescono o crescono male! e con ciò non intendo per forza che diventino FENOMENI...anche perché non lo MAI scritto..
    Sta storia dei giovani è un "mito" nato nelle ultime stagioni a seguito dei risultati del Barca in cui c'erano molti canterani..un po' quello che avvenne al Milan degli anni di sacchi che era frutto di un'incredibile serie di campioni nati nelle giovanili e dell'innesto di qualche campione..
    Sono eventi che succedono pochissime volte nella storia del calcio, mi viene in mente giusto l'Ajax e il Manchester come altri esempi..la verità è che rarissimamente le grandi squadre hanno campioni fatti e cresciuti dalle giovanili..le grandi squadre si fanno con grandi soldi..non sono strutturate per crearsi i campioni in casa perché è una strada insicura..ti va bene una volta e poi 100 volte i giovani si rivelano semplici giocatori di livello normale..
    Ad ogni modo non paragoniamo Pato che è arrivato e aveva le stimmate del fuoriclasse con gente come El sha o de sciglio che sono gente da provincia montati dalla stampa per nulla..Pato ha segnato oltre 60 gol al Milan e l'ha fatto da giovanissimo e tra mille infortuni..la perdita di Pato è una "tragedia calcistica" e se ci penso mi dispiace sempre moltissimo..

  8. #17
    Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Località
    Padova
    Messaggi
    174
    Citazione Originariamente Scritto da Renegade Visualizza Messaggio
    Credo il problema principale sia questo. Ricordo che anche ai tempi del Milan di Ancelotti si volessero gli Strasser in prima squadra ecc. solo poiché giovani. La verità è che nessuna squadra può attuare un progetto giovani, a meno che non siano gente decente. I nostri sono quasi sempre stati tutti scarsi, anzi, scarsissimi. Io ad esempio preferisco gente come Muntari ad un Saponara giovane e scarso. Quando ci saranno giovani forti o quantomeno discreti, allora sarà giusto accantonare i calciatori maturi.
    Beh, un confronto tra Saponara e Muntari è assolutamente illogico, hanno caratteristiche completamente diverse, percorsi oppposti e opportunità. Saponara tecnicamente è bello forte.. ma cosa si pretende, che in una partita in 6 mesi (dove per altro ha anche giocato benino) faccia il messi di turno?
    Il problema è che i giovani nella fascia di età tra i 18-22 anni li si deve far giocare, ovunque ma con costanza. solo così possono raggiungere una maturità fisica, tecnica e tattica tale da permettergli di reggere il peso di una grande squadra. Un esempio è Bonaventura: dopo Padova si è fatto quasi 4 anni per lo più da titolare a Bergamo ed ora, voilà, grandissimo giocatore.

  9. #18
    Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Località
    Padova
    Messaggi
    174
    a minuti è messo meglio di cerci all'atletico, x dire...

  10. #19
    keepitterron
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da Angstgegner Visualizza Messaggio
    Per quanto mi riguarda parole da scolpire sulla pietra.
    Aggiungo una quarta considerazione: la mancanza di esempi veri da seguire e di uno spogliatoio forte. Quali sono i giocatori che devono essere presi ad esempio in questa rosa? Mexes? Abbiati? Bonera? Zaccardo? E i senatori chi sono? Pazzini? Abate?
    Non si ha la pazienza di aspettare un giovane nemmeno in queste condizioni? Benissimo: allora prendiamo vecchi bolliti come Essien o speriamo di trovare un Bonaventura di turno a determinate condizioni favorevoli.
    Sia chiaro, da un giovane mi aspetto che anno dopo anno migliori e non peggiori, ma bisogna anche mettere in preventivo un periodo negativo (l'anno scorso entrambi i 92 erano infortunati un giorno sì e l'altro pure, trovo ridicolo considerare anche l'anno scorso). Il problema è che se ora El Shaarawy ha concorrenza, De Sciglio è sostanzialmente l'unico giocatore di ruolo. E' colpa sua o di chi ha allestito la squadra? Mattia sta facendo vomitare, basterebbe metterlo in panchina sempre troppi fronzoli. Il problema è che il miglior Armero vale su per giù il peggior De Sciglio.
    Il discorso su El Shaarawy secondo me è diverso, nel senso che probabilmente i tifosi o gli addetti al lavoro si aspettano da lui 30 gol a stagione come standard. Va considerato solamente come un giovane con più o meno grandi potenzialità (che ha dimostrato a tratti). Quest'anno ha giocato male 2/3 partite, nelle restanti è sempre stato uno dei più pimpanti o uno dei meno peggio. Se poi voi vi aspettate che trascini la squadra un 22enne che deve ancora dimostrare tutto allora mi arrendo.
    Semplicemente perfetto.

    Dopo l'inizio disastroso dell'anno scorso non vedevo l'ora cominciasse un nuovo campionato per vedere giocare gente interessante.
    Saponara é interessante.
    In due anni ha giocato solo due partite con tre allenatori diversi. questo significa molto. sono d'accordo.
    peró io in quelle partite dove ha giocato 90 minuti ci ho visto un giocatore un po' troppo timido e - se vogliamo - spaesato, ma decisamente superiore alla media dei vari essien, muntari e poli. che non sono interessanti per nulla.
    Comincia un po' molle, poi si accende e infine si spegne.
    A me questo sembra il risultato di non giocare mai per poi venire inserito all'improvviso per 90 minuti per poi tornare a non giocare piú.
    Sto poveretto sta sempre in panca mi sembra comprensibile che quando venga schierato ci metta un po' per entrare in partita, e mi sembra anche comprensibile che dopo 70' scoppia non avendo il ritmo partita ma ne gioca altri 20' da scoppiato.
    Ho detto comprensibile.
    E sarei molto piú disposto ad accettare una sua stagione di alti e bassi valutando la sua crescita piuttosto che sapere esattamente cosa andrá a succedere con una stagione di muntari.
    Stessa cosa per De Sciglio (che non mi é mai piaciuto) e per elshaarawy.
    Questi l'anno scorso non hanno praticamente mai giocato. Sono giovani, concediamogli una stagione di fiducia.

    Certo, se avessi in rosa 11 Rami e Diego Lopez allora il discorso sarebbe diverso, ma é davvero difficile entusiasmarsi coi Montolivo e i Pazzini. Almeno coi giovani hai la speranza che scoppino da un momento all'altro e ti ritrovi quantomeno un Lijaic.

  11. #20
    Senior Member L'avatar di 666psycho
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Messaggi
    10,500
    a parte il progetto giovani che non é mai esistito, io rimango del idea che da noi i giovani non hanno possibilità di fare bene, hanno forse troppe pressioni, non hanno nessuno come esempio, non lo so, ma ho l'impressioni che si perdono tutti...nessuno per adesso ha fatto il salto di qualità.... sono sicuro che se El Shaarawy giocasse in una squadra avrebbe già esploso definitivamente... Attualmente la situazione del milan é talmente marcia che é difficile migliorare o maturare...Non dico che il faraone stia facendo male, anzi secondo me sta facendo discretamente bene, a parte il gol...ma forse in un altro ambiente avrebbe forse fatto meglio. La società dovrebbe maggiormente tutelarli e prottegerli, invece ho l'impressione che la società faccia totalmente l'opposto...forse mi sbaglio non so... non é possibile per uno stare tranquillo e fare il suo percorso normale, De Sciglio viene paragonato a Maldini, El Shaarawy messo sul mercato ad ogni sessione de mercato,etc.. la società gli esalta e li manda in pasto ai giornalisti senza mai cercare di difenderli, questo per me non giova alla loro crescita, finisco per perdere fiducia e si perdono o non migliorano....
    #GallianiVia #MAIUNAGIOIA!
    Inutile discutere con gli ignoranti, meglio ignorarli...

Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.