Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 4 di 6 PrimaPrima ... 23456 UltimaUltima
Risultati da 31 a 40 di 60

  1. #31
    Junior Member L'avatar di mèuris
    Data Registrazione
    Jun 2015
    Messaggi
    194
    Citazione Originariamente Scritto da Renegade Visualizza Messaggio
    Come ho fatto a dimenticarmi di Pastore? Dimenticanza assurda. Ho dunque modificato la mia Top sbattendo via Gotze.

    Per quanto riguarda David Silva, l'ho già detto ad inizio post. Mi riferisco ai dieci che giocano nella posizione centrale di playmaker avanzata o al massimo come interni/mezzale a metà campo. Non esterni adattati. Silva gioca adattato da tanti tanti anni ormai.

    Comunque non dovete mica scegliere tra i miei cinque eh, è una Top puramente personale. Condivido chi dice sia un ruolo in estinzione, ma che posso farci? E' il mio preferito causa Boban e Rui Costa
    Eh, non lo dire a me. Io stravedo per i "10". Purtroppo, al giorno d'oggi, sono spariti, come del resto le ali vere,per dire. Si prediligono giocatori tecnici che possano giocare sull'esterno,per poi rientrare. Tanto che giocatori tecnici come Silva o Hazard, che un tempo sarebbero stati piazzati sulla trequarti, oggi giocano larghi(perché ormai hanno quell'imprinting), e hanno lo stesso livello di tecnica e classe dei trequartisti odierni che abbiamo citato (un tempo, ciò sarebbe stato impossibile, nella quasi totalità dei casi).Capisco che ogni cosa, e quindi anche il calcio, debba avere le sue evoluzioni, ma un po' mi spiace vedere che il trequartista, (come del resto,ripeto,la buona vecchia ala pura che salta l'uomo va sul fondo e mette palla in mezzo ) abbia fatto questa fine.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #32
    Member L'avatar di koti
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    3,966
    James è pazzesco, per me il più forte è lui.
    Subito dietro Pastore.

  4. #33
    Renegade
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da mèuris Visualizza Messaggio
    Eh, non lo dire a me. Io stravedo per i "10". Purtroppo, al giorno d'oggi, sono spariti, come del resto le ali vere,per dire. Si prediligono giocatori tecnici che possano giocare sull'esterno,per poi rientrare. Tanto che giocatori tecnici come Silva o Hazard, che un tempo sarebbero stati piazzati sulla trequarti, oggi giocano larghi(perché ormai hanno quell'imprinting), e hanno lo stesso livello di tecnica e classe dei trequartisti odierni che abbiamo citato (un tempo, ciò sarebbe stato impossibile, nella quasi totalità dei casi).Capisco che ogni cosa, e quindi anche il calcio, debba avere le sue evoluzioni, ma un po' mi spiace vedere che il trequartista, (come del resto,ripeto,la buona vecchia ala pura che salta l'uomo va sul fondo e mette palla in mezzo ) abbia fatto questa fine.
    E infatti adesso non c'è da stupirsi se il calcio sia più atletico e meno tecnico. Non dico che questo calcio mi disgusti, continua a piacermi molto, ma preferisco senza dubbio quello dei primi anni 2000, dove la tecnica e la classe la faceva da padrona. I giocatori con potenziale da 10 piazzati sull'esterno mi donano ben poco a confronto di Zidane e Rui Costa in posizione centrale. Ad oggi il trequartista è merce rara, speriamo non vada del tutto in estinzione. Che poi il vero trequartista secondo me non è l'attaccante aggiunto, ma il numero 10 messo proprio a centrocampo, che pensa a costruire il gioco, lanciare, fare l'ultimo passaggio, utilizzare il filtrante, tiro da fuori e che prediliga la giocata per il compagno all'inserimento. Ecco, magari più lento e meno dinamico, ma decisamente migliore.

  5. #34
    Senior Member L'avatar di corvorossonero
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    7,339
    Ozil?? non scherziamo...sta facendo pena. Un tempo era fortissimo adesso no. Il più forte attualmente? penso isco, o pastore.
    Mi gioco un jolly che per me farà parlare tanto in futuro, calhanoglu.

  6. #35
    Senior Member L'avatar di Splendidi Incisivi
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Napoli
    Messaggi
    30,755
    Citazione Originariamente Scritto da Renegade Visualizza Messaggio
    Ho dunque modificato la mia Top sbattendo via Gotze.
    E tu sei una persona indegna

  7. #36
    Junior Member L'avatar di mèuris
    Data Registrazione
    Jun 2015
    Messaggi
    194
    Citazione Originariamente Scritto da Renegade Visualizza Messaggio
    E infatti adesso non c'è da stupirsi se il calcio sia più atletico e meno tecnico. Non dico che questo calcio mi disgusti, continua a piacermi molto, ma preferisco senza dubbio quello dei primi anni 2000, dove la tecnica e la classe la faceva da padrona. I giocatori con potenziale da 10 piazzati sull'esterno mi donano ben poco a confronto di Zidane e Rui Costa in posizione centrale. Ad oggi il trequartista è merce rara, speriamo non vada del tutto in estinzione. Che poi il vero trequartista secondo me non è l'attaccante aggiunto, ma il numero 10 messo proprio a centrocampo, che pensa a costruire il gioco, lanciare, fare l'ultimo passaggio, utilizzare il filtrante, tiro da fuori e che prediliga la giocata per il compagno all'inserimento. Ecco, magari più lento e meno dinamico, ma decisamente migliore.
    Anche io, in una mia squadra ideale, vorrei sempre un giocatore di grande tecnica, in grado di fare tutto. Poi, può essere un regista, un trequartista, (o magari entrambi), ma almeno uno ci deve essere. Per esempio, facendo un raffronto con il Milan attuale, a cui manca tremendamente un uomo di qualità a centrocampo (non potrà mai essere Witsel,a mio parere), secondo me, ci fosse stato, per dire, un "10" totale, alla Zidane, o alla Rui Costa, o alla Hagi (qui mi fermo, ma potrei citarne altri), allora del regista o della mezzala di grande qualità e di costruzione potevi anche fare a meno,forse. Questo perché avresti avuto un uomo in grado di fare tutto: dalla costruzione, alla rifinitura, alla finalizzazione. Quanto al dinamismo, credo che ci voglia,anche in soggetti di classe superiore. L'importante è che sul suo altare non sia troppo sacrificata la classe. Poi, voglio dire, ci sono esempi di squadre dinamiche, ma che comunque vedono la presenza di gente con classe. Però, effettivamente, si tende un po'troppo, a mio parere, a trascurare certi aspetti puramente tecnici (si veda anche con i difensori,ad esempio), con la creazione sempre più frequente di "ibridi" calcistici. Per carità, va bene anche così, ci mancherebbe..i grandi giocatori continueranno a nascere e a deliziarci, ma sarebbe bello,a mio parere, riacquistare la poesia del "dieci" o quella dell'ala-funambolo. E lo dice uno che è molto pragmatico, quasi Mourinhiano, come filosofia.

  8. #37
    Senior Member L'avatar di The Ripper
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    13,653
    Per me è assurdo preferire Ozil a James e Isco (e volendo anche Gotze).
    David Silva se deve entrare in classifica (ed è giusto) è un testa a testa col colombiano per la prima posizione.
    Continuo a preferire James Rodriguez...per me ha metà dei geni di Zidane.

  9. #38
    Senior Member L'avatar di Splendidi Incisivi
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Napoli
    Messaggi
    30,755
    Citazione Originariamente Scritto da Renegade Visualizza Messaggio
    E infatti adesso non c'è da stupirsi se il calcio sia più atletico e meno tecnico. Non dico che questo calcio mi disgusti, continua a piacermi molto, ma preferisco senza dubbio quello dei primi anni 2000, dove la tecnica e la classe la faceva da padrona. I giocatori con potenziale da 10 piazzati sull'esterno mi donano ben poco a confronto di Zidane e Rui Costa in posizione centrale. Ad oggi il trequartista è merce rara, speriamo non vada del tutto in estinzione. Che poi il vero trequartista secondo me non è l'attaccante aggiunto, ma il numero 10 messo proprio a centrocampo, che pensa a costruire il gioco, lanciare, fare l'ultimo passaggio, utilizzare il filtrante, tiro da fuori e che prediliga la giocata per il compagno all'inserimento. Ecco, magari più lento e meno dinamico, ma decisamente migliore.
    Io dubito fortemente che un Rui Costa sia più forte di Gotze od Ozil, mentre per Zidane, uno dei più forti di sempre, c'è Messi che lo supera abbondantemente. Non mi venire a dire che il calcio di oggi sia meno tecnico.

  10. #39
    Renegade
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da The Ripper Visualizza Messaggio
    Per me è assurdo preferire Ozil a James e Isco (e volendo anche Gotze).
    David Silva se deve entrare in classifica (ed è giusto) è un testa a testa col colombiano per la prima posizione.
    Continuo a preferire James Rodriguez...per me ha metà dei geni di Zidane.
    Gotze non ha dimostrato granché finora. In ogni caso per il resto sono pure preferenze. A me come caratteristiche piace di più Ozil, al di là di rendimento e score.

    Citazione Originariamente Scritto da Splendidi Incisivi Visualizza Messaggio
    Io dubito fortemente che un Rui Costa sia più forte di Gotze od Ozil, mentre per Zidane, uno dei più forti di sempre, c'è Messi che lo supera abbondantemente. Non mi venire a dire che il calcio di oggi sia meno tecnico.
    Rui Costa è forse il calciatore più sottovalutato della storia ma non mi stupisce. Messi sappiamo entrambi quanto sia un caso a sé, essendo forse il numero uno di sempre. Guarda caso non hai citato l'altra faccia di questa generazione: Cristiano Ronaldo. Che è esattamente l'emblema di quanto ho detto poc'anzi. Un calcio che si basa maggiormente sull'atletismo e le capacità fisiche rispetto al resto. Il portoghese non ha minimamente la tecnica di Ronaldinho, Zidane, Rui Costa, ecc. A riprova che il calcio di oggi sia più atletico vi è anche una Germania messa in difficoltà da un'impensabile Algeria. Comunque non voglio distorcere il senso di questo Topic nella solita stoica battaglia a singolar tenzone.

  11. #40
    Senior Member L'avatar di Splendidi Incisivi
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Napoli
    Messaggi
    30,755
    Citazione Originariamente Scritto da Renegade Visualizza Messaggio
    Rui Costa è forse il calciatore più sottovalutato della storia ma non mi stupisce. Messi sappiamo entrambi quanto sia un caso a sé, essendo forse il numero uno di sempre. Guarda caso non hai citato l'altra faccia di questa generazione: Cristiano Ronaldo. Che è esattamente l'emblema di quanto ho detto poc'anzi. Un calcio che si basa maggiormente sull'atletismo e le capacità fisiche rispetto al resto. Il portoghese non ha minimamente la tecnica di Ronaldinho, Zidane, Rui Costa, ecc. A riprova che il calcio di oggi sia più atletico vi è anche una Germania messa in difficoltà da un'impensabile Algeria. Comunque non voglio distorcere il senso di questo Topic nella solita stoica battaglia a singolar tenzone.
    Rui Costa è sottovalutato ma ciò non autorizza a fare il contrario, cioè sopravvalutarlo... ciò detto non voglio dire che il calcio non sia più fisico di una volta, quello che voglio dire è che non sia meno tecnico di una volta. La tecnica è una cosa innata, quindi la si troverà sempre, non puoi dire che oggi sia inferiore a prima in termini evoluzionistici. Chiuso OT, magari ci scanniamo in altra sede

Pagina 4 di 6 PrimaPrima ... 23456 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.