Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 9 di 40 PrimaPrima ... 789101119 ... UltimaUltima
Risultati da 81 a 90 di 393

Discussione: Il Governo Letta

  1. #81
    Bannato
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Milano
    Messaggi
    12,887
    Citazione Originariamente Scritto da 7AlePato7 Visualizza Messaggio
    Guarda che non sono solo auto blu eh...
    Ci sono gli stipendi e le pensioni dei politici che pesano come macigni, senza contare le province. Solo le pensioni dei politici pesano all'Italia 213 mln di euro l'anno. Sai cosa succederebbe se quei soldi andassero a finire nella ricerca per esempio?
    Finanziamenti pubblici ai partiti... costi delle province... tutto questo pesa tantissimo. Si cominciasse a tagliare da lì, poi vediamo.

    Uno vuole pagarle le tasse, ma a patto che i servizi funzionino. Non posso accettare che in hospice con mia madre che stava morendo si possa risparmiare sul riscaldamento... in una stanza esposta alle folate di vento.
    I soldi per il reddito di cittadinanza ovviamente non arriverebbero solo dal taglio dei costi della politica.che sono più una necessità morale ma che non incidono sul bilancio in maniera determinante
    Il grosso del finanziamento deriverebbe:
    Dal taglio ai costi della difesa, mai dichiarati ufficialmente ma altissimi, intorno al 20-30 % del pil, è praticamente l'unico settore che non ha avuto tagli anzi è stato ibcrementato con le famose commesse per i caccia e le navi, VI è anche una spesa spropositata per il corpo ufficiali, numerosissimi e totalmente inutili, con spese oltrechè di stipendi anche di rappresentanza enormi, una vera casta con privilegi addirittura superiori a quelli dei politici.
    Dalla riforma del Welfare, in pratica per semplificare non esisterebbero più la cassa integrazione nè l'indennità di disoccupazione, superiori come cifre (mediamente di 800 euro) ma limitate nel tempo-
    Tagli alle pensioni molto alte e a varie indennità di tutti i tipi

    Nel conteggio và anche considerata la ricaduta sull'economia e l'occupazione, in pratica ognuno sapendo di poter contare su un reddito di sopravvivenza in caso di necessità è meno spaventato e più portato a consumare.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

  3. #82
    Bannato
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    2,247
    Citazione Originariamente Scritto da 7AlePato7 Visualizza Messaggio
    E io dovrei preferire Berlusconi a Grillo?
    G. non sarà peggio di B. ma di sicuro non è il salvatore della patria come lui e i suoi fan vanno predicando

  4. #83
    Bannato
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Milano
    Messaggi
    12,887
    Citazione Originariamente Scritto da Livestrong Visualizza Messaggio
    Dovrebbero mettere online il copione da far recitare agli iniziati del m5s, tanto dicono tutti le stesse cose, a mio giudizio inutili
    Per favore, visto che non ti conosco e amo confrontarmi con tutti per aumentare la mia esperienza, esponi le tue idee politiche generali, ovviamente con fatti acclamati e documentati evitando trollate, visioni personali e frasi fatte?

  5. #84
    Bannato
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Milano
    Messaggi
    12,887
    Citazione Originariamente Scritto da 7AlePato7 Visualizza Messaggio
    Esatto, hai centrato il punto.
    Guardavo tra l'altro un video in periodo di elezioni in cui Berlusconi accusava i grillini di essere esponenti di estrema sinistra... dicendo che si sarebbero alleati con la sinistra. Niente di tutto questo. Il paradosso è che è stato proprio Berlusconi dopo le elezioni a parlare di governissimo con Pd, Pdl e Lega. Alla faccia della coerenza
    E io dovrei preferire Berlusconi a Grillo?
    La verità è che Bersani subito dopo le elezioni pensava di fare con il M5S quello che il PDL ha fatto con la lega, cioè tradimento totale dei propri valori in cambio di qualche "cadrega"
    è ancora presto per dirlo ma se veramente nessun parlamentare grillino si vende è già un bel segnale rispetto alla consueta comptravendita di senatori, Scilipoti docet

  6. #85
    Livestrong
    Ospite
    Che ti cambia conoscere il pensiero politico di una persona? Per poterlo poi additare come "berlusconiano" o "fascista" magari? Io attualmente non mi rispecchio in nessun partito, e penso anche che il problema del l'appartenenza non sta tanto nel voto, quanto nei pensieri. Io posso anche votare partito democratico senza essere comunista o pdl senza essere un imprenditore, queste idee sono quelle che hanno rovinato l'Italia. Gli elettori non sono fatti con lo stampino, ognuno ha una propria rispettabile testa. Il problema sorge nel momento in cui uno si permette di giudicare gli altri, così come fanno i grillini. Giudicando gli altri, di rimando, vengono giudicati anche loro, mi sembra normalissimo. Sarebbe anormale il contrario.

    Se vuoi poi si può pure parlare del mio orientamento generale, ma non credo che cambi la sostanza. La sostanza é che il movimento 5 stelle é composto in gran parte da ignoranti, il programma é troppo generico, propone cose non fattibili (come l'uscita dall'euro tramite un referendum), perciò di che stiamo parlando?

    E questo cambia se a dirlo é un berlusconiano, un bersaniano o un nostalgico del duce?

  7. #86
    Senior Member
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Bucci beach and Franciacorta
    Messaggi
    6,734
    resta comunque il fatto che dopo ben 5 settimane dalle elzioni politiche e' ancora in carica il governo guidato da Mario Monti

  8. #87
    Member L'avatar di Solo
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    1,729
    Citazione Originariamente Scritto da 7AlePato7 Visualizza Messaggio
    Guarda che non sono solo auto blu eh...
    Ci sono gli stipendi e le pensioni dei politici che pesano come macigni, senza contare le province. Solo le pensioni dei politici pesano all'Italia 213 mln di euro l'anno. Sai cosa succederebbe se quei soldi andassero a finire nella ricerca per esempio?
    Finanziamenti pubblici ai partiti... costi delle province... tutto questo pesa tantissimo. Si cominciasse a tagliare da lì, poi vediamo.

    Uno vuole pagarle le tasse, ma a patto che i servizi funzionino. Non posso accettare che in hospice con mia madre che stava morendo si possa risparmiare sul riscaldamento... in una stanza esposta alle folate di vento.
    213 milioni di euro ti sembrano tanti? Bruciamo ogni anno 80 miliardi di interessi sul debito. Lo Stato ha debiti arretrati verso le imprese per un importo che nel migliore dei casi è pari a 70 miliardi.

    Forse, forse, le priorità sono altre.

  9. #88
    Bannato
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Milano
    Messaggi
    12,887
    Citazione Originariamente Scritto da Livestrong Visualizza Messaggio
    Che ti cambia conoscere il pensiero politico di una persona? Per poterlo poi additare come "berlusconiano" o "fascista" magari? Io attualmente non mi rispecchio in nessun partito, e penso anche che il problema del l'appartenenza non sta tanto nel voto, quanto nei pensieri. Io posso anche votare partito democratico senza essere comunista o pdl senza essere un imprenditore, queste idee sono quelle che hanno rovinato l'Italia. Gli elettori non sono fatti con lo stampino, ognuno ha una propria rispettabile testa. Il problema sorge nel momento in cui uno si permette di giudicare gli altri, così come fanno i grillini. Giudicando gli altri, di rimando, vengono giudicati anche loro, mi sembra normalissimo. Sarebbe anormale il contrario.

    Se vuoi poi si può pure parlare del mio orientamento generale, ma non credo che cambi la sostanza. La sostanza é che il movimento 5 stelle é composto in gran parte da ignoranti, il programma é troppo generico, propone cose non fattibili (come l'uscita dall'euro tramite un referendum), perciò di che stiamo parlando?

    E questo cambia se a dirlo é un berlusconiano, un bersaniano o un nostalgico del duce?
    il problema di fondo è che si deve vedere alla politica in modo pragmatico e non ideologico.
    già affermare che uno possa essere berlusconiano, bersaniano o un nostalgico del duce e una stupidata, nulla nella vita è assoluto, ogni politico a posizioni diverse su vari argomenti e sta a noi decisere quali considerare valide su basi obiettive e non sulla simpatia personale.

    Per esempio io che mi considero un liberale ho visto con simpatia l'entrata in campo di Berlusconi e all'inizio l'ho sostenuto come una novità interessante, ovviamente essendo una persona dotata di coscienza analitica ho impiegato 6 mesi per vedere che era solo interessato ai fatti suoi e totalmente inadatto a governare.
    Anche la nascita della lega l'ho vista con simpatia, si è subito presentata come una destra sociale, visione politica che non condivido particolarmente ma che ha qualche punto interessante, magari anche un po xenofoba e razzista ma pensavo che potesse portare dei benefici economici ai padani, ovviamente la cronaca dice che hanno subito venduto il sedere al berlusca ed è scandaloso come il popolo padano (inteso come abitanti del nord non certo come etnia) si faccia ancora infinocchiare.

    IL movimento 5 stelle è un abozzo di democrazia partecipativa tramite i moderni sistemi di comunicazione.
    è una novità assoluta e come tale va assolutamente perfezionata e non è detto che il M5S e Grillo siano quelli in gradio di attuarla.
    Però è una strada che va assolutamente percorsa, appurato che tutte le ideologie ognuna con i suoi pregi e difetti abbiano indiscutibilmente fallito perchè tutte sempre inevitabilmente affidate a dei leader che con il tempo perdono il senso della realtà e il contatto con la base del popolo e inevitalmente si fanno corrompere da lobby e caste sociali di vario tipo.

    Per dimostrare l'assoluta superiorità della democrazia partecipativa io faccio sempre l'esempio dei referendum popolari.
    Il risultato dei medesimi è praticamente sempre la soluzione più ovvia, civile e corretta, peccato che per gabbare la volonta nazionale si faccia quasi sempre in modo di non raggiungere il quorum o addirittura si ignora il risultato.
    vedasi esito referendum aborto, divorzio, nucleare, caccia, finanziamento partiti ecc.

    Altro esempio in un sondaggio di questa settimana del corsera si faceva esprimere la preferenza per il sistema elettorale è ha stravinto quello a doppio turno che senza dubbi è il migliore sia per democraticità sia per stabilità ma che i partiti tutti si guardano bene dall'adottare per potersi spartire il potere e non avere responsabilità dirette.

    Il referendum indetto dai M5S sull'euro sarebbe un espressione di democraticità, mi pare ovvio che sia giusto che la moneta nazionale sia decisa da tutta la nazione e non da pochi politici, in più sicuramente vincerebbe il si all'Euro, perciò si sta discutendo sul niente

  10. #89
    Bannato
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    927
    la democrazia partecipativa diretta è un cretinata che Grillo va propugnando per poter mantenere il controllo diretto sul partito. La democrazia è intrinsecamente rappresentativa, non è pensabile suggerire modelli di democrazia che prescindano dalla presenza di organi di rappresentanza, è così per qualsiasi persona giuridica dallo Stato alla Pro loco di paese.

  11. #90
    Bannato
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Milano
    Messaggi
    12,887
    Citazione Originariamente Scritto da Prinz Visualizza Messaggio
    la democrazia partecipativa diretta è un cretinata che Grillo va propugnando per poter mantenere il controllo diretto sul partito. La democrazia è intrinsecamente rappresentativa, non è pensabile suggerire modelli di democrazia che prescindano dalla presenza di organi di rappresentanza, è così per qualsiasi persona giuridica dallo Stato alla Pro loco di paese.
    è il modello ampiamente inperfetto che ci hanno propugnato sino adesso.

    ALzare la testa è guardare un pò piu in là no?
    poi potra anche fallire ma rifiutarsi almeno di provarci è proprio stupido visto anche l'attuale mediocrità della proposta politica in generale

Pagina 9 di 40 PrimaPrima ... 789101119 ... UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.