Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 4 di 5 PrimaPrima ... 2345 UltimaUltima
Risultati da 31 a 40 di 46
  1. #31
    Member
    Data Registrazione
    Jun 2018
    Messaggi
    2,606
    Citazione Originariamente Scritto da diavoloINme Visualizza Messaggio
    Gattuso aveva la sassata????
     




    Citazione Originariamente Scritto da diavoloINme Visualizza Messaggio
    Gattuso usava solo ed esclusivamente il piattone, la parte del piede di maggior impatto.
    Gesto tecnico tipico di chi non ha una grande tecnica nella trasmissione palla.
    In realtà, se guardi i pochi gol fatti da Gattuso, noterai una maggior varietà di tiro rispetto a Calhanoglu(ne fece addirittura uno di sinistro ). Poi comunque, la mia è ovviamente una provocazione. Dal punto di vista del tocco di palla, Gattuso era sicuramente inferiore. Ma almeno conosceva le basi.

    Citazione Originariamente Scritto da diavoloINme Visualizza Messaggio
    E no, il calcio forte e preciso di collo dalla distanza non è una banalità come la vuoi far passare, mi spiace ma non concordo.
    P.S. lavoro anche come istruttore di base a scuola calcio ed è vero che sul tiro di collo pieno si lavora tanto ma sono in pochi quelli che hanno la castagna .
    Resta un'eccellenza, non la normalità.
    Se cerchi su youtube, trovi migliaia di video di ragazzini e/o illustri sconosciuti che sparano castagne di collo...

    Citazione Originariamente Scritto da diavoloINme Visualizza Messaggio
    Calhanoglu tecnicamente è affatto mediocre, i suoi limiti sono ben altri.
    Fisici ad esempio, caratteriali forse ma non tecnici.
    Il tuo punto di vista mi è chiaro. Non riesco solo a capire come tu possa non considerare mediocre tecnicamente un calciatore che sa calciare in porta colpendo il pallone in un solo modo, peraltro con percentuali di errore altissime.

  2. #32
    Senior Member L'avatar di diavoloINme
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Messaggi
    18,708
    Citazione Originariamente Scritto da sunburn Visualizza Messaggio
     





    In realtà, se guardi i pochi gol fatti da Gattuso, noterai una maggior varietà di tiro rispetto a Calhanoglu(ne fece addirittura uno di sinistro ). Poi comunque, la mia è ovviamente una provocazione. Dal punto di vista del tocco di palla, Gattuso era sicuramente inferiore. Ma almeno conosceva le basi.


    Se cerchi su youtube, trovi migliaia di video di ragazzini e/o illustri sconosciuti che sparano castagne di collo...


    Il tuo punto di vista mi è chiaro. Non riesco solo a capire come tu possa non considerare mediocre tecnicamente un calciatore che sa calciare in porta colpendo il pallone in un solo modo, peraltro con percentuali di errore altissime.
    Quando si parla di trasmissione palla si intende in generale il calcio, che sia passaggio o tiro in porta cambia relativamente.
    Calha nelle varie fasi della partita usa tutte la parti del piede per trasmettere palla : interno collo , esterno collo, collo pieno.
    Avrai notato ad esempio quando esegue dei cambi gioco profondi anche di 50-60 metri e ricorre all'interno del collo e lo fa con una precisione pazzesca trovando sempre suso solo dalla parte opposta del campo.
    Quindi che il turco sappia usare solo un tipo di calcio non è vero ma ha una padronanza tecnica di calcio non indifferente.
    Stavo solo cercando di capire perchè poi al momento della conclusione in porta ricorra sempre e solo al tiro di collo pieno e non a un interno più preciso e meno potente.
    Direi che è un problema di scelte, non di padronanza tecnica.
    Era questo il senso della mia discussione.
    Calciare forte e preciso è decisamente più complicato che farlo preciso ma leggermente meno potente.
    Sono sicuro che ricorrendo a un mezzo collo dal limite dall'area calha avrebbe realizzato più gol, visto che calcia tante volte in partita dai 20 metri.
    I got guns in my head and they won’t go....

  3. #33
    Citazione Originariamente Scritto da diavoloINme Visualizza Messaggio
    Quando si parla di trasmissione palla si intende in generale il calcio, che sia passaggio o tiro in porta cambia relativamente.
    Calha nelle varie fasi della partita usa tutte la parti del piede per trasmettere palla : interno collo , esterno collo, collo pieno.
    Avrai notato ad esempio quando esegue dei cambi gioco profondi anche di 50-60 metri e ricorre all'interno del collo e lo fa con una precisione pazzesca trovando sempre suso solo dalla parte opposta del campo.
    Quindi che il turco sappia usare solo un tipo di calcio non è vero ma ha una padronanza tecnica di calcio non indifferente.
    Stavo solo cercando di capire perchè poi al momento della conclusione in porta ricorra sempre e solo al tiro di collo pieno e non a un interno più preciso e meno potente.
    Direi che è un problema di scelte, non di padronanza tecnica.
    Era questo il senso della mia discussione.
    Calciare forte e preciso è decisamente più complicato che farlo preciso ma leggermente meno potente.
    Sono sicuro che ricorrendo a un mezzo collo dal limite dall'area calha avrebbe realizzato più gol, visto che calcia tante volte in partita dai 20 metri.
    È possibile sia anche una (cattiva) abitudine che ha acquisito, una preferenza inconscia dominante al momento di cercare la porta che nessuno ha cercato di correggere

  4. #34
    Citazione Originariamente Scritto da diavoloINme Visualizza Messaggio
    Quando si parla di trasmissione palla si intende in generale il calcio, che sia passaggio o tiro in porta cambia relativamente.
    Calha nelle varie fasi della partita usa tutte la parti del piede per trasmettere palla : interno collo , esterno collo, collo pieno.
    Avrai notato ad esempio quando esegue dei cambi gioco profondi anche di 50-60 metri e ricorre all'interno del collo e lo fa con una precisione pazzesca trovando sempre suso solo dalla parte opposta del campo.
    Quindi che il turco sappia usare solo un tipo di calcio non è vero ma ha una padronanza tecnica di calcio non indifferente.
    Stavo solo cercando di capire perchè poi al momento della conclusione in porta ricorra sempre e solo al tiro di collo pieno e non a un interno più preciso e meno potente.
    Direi che è un problema di scelte, non di padronanza tecnica.
    Era questo il senso della mia discussione.
    Calciare forte e preciso è decisamente più complicato che farlo preciso ma leggermente meno potente.
    Sono sicuro che ricorrendo a un mezzo collo dal limite dall'area calha avrebbe realizzato più gol, visto che calcia tante volte in partita dai 20 metri.
    Rispetto molto il fatto che tu sia istruttore, però secondo me ci sono alcuni errori nel tuo modo di ragionare.
    - Saper usare l'esterno, l'interno, il collo etc. Nei passaggi non significa per forza sapere usare queste tecniche anche per tirare. Il passaggio è una cosa, il tiro è un'altra.
    - Cahala sa impattare bene la palla di collo, ma non sa tirare bene di collo. Ibra sa tirare bene di collo, non Cahala. Tirare dritto per dritto di collo è una cosa che sanno fare praticamente tutti.

    La tecnica di base del turco è ottima. Se la cava bene con entrambi i piedi e sa anche fare qualche dribbling, ma questo non basta nel calcio odierno.

    Ho giocato a calcio per una vita, ho imparato un sacco di cose e ti posso garantire che so tirare delle grandissime sassate, sia di collo pieno che "a giro". Ma un mio allenatore quando avevo 14 anni mi disse che la potenza non era sempre la soluzione giusta. Mi insegnó che più tiri potente e più nella maggior parte dei casi sei impreciso. Mi fece capire che tirare una sassata a 5 metri dalla porta ha poco senso, ma bensì ha molto più senso tirare di precisione. Tanto se sei preciso il portiere non riesce comunque lo stesso a parare. Io amavo "spaccare le porte" ma riuscii comunque a capire e a far mio quel concetto, infatti i gol triplicarono.

    Il Turco è limitato, perché probabilmente ha difficoltà proprio nella precisione del tiro, non è il suo forte, non è capace. Ecco perché tira sempre in quel modo, perché è l'unico modo in cui rarissimamente volte riesce a far gol.

  5. #35
    Senior Member L'avatar di diavoloINme
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Messaggi
    18,708
    Citazione Originariamente Scritto da OrgoglioMilanista Visualizza Messaggio
    Rispetto molto il fatto che tu sia istruttore, però secondo me ci sono alcuni errori nel tuo modo di ragionare.
    - Saper usare l'esterno, l'interno, il collo etc. Nei passaggi non significa per forza sapere usare queste tecniche anche per tirare. Il passaggio è una cosa, il tiro è un'altra.
    - Cahala sa impattare bene la palla di collo, ma non sa tirare bene di collo. Ibra sa tirare bene di collo, non Cahala. Tirare dritto per dritto di collo è una cosa che sanno fare praticamente tutti.

    La tecnica di base del turco è ottima. Se la cava bene con entrambi i piedi e sa anche fare qualche dribbling, ma questo non basta nel calcio odierno.

    Ho giocato a calcio per una vita, ho imparato un sacco di cose e ti posso garantire che so tirare delle grandissime sassate, sia di collo pieno che "a giro". Ma un mio allenatore quando avevo 14 anni mi disse che la potenza non era sempre la soluzione giusta. Mi insegnó che più tiri potente e più nella maggior parte dei casi sei impreciso. Mi fece capire che tirare una sassata a 5 metri dalla porta ha poco senso, ma bensì ha molto più senso tirare di precisione. Tanto se sei preciso il portiere non riesce comunque lo stesso a parare. Io amavo "spaccare le porte" ma riuscii comunque a capire e a far mio quel concetto, infatti i gol triplicarono.

    Il Turco è limitato, perché probabilmente ha difficoltà proprio nella precisione del tiro, non è il suo forte, non è capace. Ecco perché tira sempre in quel modo, perché è l'unico modo in cui rarissimamente volte riesce a far gol.
    Il senso e la provocazione della mia discussione erano proprio questi, hai colto in pieno.
    Cercavo di capire se sia una questione di scelte sbagliate anzichè di tecnica nell'esecuzione del calcio.
    Io penso sia una questione di scelte ma potrebbe benissimo essere che sia come dici tu.
    Il fatto poi che sia istruttore di scuola calcio per i bambini non implica necessariamente che io debba avere ragione, del resto calha lo vedo solo in partita come lo vedi tu, ma non lo vedo certo allenarsi.
    Riguardo il tiro di collo dritto per dritto però non mi trovi d'accordo : calciare di collo dritto per dritto è in assoluto il tipo di calcio più difficile da eseguire.
    In tanti scelgono una linea di corsa non lineare per rendere la giocata più semplice ma impattare la palla dritto per dritto come fa il turco non è da tutti.
    A mio modo di vedere il calcio del turco resta un mistero perchè uno che ha un tocco di palla tecnico e comunque morbido come il suo e una sassata come la sua dovrebbe scegliere meglio come calciare per ottimizzare il risultato.
    Solitamente chi ha il cambio gioco lungo e preciso e possiede anche una bella sassata si fa valere anche dal limite scegliendo di volta in volta se optare per un tiro piazzato anzichè più potente.
    Era questo il senso della mia riflessione.
    I got guns in my head and they won’t go....

  6. #36
    Senior Member L'avatar di diavoloINme
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Messaggi
    18,708
    Citazione Originariamente Scritto da Garrincha Visualizza Messaggio
    È possibile sia anche una (cattiva) abitudine che ha acquisito, una preferenza inconscia dominante al momento di cercare la porta che nessuno ha cercato di correggere
    La mia sensazione è esattamente questa.
    Non è lucido.
    I got guns in my head and they won’t go....

  7. #37
    Junior Member L'avatar di unbreakable
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Messaggi
    933
    Citazione Originariamente Scritto da diavoloINme Visualizza Messaggio
    Osservo ormai giocare e calciare Calha da due anni e c'è un aspetto di cui non mi capacito .
    Il ragazzo di collo pieno calcia come pochi in circolazione : piede d'appoggio ben saldo, caviglia rigida, corpo in avanti , ginocchio perfettamente sulla palla, punta del piede che guarda verso giù, gamba che a pendolo segue la partenza della palla.
    Insomma, da manuale della scuola calcio.
    I suoi tiri però partono sempre dritto per dritto con traiettorie leggibili e intuibili per il portiere.
    Mi chiedo ormai da un pò di tempo perchè non calci mai di mezzo interno con traiettorie a rientrare che possano puntare al sette o all'angolo.
    La tecnica del tiro sarebbe certamente più semplice da eseguire(maggiore superficie di impatto=calcio più semplice), si perderebbe in potenza ma si guadagnerebbe in precisione.
    Tanto per intenderci mi riferisco al famoso tiro 'alla Del Piero' o 'alla Insigne'.
    Un mistero calha, re delle bombe che non si piega a compromessi : o butta giù la porta o prende in pieno i portieri.
    Forse con qualche porta buttata in meno avrebbe segnato qualche gol in più.
    Incredibile ieri quante volte abbia calciato verso la porta ma sempre dritto per dritto.
    Impossibile uno con quel piede non sappia calciare a giro, mi rifiuto di crederlo.
    ormai e' stato sviscerato quasi tutto, posso aggiungere solo un paio di cose..ogni tanto gli capita di calciare qualche punizione dalla zona lateraledell'area e cerca sempre il tiro..sempre..mai un cross morbido..anche dalle posizioni piu' improbabili..comunque la tecnica a mio modo di vedere c'e' lha ..basta vedere alcune aperture splendide..solo che e' un"talebano" nel modo di calciare..credo si senta piu' sicuro a colpire di collo..insomma io lho sempre visto calciares empre e solo a quel modo anche in bundesliga..
    per quanto riguarda che non rivediamo il calciatore visto in bundesliga beh la spiegazione per me e' molto smeplice..innanzittutto in bundes il calcio e' veloce..difatti lamedia gol e' molto alta..questo significa piu' creazione di palle gol e azioni..ed anche molte piu' punizioni ..
    comunque ci andrei coi piedi di pioombo a comprare giocatori dalla bundesliga..rodriguez pareva un buon calciatore nel wolfsburg lo stesso chala sembrava un mezoz fenomeno nel leverkusen e rebic un ottimo giocatore nell'eintracht..da quello che vediamo da noi forse pure lewandowski si rivelerebbe una mezza pippa..non so se ci sia cosi' tanta differenza tra il nostro campionato e la bundes..pero' quando le nostre squadre incontrano le tedesche in europa league fanno sempre molta fatica..certo e' un calcio molto piu' aperto..e meno tattico ..pero' strana tutta sta differenza di prestazioni..
    per chala ha avuto anche problemi personali anno scorso probabilmente gli hanno influito nelle prestazioni..quest'anno mi pare un po' piu' sereno anche se e' ancora molto altalenante..pero' almeno pare un giocatore..pero' non capire che sarebbe meglio colpire la palla in un'altra maniera in altre situazioni e' sicuramente un suo limite

  8. #38
    Senior Member L'avatar di Lineker10
    Data Registrazione
    Jun 2017
    Messaggi
    10,054
    Citazione Originariamente Scritto da diavoloINme Visualizza Messaggio
    Il senso e la provocazione della mia discussione erano proprio questi, hai colto in pieno.
    Cercavo di capire se sia una questione di scelte sbagliate anzichè di tecnica nell'esecuzione del calcio.
    Io penso sia una questione di scelte ma potrebbe benissimo essere che sia come dici tu.
    Il fatto poi che sia istruttore di scuola calcio per i bambini non implica necessariamente che io debba avere ragione, del resto calha lo vedo solo in partita come lo vedi tu, ma non lo vedo certo allenarsi.
    Riguardo il tiro di collo dritto per dritto però non mi trovi d'accordo : calciare di collo dritto per dritto è in assoluto il tipo di calcio più difficile da eseguire.
    In tanti scelgono una linea di corsa non lineare per rendere la giocata più semplice ma impattare la palla dritto per dritto come fa il turco non è da tutti.
    A mio modo di vedere il calcio del turco resta un mistero perchè uno che ha un tocco di palla tecnico e comunque morbido come il suo e una sassata come la sua dovrebbe scegliere meglio come calciare per ottimizzare il risultato.
    Solitamente chi ha il cambio gioco lungo e preciso e possiede anche una bella sassata si fa valere anche dal limite scegliendo di volta in volta se optare per un tiro piazzato anzichè più potente.
    Era questo il senso della mia riflessione.
    Interessante discussione.

    Io ho notato che calcia in modo frenetico, spesso anticipando il tempo e colpendo male la palla.
    Da l'impressione di non calciare sciolto verso la porta.
    Le volte che lo fa è micidiale, quest'anno è stato sicuramente molto più pericoloso nelle conclusioni.

    A livello tecnico mi pare un po' scolastico nella coordinazione, deve calciare pulito per farlo bene, specialmente con il collo. Se ha poco spazio o poco tempo per coordinarsi calcia sempre male, se deve anticipare il tiro ne esce sempre sporco e scoordinato.

    Anche per queste ragioni deve giocare più dentro al campo, dove ha più possibilità di coordinarsi nel modo che piace a lui, dall'esterno dovrebbe calciare di interno piede, dove invece lo vedo molto limitato, e in spazi brevi.

    Nelle punizioni calcia solo di interno collo e forte, per cui ci vogliono situazioni particolari per essere pericoloso. Se è vicino alla porta, gli resta molto difficile oltrepassare la barriera calciando sempre in quel modo, spesso infatti calcia sul lato del portiere e mi sembra logico. In Italia è difficile segnare su punizione, mediamente si segna meno che negli altri campionati, riesce in particolare chi calcia di precisione a giro sopra la barriera (come Suso o Pjanic come stile), molto poco chi invece calcia secco di interno collo come Hakan.

  9. #39
    Senior Member L'avatar di diavoloINme
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Messaggi
    18,708
    Citazione Originariamente Scritto da Lineker10 Visualizza Messaggio
    Interessante discussione.

    Io ho notato che calcia in modo frenetico, spesso anticipando il tempo e colpendo male la palla.
    Da l'impressione di non calciare sciolto verso la porta.
    Le volte che lo fa è micidiale, quest'anno è stato sicuramente molto più pericoloso nelle conclusioni.

    A livello tecnico mi pare un po' scolastico nella coordinazione, deve calciare pulito per farlo bene, specialmente con il collo. Se ha poco spazio o poco tempo per coordinarsi calcia sempre male, se deve anticipare il tiro ne esce sempre sporco e scoordinato.

    Anche per queste ragioni deve giocare più dentro al campo, dove ha più possibilità di coordinarsi nel modo che piace a lui, dall'esterno dovrebbe calciare di interno piede, dove invece lo vedo molto limitato, e in spazi brevi.

    Nelle punizioni calcia solo di interno collo e forte, per cui ci vogliono situazioni particolari per essere pericoloso. Se è vicino alla porta, gli resta molto difficile oltrepassare la barriera calciando sempre in quel modo, spesso infatti calcia sul lato del portiere e mi sembra logico. In Italia è difficile segnare su punizione, mediamente si segna meno che negli altri campionati, riesce in particolare chi calcia di precisione a giro sopra la barriera (come Suso o Pjanic come stile), molto poco chi invece calcia secco di interno collo come Hakan.
    Hai notato che quando arriva stanco sulla palla, magari uscendo da un dribbling o dopo un corpo a corpo, fa fatica a coordinarsi perfettamente?? Addirittura delle volte ciabatta in malo modo.
    Gli manca proprio forza nelle gambe.
    E' un calciatore che ha bisogno di molti tempi morti nella fase di possesso, mentre senza palla corre molto.
    Limiti mentali più limiti fisici/agonistici.
    Sui calci piazzati(punizioni laterali o corners) alterna colpi micidiali ad altre in cui sbaglia totalmente la traiettoria.
    I got guns in my head and they won’t go....

  10. #40
    Senior Member L'avatar di Lineker10
    Data Registrazione
    Jun 2017
    Messaggi
    10,054
    Citazione Originariamente Scritto da diavoloINme Visualizza Messaggio
    Hai notato che quando arriva stanco sulla palla, magari uscendo da un dribbling o dopo un corpo a corpo, fa fatica a coordinarsi perfettamente?? Addirittura delle volte ciabatta in malo modo.
    Gli manca proprio forza nelle gambe.
    E' un calciatore che ha bisogno di molti tempi morti nella fase di possesso, mentre senza palla corre molto.
    Limiti mentali più limiti fisici/agonistici.
    Sui calci piazzati(punizioni laterali o corners) alterna colpi micidiali ad altre in cui sbaglia totalmente la traiettoria.
    E' vero, è quello che ho notato anche io.

    Ha bisogno di tempo e spazio per calciare pulito, altrimenti spesso calcia in modo scoordinato ciabattando la palla.

    Manca di forza, può darsi, per me manca di rapidità di gambe per rimanere comunque centrato sulla palla, anche quando è disturbato, ma il concetto è simile.

Pagina 4 di 5 PrimaPrima ... 2345 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.



P. Iva 03003620600