Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 33

  1. #21
    Senior Member L'avatar di Z A Z A'
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    13,655
    Non sono d'accordo con chi propone l'obbligo di schierare giocatori italiani.
    Se ci fossero ragazzi di valore,giocherebbero,come giocano i vari El Shaarawy,De Sciglio,Insigne,Florenzi,Berardi,Perin,ecc.Senza contare che,come diceva giustamente @pennyhill ,i paesi che già applicano queste regole stanno ottenendo pochissimi risultati.
    Secondo me,le cose principali da fare sarebbero due:

    1- Riformare le scuole calcio: meno tatticismi del piffero,meno palestra,meno ragazzini selezionati dalle squadre solo perché sono grossi.Più fondamentali (MOLTI di più) e lavoro aerobico con il pallone.

    2- Istituzione immediata delle squadre B,con buona pace di certe squadrette di Lega Pro che si trascinano a furia di magheggi e altre robe poco chiare.Incredibile vedere ragazzi di 20 anni che hanno sempre e solo giocato contro coetanei in un campionato sostanzialmente dilettantistico.

    Poi,chiaramente,ci sarebbe da cambiare la mentalità di tifosi e giornalisti.De Sciglio ed El Shaarawy,dopo una stagione tempestata di infortuni,sono diventati rispettivamente un brocco ed un cocainomane.Di certo non aiuta.
    Quoto tutto ciò che avete detto su burocrazia,stadi,ultras,ecc.
    I am the one who KNOCKS!

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #22
    Citazione Originariamente Scritto da Z A Z A' Visualizza Messaggio
    Non sono d'accordo con chi propone l'obbligo di schierare giocatori italiani.
    Se ci fossero ragazzi di valore,giocherebbero,come giocano i vari El Shaarawy,De Sciglio,Insigne,Florenzi,Berardi,Perin,ecc.Senza contare che,come diceva giustamente @pennyhill ,i paesi che già applicano queste regole stanno ottenendo pochissimi risultati.
    Secondo me,le cose principali da fare sarebbero due:

    1- Riformare le scuole calcio: meno tatticismi del piffero,meno palestra,meno ragazzini selezionati dalle squadre solo perché sono grossi.Più fondamentali (MOLTI di più) e lavoro aerobico con il pallone.

    2- Istituzione immediata delle squadre B,con buona pace di certe squadrette di Lega Pro che si trascinano a furia di magheggi e altre robe poco chiare.Incredibile vedere ragazzi di 20 anni che hanno sempre e solo giocato contro coetanei in un campionato sostanzialmente dilettantistico.

    Poi,chiaramente,ci sarebbe da cambiare la mentalità di tifosi e giornalisti.De Sciglio ed El Shaarawy,dopo una stagione tempestata di infortuni,sono diventati rispettivamente un brocco ed un cocainomane.Di certo non aiuta.
    Quoto tutto ciò che avete detto su burocrazia,stadi,ultras,ecc.
    A 12-13 anni, con la squadra del mio paese, affrontavo gente con una barba che ancora adesso, a quasi 30 anni, mi sogno.

  4. #23
    Senior Member L'avatar di Z A Z A'
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    13,655
    Citazione Originariamente Scritto da rossovero Visualizza Messaggio
    A 12-13 anni, con la squadra del mio paese, affrontavo gente con una barba che ancora adesso, a quasi 30 anni, mi sogno.
    Infatti
    Secondo me lo fanno apposta i selezionatori delle giovanili: scelgono gente fisicamente superiore per vincere a quei livelli e fare bella figura,ignorando completamente il fatto che il loro lavoro dovrebbe essere un altro.
    I am the one who KNOCKS!

  5. #24
    Senior Member L'avatar di Hammer
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    8,872
    Citazione Originariamente Scritto da pazzomania Visualizza Messaggio
    I ragazzini di 15-16 l' unico campo che devono toccare è quello degli allievi, max primavera, a meno che siano Messi o CR7.
    Si certo, loro non devono giocare. Intendevo dire che va bene comprare i 16enni, ma quando avranno 19 anni se li mandi in prestito per un lustro senza dar loro la possibilità di emergere è tutto inutile
    "Il calcio italiano ad alto livello sta perdendo la Juventus. La squadra bianconera è arrivata settima l’anno scorso e rischia di fare il bis quest’anno. [...] Credo che la Juventus vada aiutata. [...] E’ un Club con il maggior numero di Scudetti e di tifosi in Italia, merita un piano Marshall per il suo futuro. Aiutare la Juventus significherebbe aiutare il calcio italiano. Senza dubbi e senza riserve." Mauro Suma, 02/04/2011

  6. #25
    Senior Member L'avatar di pennyhill
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Capo Boeo
    Messaggi
    5,310
    1- Riformare le scuole calcio: meno tatticismi del piffero,meno palestra,meno ragazzini selezionati dalle squadre solo perché sono grossi.Più fondamentali (MOLTI di più) e lavoro aerobico con il pallone.
    Frequentando l'ambiente, vi posso dire che a Coverciano, a partire da Ulivieri, la direttiva è quella di lasciare i ragazzi di fare la giocata, di pensare con la propria testa, di lasciarli liberi da troppi tatticismi, almeno fino ai 15 anni.
    Ma poi vedo ben altro, ho visto squadre di "piccoli amici" quindi bimbi categoria 2006-07-08, letteralmente telecomandati dal mister, passaggio dopo passaggio, con il mister a dire sempre a quale compagno darla, "dalla lungolinea", "segui il taglio", "devi accorciare" e cose genere.
    Poi per carità, le partite le vinci così, ma imho non fai crescere il bambino nel modo giusto.

  7. #26
    Junior Member
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Pisa
    Messaggi
    606
    Radicale cambiamento nell'ordinamento del.e società, ognuna dalla terza categoria alla serie a passando per i vivai, etc deve avere un allenatore qualificato. Modello spagnolo con squadre primavera e/o B inserite in campionati inferiori. Esse devono partire dall'Eccellenza. Riorganizzare il sistema delle serie inferiori con regole più stringenti nelle serie inferiori, vadano a quel paese le varie AIC ed AIAC. Creazione di un passaggio diretto tra le nazionali under e senior con un unico progetto calcistico che parta dalla U16 fino alla nazionale A.

    Minor potere alla lega calcio e maggior equilibrio nella spartizione degli introiti. Con bonus per chi fa esordire e crescere giocatori nel vivavio e li fa gioacare nei campionati di riferimento.

    Stadi di proprietà e creazione obbligatoria di centri sportivi con obbligo di fruizione pubblica tramite abbattimento delle imposte fiscali.

  8. #27
    Junior Member
    Data Registrazione
    May 2014
    Messaggi
    588
    Stadi di proprietà
    campionati ridotti di 16/18 squadre con una retrocessione
    campionato riserve
    meno calcio in tv
    Biglietti gratis fino a 10 anni
    procuratori vincolati a regole scritte
    Un settore giovanile gestito gestito dalla federazione per i migliori talenti

  9. #28
    Moderatore L'avatar di mefisto94
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    23,266
    Citazione Originariamente Scritto da Z A Z A' Visualizza Messaggio
    Non sono d'accordo con chi propone l'obbligo di schierare giocatori italiani.
    Se ci fossero ragazzi di valore,giocherebbero,come giocano i vari El Shaarawy,De Sciglio,Insigne,Florenzi,Berardi,Perin,ecc.Senza contare che,come diceva giustamente @pennyhill ,i paesi che già applicano queste regole stanno ottenendo pochissimi risultati.
    Secondo me,le cose principali da fare sarebbero due:

    1- Riformare le scuole calcio: meno tatticismi del piffero,meno palestra,meno ragazzini selezionati dalle squadre solo perché sono grossi.Più fondamentali (MOLTI di più) e lavoro aerobico con il pallone.

    2- Istituzione immediata delle squadre B,con buona pace di certe squadrette di Lega Pro che si trascinano a furia di magheggi e altre robe poco chiare.Incredibile vedere ragazzi di 20 anni che hanno sempre e solo giocato contro coetanei in un campionato sostanzialmente dilettantistico.

    Poi,chiaramente,ci sarebbe da cambiare la mentalità di tifosi e giornalisti.De Sciglio ed El Shaarawy,dopo una stagione tempestata di infortuni,sono diventati rispettivamente un brocco ed un cocainomane.Di certo non aiuta.
    Quoto tutto ciò che avete detto su burocrazia,stadi,ultras,ecc.
    Sono d'accordo. Forse l'unico dubbio è sulle squadre B onestamente, non che sia sbagliata l'idea ma tutto sommato ci siamo retti abbastanza nei periodi precedenti anche senza. Non credo sia determinante, ecco. Piuttosto far salire più frequentemente i giovani del vivaio che sembrano promettenti (e noi comunque lo stiamo facendo anche se poi li facciamo giocare poco).

  10. #29
    Junior Member
    Data Registrazione
    May 2014
    Messaggi
    588
    Stadi di proprietà
    campionati ridotti di 16/18 squadre con una retrocessione
    campionato riserve
    meno calcio in tv
    Biglietti gratis fino a 10 anni
    procuratori vincolati a regole scritte
    Un settore giovanile gestito gestito dalla federazione per i migliori talenti

  11. #30
    Senior Member L'avatar di Z A Z A'
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    13,655
    Citazione Originariamente Scritto da pennyhill Visualizza Messaggio
    Frequentando l'ambiente, vi posso dire che a Coverciano, a partire da Ulivieri, la direttiva è quella di lasciare i ragazzi di fare la giocata, di pensare con la propria testa, di lasciarli liberi da troppi tatticismi, almeno fino ai 15 anni.
    Ma poi vedo ben altro, ho visto squadre di "piccoli amici" quindi bimbi categoria 2006-07-08, letteralmente telecomandati dal mister, passaggio dopo passaggio, con il mister a dire sempre a quale compagno darla, "dalla lungolinea", "segui il taglio", "devi accorciare" e cose genere.
    Poi per carità, le partite le vinci così, ma imho non fai crescere il bambino nel modo giusto.
    Ecco,si ricollega al mio post precedente: sembra quasi che i responsabili dei settori giovanili si preoccupino più della gloria personale piuttosto che della crescita dei ragazzi.
    I am the one who KNOCKS!

Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.