Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Risultati da 1 a 5 di 5

  1. #1
    Senior Member L'avatar di runner
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    7,206

    I sogni segreti di Walter Mitty

    Ragazzi nessuno ha visto questo capolavoro di Ben Stiller?

    La storia di un dipendente di Life (il meraviglioso magazine Americano) che va alla ricerca del più famoso fotografo della rivista interpretato da Sean Penn per ritrovare lo scatto da mettere in copertina nell' ultimo numero della rivista che si accinge a diventare solo on-line.

    Poi in mezzo c' è pure una storia d' amore ed effetti speciali niente male per gli amanti del genere, la colonna sonora è perfetta per il film e il finale è davvero simpatico.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #2
    Member L'avatar di Brain84
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Venezia
    Messaggi
    3,233
    Visto e posto la mia personale recensione che feci quando uscì

    Quando vidi per la prima volta il trailer di questo film e lessi dei paragoni con Forrest Gump, fui preso da un istinto quasi omicida. I paragoni con grandi capolavori non fanno mai troppo bene e infatti....
    Ben Stiller arriva con questo nuovo lungometraggio, a quota 5 film diretti. Ogni suo film cavalca idee diverse ma finora hanno sempre avuto come comun denominatore la commedia.
    Ne I Sogni Segreti di Walter MItty si cambia registro, passando dalla commedia a un film più spirituale che cerca di toccare le corde emotive.

    Walter Mitty (Ben Stiller) è un onesto impiegato all'interno della rivista Life. Egli ha la caratteristica di fantasticare e di "incantarsi" immaginando di compiere imprese eccezionali, ma la sua vita, fin troppo ordinaria e noiosa, è quella di una persona come tante. Lavora nel reparto sviluppo fotografico e ogni negativo passa sotto le sue mani. Con il cambio di Life da testata cartacea a online, il trapasso è tutt'altro che indolore; l'avvento della fotografia digitale rappresenta una minaccia per Walter che vede in pericolo la sua carriera.
    L'ultimo lavoro che gli viene commissionato è lo sviluppo di un negativo scattato da Sean O'Connell (Sean Penn), stimatissimo fotografo avventuroso e inafferrabile. Il negativo però non si trova e spetterà Walter rintracciare Sean e il negativo, uscendo da quel suo guscio fatto di una vita ordinaria che ben presto diventerà straordinaria e sorprendentemente reale.

    La sceneggiatura è fin troppo esile, Stiller (furbescamente) inserisce, una dietro l'altra, delle scene spettacolari per dare teatralità al film ma quello che ne viene fuori è un miscuglio di generi che vanno dal road movie, alla caccia con indizi, passando per un film sentimentale. Il film è colpevolmente spezzato in 2 grandi tronconi. All'inizio abbiamo un Walter Mitty ingenuo, sognatore e imbranato. Poco dopo assistiamo ad un Walter avventuriero, pronto ad affrontare ogni pericolo ed ogni situazione, anche estrema. Questo cambio è sin troppo repentino e spezza la narrazione del film dando la sensazione che in mezzo manchi qualcosa, un'evoluzione del personaggio che in realtà non viene raccontata.

    i cinque minuti dove Sean Penn entra in scena, valgono sicuramente la visione del film, sopratutto per chi, come me, ha adorato Into the Wild.
    Un film visivamente godibile, con qualche azzeccato momento di commedia, adatto a molti palati ma forse non ai più esigenti.

    voto: 6,5
    www.uaitstudio.it

  4. #3
    Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Messaggi
    880
    No dai capolavoro no. Film per tutti, ottimo per il periodo Natalizio da sufficienza piena con una trama lineare, una sceneggiaturra più che povera, ottima fotografia, come recitazione siamo appunto da sufficienza, hanno fatto il compitino con il richiamo di Sean Penn che a tutti gli effetti realizza un cameo.
    Nei trailer lo si paragonava a quel capolavoro di Forrest Gump, senza alcun nesso di causalità.

  5. #4
    Senior Member L'avatar di Darren Marshall
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    9,233
    E' stato paragonato a Forrest Gump, direi proprio che il paragone è molto più che azzardato. Film carino, niente di più.

  6. #5
    Senior Member L'avatar di runner
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    7,206
    a me è piaciuto tantissimo perchè sa unire tante cose, i dialoghi mi sono piaciuti molto e anche tutti gli altri spetti, diciamo che se uscisse un film di questo calibri ogni sei mesi sarei molto contento!!

    il parallelo con Forrest non ci sta per niente ma tanto siamo abituati all' incompetenza di chi scrive oggi

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.