Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 36

  1. #1
    Renegade
    Ospite

    I propositi della presunta nuova proprietà.

    Per riassumere tutta la questione, riprendo dall'altro Topic, di modo da non andare troppo OT lì:

    ''Il Milan è una vecchia gloria che ha bisogno di grandi giocatori, ma anche di un’azione di marketing basata sulla sua storia per rinascere. Il club rossonero potrebbe portare l’Italia in giro per il mondo con un po’ di soldi veri spesi bene. Per tornare competitivi serve continuità negli uomini simbolo e l’inserimento di pochi giocatori, ma di alto livello, ogni anno".

    Citazione Originariamente Scritto da Renegade Visualizza Messaggio
    Queste parole fanno capire tutto. Marketing? E' ciò che è stato fatto sino ad ora e ciò che ha contribuito alla rovina. In campo non ci va il marketing. Tra l'altro il fatto che affermi che per tornare competitivo al Milan servano POCHI calciatori e inserimento di UOMINI SIMBOLO denota che non si è capito nulla e che non si vuole spendere. E' un po' come la scusa de: ''Pian piano con un progetto torneremo grandi, niente spese folli, solo acquisti funzionali''. Così non si va da nessuna parte. Se il Milan vuole tornare una squadra seria con uomini simbolo, deve cambiare l'INTERA rosa. Non bastano due o tre calciatori, tra l'altro dovrebbero essere dei fuoriclasse assoluti. Qui si intuisce che ci venderanno un altro progettino senza spendere. Come se Abramovich, gli Sceicchi o il russo del Monaco abbiano fatto discorsi simili. Volevano davvero portare i loro club in alto e l'hanno dimostrato sul mercato. Non si può continuare con queste politiche. O chi arriva spende e lo fa in grande, o vada altrove.

    Tra l'altro l'azionariato popolare proposto da chi ha miliardi? Segno che non si vuole realmente investire e che non si è così convinti di farlo. Sembra quasi debbano acquistarlo forzatamente sto Milan, solo per portare prestigio al governo Cinese. Mah. Aspetterò i fatti per giudicare meglio, ma adesso sembra la classica Thohirata del ''ricostruiremo con calma e con calciatori funzionali, no a spese folli''. Il che vorrebbe dire perdere tempo e non ottenere nulla, non tornare grandi.
    Citazione Originariamente Scritto da Doctore Visualizza Messaggio
    pochi giocatori di alto livello non credo si riferisca a gente bollita a parametro zero...Il milan dei parametri zero non ha preso nessun campione di livello.
    M accontenterei anche di un mercato stile roma e napoli ehhh...non so tu cosa ti aspetti
    Citazione Originariamente Scritto da Renegade Visualizza Messaggio
    Col mercato stile Roma e Napoli non ottieni niente. Il Napoli è scivolato al sesto posto, la Roma ha floppato clamorosamente. Ed entrambe le rose sono frutto di anni di questi paventati progetti. La verità è che nel calcio se vuoi vincere e stare nel giro che conta, devi spendere. Senza prendere i campioni non vai da nessuna parte. Il resto sono solo favolette. Il Milan è messo molto peggio della Juventus del 2010, della Roma del 2011 o del Napoli del 2007. Ha bisogno di investimenti tremendi. Non basta prendere il Clasie, il Benteke o il Lukaku di turno. Per rinascere devi andare a prendere gente come Subotic, Hummels, Verratti, Ibrahimovic, Cavani, Falcao, Sanchez, Ozil, Lewandowski, Thiago Silva. Gente così. O davvero non si va da nessuna parte. Ma c'è di più, tali parole nascondono sempre la scusa per non spendere. Thohir ha detto le stesse cose.
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Concordo, come già detto non ha alcun senso rilevare una società per un miliardo e continuare a farla vivacchiare. Tra l'altro Fu Yixiang (che comunque non fa parte degli acquirenti) ha parlato di pochi acquisti ma di livello. E anche se l'intento dei soci fosse questo, dubito che per loro "gente di livello" siano gli Iturbe o gli Strootman. Ma piuttosto campioni veri, fatti e finiti. Quindi certamente gente alla Higuain (tanto per restare in tema Napoli/Roma).

    Ad ogni modo, come sempre, il tempo è padre della verità. Quindi per vedere come si comporteranno i cinesi non ci resta che attendere prima di tutto che si ufficializzi la cessione, e in secondo luogo valutare con calma i risvolti.
    Citazione Originariamente Scritto da gianluca1193 Visualizza Messaggio
    I Cinesi dicono di voler prendere pochi, ma grandi calciatori e non ti va bene. @Doctore dice "Mi andrebbe bene anche il mercato di Napoli e Roma", basato quindi su acquisti di buoni/ottimi giocatori e dici che non servono a nulla, piuttosto meglio gli Ibra,T.Silva ecc...
    Quindi Renegade è una singola persona oppure una comunità?
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Strootman acquisto a 5 stelle a posteriori, ma prima che arrivasse in Italia non potevi certo paragonarlo a Yaya Tourè (cosa che non farei manco oggi). E io per giocatori di livello intendo questi: campioni fatti e finiti, gente che sa riportarti subito in alto. Certamente non ottimi prospetti provenienti dal campionato olandese o belga, sui quali si va inevitabilmente a rischiare di più.
    Citazione Originariamente Scritto da Renegade Visualizza Messaggio
    Ma bisogna capire cosa intendono per grandi calciatori. Se il Top dei Top o soltanto calciatori ''importanti'' come possono esserlo i Brahimi/Lavezzi di turno. Se andiamo a prendere i migliori giovani in giro per il mondo, allora sì, non andiamo da nessuna parte. Perché gli Strootman e i Felipe Anderson li devi prendere quando accanto a loro ci sono già dei Top come Ibrahimovic e Thiago Silva. Giovani emergenti vanno benissimo quando hai già una base e dei giocatori forti cui aggrapparti. Noi dobbiamo ripartire da zero? Bene, le fondamenta devono essere granitiche. Ed ecco perché la necessità più grande è di veri e propri fenomeni e non di giovani promesse.
    Citazione Originariamente Scritto da Renegade Visualizza Messaggio
    Esattamente. I Clasie, Grenier, Brahimi, Tielemans, Manolas, Strootman, Benteke vanno bene con questa proprietà ATTUALE, con pochi soldi e poche ambizioni. Ma se arrivano i cinesi o una proprietà nuova, non hanno più senso. Appunto perché il Milan necessita di campioni veri. Prendi 1 top in difesa, 2 a centrocampo e 1 in attacco. POI e solamente POI puoi permetterti di pensare di affiancargli giovani dalle belle speranze.
    Citazione Originariamente Scritto da gianluca1193 Visualizza Messaggio
    Ok, però loro hanno parlato di "grandi giocatori", prima di sparare a zero aspettiamo(Sempre se ci comprano ).
    Citazione Originariamente Scritto da Renegade Visualizza Messaggio
    Sì su questo hai ragione, difatti ho detto anch'io che mi toccherà vederli all'opera per giudicare completamente. Capirai però che le premesse non lasciano ben sperare perché sono esattamente le stesse parole pronunciate da Thohir. E se a ciò aggiungi l'idea dell'azionariato popolare e la volontà di miliardari di dividersi le spese, beh...

    Io, ribadisco quanto scritto precedentemente. Un nuovo proprietario non può presentarsi con le parole uscite stamane. Perché nel calcio i progetti non portano a nulla e non esistono, vedi Napoli e Roma. Si vince quando lo si vuole fare. E lo si fa con i soldi. A maggior ragione noi che abbiamo bisogno di rifondare completamente. Vanno presi i Top dei Top, a suon di milioni. Prendere giovani promesse non ci porterebbe da nessuna parte. Vanno prese successivamente, una volta che hai già la base. Al momento l'eventuale entusiasmo sui cinesi sta un po' scemando da parte mia.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
     

  3. #2
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    12,837
    Hanno parlato di "inserimento di pochi giocatori di alto livello, ogni anno". Più di questo non so che si vuole, mica possono prendere 20 top player in un solo momento.
    "Alto livello" per me non si presta a larghe interpretazione, significa giocatori forti.

  4. #3
    Senior Member L'avatar di Super_Lollo
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    23,196
    Raga a voi non vi va bene niente , arrivate da 10 anni di peste berlusconiana e state qui a criticare una proprietà che 1 ) non lo è ancora 2) non parla la società ma un esponente che non comprerà .

    Boh ditemi voi .. A me leggendo certi post viene da rispondere " e allora rimani con i p0 di Galliani e le balle quotidiane di Berlusconi
    Gattuso : " il giorno che arrivò Kaka a Milanello ci guardammo tutti in faccia chiedendoci chi fosse quello sfigato con gli occhialini ,due ore dopo iniziammo la partitella. Primo pallone toccato da Kaka mi salta come nulla fosse arriva davanti a Nesta si sposta la palla e spara un missile all incrocio dei pali. Che ci crediate o meno in quel momento capii che avremmo rivinto la Champions guidati da quello sfigato con gli occhialini "

  5. #4
    Citazione Originariamente Scritto da Renegade Visualizza Messaggio
    Per riassumere tutta la questione, riprendo dall'altro Topic, di modo da non andare troppo OT lì:

    ''Il Milan è una vecchia gloria che ha bisogno di grandi giocatori, ma anche di un’azione di marketing basata sulla sua storia per rinascere. Il club rossonero potrebbe portare l’Italia in giro per il mondo con un po’ di soldi veri spesi bene. Per tornare competitivi serve continuità negli uomini simbolo e l’inserimento di pochi giocatori, ma di alto livello, ogni anno".






















    Io, ribadisco quanto scritto precedentemente. Un nuovo proprietario non può presentarsi con le parole uscite stamane. Perché nel calcio i progetti non portano a nulla e non esistono, vedi Napoli e Roma. Si vince quando lo si vuole fare. E lo si fa con i soldi. A maggior ragione noi che abbiamo bisogno di rifondare completamente. Vanno presi i Top dei Top, a suon di milioni. Prendere giovani promesse non ci porterebbe da nessuna parte. Vanno prese successivamente, una volta che hai già la base. Al momento l'eventuale entusiasmo sui cinesi sta un po' scemando da parte mia.
    Un progetto vero e proprio invece per me è fondamentale, soprattutto se basato su una idea imprenditoriale che ci renda indipendenti dal mecenate di turno. Quindi queste parole:

    ''Il Milan è una vecchia gloria che ha bisogno di grandi giocatori, ma anche di un’azione di marketing basata sulla sua storia per rinascere. Il club rossonero potrebbe portare l’Italia in giro per il mondo con un po’ di soldi veri spesi bene. Per tornare competitivi serve continuità negli uomini simbolo e l’inserimento di pochi giocatori, ma di alto livello, ogni anno".

    che è bene ribadire non provengono dal proprietario ma da un esterno, se si rivelassero vere mi farebbero stare tranquillo perché vedo sia un progetto economico serio (il marketing Milan in Cina può avere potenzialità clamorose e il Bayern, tanto per fare un esempio, guadagna tantissimi soldi dalle attività commerciali) e vedo pure la volontà di prendere campioni visto che si parla di pochi giocatori di livello.
    E se questi il primo anno si presentano con 2-3 top e l'anno dopo con altri 2-3 top, beh mi sta non bene ma benissimo. Senza contare che si parla pure di continuità negli uomini simbolo. Insomma per me così sarebbe tutto perfetto.
    Con il Milan nel sangue, nella mente e nel cuore.

  6. #5
    Senior Member L'avatar di Dumbaghi
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    20,675
    È un disastro, e non ci sarà nemmeno l'eroe dei due mondo Galliani a salvarci, siamo spacciati



  7. #6
    Secondo me le parole sono state perfette, che vi aspettavate? Cacciamo tutti e rifacciamo la rosa con 500mln per tornare subito a vincere?

    Una grande squadra non può essere costruita poi a prescindere in una sola sessione di mercato, e non scordiamoci che l'alternativa sono i parametri 0 di Galliani

  8. #7
    Renegade
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da Louis Gara Visualizza Messaggio
    Hanno parlato di "inserimento di pochi giocatori di alto livello, ogni anno". Più di questo non so che si vuole, mica possono prendere 20 top player in un solo momento.
    "Alto livello" per me non si presta a larghe interpretazione, significa giocatori forti.
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Un progetto vero e proprio invece per me è fondamentale, soprattutto se basato su una idea imprenditoriale che ci renda indipendenti dal mecenate di turno. Quindi queste parole:

    ''Il Milan è una vecchia gloria che ha bisogno di grandi giocatori, ma anche di un’azione di marketing basata sulla sua storia per rinascere. Il club rossonero potrebbe portare l’Italia in giro per il mondo con un po’ di soldi veri spesi bene. Per tornare competitivi serve continuità negli uomini simbolo e l’inserimento di pochi giocatori, ma di alto livello, ogni anno".

    che è bene ribadire non provengono dal proprietario ma da un esterno, se si rivelassero vere mi farebbero stare tranquillo perché vedo sia un progetto economico serio (il marketing Milan in Cina può avere potenzialità clamorose e il Bayern, tanto per fare un esempio, guadagna tantissimi soldi dalle attività commerciali) e vedo pure la volontà di prendere campioni visto che si parla di pochi giocatori di livello.
    E se questi il primo anno si presentano con 2-3 top e l'anno dopo con altri 2-3 top, beh mi sta non bene ma benissimo. Senza contare che si parla pure di continuità negli uomini simbolo. Insomma per me così sarebbe tutto perfetto.
    Forse non avete compreso a pieno. Non ho detto di prendere 20 Top Player in un anno. Come ho ripetuto invece più volte, al Milan ne occorrono solo 4. 1 in difesa, 2 a centrocampo, 1 in attacco. Il punto è, invece, che prendere i Benteke, Clasie, Grenier, Schar non ti porta da nessuna parte. Non puoi ricostruire da loro. Devi prima prendere il quartetto, es. Thiago Silva, Ibrahimovic, Verratti, Gundogan. E POI e solo POI, puoi prendere i giovani di belle speranze. Una nuova proprietà non può presentarsi e dire ''prenderemo giocatori funzionali, ogni tanto qualche campione, senza spese folli. Faremo un progetto, marketing ecc'', perché sono ciò che ha detto già Thohir. O anche Pallotta. E si è visto come si va a finire. L'importante è che si prendano 3 Top Player veri da cui ripartire e non mezzi campioni dal grande nome tipo Lavezzi, Cazorla o chi si deve ancora affermare.

    Poi il fatto che ci sia l'azionariato e che nessuno di loro voglia mettere un miliardo fa capire che non hanno tutta questa fame e ambizione di rilevare il Milan. E' più un progetto del governo, come pensavate in molti.

  9. #8
    Renegade
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da Dumbaghi Visualizza Messaggio
    È un disastro, e non ci sarà nemmeno l'eroe dei due mondo Galliani a salvarci, siamo spacciati
    Hai ragione, siamo spacciati. Dove andremo senza la grande SuperWoman Barbara Berlusconi, con le sue rivoluzioni alla Ulianov mai sbocciate, le sedi da cui non si incassa nulla per via dell'affitto e i suoi stadi fantasma!!

    Citazione Originariamente Scritto da Heaven Visualizza Messaggio
    Secondo me le parole sono state perfette, che vi aspettavate? Cacciamo tutti e rifacciamo la rosa con 500mln per tornare subito a vincere?

    Una grande squadra non può essere costruita poi a prescindere in una sola sessione di mercato, e non scordiamoci che l'alternativa sono i parametri 0 di Galliani
    Ho risposto sopra, non è questo il punto.

  10. #9
    Senior Member L'avatar di BossKilla7
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Messaggi
    6,256
    L'importante è che non si vada a sbandierare progetti come fatto negli ultimi anni da Berlusconi, come le balle sui 100 giovani più interessanti del pianeta, il Milan giovane e italiano e cosi via. Poi che ci vogliano investimenti pesanti lo sappiamo e lo speriamo tutti. Ovvio che non ti puoi presentare come ha fatto Thohir cosi come è ovvio che è impossibile prendere Messi e Cristiano Ronaldo, però ricostruire da capo questa squadra che ha già secondo me dei buoni elementi, con 4-5 campioni affermati tipo Yaya Tourè, Ibra/Cavani/Falcao, un difensore di livello e qualche altro acquisto a centrocampo tipo Khedira. Così già sarebbe una base per ripartire a vincere nei prossimi anni

  11. #10
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    E se questi il primo anno si presentano con 2-3 top e l'anno dopo con altri 2-3 top, beh mi sta non bene ma benissimo. Senza contare che si parla pure di continuità negli uomini simbolo. Insomma per me così sarebbe tutto perfetto.
    Quello che sostenevo anch'io. Ma magari.

Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.