Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 40
  1. #21
    Member
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    4,279
    Preferiscono però fare non la riserva, ma la riserva della riserva nelle squadre big che subito dopo li mandano in prestito in squadre che lottano per evitare la retrocessione: un anno con 4-5 presenze e in prestito ci stanno quanto basta a non ottenere il riscatto perché le piccole non hanno soldi. Il tutto per stipendi minori di quelli offerti dal Milan. Buttano via la carriera per avere una copertura mediatica più grande nell'immediato, però fare il titolare o la riserva al Milan è meglio che fare il prestato che non gioca mai nelle big anche dal punto di vista mediatico a lungo andare.

  2. #22
    Bannato
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    1,053
    Citazione Originariamente Scritto da vota DC Visualizza Messaggio
    Preferiscono però fare non la riserva, ma la riserva della riserva nelle squadre big che subito dopo li mandano in prestito in squadre che lottano per evitare la retrocessione: un anno con 4-5 presenze e in prestito ci stanno quanto basta a non ottenere il riscatto perché le piccole non hanno soldi. Il tutto per stipendi minori di quelli offerti dal Milan. Buttano via la carriera per avere una copertura mediatica più grande nell'immediato, però fare il titolare o la riserva al Milan è meglio che fare il prestato che non gioca mai nelle big anche dal punto di vista mediatico a lungo andare.
    No ti sbagli fare il prestato da giovane per la carriera è meglio perchè hai la possibilità di giocare e dimostrare il tuo valore.
    Mentre al Milan se non sei già un fenomeno alla Pato o alla Kakà per intenderci non giochi mai e ti rovini la carriera e possibilità di crescita.
    Sarebbe ora che il Milan andasse a prendere giovani da 2/3 milioni nei campionati minori internazionali e li girasse in prestito 1/2 anni se peschi bene puoi fare ottime plusvalenze e quello buono buono te lo aggreghi in prima squadra.
    Di solito i giovanissimi che costano 2/3 milioni diventano i medioman da 15/20 difficile che esplodano a livelli estremi capita ma non è la regola.
    Mentre quelli che da giovanissimi(under 20) costano 15-20 sono quelli che poi con grandi probabilità saranno quelli da 80-100 milioni.
    Oggi il Milan quelli da 80-100 milioni NON se li può permettere.
    Allora io mi domando:

    Meglio prendere il diciannovenne potenziale fenomeno a 15-20 oppure il medioman a 20 che se ti va di culo arriva a 30 al suo massimo?

    Posto che abbiamo la squadra piena zeppa di medioman di cui Jack Bonaventura è l'emblema ma comunque una squadra discreta che con un allenatore decente e meno infortuni sarebbe arrivata tra le prime 3.Ha senso rimpiazzare i medioman che se ne vanno con altri medioman dal costo simile o è meglio puntare su enfant prodige alla Paquetà che in questo Milan un posto da titolare lo hanno al volo?

    BASTA MA VERAMENTE BASTA A MEDIOMAN AFFERMATI CHE DOPO 1 ANNO ALL'ATALANTA PAGATI 2 MILIONI LI COMPRIAMO NOI A 25 E GLI FACCIAMO IL CONTRATTINO DA 2.5

  3. #23
    Senior Member
    Data Registrazione
    Dec 2014
    Messaggi
    10,209
    Citazione Originariamente Scritto da showtaarabt Visualizza Messaggio
    Sensi,Kouame,Laborde,Mario Rui con inclusa svendita di Cutrone...
    L'unico nome buono è Veretout.
    Quelli accostati a Massara poi fanno venire i brividi...
    Speriamo che siano tutte voci infondate depistaggi e che che stiano lavorando sotto traccia perchè sennò siamo rovinati...
    Il primo acquisto però Krunic ottimo qualità/prezzo stiamo a vedere.
    Preferisco aspettare qualche mese per giudicare.

  4. #24
    Citazione Originariamente Scritto da showtaarabt Visualizza Messaggio
    Sensi,Kouame,Laborde,Mario Rui con inclusa svendita di Cutrone...
    L'unico nome buono è Veretout.
    Quelli accostati a Massara poi fanno venire i brividi...
    Speriamo che siano tutte voci infondate depistaggi e che che stiano lavorando sotto traccia perchè sennò siamo rovinati...
    Il primo acquisto però Krunic ottimo qualità/prezzo stiamo a vedere.
    Ti invito a riflettere su una cosa: è arrivato Krunic, ma i giornali ne hanno parlato solo una volta chiuso, ergo non mi sorprenderei se questti fossero tutti (a eccezione di sensi perchè se ne parla davvero da troppo tempo) nomi di facciata. Stiamo a vedere, insomma, non fasciamoci la testa prima di rompercela.
    " ...but what's puzzling you is the nature of my game! "

  5. #25
    Che topic pretenzioso. Perché non ci sono i nomi di Torreira, Manolas, Andersen, Veretout che sono buoni/ottimi giocatori? Ah già, per la solità tendenza tafazzista del tifoso a considerare veritiere le notizie negative e utopistiche quelle positive.

  6. #26
    Bannato
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    1,053
    Citazione Originariamente Scritto da LukeLike Visualizza Messaggio
    Che topic pretenzioso. Perché non ci sono i nomi di Torreira, Manolas, Andersen, Veretout che sono buoni/ottimi giocatori? Ah già, per la solità tendenza tafazzista del tifoso a considerare veritiere le notizie negative e utopistiche quelle positive.
    L'unico che si avvicina a un top player di quelli da te citati è Manolas gli altri sono buoni giocatori che possono stare nella rosa di un Milan forte ma che costano già tanto.
    Sono buono anche io a comprare Torreira a 60 milioni Veretout ed Andersen a 30...
    Tolto Torreira che ti va a colmare un ruolo dove siamo scoperti gli atri non ti vanno a rafforzare la prima squadra valgono più o meno quelli che hai già.
    L'Atalanta solitamente quelli che vende a 30 li rimpiazza con giocatori di campionati a noi sconosciuti che costano 5.
    Quello che dico io è comprare il migliore dei campionati sconosciuti a 20 piuttosto che farsi fare il ricarico x 5 per una stagione alla Samp e Atalanta...
    Volete che in Croazia o in Belgio non giochino giocatori molto più forti di Andersen e Praet?
    Però per fare ciò devi avere uno scouting fortissimo e tempestivo.
    La mia paura è che Maldini non esca da Serie A e Ligue 1 dove quelli forti veri costano già over 80 milioni...

  7. #27
    Bannato
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    1,053
    Citazione Originariamente Scritto da Freddiedevil Visualizza Messaggio
    Ti invito a riflettere su una cosa: è arrivato Krunic, ma i giornali ne hanno parlato solo una volta chiuso, ergo non mi sorprenderei se questti fossero tutti (a eccezione di sensi perchè se ne parla davvero da troppo tempo) nomi di facciata. Stiamo a vedere, insomma, non fasciamoci la testa prima di rompercela.
    Speriamo anche io ho avuto questo sentore sono rimasto molto sorpreso dall'acquisto di Krunic...

  8. #28
    Citazione Originariamente Scritto da showtaarabt Visualizza Messaggio
    L'unico che si avvicina a un top player di quelli da te citati è Manolas gli altri sono buoni giocatori che possono stare nella rosa di un Milan forte ma che costano già tanto.
    Sono buono anche io a comprare Torreira a 60 milioni Veretout ed Andersen a 30...
    Tolto Torreira che ti va a colmare un ruolo dove siamo scoperti gli atri non ti vanno a rafforzare la prima squadra valgono più o meno quelli che hai già.
    L'Atalanta solitamente quelli che vende a 30 li rimpiazza con giocatori di campionati a noi sconosciuti che costano 5.
    Quello che dico io è comprare il migliore dei campionati sconosciuti a 20 piuttosto che farsi fare il ricarico x 5 per una stagione alla Samp e Atalanta...
    Volete che in Croazia o in Belgio non giochino giocatori molto più forti di Andersen e Praet?
    Però per fare ciò devi avere uno scouting fortissimo e tempestivo.
    La mia paura è che Maldini non esca da Serie A e Ligue 1 dove quelli forti veri costano già over 80 milioni...
    Purtroppo non sono d'accordo quasi su nulla.
    Mentre aspetti che il ragazzino dal nome esotico, preso dal campionato esotico, si ambienti in Italia, si adatti alla Serie A, si inserisca negli schemi del tuo allenatore, cominci a dimostrare il suo potenziale, acquisti una certa continuità di rendimento che inevitabilmente avrà alti e bassi e, essendo giovane, più bassi che alti, intanto hai già perso punti su punti su punti su punti che a fine stagione ti costano un piazzamento.
    Non ce l'ho con te nello specifico e rispetto le opinioni di tutti, ma quelli che si sgolano per chiedere alla società di acquistare ragazzini dal nome impronunciabile, dovrebbero un attimo imparare a distinguere i giochini di calcio manageriali virtuali dalla realtà del calcio reale. Qui non si tratta di acquisire le prestazioni di un giocatore ed allenarne le skills fino a fargli raggiungere l'overall desiderato. Qui si tratta di strappare un ragazzo alla sua famiglia, al suo ambiente naturale per catapultarlo in un altro mondo. Prendi lo stesso Paqueta, ad esempio, che ha solo lasciato intravedere i colpi da potenziale fuoriclasse che possiede, ma che, per tutta una serie di motivi, non è stato poi così determinante, cosa che, imho, diventerà in futuro. Prendi lo stesso Torreira, che non troppo tempo fa, ha dichiarato di non essersi ambientato in Inghilterra e di avere già nostalgia del Bel Paese e della sua patria. Quando fai una operazione del genere, hai bisogno di 2 cose: 1) Devi avere già una impalcatura, una rosa competitiva da puntellare con l'acquisto di giovani talenti dal nome esotico presi da campionati esotici. 2) Il tempo e la pazienza di aspettarli.
    In questo momento il Milan non ha né la prima né la seconda condizione, perché non ha né una ossatura solida né la possibilità di potersi permettere di aspettare il forestiero che magari alla fine non ti esplode nemmeno (non so perché mi venga in mente Pjaca, considerato un fenomeno proprio nel campionato croato e flop totale in Italia).
    Il Milan, in quanto squadra reale (e non di un manageriale), in questo momento storico ha bisogno, sì, di gente giovane, ma che conosca già il nostro calcio, che conosca già il nostro campionato e che, laddove possibile, conosca già gli schemi del suo allenatore. Così si fa mercato nel calcio reale. Ed è così che lo stanno facendo Maldini e Boban che se sono dove sono, e soprattutto se noi siamo dove siamo, ci sarà un motivo.
    Tra l'altro in un altro topic ho letto che, secondo il tuo parere, Tonali sarebbe più forte di Torreira e che tra i due prenderesti l'italiano... scusami, ma in quale universo parallelo un giocatore che ha giocato solamente in Serie B sarebbe più forte di uno che ha già giocato da protagonista il campionato più tattico al mondo (Serie A) e quello più atletico e agonistico (Premier League) e che è titolare dell'Uruguay? Sempre considerando che per me termini come "più forte" sono termini proprio di quella realtà virtuale di cui sopra, al massimo si può parlare di "più pronto", "dà più garanzie". E non vedo in quale mondo parallelo Tonali sarebbe più pronto e darebbe più garanzie di un Torreira.
    Magari un giorno torneremo ad avere una rosa competitiva, fatta di leader tecnici e di gente di esperienza. Solo allora potremo permetterci di prendere ragazzini da girare in prestito come fanno altre società o da tenere e da far crescere in casa in uno spogliatoio sano. Ma se l'idea è quella di andare a prendere un Nikola Moro a caso e di andarlo a piazzare già da adesso davanti alla difesa, siamo totalmente fuori strada, imho.

  9. #29
    Bannato
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    1,053
    Citazione Originariamente Scritto da LukeLike Visualizza Messaggio
    Purtroppo non sono d'accordo quasi su nulla.
    Mentre aspetti che il ragazzino dal nome esotico, preso dal campionato esotico, si ambienti in Italia, si adatti alla Serie A, si inserisca negli schemi del tuo allenatore, cominci a dimostrare il suo potenziale, acquisti una certa continuità di rendimento che inevitabilmente avrà alti e bassi e, essendo giovane, più bassi che alti, intanto hai già perso punti su punti su punti su punti che a fine stagione ti costano un piazzamento.
    Non ce l'ho con te nello specifico e rispetto le opinioni di tutti, ma quelli che si sgolano per chiedere alla società di acquistare ragazzini dal nome impronunciabile, dovrebbero un attimo imparare a distinguere i giochini di calcio manageriali virtuali dalla realtà del calcio reale. Qui non si tratta di acquisire le prestazioni di un giocatore ed allenarne le skills fino a fargli raggiungere l'overall desiderato. Qui si tratta di strappare un ragazzo alla sua famiglia, al suo ambiente naturale per catapultarlo in un altro mondo. Prendi lo stesso Paqueta, ad esempio, che ha solo lasciato intravedere i colpi da potenziale fuoriclasse che possiede, ma che, per tutta una serie di motivi, non è stato poi così determinante, cosa che, imho, diventerà in futuro. Prendi lo stesso Torreira, che non troppo tempo fa, ha dichiarato di non essersi ambientato in Inghilterra e di avere già nostalgia del Bel Paese e della sua patria. Quando fai una operazione del genere, hai bisogno di 2 cose: 1) Devi avere già una impalcatura, una rosa competitiva da puntellare con l'acquisto di giovani talenti dal nome esotico presi da campionati esotici. 2) Il tempo e la pazienza di aspettarli.
    In questo momento il Milan non ha né la prima né la seconda condizione, perché non ha né una ossatura solida né la possibilità di potersi permettere di aspettare il forestiero che magari alla fine non ti esplode nemmeno (non so perché mi venga in mente Pjaca, considerato un fenomeno proprio nel campionato croato e flop totale in Italia).
    Il Milan, in quanto squadra reale (e non di un manageriale), in questo momento storico ha bisogno, sì, di gente giovane, ma che conosca già il nostro calcio, che conosca già il nostro campionato e che, laddove possibile, conosca già gli schemi del suo allenatore. Così si fa mercato nel calcio reale. Ed è così che lo stanno facendo Maldini e Boban che se sono dove sono, e soprattutto se noi siamo dove siamo, ci sarà un motivo.
    Tra l'altro in un altro topic ho letto che, secondo il tuo parere, Tonali sarebbe più forte di Torreira e che tra i due prenderesti l'italiano... scusami, ma in quale universo parallelo un giocatore che ha giocato solamente in Serie B sarebbe più forte di uno che ha già giocato da protagonista il campionato più tattico al mondo (Serie A) e quello più atletico e agonistico (Premier League) e che è titolare dell'Uruguay? Sempre considerando che per me termini come "più forte" sono termini proprio di quella realtà virtuale di cui sopra, al massimo si può parlare di "più pronto", "dà più garanzie". E non vedo in quale mondo parallelo Tonali sarebbe più pronto e darebbe più garanzie di un Torreira.
    Magari un giorno torneremo ad avere una rosa competitiva, fatta di leader tecnici e di gente di esperienza. Solo allora potremo permetterci di prendere ragazzini da girare in prestito come fanno altre società o da tenere e da far crescere in casa in uno spogliatoio sano. Ma se l'idea è quella di andare a prendere un Nikola Moro a caso e di andarlo a piazzare già da adesso davanti alla difesa, siamo totalmente fuori strada, imho.
    Questo è quello che fa esattamente il Salisburgo che poi arriva a giocarsi la semifinale di EL e rifila 4 pappine alla Lazio...
    È evidente che con soli giovani non ti giochi lo scudetto e non vinci la Champions ma noi dobbiamo arrivare tra le prime 4 e per inciso arrivare davanti a una Roma disastrata ed a un'Atalanta frizzantina.
    Quindi rispetto alla rosa attuale gestita malissimo da Gattuso non ci servono i salti mortali.
    Nei campionati stranieri non esistono solo giovani ma anche titolarissimi con le loro rispettive nazionali.
    La favola dell'ambientamento al calcio italiano è una favola.Casomai la differenza più marcata è passare da una piccola piazza ad una grande piazza.Per cui è più facile per un Paquetà passare dal Flamengo al Milan che per un Sensi che arriva dal Sassuolo abituato a giocare senza pressioni.
    E se Paquetà non ha reso come avrebbe potuto la colpa è solo di Gattuso che lo ha schierato in un ruolo non suo che doveva imparare.
    Poi ci sono ruoli dove l'esperienza ed il mestiere contano tantissimo.Per cui io Manolas lo prenderei subito ed è lo stesso motivo per il quale se dovesse partire Donnarumma non mi strapperei i vestiti con Reina.Davanti alla difesa è un altro di quei ruoli dove serve esperienza e carisma è chiaro che Nikola Moro non può venire per fare subito il titolare ma la riserva la può fare benissimo e con il turnover crescere.
    Altri ruoli come la seconda punta invece l'età non conta ASSOLUTISSIMAMENTE l'unica cosa che conta sono le caratteristiche tecniche.Mbappè a 19 anni si è giocato un mondiale.E a 18 tritava tutti in Champions.
    Pato a 17 giocava titolare la finale di Coppa Intercontinentale contro Puyol.Ronaldo a 19 anni segnava 34 goal in Liga dopo essere stato capocannoniere in Olanda a 18.
    Sheva è arrivato da noi a 20 anni dopo che a 19 con la Dinamo Kiev segnava una tripletta al Camp Nou e tritava tutti in Champions.
    E per fare l'esempio di attaccanti più modesti noi siamo arrivati terzi in campionato con davanti Niang Balotelli El Shaarawy tutti sbarbatissimi.
    Per cui ci sono ruoli e ruoli dove in alcuni conta di più la concentrazione e l'esperienza altri dove è fondamentale il fisico e l'atletismo ed altri dove è la tecnica pura a fare da padrone.
    Donnarumma ha fatto sì delle grandi parate ma anche tantissime papere epiche il portiere ventenne è una stupidaggine colossale se poi gli dai 6 milioni l'anno ancora peggio.Spero vivamente che Leonardo ci risolva questo problema facendoci un favore anche economico.
    Davanti alla difesa dovesse arrivare Torreira sarei molto contento l'unico mio dubbio è la statura per le palle alte.
    Come seconda punta voglio uno davvero forte che abbia 20 anni o 30 non mi cambia nulla voglio uno che faccia impazzire le difese avversarie.Poi per tutti gli altri ruoli o mi tengo i medioman che ho già alcuni anche piuttosto bravini oppure non vado certo a prendermi profili come Mario Rui a 15 milioni...

  10. #30
    Junior Member L'avatar di unbreakable
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Messaggi
    929
    Citazione Originariamente Scritto da showtaarabt Visualizza Messaggio
    Sensi,Kouame,Laborde,Mario Rui con inclusa svendita di Cutrone...
    L'unico nome buono è Veretout.
    Quelli accostati a Massara poi fanno venire i brividi...
    Speriamo che siano tutte voci infondate depistaggi e che che stiano lavorando sotto traccia perchè sennò siamo rovinati...
    Il primo acquisto però Krunic ottimo qualità/prezzo stiamo a vedere.
    a me sembra che stiamo circolando nomi simil laxalt ..ovvero giocatori che hanno fatot bene in un medio basso club, su cui la dirigenza dle milan vuole socmmettere oppure giocatori che non hanno reso in grandi club che sono pronti a essere ceduti a prezzi di saldo..
    ma d'altronde se come allenatore prendi uno come giampaolo..uno che ha sempre fatto bene nel girone di andata per poi andare a passo di retrocessione nel girone di ritorno, non mi aspetto assolutamente niente dalla prossima annata..gia' tanto se finiamo in europa league..
    maldini e boban mi piacciono per il loro passato..ma in campo non vanno loro..

Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.



P. Iva 03003620600