Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 4 di 7 PrimaPrima ... 23456 ... UltimaUltima
Risultati da 31 a 40 di 62
  1. #31
    Citazione Originariamente Scritto da Jino Visualizza Messaggio
    Io ricordo perfettamente dentro questo forum quante critiche a fester per aver ceduto il miglior difensore al mondo per 40 mln...e Ibra che era un vero fenomeno a soli 20... le ricordo come fosse ieri... ma nessuno contava mai che abbiamo scongiurato il psg di portarseli via per metter apposto il bilancio...
    Le ricordo anche io, anche se non ero iscritto. Ed erano critiche più che giuste. Fu una vera e propria vergogna. Thiago era il più forte al mondo e Ibra era ancora fenomenale. Ricordo che a 14mln all'epoca si comprava Matri. Solo sei milioni di differenza tra i due era follia anche all'epoca. Il prezzo all'incirca giusto era 90mln per tutti e due. 50 per Thiago e 40 per Ibra. Il PSG ci fece una rapina a mano armata, per il motivo che hai spiegato bene tu.

  2. #32
    Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    11,194
    Citazione Originariamente Scritto da Z A Z A' Visualizza Messaggio
    La situazione da te delineata darebbe un margine di errore prossimo allo zero.
    Basterebbero un paio di acquisti non indovinati per sprofondare ancora di più nel baratro.

    Prendendo giocatori giovani e ingaggio basso al limite caschi sempre in piedi, perché é difficile, che tu non riesca a cederli almeno al prezzo di acquisto meno l’ammortamento.

    Guarda un disastro come Silva. Se anche lo regalassi a 15 milioni avresti una perdita a bilancio di 5 milioni inferiore al costo di ammortamento. I rischi li corri quando prendi un Bonucci, un Higuain, li se non si adattano ti devi sparare.
    Con i giovani la limite li cedi minimizzando le perdite e punti su altri.

  3. #33
    Bannato
    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    4,489
    Citazione Originariamente Scritto da OrgoglioMilanista Visualizza Messaggio
    Le ricordo anche io, anche se non ero iscritto. Ed erano critiche più che giuste. Fu una vera e propria vergogna. Thiago era il più forte al mondo e Ibra era ancora fenomenale. Ricordo che a 14mln all'epoca si comprava Matri. Solo sei milioni di differenza tra i due era follia anche all'epoca. Il prezzo all'incirca giusto era 90mln per tutti e due. 50 per Thiago e 40 per Ibra. Il PSG ci fece una rapina a mano armata, per il motivo che hai spiegato bene tu.
    Ok, il prezzo che hai detto tu sarebbe stato giusto per l’epoca. Ma resta il fatto che oggi per uno come Thiagone, all’epoca 28enne e centrale difensivo più forte al mondo, per 50 milioni non te lo fanno nemmeno vedere. Basti pensare a quanto è valutato Romagnoli, che vale forse una scarpa slacciata di Thiago Silva al suo apice.

    Ripeto, 120 milioni di euro per C-O-U-T-I-N-H-O (!!!!!!), basta questo per capire che ci troviamo all’interno di un sistema fittizio che è impossibile che duri.

  4. #34
    Senior Member L'avatar di willcoyote85
    Data Registrazione
    Oct 2018
    Messaggi
    9,178
    Citazione Originariamente Scritto da Zosimo2410 Visualizza Messaggio
    Ho analizzato nel dettaglio il bilancio del Milan, con particolare attenzione all’impatto su questo degli ingaggi e degli ammortamenti dei tesserati.

    I ricavi del Milan in EL si attestano tra i 210 e i 220 milioni (consideriamoli 215) al netto delle plusvalenze.
    Le spese escluse le spese per i giocatori si attestano intorno ai 120 milioni. Parte di queste sono occasionali (accantonamento per multe ed esoneri) o non da considerare ai fini del fpf (ammortamenti materiali, settore giovanile...) consideriamo quindi le spese generali ai fini del fpf pari a circa 100 milioni.

    Ai ricavi sopra indicati vanno aggiunte le plusvalenze da Player trading e/o i ricavi aggiuntivi delle coppe (che consideriamo pari a zero).

    Un budget ragionevole per ammortamenti e ingaggi che permetta di rispettare il Fair Play Finanziario é intorno ai 180 milioni di cui 115 come il residuo dei ricavi tolte le spese generali, 5 come sforamento permesso dal fpf e 60 come plusvalenze da player trading.

    All’ 1 Luglio, considerando giá il riscatto di Castillejo (obbligo di riscatto) abbiamo giá impegnati 169 milioni, di cui 93 per ingaggi e 76 per ammortamenti.

    Il primo problema é il bilancio 2018/2019 al momento previsto chiuso a -80. Per sistemarlo ai fini del fpf sarebbe necessaria una plusvalenza di 55-60 milioni entro il 30 giugno. Ipotizziamo che a questo fine sia dedicata la cessione di Donnarumma per 60 M.

    Ho ipotizzato la conclusione delle cessioni piú probabili:

    Entro 30 giugno:
    G.Donnarumma 60

    Dopo 30 giugno
    Suso 37
    André Silva 28
    Ricardo Rodriguez 18
    Borini 5
    A. Donnarumma 0,5
    Simic 0,5
    Riscatto Locatelli 10
    Pecentuale su Petagna 5

    Entrano in totale 164 milioni
    Impatto su bilancio 2018/2019 59,8 milioni
    Impatto su bilancio 2019/2020
    Minori ingaggi 29 milioni
    Minori ammortamenti 17 milioni
    Plusvalenze 70 milioni. (Quindi abbiamo raggiunto il target +10 milioni)

    Altre 2 operazioni da fare sono secondo me la ristrutturazione degli ingaggi di Biglia Reina, trasformandoli da annuali da 3,5 e 3 milioni, in triennali da 2,2 e 2 milioni.
    Questo genera ulteriori:
    Minori ingaggi 4,2 milioni
    Minori ammortamenti 4,9 milioni

    Restano a questo punto impegnati in bilancio:
    Ingaggi 60,3 milioni
    Ammortamenti 54 milioni.
    Totale: 114,3 milioni.

    Disponibilitá per il mercato:
    Ingaggi : 29 milioni lordi (16,1 netti)
    Ammortamenti : 36 milioni (equivalenti ad acquisti per un totale di 180 milioni con contratti quinquennali).

    I 180 a disposizione sono interamente coperti come cassa dalle cessioni (164 milioni).

    La rosa sarebbe cosí composta:
    Portieri 2
    Terzini 4
    Centrali difensivi 3
    Centrocampisti centrali 5
    Esterni/seconde punte 1
    Punte centrali 2

    Totali 17 giocatori di cui 2 convalescenti.

    Al di la di un secondo portiere da trovare sul mercato degli svincolati a 1 milione lordo. Serviranno:

    1 terzino (titolare a sx)
    2 centrale difensivi (+ 1 veterano a 2 milioni lordi tra i prestiti fino al recupero di Caldara)
    2 centrocampisti centrali
    2 ali/seconde punte.

    Tolti i 3 lordi di ingaggio per il secondo portiere e il quinto DC. Restano da acquistare 7 giocatori (diciamo 8 tenendoci un acquisto da definire a Gennaio) con un budget di

    26 milioni lordi di ingaggio: media 3,3 lordi (1,8 netti)
    180 milioni di cartellino (22,5 milioni di media).

    La squadra si puó fare bene.

    Avrebbe un sostenibile 90 milioni di monte ingaggi e 90 milioni di ammortamenti, totale 180.

    Avrebbe giá spazio per un acquisto a Gennaio e tanto spazio per plusvalenze future. (Kessie, Cutrone, Chalanoglu).

    Il telaio dell’anno scorso cambierebbe poco (Donnarumma, Suso, Rodriguez, Borini) avremmo 7/8 nuovi acquisti da fare con un buon budget (ad esempio: Andersen, Bonifazi, Lu.Pellegrini, Sensi, Praet, Bergwijn, Everton)

    A questo punto si tratta di essere bravi.
    ho 3 dubbi:

    - le cessioni a quei prezzi non riusciremo mai a farle.
    - spalmare a reina e biglia è una pazzia, risparmi quest'anno ma in 3 anni spendi più del doppio
    - in questo modo sei sempre costretto a vendere i più forti ogni estate. i conti non li sistemi. per me il milan ci andrà più cauto con gli acquisti
    #juveout

  5. #35
    Senior Member L'avatar di Lineker10
    Data Registrazione
    Jun 2017
    Messaggi
    10,060
    Citazione Originariamente Scritto da A.C Milan 1899 Visualizza Messaggio
    Si, dire che all’epoca li abbiamo un po’ svenduti ci può stare (del resto la maledetta estate 2012 fu quella nella quale il Milan venne ucciso, perciò...), però sta di fatto che i prezzi erano decisamente più umani rispetto ad oggi. All’epoca mai e poi mai avresti pagato un buon giocatore come Piatek 40 milioni per una mezza stagione buona nel Genoa.

    Dembelè per 105 milioni, ma stiamo scherzando proprio? Mbappè 150 milioni di euro, ma siamo alla follia più totale e completa? Persino Mbappè stesso definì il prezzo del suo cartellino come “indecente”. Allora uno come Van Basten quanto lo pagheresti? Se Van Basten fosse nato nel 1994 invece che nel 1964, il suo cartellino varrebbe più del prezzo del Milan attuale, probabilmente.

    Aprite gli occhi ragazzi, questo è un contesto da bolla speculativa, che prima o poi farà un grande botto.

    Non può reggere.
    Capisco il tuo ragionamento ma è un po' miope.
    Dal 2012 a oggi i fatturati dei club seri e gestiti bene sono cresciuti in modo vertiginoso.
    Il Real nel 2012 fatturata 512 milioni, quest'anno andrà oltre i 760, crescita del 50%. Molti club della Premier hanno avuto e stanno avendo tassi di crescita anche più alti. Il calcio se fatto bene è uno dei settori più in crescita in assoluto, altro che bolla.

    Il problema è che noi veniamo da dieci anno di veri cialtroni, noi intesi come Milan e come calcio italiano in generale, altrimenti certi problemi nemmeno ce li potremmo.

  6. #36
    Bannato
    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    4,489
    Citazione Originariamente Scritto da Lineker10 Visualizza Messaggio
    Capisco il tuo ragionamento ma è un po' miope.
    Dal 2012 a oggi i fatturati dei club seri e gestiti bene sono cresciuti in modo vertiginoso.
    Il Real nel 2012 fatturata 512 milioni, quest'anno andrà oltre i 760, crescita del 50%. Molti club della Premier hanno avuto e stanno avendo tassi di crescita anche più alti. Il calcio se fatto bene è uno dei settori più in crescita in assoluto, altro che bolla.

    Il problema è che noi veniamo da dieci anno di veri cialtroni, noi intesi come Milan e come calcio italiano in generale, altrimenti certi problemi nemmeno ce li potremmo.
    Ne abbiano già visti tanti di sistemi che sembravano andare alla grande e che fosse tutto ok e poi sono crollati da un momento all’altro. Per me nel calcio andiamo nella stessa direzione.

    E anche in Italia, nonostante non abbiamo avuto la crescita della Premier e della Liga, i prezzi sono folli. Un calcio dove uno come Chiesa ha un valore di mercato di 68 milioni di euro, poco meno di quanto venne pagato ZIDANE dal Real, per me è folle.

    Del resto perfino Mbappè è arrivato a dire le seguenti parole riguardanti il prezzo del suo cartellino

    “È qualcosa di indecente per uno come me, che arriva da una famiglia molto modesta. Però è il mercato, il mondo del calcio funziona così. Non devo certo essere io a rivoluzionarlo. Sono dentro un sistema, bisogna saperlo rispettare e rimanere al proprio posto”.
    Perfino i calciatori, notoriamente non delle cime, capiscono che c’è qualcosa che non quadra in questo sistema.

  7. #37
    Junior Member
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    198
    Citazione Originariamente Scritto da A.C Milan 1899 Visualizza Messaggio
    Ok, il prezzo che hai detto tu sarebbe stato giusto per l’epoca. Ma resta il fatto che oggi per uno come Thiagone, all’epoca 28enne e centrale difensivo più forte al mondo, per 50 milioni non te lo fanno nemmeno vedere. Basti pensare a quanto è valutato Romagnoli, che vale forse una scarpa slacciata di Thiago Silva al suo apice.

    Ripeto, 120 milioni di euro per C-O-U-T-I-N-H-O (!!!!!!), basta questo per capire che ci troviamo all’interno di un sistema fittizio che è impossibile che duri.
    Citazione Originariamente Scritto da Lineker10 Visualizza Messaggio
    Capisco il tuo ragionamento ma è un po' miope.
    Dal 2012 a oggi i fatturati dei club seri e gestiti bene sono cresciuti in modo vertiginoso.
    Il Real nel 2012 fatturata 512 milioni, quest'anno andrà oltre i 760, crescita del 50%. Molti club della Premier hanno avuto e stanno avendo tassi di crescita anche più alti. Il calcio se fatto bene è uno dei settori più in crescita in assoluto, altro che bolla.

    Il problema è che noi veniamo da dieci anno di veri cialtroni, noi intesi come Milan e come calcio italiano in generale, altrimenti certi problemi nemmeno ce li potremmo.
    Esatto, il Real quando prese Zidane a 75M, fatturava credo meno di 200 Mil, il Barcelona quando prese Coutinho quasi 700Mil. Ovviamente noi siamo rimasti al palo sui 200Mil (toccando il picco massimo sui 260Mil).

  8. #38
    Senior Member L'avatar di Lineker10
    Data Registrazione
    Jun 2017
    Messaggi
    10,060
    Citazione Originariamente Scritto da A.C Milan 1899 Visualizza Messaggio
    Ne abbiano già visti tanti di sistemi che sembravano andare alla grande e che fosse tutto ok e poi sono crollati da un momento all’altro. Per me nel calcio andiamo nella stessa direzione.

    E anche in Italia, nonostante non abbiamo avuto la crescita della Premier e della Liga, i prezzi sono folli. Un calcio dove uno come Chiesa ha un valore di mercato di 68 milioni di euro, poco meno di quanto venne pagato ZIDANE dal Real, per me è folle.

    Del resto perfino Mbappè è arrivato a dire le seguenti parole riguardanti il prezzo del suo cartellino



    Perfino i calciatori, notoriamente non delle cime, capiscono che c’è qualcosa che non quadra in questo sistema.
    Beh dai il tuo esempio non ha proprio senso. Zidane è andato al Real nel 2001, nemmeno c'era l'Euro!

    Anzi se proprio vogliamo fare un paragone, attualizzando l'acquisto di Zidane oggi sarebbe per oltre 300 milioni, facendo una proporzione, per cui era il calcio più folle allora di oggi.

  9. #39
    Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    11,194
    Citazione Originariamente Scritto da willcoyote85 Visualizza Messaggio
    ho 3 dubbi:

    - le cessioni a quei prezzi non riusciremo mai a farle.
    - spalmare a reina e biglia è una pazzia, risparmi quest'anno ma in 3 anni spendi più del doppio
    - in questo modo sei sempre costretto a vendere i più forti ogni estate. i conti non li sistemi. per me il milan ci andrà più cauto con gli acquisti
    Devi cedere anche e soprattutto per abbassare il monte ingaggi, attualmente ad un livello che non permette di fare mercato. Inoltre alcuni acquisti sono obbligatori a causa del buco delle partenze.
    Senza un totale plusvalenze intorno ai 50 milioni minimo, ma meglio 60, ogni anno, il budget per ingaggi e ammortamenti é cosí basso che comunque devi svendere tutti.

    Cedere, e cedere bene é necessario e fondamentale. Se non ci riusciamo é un problema.

    É il discorso dell’acqua e della bottiglia, non é che metti tutta l’acqua che vuoi e poi vedi se e quanta ne é caduta fuori.
    Il fpf ti impone di mettere dentro tanta acqua quanta la capacitá della bottiglia. Cedere ha due effetti, svuotare la bottiglia da un pó d’acqua e ingrandire allo stesso tempo la bottiglia.

    É un arte che dovremo imparare.

  10. #40
    Senior Member L'avatar di Lineker10
    Data Registrazione
    Jun 2017
    Messaggi
    10,060
    Citazione Originariamente Scritto da sbrodola Visualizza Messaggio
    Esatto, il Real quando prese Zidane a 75M, fatturava credo meno di 200 Mil, il Barcelona quando prese Coutinho quasi 700Mil. Ovviamente noi siamo rimasti al palo sui 200Mil (toccando il picco massimo sui 260Mil).
    Esatto. Tra l'altro il trend di crescita è ancora altissimo, i top club stanno gareggiando per essere la prima che sfondera il miliardo di fatturato, per cui nei prossimi anni assisteremo probabilmente anche ad acquisti che supereranno i 300 milioni.

    Il vero problema è che non ci sono veri fuoriclasse come erano gli Zidane. Giocatori davvero top che meritino acquisti folli sono pochissimi e blindati da contratti coi club più ricchi.

Pagina 4 di 7 PrimaPrima ... 23456 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.



P. Iva 03003620600