Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 3 di 5 PrimaPrima 12345 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 43
  1. #21
    Bannato
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Località
    Milan
    Messaggi
    2,603
    Citazione Originariamente Scritto da martinmilan Visualizza Messaggio
    E dulcis infundo: sono presenti grandi gruppi e istituzioni cinesi...quindi non l'esselunga e la caritas come dicono i fanghisti..
    Bè, dai, massimo rispetto per l'Esselunga (e Caprotti)...
    Comunque, concordo pienamente

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

  3. #22
    Citazione Originariamente Scritto da martinmilan Visualizza Messaggio
    E dulcis infundo: sono presenti grandi gruppi e istituzioni cinesi...quindi non l'esselunga e la caritas come dicono i fanghisti..
    No davvero...è un intervento da incorniciare...

  4. #23
    martinmilan
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da Coripra Visualizza Messaggio
    Bè, dai, massimo rispetto per l'Esselunga (e Caprotti)...
    Comunque, concordo pienamente
    si vero scusate...completamente dimenticato di caprotti...diciamo il Lidl dai..

  5. #24
    Citazione Originariamente Scritto da Admin Visualizza Messaggio
    La Gazzetta dello Sport in edicola oggi, 4 ottobre 2016, riporta in esclusiva la prima intervista ad Han Li, manager del gruppo cinese. Ecco quanto dichiarato:"Perchè abbiamo deciso di comprare il Milan? Il Milan è una delle più grandi squadre al mondo, con una stria piena di glorie e successi. I milanisti si trovano in ogni angolo del pianeta, soprattutto in Cina. Le prime partite di calcio trasmesse in Cina, alla fine degli Anni 80, erano quelle della Serie A, ed era soprattutto il Milan che entusiasmava gli spettatori. Abbiamo diverse generazioni che sono cresciute col Milan, e io sono uno di loro. Il club ha tutto il mio rispetto. Sono grato al signor Berlusconi per averci affidato questo compito leggendario di riportare il Milan al top. Il piano per rilanciare il club? Inizieremo a formare un management solido, poi faremo il nostro meglio nelle sessioni di quest’inverno e della prossima estate per creare una squadra più forte. Nel frattempo, ci concentreremo sullo sviluppo del business in tutto il mondo, soprattutto in Cina. Cercheremmo di espandere la nostra influenza internazionale in vari campi, attraverso i nostri contatti e i partner strategici. Al contempo, costruiremmo un ponte tra il club e il mercato cinese, integrando risorse strategiche globali. Se abbiamo raccolto tutti i soldi necessari? Gli investitori sono stati confermati. Tutto è perfettamente sulla buona strada. I fondi stanno arrivando come previsto. I nomi degli investitori saranno resi noti ufficialmente al closing, secondo gli accordi presi. Yonghong poco conosciuto? La Cina è troppo grande e la popolazione troppo numerosa per conoscere tutti gli investitori nei diversi campi. E il signor Li ha sempre mantenuto un basso profilo. Su cosa è basato l'acquisto del Milan? La trattativa è basata sulla passione e sull’amore che abbiamo per il club, per questo abbiamo chiamato la società-veicolo “Rossoneri”. Vogliamo che il club appartenga a tutti i tifosi, e questo è un aspetto centrale della transazione. Dopo il closing faremo di tutto per migliorare il club. È ancora presto per prendere in considerazione una quotazione in Borsa. Il nostro scopo primario è di rimettere la squadra sulla strada giusta. Tra gli investitori ci sono Haixia Capital, Sino-Europe Sports e alcuni grandi gruppi e istituzioni cinesi. Il nostro compito è esclusivamente da azionisti, non riguardo al management. Abbiamo nominato Marco Fassone come amministratore delegato e direttore generale del Milan dopo il closing: lui ha lavorato per quattro grandi squadre in Italia, è un ottimo professionista, esperto e affidabile. Penso che porterà al successo il Milan. In più, miriamo a portare nel club le migliori e più qualificate persone; stiamo lavorando strettamente con lui per assicurare il più forte team di manager possibile. Non ho mai lavorato per Wanda, e il mio background è stato soprattutto nel campo del- le attività finanziarie e del settore M&A (fusioni e acquisizioni, ndr). Quanto è importante mantenere la tradizione italiana nel club? Questo è molto importante, abbiamo molto rispetto per la storia e la cultura del Milan e dell’Italia. Crediamo che non si possa avere successo se si ignorano la cultura e le tradizioni locali. Il Milan ha una forte tradizione alle spalle, e questo non si può rimpiazzare. La squadra è stata simbolo di passione, gloria e successi. Crediamo che Fassone sia la scelta giusta, e che lui riuscirà ad accrescere la gloria del Milan. La leggenda in società? Sono un tifoso del Milan da quando ero piccolo. Conosco anche molte canzoni da stadio. Come milanista amo profondamente questo club e la squadra. Naturalmente, le porte del club sono aperte per tutte le leggende e per le persone che condividono questa passione e che intendono cooperare con noi e con i manager, per riportare la squadra ai vertici. Il mercato? Inseriremo giocatori forti nelle posizioni in cui servono, ma la decisione finale spetterà ai manager che hanno tutta la nostra fiducia. Supporteremo le loro decisioni. Speriamo di offrire ai tifosi la migliore esperienza possibile nel match-day. Ascolteremo con attenzione i tifosi e parleremo con i manager per decidere se rinnovare San Siro oppure costruire un nuovo stadio. Come top club, continueremo a fare ogni sforzo possibile per dare sia ai giocatori sia ai tifosi la miglior esperienza possibile allo stadio. I documenti bancari falsi? Non è vero, come abbiamo già chiarito in un comunicato stampa".

    Altre notizie di giornata


    QUI -) Svolta Milan: c'è Maldini nel ruolo di DG.


    QUI -) Intrigo Cina - Milan: reportage esclusivo della Gazzetta.
    Almeno Iaria non si è fatto un viaggio a vuoto... se dovevamo fermarci al suo articolo sui chicchi di melograno, le porte chiuse e i vari "non lo conosco, non so", stavamo freschi...

    Intervista comunque che testimonia grande serietà e voglia di far bene. E che peraltro smentisce il giro delle sette chiese fatte da Iaria (insieme a quanto afferma il CorSport).
    Con il Milan nel sangue, nella mente e nel cuore.

  6. #25
    Bannato
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    3,366
    Managmente competente, fiducia nella struttura manageriale, piano di sviluppo commerciale, focus sull'esperienza del match-day.....

    Questo é quello che serve piú del grande investitore

  7. #26
    Amministratore L'avatar di Admin
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    55,638
    Citazione Originariamente Scritto da Admin Visualizza Messaggio
    La Gazzetta dello Sport in edicola oggi, 4 ottobre 2016, riporta in esclusiva la prima intervista ad Han Li, manager del gruppo cinese. Ecco quanto dichiarato:"Perchè abbiamo deciso di comprare il Milan? Il Milan è una delle più grandi squadre al mondo, con una stria piena di glorie e successi. I milanisti si trovano in ogni angolo del pianeta, soprattutto in Cina. Le prime partite di calcio trasmesse in Cina, alla fine degli Anni 80, erano quelle della Serie A, ed era soprattutto il Milan che entusiasmava gli spettatori. Abbiamo diverse generazioni che sono cresciute col Milan, e io sono uno di loro. Il club ha tutto il mio rispetto. Sono grato al signor Berlusconi per averci affidato questo compito leggendario di riportare il Milan al top. Il piano per rilanciare il club? Inizieremo a formare un management solido, poi faremo il nostro meglio nelle sessioni di quest’inverno e della prossima estate per creare una squadra più forte. Nel frattempo, ci concentreremo sullo sviluppo del business in tutto il mondo, soprattutto in Cina. Cercheremmo di espandere la nostra influenza internazionale in vari campi, attraverso i nostri contatti e i partner strategici. Al contempo, costruiremmo un ponte tra il club e il mercato cinese, integrando risorse strategiche globali. Se abbiamo raccolto tutti i soldi necessari? Gli investitori sono stati confermati. Tutto è perfettamente sulla buona strada. I fondi stanno arrivando come previsto. I nomi degli investitori saranno resi noti ufficialmente al closing, secondo gli accordi presi. Yonghong poco conosciuto? La Cina è troppo grande e la popolazione troppo numerosa per conoscere tutti gli investitori nei diversi campi. E il signor Li ha sempre mantenuto un basso profilo. Su cosa è basato l'acquisto del Milan? La trattativa è basata sulla passione e sull’amore che abbiamo per il club, per questo abbiamo chiamato la società-veicolo “Rossoneri”. Vogliamo che il club appartenga a tutti i tifosi, e questo è un aspetto centrale della transazione. Dopo il closing faremo di tutto per migliorare il club. È ancora presto per prendere in considerazione una quotazione in Borsa. Il nostro scopo primario è di rimettere la squadra sulla strada giusta. Tra gli investitori ci sono Haixia Capital, Sino-Europe Sports e alcuni grandi gruppi e istituzioni cinesi. Il nostro compito è esclusivamente da azionisti, non riguardo al management. Abbiamo nominato Marco Fassone come amministratore delegato e direttore generale del Milan dopo il closing: lui ha lavorato per quattro grandi squadre in Italia, è un ottimo professionista, esperto e affidabile. Penso che porterà al successo il Milan. In più, miriamo a portare nel club le migliori e più qualificate persone; stiamo lavorando strettamente con lui per assicurare il più forte team di manager possibile. Non ho mai lavorato per Wanda, e il mio background è stato soprattutto nel campo del- le attività finanziarie e del settore M&A (fusioni e acquisizioni, ndr). Quanto è importante mantenere la tradizione italiana nel club? Questo è molto importante, abbiamo molto rispetto per la storia e la cultura del Milan e dell’Italia. Crediamo che non si possa avere successo se si ignorano la cultura e le tradizioni locali. Il Milan ha una forte tradizione alle spalle, e questo non si può rimpiazzare. La squadra è stata simbolo di passione, gloria e successi. Crediamo che Fassone sia la scelta giusta, e che lui riuscirà ad accrescere la gloria del Milan. La leggenda in società? Sono un tifoso del Milan da quando ero piccolo. Conosco anche molte canzoni da stadio. Come milanista amo profondamente questo club e la squadra. Naturalmente, le porte del club sono aperte per tutte le leggende e per le persone che condividono questa passione e che intendono cooperare con noi e con i manager, per riportare la squadra ai vertici. Il mercato? Inseriremo giocatori forti nelle posizioni in cui servono, ma la decisione finale spetterà ai manager che hanno tutta la nostra fiducia. Supporteremo le loro decisioni. Speriamo di offrire ai tifosi la migliore esperienza possibile nel match-day. Ascolteremo con attenzione i tifosi e parleremo con i manager per decidere se rinnovare San Siro oppure costruire un nuovo stadio. Come top club, continueremo a fare ogni sforzo possibile per dare sia ai giocatori sia ai tifosi la miglior esperienza possibile allo stadio. I documenti bancari falsi? Non è vero, come abbiamo già chiarito in un comunicato stampa".

    Altre notizie di giornata


    QUI -) Svolta Milan: c'è Maldini nel ruolo di DG.


    QUI -) Intrigo Cina - Milan: reportage esclusivo della Gazzetta.

    up
    Segui MilanWorld su Facebook e Twitter per restare aggiornato su tutte le notizie!

    FB: https://www.facebook.com/MilanWorldForum

    Twitter: https://twitter.com/MilanWorldForum

  8. #27
    Member L'avatar di Mr. Canà
    Data Registrazione
    Jul 2014
    Località
    Barcellona, Spagna
    Messaggi
    2,927
    Citazione Originariamente Scritto da Admin Visualizza Messaggio
    (...) Sono un tifoso del Milan da quando ero piccolo. Conosco anche molte canzoni da stadio. Come milanista amo profondamente questo club e la squadra. (...).
    Se quelli dei cuginastri si sono presentati gridando "Fozza Inda!", dopo queste dichiarazioni da Han Li mi aspetto almeno che si metta a cantare O mia bela Madunina.

  9. #28
    Member L'avatar di Fedeshi
    Data Registrazione
    May 2014
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    1,459
    "poi faremo il nostro meglio nelle sessioni di quest’inverno e della prossima estate per creare una squadra più forte."

    "di quest'inverno"

    "DI QUEST'INVERNO"

    Bon,son contento.

  10. #29
    Citazione Originariamente Scritto da pisolo22 Visualizza Messaggio
    spero , voglio e mi auguro che sia tutto vero.
    Parole che grondano miele.
    Certo che la Gazza ci sa fare.
    Da una parte un articolo di spuzzonamento, con l'inviato in Cina che intervista personaggi approssimati che dubitano su tutto o quasi.
    Dall'altra lancia un'intervista chock dove tutto sembra andare per il meglio.
    Così vengono accontentati tutti, scettici e possibilisti.
    E vende cogli uni e cogli altri.
    L'importante non è informare, è vendere...

  11. #30
    Member L'avatar di AcetoBalsamico
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Lovere
    Messaggi
    2,353
    Speriamo sia tutto vero.

Pagina 3 di 5 PrimaPrima 12345 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.