Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 4 di 5 PrimaPrima ... 2345 UltimaUltima
Risultati da 31 a 40 di 42

  1. #31
    Bannato
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Milano
    Messaggi
    12,887
    Citazione Originariamente Scritto da Doctore Visualizza Messaggio
    Non è retorica dire che la bolletta la paghiamo di piu perche compriamo l'energia all'estero(che non e' poi tantissima ma quel poco che compriamo lo paghiamo in modo salatissimo)
    Magari mi smentisci pure su questo.
    In ogni caso sono sempre amichevole
    non mi hai risposto sul perchè tutte le tariffe in Italia costno di più?

    l'energia la paghiamo un 2/3% in più al netto senza gli altri costi aggiuntivi non giustificai
    Non è poco ma nemmeno il motivo del nostro fallimento finanziario
    Le aziende chiudono e scappano all'estro non certo per la bolletta elettrica

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

  3. #32
    Bannato
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    2,247
    Il problema sta a monte; decidere la questione nucleare con un referendum è sbagliato.
    La maggior parte di quelli che hanno votato il referendum nucleare, soprattutto quello del '87 non avevano nessuna idea di come funziona una centrale nucleare.
    Il giorno in cui i referendum verranno aboliti sarà un giorno di grande progresso per tutti

  4. #33
    Morto che parla
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da tifoso evorutto Visualizza Messaggio
    Tu, fra tutti, sei quello che mi fa più imbufalire
    per il semplice fatto che ti riconosco un elevato grado di cultura e livello intellettivo

    ma chi sei? il nipote di qualcuno della casta?

    Dimmi la percentuale in cui può aver influito sull'economia italiana la mancanze del nucleare in rapporto all'incidere della mafia, della corruzione politica, delle scelte sulle politiche politiche, industriali e economiche fallimentari, e della conservazioni dello status quo di alcune categorie sociali privilegiate (di cui tu inizio a sospettare faccia parte) da cui deriva la vera mancanza di liberismo nella nostra società

    E poi tu la mano sul fuoco sulla sicurezza delle nostre centrali ce la metteresti?
    in un paese in cui abbiamo avuto
    Lo scandalo del Vaiont?
    Un incidente di sversamento petrolifero in uno dei rarissimi e ridicoli pozzi petroliferi italiani? quello vicino a Novara nel parco del Ticino
    Vittime su vittime per terremoti, alluvioni smottamenti, a ogni minimo evento avverso appena sopra la media? e tutto per mancanza di prevenzione ma soprattutto speculazione edilizia omicida e folle
    Tu in questo paese avresti messo le centrali negli anni 70? grazie a dio ne siamo scampati, Non puoi mettere in dubbio che il rischio in Italia sarebbe stto triplo rispetto al resto del mondo civile e anche no
    sappiamo tutti che non sono ancora state stoccate in maniera sicura le scorie di 30 fa

    ma tu rispetto ad altri ci arrivi a queste considerazioni, non capisco la direzione del tuo pensiero
    Inserisci un elemento estraneo al discorso: mafia, magheggi, politica.
    Tutto questo c'è per QUALSIASI progetto in Italia, a livello di "rischio". E perché, la criminalità organizzata negli altri Paesi non c'è?
    Seguendo questo ragionamento in Italia non si può fare NULLA. Un inceneritore non rischia di creare danni su vasta scala, se realizzato male? Un impianto di smaltimento rifiuti tossici? Ma anche solo le infrastrutture per la comunicazione satellitare e i ripetitori, se fatti male, non portano a conseguenze su larga scala a livello di salute?
    Perfino i tetti con l'eternit sono velenosi, e qualcosa come l'80% delle piccole e medie imprese italiane ne aveva uno. Se smantellato in maniera non corretta, rischia di causare danni alla salute, ovviamente. Ci mettiamo a fare il conto delle possibili vittime? Sui grandi numeri il nucleare e' poca cosa.
    Chernobyl ha impattato la vita (non ucciso, ma intaccato la vita) di 5 milioni di persone in più di vent'anni, secondo le stime.
    Invece, nel mondo, di geni che si sparano catrame nei polmoni ne muoiono circa tre milioni e mezzo l'anno. Secondo le stime. Vale a dire, fatto il conto di vent'anni (arrotondiamo grandemente per difetto) 70 milioni. Di morti. Per un capriccio.
    Ma anche solo l'automobile, per dire una, comporta 260.000 coinvolti fra feriti e morti ogni anno. Ovvio che bisogna valutare a che livello, così come per le radiazioni, ma significa che in vent'anni ci sono stati più soggetti colpiti dalle auto che dal l'esplosione di una centrale. Torniamo ai cavalli?
    Ho capito che "fa scena" il fungo, le radiazioni, le mutazioni etc etc, ma non vuol dire che se un effetto collaterale dell'evoluzione tecnologica non è scenico, non produce effetti.

    Se viviamo nella paura della mafia, della politica, dei favori agli amici, facciamo prima a tornare all'agricoltura pre rivoluzione industriale.

    Mi spiace se ti do sui nervi, onestamente non so che dirti. Sarà che non vivo le grandi spettacolarizzazioni del nucleare come potenziale minaccia.

    Edit: ovviamente su certe cose tipo "fai parte della casta" e simile non mi soffermo.

  5. #34
    Bannato
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Milano
    Messaggi
    12,887
    Citazione Originariamente Scritto da jaws Visualizza Messaggio
    Il problema sta a monte; decidere la questione nucleare con un referendum è sbagliato.
    La maggior parte di quelli che hanno votato il referendum nucleare, soprattutto quello del '87 non avevano nessuna idea di come funziona una centrale nucleare.
    Il giorno in cui i referendum verranno aboliti sarà un giorno di grande progresso per tutti
    No, ma veramente non ho parole, non so più cosa dire capata:
    sono qui che mi sbatto la capoccia contro il muro, fra poco mi vengono a internare

    Ma se le poche decisioni serie e civili in Italia le abbiamo prese solo grazie ai referendum?

    Aborto, divorzio nuclere ecc ecc

    in pratica non c'è mai stato un risultato demenziale in tutti i referendum svolti, al massimo non si è raggiunto il quorum per volontà politica

    Vogliamo confrontarli con le centinaia di leggi deliranti e antiliberali, soprattutto nei temi riguardanti l'etica personale e il libero arbitrio? In Italia non c'è speranza di aver un minimo progresso civile senza l'ausilio di un referendum, anche grazie al vaticano

  6. #35
    Moderatore L'avatar di Tifo'o
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    20,486
    @tifoso evorutto

    Abbiamo detto 398908594854805948059485948548054890584058405849058 volte no ai link esterni o copia ed incolla. Ma che lingua dobbiamo usare?
    "Abbiamo la coppia di giovani punte più giovane del mondo"
    "Non arriva nessuno se non parte nessuno"
    "Siamo la squadra che nel 2013 ha fatto più punti di tutti"
    "Negli ultimi 5 anni siamo sempre saliti sul podio"

  7. #36
    Morto che parla
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da tifoso evorutto Visualizza Messaggio
    non mi hai risposto sul perchè tutte le tariffe in Italia costno di più?

    l'energia la paghiamo un 2/3% in più al netto senza gli altri costi aggiuntivi non giustificai
    Non è poco ma nemmeno il motivo del nostro fallimento finanziario
    Le aziende chiudono e scappano all'estro non certo per la bolletta elettrica
    Posso chiederti quel 2/3% da quale fonte arriva?

  8. #37
    Bannato
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    2,247
    E si torna da capo perchè secondo te il risultato del referendum sull'aborto è stato positivo, secondo me è stata quasi una catastrofe.
    E comunque io sono fermamente contrario al concetto per cui tutti possono prendere decisioni su qualunque argomento.
    Cioè per fare un esempio, se un medico mi dice che mi devo operare io mi fido o al massimo chiedo ad un altro medico; di sicuro non vado a chiedere a persone che non sanno nulla di medicina

  9. #38
    Bannato
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Milano
    Messaggi
    12,887
    Citazione Originariamente Scritto da Morto che parla Visualizza Messaggio
    Inserisci un elemento estraneo al discorso: mafia, magheggi, politica.
    Tutto questo c'è per QUALSIASI progetto in Italia, a livello di "rischio". E perché, la criminalità organizzata negli altri Paesi non c'è?
    Seguendo questo ragionamento in Italia non si può fare NULLA. Un inceneritore non rischia di creare danni su vasta scala, se realizzato male? Un impianto di smaltimento rifiuti tossici? Ma anche solo le infrastrutture per la comunicazione satellitare e i ripetitori, se fatti male, non portano a conseguenze su larga scala a livello di salute?
    Perfino i tetti con l'eternit sono velenosi, e qualcosa come l'80% delle piccole e medie imprese italiane ne aveva uno. Se smantellato in maniera non corretta, rischia di causare danni alla salute, ovviamente. Ci mettiamo a fare il conto delle possibili vittime? Sui grandi numeri il nucleare e' poca cosa.
    Chernobyl ha impattato la vita (non ucciso, ma intaccato la vita) di 5 milioni di persone in più di vent'anni, secondo le stime.
    Invece, nel mondo, di geni che si sparano catrame nei polmoni ne muoiono circa tre milioni e mezzo l'anno. Secondo le stime. Vale a dire, fatto il conto di vent'anni (arrotondiamo grandemente per difetto) 70 milioni. Di morti. Per un capriccio.
    Ma anche solo l'automobile, per dire una, comporta 260.000 coinvolti fra feriti e morti ogni anno. Ovvio che bisogna valutare a che livello, così come per le radiazioni, ma significa che in vent'anni ci sono stati più soggetti colpiti dalle auto che dal l'esplosione di una centrale. Torniamo ai cavalli?
    Ho capito che "fa scena" il fungo, le radiazioni, le mutazioni etc etc, ma non vuol dire che se un effetto collaterale dell'evoluzione tecnologica non è scenico, non produce effetti.

    Se viviamo nella paura della mafia, della politica, dei favori agli amici, facciamo prima a tornare all'agricoltura pre rivoluzione industriale.

    Mi spiace se ti do sui nervi, onestamente non so che dirti. Sarà che non vivo le grandi spettacolarizzazioni del nucleare come potenziale minaccia.
    non mi dai sui nervi, è molto piacevole discorrere con tè
    mi fa solo rabbia che una persona dotata non si sbatta per un progresso sopratutto umanitario
    I tuoi ragionamenti, rispetto a quelli di altri, hanno basi razionali,
    ma in essi noto mancanza di passione, mi sembri un computer
    Nascondi delle cifre di sofferenza non trascurabili e evitabili dietro a numeri ancora più elevati ma dettati da inevitabilità o scelte personali magari sbagliate ma dettate dal libero arbitrio
    Probabilmente se esplode una centrale le vittime sono minori di quelle causate da fumo alcolismo, incidenti stradali e droga, ma non sono paragonabili, le prime non sono frutto di scelte personali.
    estremizzando il tuo ragionamento si potrebbe depenalizzare anche l'omicidio, tanto siamo tutti mortali cosa volete che siano pochi anni in meno di fronte all'eternità? (si lo so è esagerato, ma è per far capire il concetto di estremizzazione)

  10. #39
    Bannato
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Milano
    Messaggi
    12,887
    Citazione Originariamente Scritto da Morto che parla Visualizza Messaggio
    Posso chiederti quel 2/3% da quale fonte arriva?
    non ricordo la fonte, ma si trovano nel web
    ovviamente rimane sempre valido il concetto che la fonte deve essere indipenente ma istituzionale, meglio se ricerche universitarie o grandi istituzioni internazionali, di cui gli organi di stampa spesso stravolgono il titolo, ma non possono stravolgere il contenuto
    vedi caso sigarette elettroniche con studi oms

  11. #40
    Bannato
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Milano
    Messaggi
    12,887
    Citazione Originariamente Scritto da jaws Visualizza Messaggio
    E si torna da capo perchè secondo te il risultato del referendum sull'aborto è stato positivo, secondo me è stata quasi una catastrofe.
    E comunque io sono fermamente contrario al concetto per cui tutti possono prendere decisioni su qualunque argomento.
    Cioè per fare un esempio, se un medico mi dice che mi devo operare io mi fido o al massimo chiedo ad un altro medico; di sicuro non vado a chiedere a persone che non sanno nulla di medicina
    Beh, del resto tu sei l'ottimista del forum
    contro di tè non ce la posso fare
    e come vedi io sono capoccione forte
    ma proprio nun se pò fare

Pagina 4 di 5 PrimaPrima ... 2345 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.