Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Risultati da 1 a 9 di 9

  1. #1

    Grillo e mafia : Le iene intervistano i deputati del M5S. Video

    Dopo le dichiarazioni di Grillo a Palermo sulla mafia (link video al secondo post), Roma delle iene è andato a chiedere ai deputati M5S cosa ne pensassero. Video al secondo post

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #2

  4. #3
    Bannato
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Milano
    Messaggi
    12,887
    Ovviamente le parole di Grillo vanno contestualizzate,
    tutti sanno che la mafia ha sempre avuto una sua morale distorta, e tutti sappiamo cosa vale una morale di assassini e spacciatori.

    tutti sappiamo che oggi la mafia va ha braccetto con finanza e alte istituzioni,ed è divenuta ancora più bieca, ma si sà l'importante è distruggere Grillo.

    In generale impressionante la lucidità e la disponibilità (e l'indipendenza dei giudizi) dei rappresentanti M5S rispetto a tutti gli altri parlamentari in occasione di queste tipologie di servizi

  5. #4
    Moderatore L'avatar di mefisto94
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    23,303
    @Mille e una notte non mettere link diretti, inserisci solo l'url.

  6. #5
    Senior Member L'avatar di Super_Lollo
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    23,199
    no ma ce la fanno ? ma qualcuno si è preso la briga di ascoltare il discorso che ha fatto o prendiamo soltanto i 3 secondi ?

    ridicoli , giornalisti e gente che gli crede .

  7. #6
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    12,837
    Da non Grillino devo dire che il servizio è stato scandaloso, uno dei peggiori e più faziosi mai visti alle Iene.

    Grillo ha detto "La vecchia Mafia aveva una sua morale", dove morale significa una determina condotta, un codice. Essendo "sua" morale, è appunto un codice dettato dalla mafia, non la morale comune.

    Anche Dexter aveva una sua morale, per così dire.

  8. #7
    Membro e rettile
    Data Registrazione
    Oct 2013
    Messaggi
    6,172
    Detto che il servizio è vergognoso, degno rappresentante di una trasmissione orrenda, si deve dire che Grillo non sa di cosa parla:

    mi permetto di inserire un estratto dal libro di Falcone, uno che mi pare se n'intendesse:

    "E’ necessario distruggere il mito della presunta nuova mafia o, meglio, dobbiamo convincerci che c’è sempre una nuova mafia pronta a soppiantare quella vecchia. Già alla fine degli anni Cinquanta si parlava di «mafiosi senza principi» che avevano trasformato la vecchia, rispettabile mafia contadina in un’organizzazione malavitosa implicata fino al collo nella speculazione edilizia. Allora si parlava di Tommaso Buscetta come del mafioso nuovo stile, privo di remore morali e di valori, quello stesso Buscetta che oggi viene indicato come un uomo d’onore vecchia maniera!

    Tutte le volte che Cosa Nostra si converte ad attività più redditizie e sale il livello di pericolo sociale da essa rappresentato, non si sa far altro che parlare di nuova mafia."

  9. #8
    Senior Member L'avatar di Super_Lollo
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    23,199
    Citazione Originariamente Scritto da mandraghe Visualizza Messaggio
    Detto che il servizio è vergognoso, degno rappresentante di una trasmissione orrenda, si deve dire che Grillo non sa di cosa parla:

    mi permetto di inserire un estratto dal libro di Falcone, uno che mi pare se n'intendesse:

    "E’ necessario distruggere il mito della presunta nuova mafia o, meglio, dobbiamo convincerci che c’è sempre una nuova mafia pronta a soppiantare quella vecchia. Già alla fine degli anni Cinquanta si parlava di «mafiosi senza principi» che avevano trasformato la vecchia, rispettabile mafia contadina in un’organizzazione malavitosa implicata fino al collo nella speculazione edilizia. Allora si parlava di Tommaso Buscetta come del mafioso nuovo stile, privo di remore morali e di valori, quello stesso Buscetta che oggi viene indicato come un uomo d’onore vecchia maniera!

    Tutte le volte che Cosa Nostra si converte ad attività più redditizie e sale il livello di pericolo sociale da essa rappresentato, non si sa far altro che parlare di nuova mafia."
    perdi 4 minuti della tua vita e prova a contestualizzare il discorso di grillo.. poi ne riparliamo .

  10. #9
    Membro e rettile
    Data Registrazione
    Oct 2013
    Messaggi
    6,172
    Citazione Originariamente Scritto da Super_Lollo Visualizza Messaggio
    perdi 4 minuti della tua vita e prova a contestualizzare il discorso di grillo.. poi ne riparliamo .

    Queste le parole di Grillo:

    "la mafia è stata corrotta dalla finanza, prima aveva una sua condotta morale e non scioglieva i bambini nell’acido. Non c’è differenza tra un uomo d’affari e un mafioso, fanno entrambi affari: ma il mafioso si condanna e un uomo d’affari no. Nelle associazioni a delinquere non ci sono ormai più delinquenti, ma imprenditori, affaristi e magistrati"

    A parte il fatto che gli uomini d'affari mafiosi son stati condannati molte volte, ad. es. i cugini Salvo, sul punto, se proprio si vuole essere generosi, si può dire che Grillo ha scoperto l'acqua calda...

    per smentire che la mafia una volta aveva una sua morale ricito Falcone:


    "Ma la vecchia e nobile mafia è soltanto una leggenda. Ne sono prova gli episodi criminali più efferati e spettacolari del dopoguerra. Se tralasciamo le strage di Portella delle Ginestre e gli assassinii di diversi sindacalisti, possiamo ricordare: nel 1963, la prima guerra di mafia culmina nell’esplosione di una Giulietta imbottita di esplosivo che falcia sette carabinieri; nel 1969, il massacro di viale Lazio a Palermo mette in luce la crudeltà di Cosa Nostra; nel 1970 la mafia è implicata in un tentativo di colpo di Stato, il cosiddetto golpe Borghese; nel 1971 il procuratore della Repubblica di Palermo viene assassinato; nel 1974 il contrabbando di tabacco in massima espansione testimonia il raggiungimento di un livello che avrebbe dovuto suonare per le istituzioni come campanello d’allarme; nel 1980 Cosa Nostra controlla gran parte del traffico mondiale di eroina destinata agli Stati Uniti. Non si è compreso, non si è voluto comprendere che dietro tali episodi vi era una sola e unica mafia."Come si vede, Grillo ha detto molte cose inesatte, la mafia è sempre stata, fin dal 1800, sempre, e dico sempre, spietata ed affarista, invece per Grillo la mafia è diventata spietata ed affarista, forse son duro io, ma mi pare che le affermazioni di Grillo siano quantomeno contestabili...

    Che i politici abbiano strumentalizzato le sue parole è evidente, ma a chi discute senza pregiudizi, dovrebbe sembrare chiaro che stavolta il comico genovese ha detto una cosa non corretta, poi affermare, come ha fatto Crocetta, che Grillo sta cercando i voti dei mafiosi è una cosa davvero oscena.

    Sulla stampa itagliana meglio stendere un velo pietoso, qui si che Grillo ha molta ragione....Basta vedere ciò che è successo dopo Genova, quando i "grandi" giornali e tg hanno quasi fatto credere che i danni fossero colpa di Grillo....ma questo è un altro discorso....

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.