Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Visualizza Risultati Sondaggio: Cosa votereste?

Partecipanti
18. Non puoi votare in questo sondaggio
  • Si

    3 16.67%
  • No

    15 83.33%
Pagina 2 di 22 PrimaPrima 123412 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 211

  1. #11
    Member L'avatar di Isao
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    1,083
    Citazione Originariamente Scritto da Efferosso Visualizza Messaggio
    Grossomodo sì.

    Portogallo e Spagna probabilmente saltano.
    L'Italia è a ruota. Prenderà molto più di quel che pensava dal rientro dei capitali esteri ma ha già un paio di mazzate mica da ridere da affrontare (si ringraziano i giudici per le magate su stipendi e pensioni, poi se non hanno neanche la terza elementare in matematica, al solito, non è un loro problema).
    La Francia forse resiste ma è molto in forse. Olanda idem.

    Ma è tutto a catena. Qua si rischia tutti molto grosso.
    Non è così automatico. Gli altri paesi cadono solo per giochi esagerati di borsa ma in realtà la Grecia è l'unico paese che dovrebbe fallire. Hanno truccato i conti e hanno attuato politiche sociali suicide. In confronto noi siamo santi....

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #12
    Efferosso
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da Isao Visualizza Messaggio
    Ragazzi dichiarare default è una cosa seria. Se decidono di ribellarsi il loro tenore di vita, già basso, diventerà ai livelli di un paese sud-americano.

    "Potevano scegliere fra l'austerità e il default. Hanno scelto il default, avranno l'austerità."
    Si ma tanto questo il cittadino medio non lo capisce.
    Vede che le cose vanno male, vede l'europa brutta e cattiva che gli chiede riforme e soldi (peccato che i soldi siano stati dati a loro dall'europa) e quindi vota "no".
    Non ha nemmeno una vaga percezione del fatto che le cose potrebbero andare peggio.
    Paro paro quello che succederebbe da noi.

  4. #13
    Member L'avatar di Isao
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    1,083
    Citazione Originariamente Scritto da Miro Visualizza Messaggio
    Più che reazione a catena economica (ricordiamo che la Grecia ha un debito estero di "poco conto", circa 300 mld di euro), direi reazione a catena politica; se la Grecia si permette di dire NO, allora anche gli altri Paesi potranno alzare la testa; questo è pericoloso precedente a cui mi riferivo nel primo post, e non è una cosa da poco.
    La Grecia dice No, fallisce e diventa un paese da terzo mondo. Nessuno alzerà più la testa secondo me. E' ridicolo pensare di uscire dall'Euro a meno che ci si chiami Germania.

  5. #14
    Member L'avatar di Isao
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    1,083
    Citazione Originariamente Scritto da Efferosso Visualizza Messaggio
    Si ma tanto questo il cittadino medio non lo capisce.
    Vede che le cose vanno male, vede l'europa brutta e cattiva che gli chiede riforme e soldi (peccato che i soldi siano stati dati a loro dall'europa) e quindi vota "no".
    Non ha nemmeno una vaga percezione del fatto che le cose potrebbero andare peggio.
    Paro paro quello che succederebbe da noi.
    Purtroppo l'Europa è troppo lontana dal nostro orticello e abbiamo fantomatici politici dell'ultima ora che pur di prendere un voto in più sono disposti a portare avanti la malsana idea di abbandonare l'Euro. Il cittadino medio ci crede e pensa "torniamo alla lira, con 1.000 lire compravo un sacco di cose". Qualcuno spieghi a quel cittadino che con 1.000 lire non comprerà più nemmeno una caramella.

  6. #15
    Member L'avatar di Miro
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    1,353
    Citazione Originariamente Scritto da Isao Visualizza Messaggio
    La Grecia dice No, fallisce e diventa un paese da terzo mondo. Nessuno alzerà più la testa secondo me. E' ridicolo pensare di uscire dall'Euro a meno che ci si chiami Germania.
    E se, per ipotesi, la Grecia si fa i suoi bei annetti di miseria (perchè se li farà eccome) ma grazie a politiche oculate e serie torna ad essere un Paese quantomeno stabile? non credi che sarebbe un segnale devastante per un'Unione Europea che è tutto tranne che unita?
    [CENTER]
    [SIGPIC][/SIGPIC]
    [/CENTER]

  7. #16
    Efferosso
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da Isao Visualizza Messaggio
    Non è così automatico. Gli altri paesi cadono solo per giochi esagerati di borsa ma in realtà la Grecia è l'unico paese che dovrebbe fallire. Hanno truccato i conti e hanno attuato politiche sociali suicide. In confronto noi siamo santi....
    Noi siamo esposti per 40 miliardi nei loro confronti.
    Mettici il taglio del rating direttamente collegato ai 40 di cui sopra e all'output negativo europeo.
    Mettici che se la fiducia scende di nuovo, il PIL tornerà a scendere di conseguenza per le mancate esportazioni (che sono la nostra vita, in questo momento).
    Rischiamo una seconda bolla finanziaria, con la differenza che qui partiamo già da una situazione "stampellata", per usare un eufemismo.
    Aggiungici qualche *censura. Tanta censura* di giudice che smonta tutto quel poco di intelligente fatto nel recente passato per tenere i conti a posto.
    Poi ci mettiamo anche una bella fettona di immigrazione che alla fine ci costerà soldi (e che alla fine arricchirà solo i soliti mafiosetti con le mani in pasta).
    Una prospettiva a 2/3 anni non proprio rosea, purtroppo.

  8. #17
    Efferosso
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da Miro Visualizza Messaggio
    E se, per ipotesi, la Grecia si fa i suoi bei annetti di miseria (perchè se li farà eccome) ma grazie a politiche oculate e serie torna ad essere un Paese quantomeno stabile? non credi che sarebbe un segnale devastante per un'Unione Europea che è tutto tranne che unita?
    La grecia se "fallisce" sostanzialmente dice a tutti gli altri paesi che le hanno dato i soldi "Saluti cari, grazie tante".
    Non prenderà più un aiuto da uno stato neanche con un tasso di interesse da strozzinaggio.
    Avrà una valuta da terzo mondo con la quale le risorse energetiche le costeranno uno sproposito.
    E' già a pezzi ora, non ha una buona prospettiva, quindi non può fare nessun genere di leva finanziaria o di investimento.

    Cioè i greci, senza grandi risorse di cibo (non sto scherzando, qua si parla di CIBO) e di energia, rischiano di vivere di pesca, turismo e olive per due decenni. Nella migliore delle ipotesi se la compra la cina, la grecia.

  9. #18
    Member L'avatar di Isao
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    1,083
    Citazione Originariamente Scritto da Miro Visualizza Messaggio
    E se, per ipotesi, la Grecia si fa i suoi bei annetti di miseria (perchè se li farà eccome) ma grazie a politiche oculate e serie torna ad essere un Paese quantomeno stabile? non credi che sarebbe un segnale devastante per un'Unione Europea che è tutto tranne che unita?
    Per come la vedo io è impossibile. Vedi l'Argentina. Ha ricchezze maggiori della Grecia e aveva un'economia migliore. Hanno dichiarato default e dopo pochi anni sono stati di nuovo sul punto di farlo. Il default è la morte di un paese.

    Citazione Originariamente Scritto da Efferosso Visualizza Messaggio
    Noi siamo esposti per 40 miliardi nei loro confronti.
    Mettici il taglio del rating direttamente collegato ai 40 di cui sopra e all'output negativo europeo.
    Mettici che se la fiducia scende di nuovo, il PIL tornerà a scendere di conseguenza per le mancate esportazioni (che sono la nostra vita, in questo momento).
    Rischiamo una seconda bolla finanziaria, con la differenza che qui partiamo già da una situazione "stampellata", per usare un eufemismo.
    Aggiungici qualche *censura. Tanta censura* di giudice che smonta tutto quel poco di intelligente fatto nel recente passato per tenere i conti a posto.
    Poi ci mettiamo anche una bella fettona di immigrazione che alla fine ci costerà soldi (e che alla fine arricchirà solo i soliti mafiosetti con le mani in pasta).
    Una prospettiva a 2/3 anni non proprio rosea, purtroppo.
    Avremmo ripercussioni ma non possiamo fallire. Se fallisce la Grecia, la Germania non ha nulla da temere. Se falliamo noi, ci tiriamo dietro tutti o comunque provochiamo un disastro a tutti.

  10. #19
    Member L'avatar di Isao
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    1,083
    Citazione Originariamente Scritto da Efferosso Visualizza Messaggio
    La grecia se "fallisce" sostanzialmente dice a tutti gli altri paesi che le hanno dato i soldi "Saluti cari, grazie tante".
    Non prenderà più un aiuto da uno stato neanche con un tasso di interesse da strozzinaggio.
    Avrà una valuta da terzo mondo con la quale le risorse energetiche le costeranno uno sproposito.
    E' già a pezzi ora, non ha una buona prospettiva, quindi non può fare nessun genere di leva finanziaria o di investimento.

    Cioè i greci, senza grandi risorse di cibo (non sto scherzando, qua si parla di CIBO) e di energia, rischiano di vivere di pesca, turismo e olive per due decenni. Nella migliore delle ipotesi se la compra la cina, la grecia.
    Esatto. La Grecia verrà davvero, non per modo di dire, comprata dalla Cina per interessi economici (ha già comprato mezza Africa) o dalla Russia per interessi politico-militari.

  11. #20
    Citazione Originariamente Scritto da Miro Visualizza Messaggio
    E se, per ipotesi, la Grecia si fa i suoi bei annetti di miseria (perchè se li farà eccome) ma grazie a politiche oculate e serie torna ad essere un Paese quantomeno stabile? non credi che sarebbe un segnale devastante per un'Unione Europea che è tutto tranne che unita?
    Potrebbero diventare tranquillamente un paese a posto con una politica seria. Tra l'altro avere una valuta debole incentiverebbe moltissimo il mercato interno, dando quindi il via libera anche a uno sviluppo conseguente del paese.

    Con una moneta forte non hai il minimo incentivo a migliorarti, quello che ti serve lo compri dove ti pare nel resto del mondo, invece in questo modo sarebbero costretti gioco forza a fare tutto da se. In fin dei conti sono una piccola nazione, per avere un benessere decente e stabile non ci vorrebbe chissà che cosa.


    Questo sarebbe lo scenario migliore possibile, che purtroppo non accadrà mai. Le cose buone non succedono mai...

Pagina 2 di 22 PrimaPrima 123412 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.