Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 12

Discussione: Graphic Novel

  1. #1
    Junior Member L'avatar di Ba Matte
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Messaggi
    59

    Graphic Novel

    Finalmente le Graphic Novel si stanno affermando sempre di più come una nuova pelle della Letteratura, basti pensare che per il Premio Strega quest'anno è stato preso in cosiderazione "Dimentica il mio Nome" di Zerocalcare e l'anno prima "Una storia" di Gipi e al festival di Cannes nel 2013 vince "La vita di Adele" film ispirato ad una graphic novel.
    Quali sono i vostri autori preferiti? le vostra graphic preferite?
    Il mio autore preferito è Frank Miller, sarà un fascista sarà partito per la tangente ma i monologhi di "Sin City" e il taglio cinematografico che dà all'opera mi fanno impazzire cosi come con Batman, 300 ecc
    Quando sei all'inferno solo il diavolo può salvarti.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #2
    le vostra graphic preferite?
    Maus
    Watchmen
    V per Vendetta
    Il ritorno del Cavaliere Oscuro

  4. #3
    Renegade
    Ospite
    Niente è al livello di V per Vendetta.

  5. #4
    Member L'avatar di Mou
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Messaggi
    2,447
    Citazione Originariamente Scritto da Ba Matte Visualizza Messaggio
    Finalmente le Graphic Novel si stanno affermando sempre di più come una nuova pelle della Letteratura, basti pensare che per il Premio Strega quest'anno è stato preso in cosiderazione "Dimentica il mio Nome" di Zerocalcare e l'anno prima "Una storia" di Gipi e al festival di Cannes nel 2013 vince "La vita di Adele" film ispirato ad una graphic novel.
    Quali sono i vostri autori preferiti? le vostra graphic preferite?
    Il mio autore preferito è Frank Miller, sarà un fascista sarà partito per la tangente ma i monologhi di "Sin City" e il taglio cinematografico che dà all'opera mi fanno impazzire cosi come con Batman, 300 ecc
    Non conosco le vicende di Miller. Perché "fascista"?
    Tenacemente gobbo!

  6. #5
    Moderatore L'avatar di mefisto94
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    23,281
    Citazione Originariamente Scritto da Renegade Visualizza Messaggio
    Niente è al livello di V per Vendetta.
    Ma la storia è come per quella del film ? Perchè in caso contrario quanto meno ci penso (anche se Watchmen è in questa situazione da un anno).

  7. #6
    Bannato
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Lucca
    Messaggi
    5,942
    Citazione Originariamente Scritto da Renegade Visualizza Messaggio
    Niente è al livello di V per Vendetta.
    Meraviglioso, ma di Alan Moore preferisco Watchmen e sono in attesa di procurarmi From Hell.
    Sempre di Moore ho amato The Killing Joke (una storia sul Joker e Batman).

    Un autore che mi piace moltissimo è Darwyn Cooke. L'ho scoperto con gli albi dedicati ai Minutemen nella serie Before Watchmen, e adesso sto leggendo La Nuova Frontiera. Molto bello.

    Poi non si può non menzionare Maus, forse IL capolavoro del graphic novel.

    Gipi mi piace, ho letto "Appunti per una storia di guerra" che mi è piaciuto. Ho a casa, ancora da leggere, "Una storia".

    E poi devo leggere "Strangers in Paradise".

  8. #7
    Renegade
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da mefisto94 Visualizza Messaggio
    Ma la storia è come per quella del film ? Perchè in caso contrario quanto meno ci penso (anche se Watchmen è in questa situazione da un anno).
    Differisce in alcune cose. Non posso dire altro altrimenti faccio Spoiler. Però si dice che nella novella ci siano tracce che fanno intendere quale personaggio si celi dietro la maschera di V.

    Citazione Originariamente Scritto da prebozzio Visualizza Messaggio
    Meraviglioso, ma di Alan Moore preferisco Watchmen e sono in attesa di procurarmi From Hell.
    Sempre di Moore ho amato The Killing Joke (una storia sul Joker e Batman).

    Un autore che mi piace moltissimo è Darwyn Cooke. L'ho scoperto con gli albi dedicati ai Minutemen nella serie Before Watchmen, e adesso sto leggendo La Nuova Frontiera. Molto bello.

    Poi non si può non menzionare Maus, forse IL capolavoro del graphic novel.

    Gipi mi piace, ho letto "Appunti per una storia di guerra" che mi è piaciuto. Ho a casa, ancora da leggere, "Una storia".

    E poi devo leggere "Strangers in Paradise".
    Citi capolavori, è ovvio. Però la mia preferenza è dovuta maggiormente ad un fattore affettivo, se così vogliamo dire. E' il capolavoro che più mi ha ispirato in tutte le sue forme. Avrete notato da mesi quanto io supporti tale opera

  9. #8
    Bannato
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Lucca
    Messaggi
    5,942
    Citazione Originariamente Scritto da Renegade Visualizza Messaggio
    Differisce in alcune cose. Non posso dire altro altrimenti faccio Spoiler. Però si dice che nella novella ci siano tracce che fanno intendere quale personaggio si celi dietro la maschera di V.

    Citi capolavori, è ovvio. Però la mia preferenza è dovuta maggiormente ad un fattore affettivo, se così vogliamo dire. E' il capolavoro che più mi ha ispirato in tutte le sue forme. Avrete notato da mesi quanto io supporti tale opera
    Io AMO V per Vendetta, ti basti sapere che ai miei studenti ho mostrato il film per poi discutere di totalitarismi, politica, etica, responsabilità individuale nel prendere scelte... e il graphic novel per riflettere sui processi coinvolti nella trasposizione cinematografica dalla carta alla pellicola.

    Tra i due preferisco di gran lunga l'originale di Moore per tanti motivi: l'ambientazione nel passato, i colori, un totalitarismo più simile a quelli realmente esistiti e un V ancora più ideale. Le tavole sono meravigliose. La parte dedicata alla "formazione" della protagonista femminile mi ha impressionato. E poi il finale mi ha convinto di più.

    Viva V per Vendetta!

    Ma non toccatemi Watchmen: Quis custodiet ipsos custodes?, la frase originale di Giovenale nelle sue Satire da cui è stato ricavato il motto Who watches the watchmen?, è il mio prossimo tatuaggio tanto la sento mia

  10. #9
    Junior Member L'avatar di Ba Matte
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Messaggi
    59
    Citazione Originariamente Scritto da Mou Visualizza Messaggio
    Non conosco le vicende di Miller. Perché "fascista"?
    Spresso le opere di Miller sono state accusate di fascismo soprattutto "300".
    Quando sei all'inferno solo il diavolo può salvarti.

  11. #10
    Renegade
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da prebozzio Visualizza Messaggio
    Io AMO V per Vendetta, ti basti sapere che ai miei studenti ho mostrato il film per poi discutere di totalitarismi, politica, etica, responsabilità individuale nel prendere scelte... e il graphic novel per riflettere sui processi coinvolti nella trasposizione cinematografica dalla carta alla pellicola.

    Tra i due preferisco di gran lunga l'originale di Moore per tanti motivi: l'ambientazione nel passato, i colori, un totalitarismo più simile a quelli realmente esistiti e un V ancora più ideale. Le tavole sono meravigliose. La parte dedicata alla "formazione" della protagonista femminile mi ha impressionato. E poi il finale mi ha convinto di più.

    Viva V per Vendetta!

    Ma non toccatemi Watchmen: Quis custodiet ipsos custodes?, la frase originale di Giovenale nelle sue Satire da cui è stato ricavato il motto Who watches the watchmen?, è il mio prossimo tatuaggio tanto la sento mia
    Se tu lo ami allora non so quale possa essere il mio sentimento. Pur ammettendo la solennità di Watchmen ed altre nobili opere quello che internamente ho trovato in V per Vendetta non l'ho trovato da nessun altra parte. Il messaggio che lascia alla tua anima e alla tua mente è semplice ed ermetico al tempo stesso, ma è un messaggio chiave. Come tu stesso hai detto la responsabilità individuale di prendere delle scelte, ma soprattutto la LIBERTA' con cui si arriva a questa scelta. La dignità e la verginità mentale di ogni essere umano. Parti di te stesso che non devi permettere ti violino. La stessa novella come lo stesso film ti portano ad una scelta. Puoi vedere V come un semplice terrorista, come un eroe o altrettanto come un'idea di fondo, che alla fine è ciò che è veramente. Diciamo che ci sono molte differenze tra la novella e l'adattamento cinematografico, ma a differenza di altre opere il film non è stato uno stupro così devastante. Cambia moltissimo anche l'evoluzione di Evey, che nel film sembra una semplice debole ingenua presa lì a caso con l'incapacità di formulare ragionamenti e scelte in ciò che è giusto e sbagliato. Il personaggio della novella è totalmente differente. Comunque, come avrai capito, V per Vendetta è ormai da tempo parte di me.

    Grandioso, comunque, discutere di certe cose. Quando ti diedi del letterato non sbagliai. Per me è una diceria quella che certe opere e libri non interessino più in favore di hobby più frivoli. La lettura ci porta alla maturazione interiore e allo sviluppo delle idee, della nostra mente. Probabilmente ci fa sentire più vecchi di quel che siamo (24 nel mio caso), però io invece trovo freschezza e gioventù ad ogni riga di pari passo con l'entusiasmo di giungere al messaggio di fondo tra i grovigli di inchiostro. E V per Vendetta ha svolto una parte cruciale in questo processo.

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.